giovedì 30 giugno 2011

Black moon, L' abbraccio della notte, Keri Arthur

image


Listino 12,90 €
Editore: Newton Compton
Collana: Vertigo
Pagine: 320

Esce oggi in libreria il quinto libro della saga Black Moon di Keri Athur, L' abbraccio della notte, pubblicato dalla Newton editore, e grazie a quest' ultima letto in anteprima dalla sottoscritta.

La trama

Un’ altra notte è appena iniziata e l’ assassino è pronto a colpire ancora…
Metà vampiro e metà lupo mannaro, Riley Jenson è sempre stata una donna decisa e determinata, sia in amore sia nel suo lavoro come Guardiana per il Dipartimento Razze Diverse di Melbourne. Ma stavolta deve affrontare un caso molto personale: sua cugina Adrienne è scomparsa nel nulla, e come lei altre tre ragazze, tutte appena rientrate da una vacanza a Monitor Island. L’unico indizio è un identikit dell’uomo che è stato visto per l’ultima volta con Adrienne, ma che nessuno sembra riconoscere. Nei club notturni dove umani e non umani si uniscono in una danza lasciva di orrore e seduzione, Riley cercherà le tracce dell’assassino, ma si ritroverà ad affrontare rischi ben più grandi di quelli che immaginava…

La serie Black Moon è cosi composta:

1. Full Moon Rising, 2006 ( Black Moon, L' alba del vampiro )
2. Kissing Sin, 2007 ( Black Moon, I peccati del vampiro )
3. Tempting Evil , 2007 ( Black Moon, La tentazione del vampiro )
4. Dangerous Games, 2007 ( Black Moon , Il gioco del vampiro )
5. Embraced by Darkness, 2007 ( Black Moon, L' abbraccio della notte )
6. The Darkest Kiss, 2008
7. Deadly Desires, 2009
8. Bound to Shadows, 2009
9. Moon Sworn, 2010. Libro finale.

La mia opinione

Libro interessante ed avvincente, da non perdere per chi, come me, ama le avventure di Riley.
Anche questo quinto capitolo si conferma un ottimo mix, nel quale paramormal, romance e azione si alternano creando una storia coinvolgente ed emozionante, con situazioni da risolvere e decisioni da prendere che mi hanno lasciata in sospeso fino all' ultimo capitolo.
In questa nuova avventura compaiono personaggi nuovi, mentre altri già conosciuti, ad esempio Kellen, hanno un ruolo più importante nell' evolversi della storia. Come già anticipato alla fine del quarto libro manca una figura che amo, il vampiro Quinn, ed anche altri personaggi secondari, come Liander e Kade, purtroppo vengono solo nominati. Come nei precedenti vi è qualche traccia di humor ad alleggerire l' atmosfera resa cupa dagli omicidi, realizzato soprattutto grazie agli scontri verbali tra Riley e Salliane, che adoro.
Questa volta Riley è costretta a lavorare contemporaneamente a due casi separati e dovrà ricorrere all' aiuto del gemello Rhoan per smascherare i colpevoli.
Inoltre verso la fine ci saranno nuovi e sorprendenti sviluppi, che avranno una notevole influenza sul futuro della protagonista.

Il mio voto:

mercoledì 29 giugno 2011

Recensione "Il gioiello di Atlantide" di Gena Showalter

Ciao a tutti! Oggi sono qui per parlarvi del secondo libro della serie Atlantis di Gena Showalter, "Il gioiello di Atlantide", che ho finito di leggere giusto sta mattina.

TITOLO: Il gioiello di Atlantide
SERIE: Atlantis
AUTRICE: Gena Showalter
EDITORE: Harmony Blue Nocturne
DATA USCITA: 24 Giugno 2011
PREZZO: 5,40 euro

Questo secondo capitolo della saga sul mondo di Atlantide è stato per me una vera sorpresa. Il primo volume della serie, intitolato "Il guardiano di Atlantide", sebbene paragonato alla saga dei Demoni, che reputo una delle più belle mai scritte, mi era piaciuto molto; e questo secondo non è certo da meno.

La storia parla di Grayson James, un agente investigativo inviato nel mondo di Atlantide con un unica missione: rintracciare il famoso gioiello di Dunamis, un potente talismano dai misteriosi poteri che sembra garantire a chi lo possiede una grande forza e l'assoluta vittoria sui propri nemici. Il compito di Gray è all'apparenza molto semplice ... ritrovare il gioiello e riportarlo in superficie o, se ritenuto troppo pericoloso, distruggerlo affinchè le persone sbagliate non entrino in possesso di un oggetto così potente.
Nella sua tortuosa missione, Gray incontra però più pericoli di quanti immaginasse, e se non fosse per l'aiuto della bellissima e misteriosa Jewel, sarebbe spacciato.
La ragazza lo salva dall'attacco di un demone tramite l'uso dei suoi poteri: è in grado di parlare nella mente del ragazzo e può anche avere brevi visioni sul futuro.
I due stringono quindi un patto: Gray aiuterà Jewel a liberarsi dai demoni che la tengono prigioniera ed in cambio lei lo condurrà al luogo dove si trova il gioiello di Dunamis.

L'irresistibile attrazione tra i due si evolverà in qualcosa di più forte e profondo?
Gray dovrà lottare contro il suo stesso corpo e le sue sensazioni, mentre il sentimento per Jewel cresce e si solidifica come mai aveva fatto per un'altra donna.
Ma Jewel non è solo una ragazza ... lei è il gioiello di Dunamis, il motivo e lo scopo per il quale Gray si trova ad Atlantide.

Il libro, nel solito stile scorrevole ed avvincente tipico della Showalter, mi è senza dubbio piaciuto. Il personaggio di Jewel è quello che più mi ha convinto: è una ragazza bellissima, ma forte e decisa, consapevole del proprio amore per Gray e disposta a tutto pur di proteggere l'umano di cui si è infatuata.
La parte del libro in cui ritroviamo i draghi e Darius con Grace è molto carina e simpatica.
Un personaggio che poi mi incuriosisce tantissimo è il re dei vampiri Layel, che sarà protagonista del 4 libro ... non vedo l'ora!!
Nel complesso direi senza dubbio che è un libro da avere nella propria libreria.

LA SERIE ATLANTIS E' COSì COMPOSTA:
1) Heart of the Dragon (edito con il titolo "IL GUARDIANO DI ATLANTIDE")
2) Jewel of Atlantis (edito con il titolo "IL GIOIELLO DI ATLANTIDE")
3) The Nymph King INEDITO
4) The Vampire's Bride INEDITO
5) The Amazon's Curse (Nella raccolta Demons, Maggio 2010)

VOTO FINALE:


Speciale Night Huntress Series...Cat, Bones & The Best Scenes!

Ciao ragazze/i!
Continua lo speciale dedicato alla saga di Cat & Bones che il nostro blog sta curando con la collaborazione di “Diario di Pensieri Persi”; in questo appuntamento vi proponiamo due delle scene più belle e significanti dei primi due capitoli di questa fantastica saga.


Prima di procedere con le nostre "Best Scenes" vogliamo mostrarvi come ci immaginiamo i nostri amati protagonisti, Cat & Bones!


Nome: Catherine Crawfield
Soprannome: Cat, Micetta, Mietitrice Rossa
Razza: metà umana e metà vampira
Caratteristiche finische: capelli rossi, occhi grigio-verdi, bellissima
Professione: Cacciatrice e agente speciale





"Sono una stronza lunatica, dalla mentalità ristretta, gelosa e con le tendenze al limite dell’omicida, e voglio che tu mi giuri che ti va bene, perché io sono così e tu sei ciò che voglio”

(Cat a Bones)




Nome: Crispin Phillip Arthur Russell III
Soprannome: Bones
Razza: vampiro
Caratteristiche finische: capelli castano scuro (anche se nel 1° libro è biondo...), occhi castani, sexy
Professione: Cacciatore e alleato di Cat 



“Se scappi da me….t' inseguirò e ti troverò….”

(Bones a Cat)



Selezionare le scene più belle non è affatto una cosa facile, perché io personalmente selezionerei quasi il 90% dei due libri... ma in questa occasione ho ritagliato una delle scene sicuramente più belle e significative della saga.

Cominciamo con il primo libro, “La Cacciatrice della Notte” … la scena che ho voluto selezionare per voi è in qualche modo la scintilla che da il via alla relazione amorosa tra Cat e Bones, ovvero… l’appuntamento in discoteca! Con la scusa di un lavoro da svolgere, Bones conduce Cat in una discoteca particolare, dove infatti ci sono tantissimi vampiri ed altre creature soprannaturali, dicendole di aspettare al bancone del bar il suo contatto, un certo Crispin, e lasciandola lì sola, mentre alcuni ragazzi ci provavano spudoratamente con lei.

✿✿✿

Aprii la bocca per rispondere ai due tipi, ma una voce nota arrivò prima di me.
“Levatevi dalle palle, mezze seghe!”
Bones incombeva minacciosamente dietro di loro, che lo guardarono spaventati prima di tagliare la corda. Scacciò la persona che sedeva accanto a me, che se ne andò senza offendersi.
“Che ci fai qui? E se arriva lui?” La mia voce era un sibilo sommesso, mentre fingevo di non guardarlo nel caso che qualcuno ci stesse osservando.
Lui si limitò a fare la sua solita, irritante risatina soffocata e mi porse la mano.
“Non ci siamo presentati, io mi chiamo Crispin”
Ignorai la mano tesa verso di me e gli sussurrai furiosa: “Non lo trovo divertente”
“Non vuoi darmi la mano vero? E’ maleducazione, la mamma non te l’ha insegnato?”
“La fai finita? Smetti di scherzare! Ho un lavoro da fare! Il vero Crispon arriverà da un momento all’altro e le tue chiacchiere lo faranno allontanare”
“Ma non sto mentendo cucciola. Il mio nome è Crispin. Crispin Phillip Arthur Russell III.”
Con ansia crescente capii che non mi stave prendendo in giro “Tu sei Crispin? Ma il tuo nome…”
“Te l’ho già raccontato. Quasi tutti i vampiri cambiano nome quando vengono trasformati. Come ti ho appena detto, quando ero un essere umano, mi chiamavo Crispin.”
“Dunque a che gioco stai giocando? Vuoi che provi ad ucciderti, è così’”
Rise, indulgente. “No, figurati. Anzi, questa è tutta opera tua”.
“Mia? Come posso avere a che fare con …” guardandomi intorno mi mancarono le parole adeguate “questo?”
“L’altra sera, quando ti lamentavi della tua vita, hai detto che non sei mai stata ad un locale solo per divertirti e ballare. Be, cucciola, eccoci. Stasera tu e io berremo e balleremo senza uccidere assolutamente nessuno. Considerala la tua serata libera. Tu sarai Cat e io sarò Crispin, e mi manderai a casa a bocca asciutta e insoddisfatto proprio come se non ci fossimo mai incontrati prima”
“E’ stato un trucco per farmi uscire con te?”
I suoi occhi si illuminarono di una luce scura e il sorriso d’intesa gli affiorò di nuovo sulle labbra.
“Però ti ho lasciato indossare le mutandine, no? Non riesci ad apprezzare neanche le piccole cose, non ce la fai. Forza piccola, finisci il drink ed andiamo a ballare. Ti prometto che sarò un perfetto gentiluomo. Almeno che tu non richieda diversamente.”
Appoggia il bicchiere al bancone “Scusa Crispin, non so ballare.”
Mi lanciò uno sguardo “Ora lo farai”.
In pratica mi trascinò in piedi, ignorando le mie proteste e i vani tentativi di liberarmi. Quando fummo ben addentrati nell’orda di volteggiatori umani e non, mi circondò la vita con un braccio, aderendo alla mia schiena da dietro in un modo molto intimo.
“Ti giuro che se ti azzardi a …” la minaccia fu smorzata dalla musica che pompava e dal rumore intorno a noi.
“Rilassati, non mordo” Ridendo della sua stessa battuta, cominciò ad ondeggiare a tempo, strusciandosi con i fianchi e le spalle.
“Forza, è facile. Muoviti con me, inizieremo piano.”
Non avendo alternative, a parte star ferma come una stupida, seguii il profilo del suo corpo, mimandone i movimenti. Aveva ragione, era facile. E maledettamente sexy. Bones mi fece voltare perché lo guardassi in faccia, continuando a tenermi per mano come se avesse paura che scappassi.
Non doveva preoccuparsi, mi stavo stranamente divertendo.
Alzai le braccia e buttai indietro la testa, cedendo alle sensazioni. Bones mi fece scorrere la mano dietro la schiena, sostenendomi un po’, e dentro di me si fece strada un impulso birichino. Era giunto il momento di una piccola, meritata vendetta. Allargai le mani sul suo petto, e lo vidi spalancare gli occhi; lo tirai a me fino a far toccare i nostri corpi e strofinargli il seno addosso. Quindi ruotai lentamente i fianchi contro di lui come avevo visto fare ad un’altra ragazza che ballava.
Bones mi strinse più forte, tirandomi a sé finchè non fummo tutt’uno.
“Avevi ragione, è facile. E io sono svelta ad imparare”.
Il mio corpo era ancora abbracciato al suo, e lo tentava. Non era certo da me, ma sembrava che qualcosa avesse preso il soppravvento. Il fervore nei suoi occhi avrebbe dovuto farmi fuggire di corsa, invece non faceva altro che allettarmi.
“Stai giocando con il fuoco micetta?”.
Mentre mi parlava direttamente nell’orecchio per farsi sentire sopra il rumore, mi sfiorò la guancia con le labbra. Mi girò la testa, i miei sensi si annebbiarono, e in risposta tirai fuori la lingua e gli leccai il collo.
Quello che era iniziato come un gioco diventava una sfida aperta, e anche una minaccia diretta. Mi leccai le labbra senza tirarmi indietro, e Bones non ebbe bisogno di ulteriori inviti.
La sua bocca si precipitò sulla mia, inclinandosi senza difficoltà, quando gemetti al primo contatto.


✿✿✿

Questa è sicuramente una delle mie scene preferite di tutto il primo libro. 
Mentre per quanto riguarda "La Regina della Notte" direi che il capitolo più bello è sicuramente il famosissimo CAPITOLO 32! Ecco un estratto.


✿✿✿

Con deliberata lentezza, Bones cominciò a sbottonarsi la camicia. Osservai apparire la sua pelle color panna ad ogni bottone slacciato. Quando ebbe finito, se la tolse e poi strappò ciascuna manica con uno strattone. Compresi il motivo di quella strana azione quando mi bendò con la stoffa. Affondai le unghie nei palmi mentre tutto diventava nero. Aveva fatto un buon lavoro. Successivamente sentii le sue mani che mi spingevano sul letto, e poi mi toglievano i vestiti fino a quando non rimasi nuda. "Non ti opporre" sussurrò Bones "Non sono abbastanza robusti da trattenerti" Risatina bassa "Lasciami lavorare". Ammanettata a questo modo, riuscivo solo a sentirlo muoversi in giro. Sembrava che fosse in bagno a rovistare negli armadietti non so alla ricerca di cosa. Stare bendata e legata nuda ad un letto era a dir poco sconcertante, ma Bones non impiegò molto tempo a tornare.


✿✿✿



E voi? Qual è la vostra scena preferita?
Siete d'accordo con i due volti che abbiamo "assegnato" a Cat & Bones?
Siamo curiose di sentire la vostra opinione!


✿✿✿


Inoltre ecco a voi un piccolo regalino: due segnalibri in tema "Night Huntress Series" realizzati da me (Kaggy) che potete stampare ed usare come volete, spero vi piacciano!

martedì 28 giugno 2011

Anteprima: "Le Streghe di East End" di Melissa de la Cruz

Carissimi lettori, 
uscirà il 14 luglio per la Leggereditore l'atteso romanzo per adulti di Melissa de la Cruz, già conosciuta per la serie young adults Sangue Blu.


 
Autrice: Melissa de la Cruz
Titolo: Le streghe di East End
Casa editrice: Leggereditore
data di uscita: 14 luglio 2011
Pagine: 400
Prezzo: 5,00 euro



In questa prima prova per adulti, Melissa de la Cruz si riconferma come una delle maestre dell’urban fantasy, con la sua inconfondibile capacità di creare un mondo magico ricco di atmosfere suggestive, e una voce che incanta e conquista a ogni pagina.




È settembre e le Beauchamp si sono da poco trasferite a Hampton. Sulla cittadina sembra regnare la calma, ma presto una guerra fra forze antagoniste sconvolgerà per sempre equilibri millenari. Freya, Ingrid e la madre Joanna, hanno trovato un impiego normale e fanno di tutto per non usare i loro antichissimi poteri: se rompessero il patto potrebbero scatenare l’ira del consiglio degli stregoni. Freya lavora in biblioteca, mentre Ingrid fa la cameriera in un pub, ma limitarsi è difficile e a poco a poco le donne sentono rinascere in loro l’impulso della magia. Al principio la usano per risollevare la sorte di amici o clienti, ma presto la situazione sfugge al loro controllo. Una ragazza scompare nel nulla, e una serie di eventi insoliti sconvolge la cittadina. Tutti gli indizi portano alle Beauchamp e i superiori che le tengono d’occhio non tarderanno a manifestarsi per ristabilire l’ordine. Ma qualcosa di molto più oscuro si nasconde nelle strade di Hampton, fino ad avvicinarsi inesorabilmente alle tre donne. Fra misteri, forze oscure da placare, sensualità e vero amore, dovranno cercare di ristabilire gli equilibri fra il bene e il male, turbate da un demone che è riuscito a insinuarsi nella loro famiglia. Riusciranno a ritrovare la loro natura e a coronare il sogno di normalità che mai sono riuscite a veder realizzato? 






MELISSA DE LA CRUZ è una scrittrice filippina cresciuta tra Manila e San Francisco. È autrice di numerosi bestseller acclamati dalla critica, romanzi per ragazzi tra cui la serie Au Pairs, la serie Ashleys, la serie Angels on Sunset Boulevard e la serie Sangue Blu, pubblicata in Italia con grande successo da Fanucci Editore.

Quale sarà la sorpresa targata Leggereditore?

Carissime lettrici,
mi rivolgo a tutte voi, in particolare a quelle curiosissime....
Ci è arrivata questa e-mail direttamente dalla Leggereditore.... Secondo voi di che cosa si tratta?
Qui brancoliamo nel buio... voi che idee vi siete fatte?



LEGGEREDITORE
HA IN SERBO UNA SORPRESA.
DI QUELLE GROSSE.
DI QUELLE CHE LASCIANO A BOCCA APERTA.

 
L’EVENTO DELL’ANNO STA PER ARRIVARE…

UNICO
IRRIPETIBILE
EMOZIONANTE
ECCEZIONALE
ESCLUSIVO
STRAORDINARIO
SUPERLATIVO
SEMPLICEMENTE FANTASTICO
 


Spargete la voce, condividete il teaser e tenete d’occhio il nostro sito.


NON VE NE PENTIRETE!!!


www.leggereditore.it
 
 
 

Anteprima: "Diario di una trascurabile catastrofe" di Laura Moriarty

In uscita il 29 giugno per la Bur il romanzo "Diario di una trascurabile catastrofe" di Laura Moriarty.

autore: Laura Moriarty 
titolo: Diario di una trascurabile catastrofe
 in uscita: 29 giugno 
editore: bur 
pagine: 368 
prezzo: 11,90 €


 
“Fate provviste, staccate il telefono e chiudetevi in casa: non riuscirete a metter giù questo libro prima di aver letto la parola fine.”
Kirkus Reviews

“Laura Moriarty è un’autrice che sta crescendo. Le sue storie sono veri e proprio diapason emozionali.”
Jodi Picoult, autrice di La custode di mia sorella

“I fan di Jodi Picoult possono rallegrarsi: finalmente c’è una scrittrice altrettanto brava, in circolazione!”
Entertainment Weekly

“Un libro che assorbe il lettore in un vortice di avida aspettativa.”
Pulisher Weekly

 
Un divorzio. Un esame. Una tempesta di ghiaccio.
Talvolta la vita accelera per insegnarci a starle dietro.

Tutti si aspettano qualcosa da Veronica. Tim, che vuole andare a vivere con lei. Suo padre, che insiste perché faccia medicina. Perfino quello psicopatico di Jimmy, che le affida la casa mentre
è via. Tutti contano su di lei, perché è una brava ragazza, assennata e diligente.
Fino a che la vita perfettamente ordinata di Veronica si trasforma di colpo in un campo minato di dubbi: i suoi genitori divorziano da un giorno all’altro dopo ventisei anni di matrimonio, gli esami vanno storti e la voglia di studiare sparisce insieme a quella di rigare dritto. Cos’è? La fine del mondo? Forse sì. O forse è solo l’occasione per imparare che a volte ciò che conta è anche saper infrangere le regole, e avere il coraggio di andarsi a prendere quello che manca. Soprattutto se a mancare è un piccolo extra di felicità.



Laura Moriarty ha studiato Letteratura inglese e Scrittura creativa e prima di diventare scrittrice a tempo pieno ha insegnato all’Università del Kansas. È autrice di tre romanzi. Questo è il suo primo libro pubblicato in Italia.


 

lunedì 27 giugno 2011

Anteprima: "Il Diario delle Fate" di Midori Snyder e Jane Yolen

Uscirà il 14 luglio per la Newton Compton Editori il fantasy "Il Diario delle Fate" scritto da Midori Snyder e Jane Yolen. Il libro è autoconclusivo.
Siete pronti ad entrare in questo universo fatato?

Titolo: Il Diario delle Fate
Autrici: Midori Snyder e Jane Yolen
Casa editrice: Newton Compton
Data di uscita: 14 luglio 2011
Pagine: 384
Prezzo: euro 9,90


«Una tecnica narrativa molto particolare e una gran dose di magia e folklore danno a quest’opera di urban fantasy un tocco poetico e un sapore mitico.»
Publishers Weekly

«Una bellissima fiaba moderna in cui il mondo umano convive con quello sovrannaturale. Piacerà ai giovani e ai meno giovani.»
Library Journal

«Attraverso gli occhi delle due fate sorelle, il nostro mondo moderno affollato, inquinato e rumoroso acquista un misterioso tocco magico. Da leggere, che crediate o meno nelle fate.»
Sacramento Book Review


Un successo internazionale.
Due sorelle, un unico destino.

Serana e Meteora erano due bellissime fate sorelle, dame della Regina della Luce e vivevano nel Boscoverde. Un giorno, senza volerlo, scoprirono un segreto che doveva rimanere nascosto e da quel momento la loro vita cambiò per sempre. La regina decise infatti di punirle, separandole e mandandole in esilio sulla Terra: Serana a New York e Meteora a Milwaukee. Come angeli caduti, le due sorelle sono ormai sole, private dei loro poteri magici e soprattutto della loro bellezza e giovinezza. Si trascinano stanche nelle città in cui vivono, affrante per la nostalgia l’una dell’altra e per il ricordo struggente del luogo paradisiaco da cui provengono. Cercano con tutte le forze un modo per comunicare tra loro, senza riuscirvi. Ma la loro presenza sulla Terra è davvero soltanto una punizione? Qual è il vero motivo per cui la Regina della
Luce le ha mandate tra gli uomini? Una fiaba piena di poesia in cui convivono l’umano e il soprannaturale, i rumori della metropoli e la magia di un mondo incantato.


La cover originale:



Le Autrici:

Midori Snyder
ha scritto otto libri per ragazzi e adulti, tradotti in diverse lingue. Con il romanzo The Innamorati ha vinto il Mythopoeic Award. I suoi racconti sono apparsi in numerose raccolte e riviste.

Jane Yolen nata a New York, vive in Massachusetts. Autrice di ben 170 libri, ha vinto numerosi premi e i suoi romanzi e racconti sono stati tradotti in tutto il mondo. Per la sua vena fiabesca e la grande versatilità è stata definita la “Hans Christian Andersen d’America”.
 

Anteprima: "Lord John e una Questione Personale" di Diana Gabaldon

Uscirà il 30 giugno per la casa editrice Corbaccio il romanzo "Lord John e una Questione Personale", si tratta del primo libro di una nuova serie di Diana Gabaldon incentrata su Lord John Grey, personaggio secondario della conosciutissima serie "La Straniera".


Titolo: Lord John e una questione personale
Autrice: Diana Gabaldon
Casa editrice: Corbaccio
Data di uscita: 30 giugno 2011
Pagine: 308
Prezzo: euro 18,60

 
"Divertimento allo stato puro in questo mystery ambientato in un'Inghilterra georgiana alquanto licenziosa."
Booklist

"Diana Gabaldon trasporta i lettori nella Londra del Settecento con tutti i suoi sfarzosi eccessi e la sua umanità reietta."
Book Page
 
Londra 1757
Un brutale omicidio
Una donna misteriosa
Un nobile ufficiale che indaga 
fra i docks e i bassifondi
 
Londra 1757. In una serena mattina di giugno, Lord John Grey, ufficiale al servizio di Sua Maestà, esce turbato dal circolo di cui è membro. Ha appena scoperto che il futuro marito di sua cugina è probabilmente affetto dal «mal francese»; decide di approfondire la questione, ma i suoi sforzi per evitare uno scandalo che potrebbe distruggere il buon nome della famiglia vengono interrotti da un compito più urgente: i suoi superiori lo incaricano di indagare sul brutale omicidio di un altro ufficiale, sospettato di essere una spia al soldo dei francesi.
Costretto a occuparsi di due indagini in parallelo, il maggiore Grey si trova invischiato in una rete di tradimenti e di malcostume che tocca ogni strato della società. Dalle case per appuntamenti per soli uomini della Londra notturna ai saloni della nobiltà, dalla strada macchiata dal sangue di un uomo assassinato al mare tempestoso solcato dai vascelli della Compagnia delle Indie, Lord John segue le tracce di una misteriosa donna con un abito di velluto verde che potrebbe essere la chiave di tutto... 
 
La serie è composta da:

- Lord John and a Private Matte (Lord John e una Questione Personale)
-Lord John and the Brotherhood of the Blade
-Lord John and the Scotthish Prisoner
-Lord John and the Hand of Devils

 
La cover originale:
 
 
Diana Gabaldon è nata in Arizona nel 1952. Si è laureata in zoologia, ha un master in biologia marina e un PhD in ecologia e per anni ha insegnato nel dipartimento di Scienze ambientali dell’Arizona State University. Nel 1991 ha pubblicato il suo primo romanzo, La straniera, primo capitolo di una saga appassionante tradotta in 19 lingue e venduta in 23 paesi di tutto il mondo.  

 

Anteprima: "Il Principe Vampiro. L'Oro Nero" di Christine Feehan

Uscirà il 14 luglio per la Newton Compton Editori il terzo capitolo della serie urban fantasy / paranormal romance Adults "Dark Series" di Christine Feehan. Il titolo sarà  "Il Principe Vampiro. L'Oro Nero".

Titolo:"Il Principe Vampiro. L'Oro Nero"
Autrice: Christine Feehan
Casa editrice: Newton Compton
Data di uscita: 14 luglio 2011
Pagine: 320
Prezzo: euro 14,90

«Sesso e vampiri (vietato ai minori).»
Vanity Fair

«Intensa, sensuale, ipnotica.»
Library Journal

«Semplicemente imperdibile.»
Romance Journal

«Una scrittrice formidabile.»
Romantic Times

Vivono intorno a noi. Si nutrono del nostro sangue. 
Sono creature dolci e feroci al tempo stesso. Sono i carpaziani.

Alexandria Houton sacrificherebbe tutto, darebbe anche la vita per proteggere suo fratello. Ma quando nelle nebbie di San Francisco il male si è materializzato per reclamare le loro anime, le forze le sono mancate e non ha potuto far altro che urlare per la disperazione e chiedere aiuto. Da quella nebbia oscura è apparso Aidan Savage, una creatura d’oro, più potente e meravigliosa di qualunque altro essere della notte. Aidan ha salvato lei e il fratello, strappandoli a un orribile destino. Ma adesso pretende qualcosa in cambio: il suo amore. Alexandria vorrebbe cedere alla bruciante passione, ma è assalita da mille dubbi. Aidan si prenderà cura di suo fratello, come ha promesso? O li farà precipitare nel temibile baratro da cui non c’è ritorno?

La Dark Series prevede:

1. Dark prince, 1999 (Il Principe Vampiro. Attrazione fatale)
2. Dark Desire, 1999 (Il Principe Vampiro. Desiderio)
3. Dark Gold, 2000 (Il Principe Vampiro. L'Oro Nero)
4. Dark Magic, 2000
5. Dark Challenge, 2000
6. Dark Fire, 2001
7. Dark Dream/Dark Dreamers, 2001
8. Dark Legend, 2002
9. Dark Guardian, 2002
10. Dark Symphony, 2003
11. Dark Descent, 2003
12. Dark Melody, 2003
13. Dark Destiny, 2004
14. Dark Hunger, 2004
15. Dark Secret, 2005
16. Dark Demon, 2006
17. Dark Celebration, 2006
18. Dark Possession, 2007
19. Dark Curse, 2008
20. Dark Slayer, 2009
21. Dark Peril, 2010
22. Dark Predator

Diventa fan della pagina facebook dedicata alla saga:




Christine Feehan ha all’attivo oltre 40 romanzi, ha vinto numerosi premi ed è stata più volte ai vertici delle classifiche di vendita degli Stati Uniti. Con la saga Il principe vampiro (di cui la Newton Compton ha pubblicato Attrazione fataleDesiderio L'oro nero) ha ottenuto uno straordinario successo in tutto il mondo, conquistando pubblico e critica, e vincendo un gran numero di prestigiosi premi riservati alla narrativa fantasy. Il suo sito è www.christinefeehan.com

venerdì 24 giugno 2011

L' imbroglio dell' anima di Debora De Lorenzi


Ciao a tutti, oggi vi propongo la recensione del libro " L' imbroglio dell' anima" di Debora De Lorenzi, uscito nelle librerie ad Aprile 2011.

Trama

Un'antica profezia introduce alla lettura di questo romanzo in stile fantasy. La narratrice, Charlotte Mcdonnell, un'affascinante giovane Irlandese, si trova proiettata in Italia, ai giorni nostri, senza riuscire a ricordare nulla del suo passato, se non immagini e sensazioni di luoghi tremendamente affascinanti. Strani ed inspiegabili eventi caratterizzano la sua attuale esistenza, così come innumerevoli misteri, convincendola a rifiutare la parvenza di "normalità" che le viene imposta, e decidere di ritrovare se stessa e la sua storia. L'Irlanda è la chiave, il punto di partenza da cui lanciarsi a capofitto verso un mirabolante ed inimmaginabile destino. Il ritmo è incalzante, la storia appassionante e avvincente, dove l'intrecciarsi di eventi e personaggi, unici e misteriosi, coinvolge ed emoziona.

La mia opinione

Inizio ammettendo che faccio parte del gruppo di lettori che preferisce la letteratura straniera a quella italiana, tuttavia la trama e la copertina del libro mi hanno incuriosita e quindi ho deciso di provare a leggere questo romanzo fantasy.
Ci sono aspetti che mi sono piaciuti e che ho apprezzato ma altri che purtroppo mi hanno lasciata perplessa.
Il libro è scritto dalla parte della protagonista, ed avendo quest' ultima, nei primi capitoli, un' amnesia totale, ho trovato la prima parte del romanzo un po confusa. Ho invece molto apprezzato la parte dedicata alla cronologia della famiglia Mcdonnell, che occupa circa la metà dell' intero libro, anzi mi è forse piaciuto di più questo salto nel passato che la storia del presente.
Purtroppo ho notato la presenza di errori grammaticali e un modo di scrivere i dialoghi che a mio parere ha reso la lettura poco scorrevole. I personaggi sono interessanti e affascinanti, soprattutto le figure maschili di Damien e Manuel.
Continuo ad amare il mondo fantasy e mi ha fatto piacere leggere un libro incentrato sulla magia e sulle streghe, e che per una volta non ha come protagonisti principali i vampiri ( benché io continui ad adorarli ), che sono comunque presenti nella storia.
Personalmente non amo i libri che, come questo, lasciano la fine in sospeso, anche se sicuramente fanno aumentare l' aspettativa e l' interesse per il seguito.

Il mio voto: 3






giovedì 23 giugno 2011

Recensione: "Cuore Nero" di Amabile Giusti

Cuore Nero di Amabile Giusti è un urban fantasy young adults ma personalmente lo consiglierei a chiunque.


La protagonista è Giulia, 17enne di Palmi, tosta, schietta e ironica che non si può non prendere subito in simpatia.
La ragazza ha una cotta (anche se definirla cotta è un po' riduttivo...) per l'affascinante compagno Max, visto da tutti come il classico rubacuori della scuola. Ma le apparenze ingannano e la nostra Giulietta (come spesso la chiama lui) scoprirà che Max non è quello che fa credere di essere. Una sera durante una passeggiata con il fedele cagnolino, Giulia conosce il misterioso Victor, trasferitosi a Palmi con la madre e la sorella nella tetra villa dell'Agave. In seguito a quell'incontro Max irrompe sempre di più nella vita di Giulia corteggiandola e cercando di metterla in guardia da Victor ma senza rivelarle nulla di più. Gli eventi che seguiranno porteranno Giulia a scoprire la verità sui due ragazzi e si troverà coinvolta in una lotta tra vampiri e cacciatori...


Nella prima parte del libro l'autrice è veramente brava a depistare il lettore. Se pensate che l'incontro con Victor sia l'inizio di una qualche specie di triangolo amoroso vi avverto subito che non è così. E ne sono stata più che felice (i triangoli non mi sono mai piaciuti!). Giulia ama Max e Max soltanto. Non ne ha mai alcun dubbio per tutto l'arco della storia. All'inizio prova a scacciarlo dalla sua testa, anzi dal suo cuore, ma è una causa persa.


"Ti aspetto più tardi. Tengo la finestra aperta. Se non mi ami non venire. Ma se vieni, sarai mio prigioniero per sempre"


Max è il mio preferito, un ragazzo complesso e a volte brusco ma che ha le sue ragioni. I dialoghi e le battutine ironiche tra lui e Giulia sono uno dei punti forti della storia.
Victor è un personaggio misterioso e a mio avviso un po' ambiguo che a volte si comporta da amico ma che nasconde un segreto. Nel libro sono presenti diversi altri personaggi che hanno tutti la loro parte ben definita, la famiglia di Giulia, la sua migliore amica, la famiglia di Max e quella di Victor.
Il libro è diviso in 4 parti, più si prosegue con la lettura più vengono svelati misteri e segreti. L'ultima parte è sicuramente quella con più scene d'azione e colpi di scena inaspettati.
I vampiri di Amabile Giusti hanno un cuore nero, così come è nero il loro sangue e si disintegrano alla luce del sole (anche se uno di questi è in grado di uscire di giorno ma per un particolare motivo). Sono creature immortali che però possono "ammalarsi" e morire.


Mi è piaciuto molto lo stile di scrittura dell'autrice, semplice, scorrevole e moderno. Nonostante il libro abbia più di 500 pagine l'ho letteralmente divorato. Staccarsi era difficile, i personaggi e la loro storia mi è rimasta particolarmente nel cuore così come quel finale inaspettato che oltre a commuovermi mi ha lasciato con un po' di amaro in bocca.


Cuore Nero è un libro autoconclusivo ma spero che Amabile Giusti accolga le numerose richieste (che ho avuto modo di leggere nel web) delle sue lettrici e voglia mettere su carta il seguito di questo bel romanzo che consiglio assolutamente di leggere.




il mio voto:


mercoledì 22 giugno 2011

Recensione "Ti sento" di Cassidy McCormack


Titolo: Ti sento
Autrice: Cassidy McCormack alias Ilenia Ferrelli
Casa editrice: Edizioni R.E.I.
Prezzo: euro 18,90
Pagine: 572


Questo libro è stato il primo urban fantasy di un autrice italiana che ho letto, e devo dire che già dalla trama mi aveva subito ispirato ed incuriosito. Le prime pagine mi hanno immediatamente catapultato nella mente del protagonista, Alessandro, un ragazzo di 23 anni, bello, ricco e misterioso. Infatti egli nasconde un passato tormentato ed un segreto inconfessabile: come primo genito di una delle poche famiglie pure dell' Ancharos, è un nocchiere, ovvero un incaricato di accompagnare le anime ovunque sia destinato che esse vadano. Gli Ancharos sono infatti una stirpe di uomini potenti e latali incaricati di compiere il destino dei Comuni, delle persone normali. Sono gli Angeli della morte.

Il romanzo ci narra quindi della vita di Alessandro in un presente difficile, in cui vige una fragile tregua con quelli che sono gli acerrimi nemici della sua stirpe, il Clan: persone comuni che si prefigonno come scopo l'eliminazione degli Ancharos, tramite la cui eliminazione garantirebbero all'umanità l'eternità. La storia si sofferma poi anche sui fatti importanti della vita del ragazzo, come la difficile vita che è stato costretto a vivere nell'accademia degli Ancharos, il viaggio a New York e il primo travolgente amore per Celine... ma i problemi per lui cominciano dall'incontro con la silenziosa e forte Denise.

Lei è una sua nemica, figlia di uno dei più importanti esponenti del Clan, su cui penderà una terribile sentenza di morte, che ci terrà in sospeso fino alle ultime battute del romanzo.
L'attrazione e il senso di protezione che gli infonde Denise sarà alternato alla travolgente passione e al ricordo del dolce amore per Celine, in un susseguirsi di eventi inattesi e colpi di scena inaspettati.
Ammetto di aver versato anche qualche lacrima, immedesimandomi nel dolore straziante di Alessandro alla perdita della persona più amata; ma il finale è un vero colpo di scena, che risolve molte incognite e svela un nemico che mai mi ero immaginata esistesse davvero.

"Conoscerete la rabbia degli Ancharos, assaporerete la furia del mio popolo, udirete le nostre grida di gioia e non ci sarà modo di fermarci, no, perchè noi siamo i Signori della Morte che, avvolti dalle ombre, stiamo per investire le vostre case per placare la nostra ira."

Il mio voto è: