giovedì 3 maggio 2012

Anteprima: "I Custodi della Storia" di Damian Dibben


Ciao a tutti,
oggi vi presentiamo il nuovo fantasy in uscita a maggio per la Corbaccio e il gioco online ideato dalla casa editrice per il lancio di questo romanzo avventuroso in via di pubblicazione in ben 30 Paesi.
Titolo: I custodi della storia
Autore: Damian Dibben
Casa editrice: Corbaccio
data di uscita: 17 maggio 2012


Immagina di aver perso la tua famiglia
Non solo nello spazio, ma anche nel tempo…

I genitori di Jake Djones sono scomparsi: potrebbero trovarsi in qualsiasi punto del tempo e dello spazio. Perché alcuni membri della famiglia Djones custodiscono un segreto incredibile: fanno parte dei Custodi della Storia, una società segreta che viaggia attraverso i secoli per impedire a nemici diabolici di mescolare le epoche e farne addirittura sparire alcune. Alla ricerca dei suoi, Jake si trova catapultato dalla Londra del terzo millennio alla Francia dell’Ottocento alla Venezia del Cinquecento e si ritrova infine a Punto Zero, il quartier generale della società dove conosce un gruppo di straordinari agenti e viene a sapere della famiglia Zeldt e dei suoi piani per distruggere il mondo così come lo conosciamo…


Il passato è in pericolo
Solo Jake Djones può salvarlo!


L'inizio del primo capitolo 
“La scala segreta”:


«La notte in cui Jake Djones scoprì che i suoi genitori si erano perduti in qualche punto imprecisato della storia fu la più tempestosa mai registrata. Era dal lontano e dimenticato uragano del 1703 che a Londra non si vedeva un tempo simile, con scrosci di pioggia di quell’intensità e venti tanto impetuosi.
Sul Tower Bridge, al centro esatto del fortunale, una vecchia Bentley blu scuro attraversava con qualche incertezza le acque rigonfie del Tamigi diretta alla sponda nord. Aveva gli abbaglianti accesi e i tergicristalli che lavoravano alla massima velocità sotto l’accecante cortina di pioggia.
Seduto nervosamente sul grande sedile posteriore in pelle c’era una ragazzo di quattordici anni con la carnagione olivastra, i capelli neri e ricci e occhi intelligenti e coraggiosi. Il ragazzo portava l’uniforme di scuola: giacca blu, pantaloni neri e scarpe di pelle piuttosto malconce. Accanto a lui la sua vecchia cartella, colma di libri e quaderni. Nella targhetta consunta era impresso a lettere dorate il nome, Jake Djones.
I grandi occhi castani di Jake esaminavano le due figure oltre il vetro, sul sedile anteriore. A sinistra era seduto un signore alto e sdegnoso, con un serioso completo nero e un cappello a cilindro, a destra l’autista in uniforme. I due confabulavano sottovoce, ma Jake non avrebbe comunque potuto sentire cosa si dicevano per via del vetro.
Mezz’ora prima i due sconosciuti lo avevano rapito.»


Guarda il teaser: QUI


L'autore:
Damian Dibben, inglese, lavora come sceneggiatore a varie serie televisive e a film per la televisione e per il grande schermo. È orgogliosamente londinese e vive a Southbank con il suo cane Dudley.

VIAGGIARE NEL TEMPO: UN ENTUSIASMANTE GIOCO INTERATTIVO TI TRASPORTERÀ NEL MONDO DI I CUSTODI DELLA STORIA!


UN LANCIO IMPERDIBILE
DIVENTA UN AGENTE!

Tu stesso puoi diventare un agente dei Custodi: partecipa al gioco online e prendi parte alla missione!
Chiunque potrà viaggiare nel tempo partecipando al gioco che sarà attivo su Facebook QUI dal 3 al 16 maggio. 
8 indizi (uno nuovo ogni 48 ore) ti guideranno lungo la tua missione: risolvendo esattamente i giochi e gli indovinelli andrai avanti nella gioco, ma… ATTENZIONE! 
È una corsa contro il tempo: solo uno potrà diventare l’Agente. Come? Vieni su Facebook e scoprilo.


Per scoprire l’affascinante mondo di “I Custodi della storia” visita la fan page www.facebook.com/icustodidellastoria e il sito ufficiale www.icustodidellastoria.com: tanti contenuti speciali in arrivo! Conosci i protagonisti, scopri i trucchi del mestiere e tutto l’universo dei viaggiatori del tempo.



1 commento:

  1. Mi piace da morire questa trama!
    Ma... c'era proprio bisogno di cambiare la copertina?! Quella che hanno scelto per la versione italiana mi fa un po' schifo... =[

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!