giovedì 20 giugno 2013

Recensione: "Un cuore d'oro" di J.R. Ward

"Un cuore d'oro" 
di J.R. Ward

Ho letto ogni libro uscito in Italia di questa autrice e ormai posso dire che J.R. Ward è sinonimo di garanzia. Paranormal oppure romance contemporaneo che sia, ogni suo libro riesce sempre a catturarmi ed emozionarmi.
Cuore d’Oro è un romance contemporaneo autoconclusivo che vede come protagonisti due personaggi interessanti: Carter Wessex  e Nick Farrell.
Carter Wessex è un' attraente ed intelligente archeologa che proviene da una famiglia altolocata, le è rimasto solo il padre con cui non ha contatti da anni.  La ragazza vive unicamente per il suo lavoro (che ama alla follia) ed è proprio questo che la porta a bussare alla porta del noto e sfuggente Nick Farrell (deve convincerlo a farle avviare uno scavo archeologico sulla sua montagna).
Nick Farrell è un ricco uomo d’affari noto per il suo carattere schivo e scontroso e per non aver mai avuto relazioni durature con nessuna donna. Vive insieme al nipote rimasto orfano e con il quale sembra proprio non riuscire ad andare d‘accordo. 
Dopo un primo rifiuto, Nick torna sui suoi passi e permette a Carter e al suo team di dare il via allo scavo. Questo cambio di idea è dovuto a più motivi, tra cui un doppio fine che nel corso della storia provocherà diversi problemi di sfiducia tra i nostri due protagonisti. L’attrazione che l’uomo prova da subito per la bella e giovane Carter, ha tutte le basi per diventare in fretta qualcosa di più forte e profondo, nonostante inizialmente provi a mantenere le distanze. 
Oltre ai vari problemi familiari dei personaggi, ai motivi di sfiducia e ai fraintendimenti che porteranno a vari battibecchi, alla nostra cara J.R. Ward piace complicare ulteriormente le cose: qualcun altro è interessato allo scavo, in particolare ad un certo tesoro che sembra nascondersi sulla montagna e per il quale sarebbe disposto anche alle azioni più spregevoli. Lo stile di J.R. Ward continua a piacermi, ho trovato questo romanzo avvincente ed emozionante. Ho apprezzato particolarmente l’ambientazione tra scavi e sentieri di montagna, uno scenario particolare ed insolito. Ho trovato tutto ciò che fa da contorno alla storia romantica molto interessante. 
Spero proprio di leggere altri romance scritti da questa autrice!



3 commenti:

  1. Ero già intenzionata a prenderlo... ma dopo questa recensione direi che è un obbligo!!!!!!

    RispondiElimina
  2. La Ward è sempre una garanzia e con un giudizio a quasi 5 stelle non si può non leggerlo.
    Cosima

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!