giovedì 26 aprile 2012

Recensione: "L'ombra della luna" di Laura Randazzo

"L’ombra della luna" di Laura Randazzo, è il primo capitolo della saga “La Stirpe dei Lowlands”.
Alex Ryan è una ragazza con un vissuto non facile,  buttafuori per lavoro e lottatrice per diletto .

La incontriamo a inizio libro intenta in un combattimento clandestino, sì perché Alex non è la classica protagonista indifesa da salvare, ma bensì una donna forte, determinata, una vera guerriera .

Abbandonata da piccola e cresciuta in un orfanotrofio, ha imparato a contare solo su se stessa, sviluppando un carattere abbastanza introverso e solitario.

Una sera, mentre rientra a casa,  soccorre un uomo ferito e da lì a poco la sua intera esistenza cambierà .

Lui è Michael Barclay, un affascinante licantropo alfa, figlio minore di Eleonor (un capobranco di Oldgrove) . Costretto a trascorrere la convalescenza a casa della ragazza , Michael ne rimarrà talmente affascinato e incuriosito, che se ne innamorerà.

Si renderà però conto di essere stato preso di mira da Nereus , un licantropo visionario che vuole annientare il branco,  per impossessarsi del suo territorio. Costretto a tornare a quella vita da cui aveva scelto di allontanarsi, anche per i dissapori con la madre, Michael insieme al fratello Christopher (e che fratello!!) e a un gruppo di guerrieri del branco, dovrà riorganizzarsi per fronteggiare Nereus e il suo gruppo di randagi .

Nel tentativo di proteggere Alex (ammesso che ne abbia bisogno),  Michael riuscirà pian piano a scalfire la corazza della donna e a suscitare in lei attrazione e sentimenti mai provati prima. Entrambi dotati di un carattere forte e indipendente , faticheranno non poco a lasciarsi andare .

“L’ ombra della luna” è un libro al cui interno troviamo azione, intrighi di famiglia e sentimenti ben amalgamati. La scrittura è scorrevole, mai noiosa e i protagonisti ben caratterizzati e interessanti.

La storia è scritta dal punto di vista di entrambi i personaggi principali: Michael e Alex .

Mentre la storia tra i due protagonisti potrebbe essere anche autoconclusiva, non si può dire lo stesso  per la lotta con Nereus, che invece lascia aperti nuovi scenari da approfondire probabilmente nel secondo libro.

Sono davvero curiosa di continuare la lettura di questa saga, soprattutto per scoprire qualcosa in più sui guerrieri del branco e in particolare  su Chris e Markus, due personaggi che mi hanno davvero interessato  e a cui spero che  Laura Randazzo riserverà ampio spazio. Molto carina la parte in cui i guerrieri seguono e formano Alex …. Ma non posso dirvi di più , se non consigliarvi di leggerlo se amate il genere.

Questo libro mi è piaciuto pagina dopo pagina, e il mio giudizio non può che essere positivo.

2 commenti:

  1. Non mi piacciono le protagoniste tutte pizzi e merletti e che non possono fare un passo senza la protezione di un uomo.
    Questa Alex già mi piace! ♥
    La trama mi ha incuriosito molto quindi sarà nel mio carrello di acquisti oggi stesso!!!

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!