venerdì 6 settembre 2013

Anteprima: "I diari delle streghe. La maledizione" di Lisa Jane Smith

Cari lettori, 
da fine settembre torna in libreria la saga delle streghe di Lisa J. Smith che ha ispirato la serie TV The Secret Circle.

Autrice: Lisa Jane Smith
Titolo: I diari delle streghe. La maledizione
Casa editrice: Newton Compton
Pagine: 240 
Prezzo: Euro 12,90
Data di uscita: 26 settembre 2013


La Trama
Per la prima volta da quando si è trasferita a New Salem ed è entrata a far parte del Circolo delle streghe, Cassie assapora il piacere della normalità.
Trascorre le sue giornate insieme a Adam, la sua anima gemella, e si sta facendo nuovi amici in città. Tuttavia, non è e non potrà mai essere una ragazza come le altre: l’incredibile potere che custodisce la lega alla setta di cui fa parte. Quando una terribile tragedia si abbatte su di lei e sul suo Circolo, Cassie capisce di non avere scelta: un nemico minaccia la congrega delle streghe e chiunque di loro potrebbe essere la sua prossima vittima. I membri del Circolo si trovano ancora una volta costretti a lottare per sopravvivere: si formano nuove alleanze, le amicizie più solide vengono messe alla prova e diventa sempre più difficile capire di chi ci si può fidare e chi, invece, si deve temere. Cassie riuscirà a sfuggire a un male oscuro e a salvare il Circolo delle streghe?

La saga "I Diari delle streghe" è composta da:
1. The Initiation (I diari delle streghe. L'iniziazione )
2. The Captive (I diari delle streghe. La prigioniera )
3. The Power (I diari delle streghe. La fuga  e  Il potere)   

4. The Divide (I diari delle streghe. La maledizione )
5. The Hunt 
6. The Temptation 

L'Autrice:
Lisa Jane Smith è una delle scrittrici di urban fantasy più amate al mondo: i suoi libri sono stati tradotti in moltissimi Paesi e hanno conquistato il cuore di due generazioni di fan. Adora sedersi di fronte al camino nella sua casa di Point Reyes, California, e rispondere ai lettori che le scrivono all’indirizzo info@ljanesmith.net
La Newton Compton ha pubblicato in Italia il suo primo romanzo, La notte del solstizio, e le sue saghe di maggior successo: Il diario del vampiro, Dark visions, I diari delle streghe, La setta dei vampiri e Il gioco proibito. Le saghe Il diario del vampiro e I diari delle streghe sono diventate serie TV. Scoprite tutto di lei visitando il sito www.ljanesmith.net


Questa saga della Smith l'ho letta fino al quarto volume e mi è piaciuta, non sono convinta invece del volerla proseguire... ho il dubbio che sia solo un "tirarla per le lunghe"... voi cosa ne pensate?


6 commenti:

  1. Ho amato i primi quattro. Mi sono piaciuti tantissimo, e non mi stancherò mai di leggerli, ma sinceramente non so se continuerò. Per di più questo l'ha scritto una ghostwriter e non la Smith quindi non lo so, aspetto le recensioni.

    RispondiElimina
  2. Io non lo leggerò sicuramente, per una questione di rispetto nei confronti dell'autrice. La saga l'ha creata lei, una sua creatura, che hanno deciso di dare in mano a ghostwriter dopo che l'hanno licenziata, solo per guadagnare ancora con il suo nome. guarda che fine ha fatto The Vampire Diaries..

    .Aria

    ps: favoloso blog!! :)

    RispondiElimina
  3. non penso continuerò perché ho paura che finisca come per il diario del vampiro che la storia stava diventando pensante e un tantino ridicola...non voglio rovinarmi la storia...direi che come per il diario del vampiro dopo alba (l'ultimo libro scritto dalla Smith) non acquisterò i volumi!!ciaooo

    RispondiElimina
  4. sono perplessa per me la saga e'terminata con il quarto volume,non so non ho voglia di riprenderla ....

    RispondiElimina
  5. I primi 4 volumi della saga non erano male... Ma la storia andava bene com'era finita! Lisa J. SMITH sta volta non mi cucca più... Ho già dovuto lasciare incompiuta i diari del vampiro col suo voler "tirare per le lunghe" (altra serie di cui erano perfetti e sufficienti i primi 4 libri!) quindi sta volta non mi faccio tentare: il rischio di rovinarmi la storia è troppo alto ^^

    RispondiElimina
  6. Io l'ho letto e sinceramente non è male, interagisce con gli altri libri diciamo cosi. Solo adesso ho saputo che la scrittrice era stata 'licenziata' ma ad essere sincera non me n'ero accorta leggendolo il che è una cosa positiva almeno l'hanno copiata bene. Ho trovato comunque una cosa assurda quello che hanno fatto, era la sua creazione e non né avevamo il diritto almeno eticamente parlando..

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!