giovedì 1 settembre 2011

Recensione "Desiderio Eterno" di Larissa Ione


Un libro che stavo aspettando con molta trepidazione era il secondo volume della Demonica serie di Larissa Ione, ovvero "Desiderio Eterno", seguito del primo "Brivido Eterno". Devo dire che ha proprio valso la pena aspettare per poter leggere questa bellissima storia, che al contempo è avvincente, seducente, profonda ed anche ironica.


Il romanzo parla di Shade, demone Seminus, fratello di Wraith ed Eidolon, che avevamo già conosciuto nel primo libro della serie, e di Runa, bellissima ragazza dagli occhi color champagne e capelli color caramello.


Shade si risveglia incatenato ed imprigionato in una squallida cella assieme alla bella Runa, sua vecchia conoscente: i due infatti avevano avuto una relazione infuocata, terminata con la scoperta del tradimento da parte del demone Seminus nei confronti della ragazza. Per questo motivo Runa sembra odiarlo con tutta sé stessa. Non solo Shade le ha spezzato il cuore, ma è anche, in parte, responsabile di quello che le è accaduto in seguito … la ragazza è stata trasformata in un licantropo.


Ma i trascorsi tra i due sembrano non essere il loro unico problema: i trafficanti di organi demoniaci li hanno rapiti, e dietro la maschera di uno di loro si cela una vecchia conoscenza di Shade … mosso dall’odio e dalla vendetta questo oscuro personaggio architetta un atroce vendetta nei confronti del demone Seminus: approfittando dei più bassi istinti di Shade, ormai prossimo alla s-genesis, spinge il demone ad unirsi a Runa, facendo di lei la sua compagna di vita.


Una compagna di vita che sembra odiare il suo amante.


Può un uomo che ha vissuto cent’anni seguendo solo il suo istinto e i suoi impulsi di demone, sulla cui testa pende una maledizione d’amore, affezionarsi, amare, una donna che un tempo lo amava ma che ora sembra diffidare di lui sino al punto di odiarlo?


La storia d'amore tra i due è originale: Shade non è il solito bel tenebroso irragiungibile, ma un demone profondamente umanizzato, che si è autoimposto una solitudine ed un distacco da qualsiasi forma di amore; mentre Runa non è la solita donna che cade vittima del fascino del demone, ma una ragazza che ha subito una profonda ferita da parte di Shade, e che diffida di lui e dei suoi propositi.


"Odiava la sua reazione primitiva al modo in cui aveva lottato per lei; odiava lui, in realtà. Ma non riusciva a non guardarlo, non più di quanto riuscisse ad imporre al suo cuore di battere"


Ma il mio affetto e la mia simpatia è stata catturata dalla copia di amici più improbabile di tutte: ovvero il binomio Wraith e Kynan. Sono assolutamente eccezzionali, ironici e pungenti ... una vera goduria alla lettura.


“Ti ho quasi spedito sottoterra stupido umano!”


Eccolo il Wraith che tutti conoscevano e a cui tutti volevano bene.


"Felice di constatare che il senso di colpa non ha intaccato la tua totale mancanza di tatto”


“Felice di constatare che la tua quasi morte non ha intaccato il fatto che sei un coglione”


Un libro eccezionale, che fa ben sperare per il terzo volume della serie!!


IL MIO VOTO:


E per concludere in bellezza, noi dello staff vi regaliamo il nostro book trailer di DESIDERIO ETERNO...

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!