venerdì 30 settembre 2011

Recensione "Starcrossed" di Josephine Angelini

Un libro che da tempo attendevo e di cui ho molto sentito parlare, ancor prima che uscisse in Italia, è stato Starcrossed, l'opera di esordio di Josephine Angelini, uscito quasi in contemporanea con l'America e di cui, questo primo libro, è l'inizio di una trilogia Yung Adults edita da Giunti.


Helen, timida adolescente di Nantucket, sta quasi per uccidere il ragazzo più attraente dell'isola, Lucas Delos, davanti a tutta la sua classe. L'episodio si rivela essere qualcosa di più di un mero incidente. Helen teme per la sua salute mentale: ha iniziato ad avere incubi di notte e allucinazioni di giorno. Ogni volta che vede Lucas le appaiono tre donne che piangono lacrime di sangue. Il tentato omicidio porta Helen a scoprire che lei e Lucas non stanno facendo altro che interpretare i ruoli di un'antica tragedia d'amore. Le apparizioni femminili rappresentano infatti le Erinni. Helen, come l'omonima Elena di Troia, è destinata a dare inizio alla guerra a causa della sua relazione con Lucas. I due scoprono sulla loro pelle che i miti non sono leggende. Ma è giusto o sbagliato stare con il ragazzo che si ama se questo significa mettere in pericolo il resto del mondo? Come si sconfigge il destino?

Se il mondo ellenico e la mitologia greca sono sempre stati per voi motivo di interesse e di indagine, di certo non potete perdervi questo bellissimo libro!!
Avendo personalmente frequentato una scuola di formazione classica ed avendo studiato molte delle opere riprese e citate anche da questo libro, era molto curiosa di leggere questa trasposizione moderna di storie e personaggi dell'antico mondo classico: dalla ripresa delle più famose opere di Omero, L'illiade e l'Odissea, ai miti degli dei dell'Olimpo, da Venere ad Apollo ... questo libro è stato veramente una piacevolissima scoperta.

Scritto in maniera giovane, semplice e scorrevole, si distingue dai molti altri libri YA usciti di recente non solo per l'innovativa trama, ma anche per le intense emozioni che mi ha suscitato: gioia ed ansia, elettricità nei momenti di passione e profondo sconforto nelle situazioni più difficili. Ho letteralmente divorato questo libro in 2 giorni e voglio assolutamente leggere il seguito.

Insolito e molto avvincente sin dall'inizio, questo libro ci presenta due protagonisti che all'inizio della storia non solo non si possono sopportare, ma anzi, intrappolati nelle fitte trame di un fato dispettoso e crudele, cercano addirittura di attentare l'uno alla vita dell'altro, mossi da un istinto omicida a cui non possono opporsi.
Ma è proprio la sfida ad un destino già scritto, un sentimento più forte del fato e delle imposizioni, che permetterà a Lucas ed Helen di avvicinarsi e riscoprirsi l'uno parte dell'altro.

Sconvolgimenti radicali in rapida successione pongono il destino dei due e delle loro famiglie in un quanto mai incerto futuro: per quanto la forza del loro amore non permetta a Lucas ed Helen di riuscire a separarsi, sembra che il destino abbia ordito più trame per non permettere loro di stare assieme; la famiglia Delos è distrutta da una faida interna e la madre di Helen sembra nascondere più di un segreto.
Un finale aperto e di altissima tensione promette un secondo volume imperdibile.

Assolutamente consigliato!

Il mio voto:





Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!