martedì 30 agosto 2011

Recensione "La Cacciatrice di Anime" di Darynda Jones





In libreria dal 1° settembre per la Leggereditore (e grazie a quest' ultima letto da me in anteprima) il romanzo paranormal "La Cacciatrice di Anime" scritto da Darynda Jones.


Ecco la copertina italiana ed originale:




Trama:
Charley Davidson ricorda ogni singolo istante della sua esistenza. E sin dalla nascita è in grado di comunicare con i morti. Ma deve anche aiutarli ad attraversare la luce e a lasciare per sempre la vita. Come se ciò non bastasse, collabora con la polizia per risolvere i casi di omicidio che imperversano nella città: è un investigatore privato di successo. Dalla sua ha un carattere esplosivo e una determinazione che la aiuta a non perdere mai di vista la realtà. Da qualche mese, poi, è accompagnata giorno e notte da una presenza eterea e oscura, sensuale e terribilmente familiare. Ma chi è questo essere così affascinante e misterioso che le impedisce di concentrarsi, che la distrae, facendole desiderare solo una cosa? E così, un altro mistero si aggiunge ai casi che deve risolvere. Non ha un attimo di tregua, fra piste da seguire, tracce da decifrare e pericoli sempre in agguato...



La serie sull’Angelo della Morte è finora così composta:

1- First Grave on the Right (La Cacciatrice di Anime)
2- Second Grave on the Left ( inedito in Italia )
3- Third Grave Dead Ahead ( inedito )


La mia opinione:

Primo libro di una serie, "La cacciatrice di anime" è interessante e scorrevole, molto divertente e spiritoso (è sufficiente il titolo originale per intuirlo).
All' inizio può sembrare un pò strano e non mi aveva coinvolto molto, forse perché non mi era tutto chiaro ma andando avanti tutto viene spiegato e l' ho trovato appassionante e veramente divertente. Impossibile non ridere davanti alla comicità di alcuni personaggi e alla mentalità della protagonista e al suo modo di affrontare situazioni a dir poco particolari, senza scomporsi affatto (la situazione col coinquilino e il vicino di casa).
Molto intrigante è la figura di Reyes, personaggio misterioso ed enigmatico che ossessiona i sogni e i pensieri di Charley e che mi ha tenuto col fiato in sospeso fino alla fine, ansiosa di scoprire il suo fato.
La storia ha uno sfondo romantico, ma la love story si sviluppa nel corso dell' intera serie, con l'evoluzione del rapporto della coppia più lento rispetto ai romance, e di conseguenza viene lasciato molto spazio agli altri componenti della vita della protagonista, in particolare al suo lavoro investigativo.
Benché alcune questioni vengano risolte, il libro non ha una vera fine, in quanto altre situazioni invece rimangono in sospeso e solo parzialmente sistemate, portando il lettore ad aspettare con trepidazione il prossimo episodio della saga.


 voto:

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!