martedì 21 giugno 2011

Recensione: Shadowhunters - Le Origini. L'angelo di Cassandra Clare

Shadowhunters Le Origini è il 1° volume della trilogia young adults "The Infernal Devices",  prequel della serie "The Mortal Instruments" di cui per la Mondadori sono precedentemente usciti Città di Ossa, Città di Cenere e Città di Vetro.


La storia è ambientata nella Londra Vittoriana. Il romanzo si apre con l'arrivo della 16enne Tessa Gray a Londra in seguito alla morte della zia. Al suo arrivo anziché trovare il fratello (unico parente rimastole in vita) ad accoglierla la ragazza è attesa da due strane donne. 
Le Sorelle Oscure la porteranno a casa loro con l'inganno e la terranno prigioniera con il ricatto costringendola ad imparare ad utilizzare il suo potere. Tessa scoprirà così la sua vera natura, perché lei non è una comune ragazza umana ma una mutaforma in grado di trasformarsi in qualsiasi persona (viva o morta che sia) tenendo in mano un suo oggetto. 
Tessa riuscirà a fuggire prima di essere consegnata al Magister (che la vuole a tutti i costi) grazie all'irruzione di Will Harondale, giovane ed affascinante Shadowhunter. La ragazza verrà così condotta all'Istituto dei Nephilim, i cacciatori di demoni, dove farà la conoscenza della direttrice dell'Istituto di Londra Charlotte e di suo marito Henry, del gentile e dolce Jem e Jessamine figlia di Shadowhunters scomparsi che vorrebbe una vita normale.
Nonostante Tessa Gray sia una "Nascosta" (come vampiri, licantropi, stregoni, fate ecc. ..) si unirà al gruppo di Shadowhunters nella lotta contro il Magister e con lo scopo di ritrovare Nate, il fratello scomparso.


"Non aveva mai immaginato che si sarebbe trattato di un bacio così breve, disperato e impetuoso. Né che avrebbe avuto il sapore dell' acqua santa. 
Dell'acqua santa e del sangue."




Se vi sono piaciuti i libri di Cassandra Clare precedentemente usciti  credo che apprezzerete anche questo. La storia è diversa, ma i personaggi ricordano un po' quelli di The Mortal Instruments: Tess-Clary, Will-Jace e Jem-Simon. 
Nel libro è presente ovviamente una parte romance, tra Will e Tess scatta subito qualcosa ma lui è un personaggio decisamente complicato (e questo mi ha intrigato parecchio), ma anche al dolce e gentile Jam (che nasconde un segreto) non è indifferente la nostra cara protagonista, quindi ci sono tutti i presupposti per un triangolo amoroso.
Nell'arco del libro vengono nominate alcune famiglie che chi ha già letto la trilogia della Clare si ricorderà, inoltre è presente il bizzarro stregone Magnus Bane. Il libro è ricco di scene d'azione e soprattutto di colpi di scena… L’ho trovato una lettura molto piacevole e scorrevole quindi ne consiglio sicuramente la lettura. Non aspettatevi un libro autoconclusivo perché il finale vi lascerà con il fiato in sospeso! (Speriamo di poter leggere a tempi brevi il seguito...)


Il mio voto è 4 stelline
booktrailer 


La serie è così composta:


The Mortal Instruments Series
1. City of Bones - Shadowhunters. Città di Ossa
2. City of Ashes - Shadowhunters. Città di Cenere

3. City of Glass - Shadowhunters. Città di Vetro
4. City of Fallen Angels (da leggere dopo The Clockwork Angel)

The Infernal Devices Trilogy

1. The Clockwork Angel - Shadowhunters - Le Origini. L'angelo
2. The Clockwork Princess

3. The Clockwork Prince




Se volete commentare il libro con noi sul forum potete farlo QUI!

Se siete su facebook diventate fan della pagina dedicata alla serie:





4 commenti:

  1. bellissimissimissimooooooooo

    RispondiElimina
  2. su fcbook mi chiamo Tizzano Caterina (Katherine Elena)

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!