domenica 4 settembre 2011

Recensione "Il bacio eterno" di Lara Adrian, 6° Libro della Stirpe di mezzanotte.


6° VOLUME DELLA SERIE "LA STIRPE DI MEZZANOTTE"
DI LARA ADRIAN.
NELLE LIBRERIE DAL PRIMO SETTEMBRE!

Trama:

Quando cala la notte, Claire Roth è costretta a fuggire... Una minaccia che sembra provenire dall'inferno stesso la spinge lontano da casa. Poi, dal fuoco e dalla cenere sorge un guerriero vampiro. Si tratta di Andreas Reichen, suo antico amante e ora un estraneo consumato dalla vendetta. Colta tra le fiamme, Claire non ha scampo: la furia di lui è implacabile, così come il richiamo che la spinge ad addentrarsi in un mondo di oscurità eterna e di piacere infinito. Nulla placherà l'ira di Andreas: è determinato ad annientare il vampiro che ha ucciso un compagno della Stirpe. È disposto a tutto, persino a usare la sua ex amante come pedina nella sua missione mortale. Profondamente attratta dal suo insidioso nemico, Claire conduce Andreas dal suo avversario, ma il loro è un viaggio disseminato di pericoli e di seduzione... Perché Claire è l'unica donna che Andreas dovrebbe tenere lontana, e l'unica che abbia mai voluto fare sua.
Ha inizio un'avventura piena di insidie, dove il confine fra la vittima e il carnefice è sfocato, dove le fiamme di una passione infinita potrebbero risucchiare tutto ciò che si trova sul loro cammino...

La mia opinione:

Sebbene Andreas Reichen non sia uno dei componenti dell'Ordine, questo sesto libro della "Stirpe di mezzanotte" non è affatto mancante di scene di azione e suspance, ed anzi, è stato una piacevole lettura dall'inizio alla fine.
A mio parere molto originale sin dall'incipit: i due protagonisti (Andre e Claire) già si conoscevano, e già avevano vissuto una breve ma molto intensa storia d'amore; non è quindi la solita storia a cui Lara Adrian ci ha abituati, ma un innovativa e niente affatto scontata storia tra sentimenti nuovi e vecchi passioni.

Lungo tutto il proseguire del libro, veniamo quindi a scoprire il passato di Andreas, e l'incredibile potere piro cinetico che si è risvegliato in lui quando, alla fine del quinto libro "Il bacio svelato", la sua famiglia e il suo Rifugio di Berlino venivano dati alle fiamme per ordine di Wilhelm Roth, vecchio "nemico" di Reichen ed ora compagno di Claire.
Il personaggio di Andreas, che subito aveva catturato la mia attenzione già nei libri precedenti per la sua originalità e sagace ironia, in questo libro perde tutta la sua superficialità e ci mostra tutto il dolore e la sofferenza che sempre si erano nascosti sotto la sua maschera; e la travolgente passione per Claire, un amore che non era mai scomparso, porterà entrambi a rischiare la vita ed il proprio cuore.

Innovativo anche per il grande riscatto delle compagne della stirpe che già conoscevamo (come ad esempio Renata e Danika), in questo libro, finalmente, le donne escono un pò dallo schema della "mogliettina", ed entrano finalmente in azione al fianco dei loro compagni.
Ritroviamo poi anche altri personaggi come Lucan, capo dell'Ordine, Tegan, Gabrielle e Danika.

Questo libro mi è davvero piaciuto molto. Non è facile tener alte le aspettative per il 6° libro di una serie (i pericoli che si incontrano possono essere quelli della banalità o della ripetizione), ma Lara Adrian non mi ha deluso nemmeno sta volta!!

Il mio voto:

7 commenti:

  1. L'ho appena iniziato e dopo aver letto la tua recensione Jessy ho ancora più voglia di continuarlo! ^_^

    RispondiElimina
  2. Finisco di lettere "una moglie in arrivo" e sarà sicuramente la mia prossima lettura!!! Dopo la tua recensione non vedo l'ora di prenderlo in mano ^_^

    RispondiElimina
  3. Io muoio dalla voglia di leggerlo, ma per il momento non posso comprarlo perchè ho fatto molti acquisti arretrati e sono a corto di soldini :(
    Mi fa davvero piacere che "Il bacio eterno" sia all'altezza delle aspettative, la Adrian è molto brava a tenere vivo l'interesse. :)

    RispondiElimina
  4. La tua recensione mi fa venire voglia di cominciarlo subito, devo dire che dal precedente libro mi aspettavo di più, e non ne sono stata totalmente rapita, e quindi spero che la storia di Andreas mi coinvolga totalmente.... :)

    RispondiElimina
  5. finito! mi è piaciuto molto e la Adrian si conferma una delle mie scrittrici preferite. Bellissimo il finale!!!

    RispondiElimina
  6. ho un vuoto di memoria chi è danika??

    RispondiElimina
  7. ho letteralmente adorato questo libro !! la adrian non mi stanca mai .

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!