lunedì 12 dicembre 2011

Recensione: "Changeless" di Gail Carriger

Trama: È metà pomeriggio, per ogni lupo mannaro che si rispetti dovrebbe essere il momento della giornata dedicato al sonno più profondo, eppure a casa di Alexia Tarabotti oggi qualcosa non va: svegliata di soprassalto da un grido, la nostra eroina si accorge che suo marito, Lord Maccon, non è tranquillamente a letto addormentato, ma sta ululando alla finestra. Neanche il tempo di capire che cosa succede che questi fugge. Scompare. Lasciandola sola ad affrontare un esercito di soldati dai poteri soprannaturali, una pletora di fantasmi e, soprattutto, la Regina Vittoria. Infuriata come non mai. Ma Alexia è in possesso di due armi di difesa micidiali che la proteggono da ogni insidia: il suo parasole all’ultima moda e una ammaliante cortesia. Le indagini la condurranno fin nella remota e selvaggia Scozia in mezzo a clan di licantropi di cui riuscirà – con incredibile abilità, e grazie ai suoi poteri di «senz’anima» – a rovesciare le dinamiche interne volgendole a proprio favore. Tra un’avventura e l’altra avrà anche il tempo per rintracciare il maritino scomparso?

Il mio commento:

Eccolo finalmente tra le mie mani il secondo libro di The Parasol Protectorate
(una delle serie tra le varie uscite degli ultimi tempi, che più mi hanno sorpreso e mi sono piaciute, ), lo aspettavo con impazienza certa che non mi avrebbe deluso.


E infatti... inizio subito bene, bastano poche pagine per scoprire che quegli obrobriosi errori di ortografia del primo libro, non c'erano più. Praticamente già questo lo proietta quasi sicuramente ad un ottimo giudizio e sinceramente, più leggevo e più ero sicura che un cinque stelline non gliele avrebbe levate nessuno.... almeno fino alle ultime tre pagine, poi le cose sono leggermente cambiate. Ma partiamo con ordine...
La mitica Alexia Tarabotti ormai di cognome fa Maccon e l'accoppiata funziona a meraviglia, i due insieme fanno scintille e sono fatti l'uno per l'altra, lei è perfettamente calata nel suo o meglio nei suoi ruoli di moglie, femmina Alpha e consigliera - attiva del governo Ombra.
Ovviamente la tranquillità non fa parte di casa Maccon e più o meno subito Alexia dovrà risolvere un grosso problema: una rara forma di umanizzazione che colpisce i paranormali, prima a Londra e poi in altre zone, da cosa dipenderà? Ed ecco la nostra arguta protagonista pronta a risolvere il mistero.
In tutta la vicenda sarà accompagnata da una vecchia conoscenza nonché grande amica, Miss Hisselpenny (Ivy). Come dimenticarsi di lei ???? Ormai se vedo un cappellino particolarmente stravagante, non posso fare a meno di pensarci !!!! In questo episodio sarà molto più presente, molto più assurda di quanto ricordavo e avrà il suo bel da fare con il clavigero Tunstell. Ci sarà anche la sorellastra Felicity (mai nome fu meno azzeccato), troppo antipatica e abbastanza insulsa per la trama ma, fortunatamente, conosceremo un nuovo personaggio: madame Lefoux. Mi ha colpito e mi è piaciuta fin da subito: ambigua sia nel vestire (da uomo) sia nelle intenzioni, inventrice di mestiere, dotata di personalità, fascino e che nutre particolare interesse per Alexia.
Scopriremo anche una parte della lunga vita di Lord Maccon (ambientata in Scozia) ed alcuni licantropi che facevano parte di quel passato.
Ed eccoci alle famigerate ultime tre pagine, cosa dire ??? Niente se no spoilero !!! Solo una cosa…. mi hanno lasciata di stucco .. proprio non me l’aspettavo e lo confesso ci sono rimasta male…. Anche se effettivamente offrono un grosso spunto per il futuro della serie.
Insomma la Carriger è riuscita a sorprendermi anche in questo seguito e mi ha fatto più volte ridere con il suo modo di scrivere ironico, mai scontato e capace di mantenere sempre viva la tua attenzione .

Il mio voto: - (il meno è colpa del finale!)

6 commenti:

  1. concordo su tutto... senza spoilerare... avrei ucciso Lord Maccon nelle ultime 3 pagine... grrrrrrrrrrrr!

    RispondiElimina
  2. Letto e letto anche quello seguente...non vedo l'ora che escail prossimo. Lord maccon era da strozzare in questo libro ma lo adoro!

    RispondiElimina
  3. Mi avete incuriosito... lo devo iniziare! Il 1° mi era piaciuto molto! E se mi dite che il finale è così spero proprio che il 3° libro della serie esca il prima possibile!!!

    RispondiElimina
  4. Lo devo ancora comprare.
    Con questa storia del finale sto iniziando a preoccuparmi :(

    RispondiElimina
  5. I prossimi sono Blameless e poi Heartless. Mentre l'ultimo sarà Timeless che uscirà a febbraio (versione originale)

    RispondiElimina
  6. Si il finale è davvero una cosa da nervi scoperti, la mia prima reazione è stata di lanciare il libro fuori dalla finestra hihihi

    Adesso spero di poter leggere il terzo nel più breve tempo possibile, ma ancora di più spero che Alexia faccia vedere i sorci verdi al marito e che gli faccia sudare 100 camicie prima di perdonarlo, oppure potrebbe anche solo bastonarlo per bene hahaha

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!