lunedì 8 aprile 2013

Recensione "Il ritorno di Adam" di Jacquelyn Frank

Uscito nelle edicole italiane a inizio Marzo per i Mondadori Dark Passion "Il ritorno di Adam" è il sesto e ultimo capitolo della serie Creature della Notte (Nightwalkers) di Jacquelyn Frank.


La trama:

Vampiri e demoni sono in guerra quando Adam incontra Jasmine. Tra loro è subito attrazione, ma ai demoni è proibito unirsi a donne vampire. Ritrovatosi catapultato in un mondo estraneo a secoli di distanza, privato della sua vita e degli affetti, Adam si rende conto che quanto prova per Jasmine non può sottostare a norme e pregiudizi. Dopo quattrocento anni, il destino lo riporta indietro proprio mentre le forze oscure del demone Ruth stanno prendendo il sopravvento. Ma con la battaglia decisiva alle porte, cedere all’amore e unirsi a Jasmine potrebbe mettere a repentaglio il destino di tutte le Creature della Notte…


La serie Creature della Notte ( Nightwalkers ) è così composta:

1-Jacob ( Jacob )
1.5 Kane ( racconto breve, inedito in Italia )
2-Gideon (Gideon )
3-Elijha ( Un'Occasione per Elijah )
4-Damien ( Le Tentazioni di Damien )
5-Noah ( Il Sogno di Noah parte 1 e parte 2 )
6-Adam ( Il Ritorno di Adam )


La mia opinione:


Ho iniziato questo libro con una grande aspettativa: era l'ultimo di una delle mie serie preferite ed ero decisamente curiosa di scoprire chi fosse questo Adam di cui non avevo ancora sentito parlare e che sarebbe riuscito a conquistare Jasmine.
L'inizio è decisamente un po traumatico, mi ero abituata al fatto che i libri della serie scorressero uno di seguito all'altro con fluidità e senza buchi temporali, mentre qui sono passati un paio d'anni e la situazione è sempre peggio, con i cattivi sempre più numerosi e più forti, per non parlare di cosa succede nelle prime 50 pagine della storia.
Non voglio raccontare niente ma solo dirvi una cosa: andate avanti! Ne vale la pena.
Perché si, io sono stata tentata di fermarmi a leggere per quanto non mi piacesse cosa leggevo e cosa succedeva.
Penso che l'autrice, nel farmi prendere un infarto, sia stata bravissima e sia riuscita a creare un ultimo libro particolare ed emozionante, che si discosta dagli altri dando un gran finale a questa fantastica serie e storia.
Quindi, una volta superato questo muro contro il quale veniamo inizialmente lanciati, il libro  si rivela essere una bella lettura, dove non mancano l'azione e le lotte, le tensioni, le risate e i momenti (più di uno) in cui sarei voluta entrare nel libro per strozzare personalmente quella grandissima biiiip di Ruth, che è decisamente uno dei cattivi più riusciti e vendicativi che abbia mai incontrato.
So di proporvi una recensione un po vaga ma a differenza degli altri libri, qui il protagonista maschile è una vera e propria incognita e sorpresa e ho preferito non dirvi assolutamente nulla e lasciarvelo scoprire man mano.
Mi mancheranno i personaggi di questa serie, soprattutto i demoni, che restano la mia razza di Creature della Notte preferita, ma mi consolo pensando che posso sempre ricominciare a leggerli dal primo.
Il mio consiglio è ovviamente di leggere questo libro e l'intera serie (si, andando in fila; no, non potete partire da questo) e spero che la casa editrice decida di pubblicare anche le altre serie Paranormal di questa autrice che amo molto. 



Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!