mercoledì 13 febbraio 2013

Blog Tour: Intervista esclusiva a Gena Showalter


Cara Gena, 
bentornata su Romanticamente Fantasy. In occasione dell’uscita Italiana del primo libro della tua nuova serie, le Cronache del Bianconiglio, ci è stata nuovamente concessa l’occasione di intervistarti, grazie al Blog Tour organizzato dalla Harlequin Mondadori. E dopo le ultime letture, ti assicuriamo che le curiosità che ci sono venute in mente sono davvero moltissime. Per tua fortuna, ci hanno concesso soltanto sei domande. Cominciamo!

1) Come sono nate le idee per tutte le complesse situazioni che si svolgono ne Le Cronache del Bianconiglio? E’ stato un libro difficile da scrivere, per via delle emozioni intense e molto presenti, o è stato più semplice rispetto agli altri tuoi libri ‘adult’?

Scrivere Alice in Zombieland è stata veramente un’esperienza fantastica. Ho amato i miei personaggi e ho sentito così distintamente le loro emozioni, che ogni parola è uscita in maniera spontanea. Ma devo ammettere che il romanzo pubblicato non è certo la mia prima stesura. Sono stati fatti tanti cambiamenti dalla prima alla seconda versione, in particolare anche nel tipo di zombie descritti. La prima stesura era popolata dai classici “zombie da film horror”, incluso il sottotitolo TAGLIATEGLI LA TESTA. La versione definitiva è senza dubbio andata in un’altra direzione. Sono andata in un mucchio di direzioni differenti e ammetto che tutte mi hanno affascinato!

Alice in Zombieland was actually a joy to write.  I loved the characters and could feel their emotions so strongly, the words just poured out of me.  Although…I have to admit the book that was published wasn’t my original draft.  Many, many changes were made between the first draft and the second, starting with the type of zombies.  The first draft had typical zombies, hence the tagline “Off with their heads.”  The version published…does not.  I went in a much different direction, and one that still thrills me!

2) Come autrice hai scritto varie tipologie di libri: romance erotici, paranormal e young adult. Quale di questi stili ti è piaciuto più scrivere e quale altro genere vorresti provare la prossima volta?

Proprio in questo momento sto lavorando al manoscritto di Through the Zombie Glass, il secondo romanzo delle White Rabbit Chronicles e questo mi ricorda quanto ami scrivere romanzi Young Adult. Le scoperte, le prime volte, la rabbia, l’incertezza, la vulnerabilità che caratterizzano l’adolescenza… adoro tutto di questo genere. In questo preciso momento, credo che sia la tipologia narrativa che prediligo.

Right now, as I’m working on Through the Zombie Glass, book two in the White Rabbit Chronicles, I’m reminded of everything I adore about the young adult genre.  The newness, the firsts, the angst, the uncertainty, the vulnerability, the…everything.  So, at this very moment, young adult would have to be my answer. 

3) Abbiamo letto che il 2° capitolo delle Cronache del Bianconiglio uscirà ad ottobre 2013. Puoi anticiparci qualcosa del nuovo capitolo della saga? Su cosa sarà incentrato? Quanti libri hai previsto di scrivere di questa serie?

Through the Zombie Glass è scritto da Alice in prima persona, così come per Alice in Zombieland, ma si concentra maggiormente sui cacciatori di zombie. C’è più azione e stanno saltando fuori un sacco di spunti interessanti. Se dovessi definirlo in tre parole, lo definirei incentrato su Luminose battaglie oscure.

Through the Zombie Glass is written from Ali’s point of view, just like Alice in Zombieland, but it’s more centered around the zombie slayers.  There’s more action, and a whole lot of weird stuff going on.  But, if I could sum up the plot in three words, I would say…Dark battles Light.

4) Hai delle idee uniche ed originali. E hai scritto tantissimi libri. Molti scrittori famosi prima di diventare tali erano dei lettori accaniti. Anche tu eri una di loro? Che generi preferivi? Continui a leggere molto oppure sei troppo presa dal tuo lavoro di scrittrice per avere il tempo di leggere?

Ma certo, sono stata una lettrice famelica (e lo sono tutt’ora). Al liceo, ci sono state molte serate in cui ho preferito stare a casa con un buon libro, piuttosto che uscire con gli amici. I libri sono un fantastico mezzo per evadere, apprendere e persino per  vivere vite parallele. Non abbandonerei mai la lettura!

Oh, yes, I was a big time reader (and I still am).  In high school, there were many weeknights I decided to stay in and read, rather than go out with my friends.  Books are such a great escape, fabulous tools for learning, and sometimes even steps for vicarious living.  I would never give them up!


5) Il primo libro della serie Angels of the Dark è già uscito e il secondo, in uscita (previsto per febbraio), sarà su Koldo. Hai già deciso di quanti libri sarà composta la saga? Chi sarà il protagonista del terzo? I tre angeli inseparabili ( Thane, Bjorn e Xerxes ) avranno ognuno un loro libro? 

Ho un contratto per tre nuovi Angels of The Dark.  Sull’eroe del terzo romanzo non posso ancora dire nulla (scusatemi!), annuncio solo che sarà su uno dei tre cattivi ragazzi : Thane, Bjorn or Xerxes. Ci sono dei gran personaggi nel libro su Koldo, Beauty Awakened, da cui partirà il filo per le loro (selvagge) vicende.

Right now, I have three Angels of the Dark books under contract.  The hero of the third hasn’t been spilled yet (I’m sorry) though I can tell you it will be about one of the three bad boys: Thane, Bjorn or Xerxes.  They are big players in Koldo’s book, Beauty Awakened, and you will see the beginning threads for their (wild) stories. 

6) Tutti noi amiamo i tuoi Demoni e aspettiamo con trepidazione il nuovo capitolo della serie. Riguardo a questo, abbiamo visto la cover del libro di Kane sul tuo sito ed è un po’ diversa dalle altre. Il tatuaggio della farfalla non è sulla pelle del guerriero, ma solo sulla copertina e perciò, siamo curiosi... come mai? Dove, esattamente, si trova il tatuaggio di Kane? Perché non è stampabile sulla copertina? Noi abbiamo alcune idee in proposito… possiamo sperare che si tratta di qualcosa di bollente?

E’ stato deciso di non mostrare la farfalla sul corpo di Kane perché volevamo che l’immagine fosse realistica e non potevamo scioccare il pubblico con parti del corpo che non si possono mostrare…  Sul serio, avreste dovuto usare una sovraccoperta per coprire la copertina! Perché infatti avete proprio ragione: il tatuaggio è esattamente lì… dove non si può dire. In ogni caso, i primi quattro romanzi della serie stanno per essere ripubblicati con una nuova (e a mio avviso bellissima) veste. E la copertina di Kane diciamo che rappresenta un passaggio intermedio tra il primo look e quello futuro.

We decided not to show the butterfly on Kane’s body because we wanted to stay true to his character, and we couldn’t show its exact location without scandalizing the world. Seriously, if we had the paperback would have had to come covered by a brown paper bag.  Because yes, you’re right, the tattoo stretches over his…unmentionables.  Also, the first four books in the Lords of the Underworld books are being reissued with new (and fabulous, I think) covers.  Kane’s cover was a bridge between old and new.  

Purtroppo siamo arrivate alla fine. Grazie per essere stata nostra ospite, per la tua gentilezza e per la tua disponibilità. Speriamo di avere l’opportunità di incontrarti nuovamente in Italia…. Magari in occasione di uno dei prossimi anniversari della casa editrice? 

Grazie di cuore per avermi ospitata! Venire nel vostro Paese è stata un’esperienza fantastica, non vedo l’ora di tornare!

Thank you so much for having me!  I had a blast, and I can’t wait to return!!



Care lettrici speriamo che l'intervista vi sia piaciuta! ^_^

Ringraziamo l'Harlequin Mondadori per averci coinvolto nel blog tour e per la traduzione dell'intervista.

Alla prossima!


7 commenti:

  1. E adesso........ Aspetto ancora di più il libro di Kane!!!!!

    RispondiElimina
  2. che bella intervista!
    adesso non so se aspetto con più ansia il prossimo dei Demoni o degli Angeli.

    RispondiElimina
  3. bella inetervista lei molto carina non vedo l'ora di leggere il prossimo libro sia demoni che angeli grazie bellissima iniziativa

    RispondiElimina
  4. Bellissime le risposte!!!
    Ora però non so come farò a resistere sino all'uscita del libro di Kane per avere maggiori dettagli sul tatuaggio!! (Sperando di poter avere tra le mani l'edizione italiana in tempi non troppo lunghi dopo l'uscita americana).
    Gena Showalter si riconferma una delle mie autrici preferite.

    RispondiElimina
  5. bellissima intervista grazie ragazze siete fantastiche come al solito ^_^

    RispondiElimina
  6. Ci fa piacere che ti sia piaciuta! ^_^

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!