giovedì 12 settembre 2013

Blog Tour "La carezza del destino" - Intervista ad Elisa S.Amore

Cari lettori,
Qualcuno di voi si ricorderà sicuramente di Elisa S.Amore poiché nel 2012 il suo romanzo  paranormal romance YA"Touched" era stato autopubblicato in ebook. Il sogno di questa giovane e promettente autrice italiana si sta avverando, il 3 ottobre grazie alla casa editrice Nord arriverà in libreria "La carezza del destino", una nuova versione del romanzo riveduto e corretto dall’autrice, arricchito con straordinarie parti inedite.

Il libro:
Titolo: La carezza del destino - Touched
Autrice: Elisa S.Amore
Casa editrice: Nord
Pagine: 492
Prezzo: euro 14,90
Data di uscita: 3 ottobre 2013

La Trama:
Uno sguardo, e Gemma Bloom capisce di essere perduta. Non ha idea di chi sia quel ragazzo, ma da quando l’ha incontrato non fa che pensare a lui, al suo sorriso enigmatico e ai suoi occhi impetuosi come il mare in tempesta. E anche Evan è rimasto stregato da lei e dalla forza del legame che si è subito creato tra loro. Potrebbe essere l’inizio di una storia d’amore perfetta, eppure Gemma è divorata dai dubbi.  C’è qualcosa di oscuro in Evan, qualcosa che la spaventa. Forse perché, a volte, Gemma è l’unica a notare la presenza di Evan, mentre per tutti gli altri sembra invisibile? O perché alcune persone sono state trovate morte poco dopo essere state viste con lui?  Una sola cosa è certa: in fondo al cuore, Gemma sa che la sua vita dipende da Evan. E in effetti è così… anche se non nel modo in cui lei s’immagina. Il destino di Gemma, infatti, è segnato: il suo tempo sta per scadere. E la missione di Evan è accompagnarla nel regno dei morti. Questa volta però è diverso. Questa volta Evan si trova di fronte a una scelta dolorosa: obbedire agli ordini e uccidere la donna di cui è perdutamente innamorato, o sfidare le leggi del cielo e degli inferi per salvarla?




Link al download del racconto gratuito 
IL RIFLESSO DEL DESTINO


Per questa tappa del blog tour organizzato in occasione del suo esordio in libreria, abbiamo avuto il piacere di intervistare Elisa.


Ciao Elisa,
benvenuta su Leggere Romanticamente e Fantasy!
Manca davvero poco all'uscita del tuo romanzo d'esordio "La carezza del destino", immagino che sarai emozionatissima!
Sei pronta per rispondere alle nostre curiosità? 

Ciao ragazze! Prontissima! Sono molto felice di poter fare quattro chiacchiere con voi. Mi chiedi se sono emozionata per l’imminente uscita del mio romanzo? Sono elettrizzata. Sono anni che aspetto questo momento.

Allora partiamo subito con le domande!

1) Come è nata la passione per la scrittura? Ci sono delle autrici alle quali ti sei ispirata?

La scrittura ha sempre fatto parte di me, scrivevo storie sin da bambina. Solo quando sono arrivati Evan e Gemma, però, ho capito quanto contasse per me veramente.
Non c’è un autore in particolare a cui io mi sia ispirata, ma sono convinta che ogni storia ci lasci qualcosa di sé, anche se non ce ne accorgiamo. Tuttavia, è importante riuscire a trovare un proprio stile, che è un po’ come il timbro vocale per un cantante: unico.

2) Il tuo romanzo d'esordio era stato inizialmente autopubblicato con il titolo Touched, ci puoi raccontare come sei approdata ad una grande casa editrice come la Nord?  Hai affrontato delle difficoltà?

Le difficoltà le ho incontrate prima, ma dopo la collaborazione con Nord, il percorso è stato tutto più semplice. Con l’auto pubblicazione puoi contare sulle tue sole forze, devi farti carico di ogni scelta e problema che si presenta, assumendoti le responsabilità di quelle scelte. Io che ho sperimentato entrambe le cose, posso dire che prima non lo credevo, ma l’appoggio di una casa editrice cambia tutto: ognuno ha il suo preciso compito, sono coinvolte decine di persone, e il risultato non può che essere grandioso. E sono molto soddisfatta del risultato che abbiamo ottenuto.
Nonostante la mia decisione di auto pubblicare, il mio desiderio più grande è sempre stato quello di poter arrivare nelle librerie e ringrazio Nord per avermi dato questa opportunità. È un sogno incredibile che si avvera e confesso che stento ancora a credere che stia accadendo davvero a me. 
Come sono arrivata a pubblicare con loro? Tutto è cambiato quando, al di sopra di ogni mia aspettativa, le CE più importanti hanno iniziato a contattarmi, una dopo l’altra. Mi sembrava incredibile che alla fine avrei potuto anche scegliere. Così, sono andata a Milano e ho incontrato i vari editori. E grazie all’aiuto dei miei formidabili agenti sono approdata alla casa Editrice Nord, con cui è subito nata una speciale sintonia. E non potrei essere più felice della scelta che abbiamo fatto.Tra l’altro, entrare nelle case editrici era al di sopra di ogni mia fantasia, ed è successo tutto talmente in fretta che mi sembrava di sognare a occhi aperti.

3) Quanto di te c'è nel tuo libro? Qualche personaggio rispecchia la tua personalità?

In ogni personaggio del mio romanzo c’è una parte di me. Sicuramente, quello che mi rispecchia di più è Evan. Il modo in cui esprime i suoi sentimenti a Gemma, l’intensità di ciò che prova…ogni volta che scrivo i capitoli dal suo punto di vista è una sfida con me stessa, e alla fine sono proprio quelli in cui mi emoziono di più e cedo persino alle lacrime. Lui è il più ricco di sfumature, eppure anche gli altri custodiscono in sé una parte di me, un po’ come quando i propri figli prendono questo o quel lato del tuo carattere. Gemma è la parte più riflessiva di me, Ginevra quella audace, Drake quella divertente, Evan quella romantica e così via. 

4) Come mai hai deciso di scrivere un paranormal romance? E soprattutto per quale motivo la scelta è caduta in particolare sulla figura degli Angeli della morte?

In realtà, non ho scelto di scrivere un paranormal romance. È il genere che leggo di più, quindi è stato qualcosa di molto naturale per me orientarmi verso quella direzione. A posteriori, però, ho scoperto che il vero motivo della scelta di parlare della vita e della morte e del sottile legame che le unisce – gli Angeli della morte, per l’appunto – è nato dalla mia necessità di credere che ci sia qualcosa, dopo la morte. Questo bisogno era dentro di me, ben nascosto, e si è riversato fuori senza che me ne accorgessi.

5) Nel libro la maggior parte dei capitoli sono scritti dal punto di vista di Gemma ma alcuni anche dal punto di vista di Evan. Come mai questa scelta? 

Sentivo che anche Evan aveva qualcosa da dire. Mi piaceva l’idea di far entrare il lettore nella sua testa e nel suo cuore, fargli vedere in prima persona come il suo sentimento verso Gemma prendeva forma e si trasformava.

6) Sappiamo che c'è anche un seguito. Verrà pubblicato anche quello dalla Nord? Quanti sono in totale i libri della saga?

Esatto, Nord pubblicherà anche il secondo libro della saga. Sono loro molto grata per aver creduto in me e nella mia storia e continuerò a impegnarmi per non deluderli. 
La storia di Evan e Gemma è composta da quattro libri, ma ce ne sarà anche un quinto che vedrà come protagonista Ginevra e la sua storia d’amore con Simon. 

7) Alcuni autori dicono che i loro personaggi gli parlano, è così anche per te?

A volte mi piace pensare che vivano in una realtà parallela a cui solo io ho accesso. La scrittura è il portale per congiungere i due mondi e quando inizio a scrivere, la penna scorre così velocemente sul foglio che è come se percepissi il loro desiderio di uscire, quasi prendessero vita tra le mie dita. In quelle occasioni io mi sento solo un tramite. Li ho creati, ma da quel momento in poi sono stati loro a trascinare me verso il loro ineluttabile destino. Quindi sì, loro sono nella mia testa, in ogni momento, e forse sono proprio loro a sussurrarmi le parole.

8) A quale personaggio del tuo romanzo sei più affezionata? Per quale motivo?

Il personaggio a cui sono più affezionata è senza dubbio Evan, per tutto quello che rappresenta. Evan è coraggioso, a volte anche avventato, ma ama con tutto se stesso e con Gemma è incredibilmente dolce. Dimentica ogni cosa, quando si tratta di lei. E per lei è disposto a tutto.

9) Che messaggio racchiude la tua storia? Cosa vorresti che lasciasse il tuo romanzo nel cuore dei lettori?

Questa è una bellissima domanda. Proprio per il mio bisogno di credere che ci sia qualcosa oltre la morte, nel mio piccolo ho cercato di trasmettere al lettore questo messaggio di speranza e ogni volta che qualcuno mi scrive di averlo colto è un’emozione grandissima, per me. Oltre a questo particolare messaggio, che è il filo conduttore della storia, ce ne sono alcuni un po’ più nascosti che il lettore più attento non mancherà di cogliere, come quello che traspare dal senso di giustizia di Evan, o l’avvertimento contro i pericoli della droga (soprattutto se c’è un Drake nelle vicinanze!). Ho disseminato qua e là quelli che sono i miei principi e le mie convinzioni e ogni lettore coglierà quelli a lui più affini. 
Al cuore dei lettori vorrei che il mio romanzo insegnasse a credere nel vero amore, perché esiste. E quando arriva è più forte di qualsiasi cosa e tu non puoi che arrenderti alla sua forza. Evan lo sa bene.

10) Mentre scrivevi la tua storia hai dato un volto a Gemma ed Evan? Magari di qualche personaggio / attore famoso... Chi sceglieresti in caso?

Non per tutti i personaggi sono riuscita a trovare un volto. L’unica che si è imposta sin dall’inizio (chi altri se non lei) è stata Ginevra, che mi è subito apparsa nella mente con il volto di Blake Lively. Anche per Simon ho le idee chiare: per me lui è sempre stato Alex Pettyfer. Il ruolo di Gemma andrebbe sicuramente a Lucy Hale, che la incarna alla perfezione. Di Evan, tuttavia, l’immagine che ho nella mia testa è talmente chiara che nessuno riesce ad avvicinarsi molto. Posso dirti che, come temperamento, si avvicinava molto l’interpretazione di Matt Lanter in 9012, ma dovrebbe avere i capelli più scuri e ribelli.


11) Quali sono le tue aspettative e i tuoi progetti per il futuro? 

Il mio obiettivo principale è quello di portare a termine la Saga di Touched, di cui LA CAREZZA DEL DESTINO è il primo libro. Successivamente, dovrò scegliere quale - tra le storie che affollano la mia mente - dovrò sviluppare, anche se sono sicura che saranno i personaggi stessi a imporsi nella mia testa perché racconti la loro storia.

Grazie mille per essere stata con noi, speriamo di aver soddisfatto la curiosità dei lettori! 
In bocca al lupo per il tuo esordio in libreria! 

Grazie mille a voi per avermi ospitata nel vostro bellissimo blog. Vi seguo da sempre e per me è stato davvero un piacere!

Elisa S.Amore


33 commenti:

  1. Perchè voglio leggere La carezza del destino? Semplice.. perchè io amo le emozioni che Elisa con la sua scrittura mi da. Mi piace viaggiare, sognare ogni volta che un suo libro passa sotto i miei occhi. Mi emoziona, mi lascia un senso di appagamento. L'intensità che mi ha dato con Touched la voglio la pretendo ancora.. quindi partecipo e incrocio le dita per me , per il mio cuore, per la mia mente e per la mia anima ♥

    Fatto tutto ho solo un problema non mi fa mettere più link nel modulo. Li metto qui https://www.facebook.com/lidia.ottelli https://www.facebook.com/ilrumoredeilibri1
    https://www.facebook.com/groups/ilrumoredelsangue/

    RispondiElimina
  2. Prima di tutto, ho fatto il test e il mio uomo ideale è Evan, che ancora non conosco ma, cavoli, mi sa che è proprio favoloso! :)
    Vorrei leggere questo libro perchè nella sua intervista Elisa mi ha emozionata... parla dei suoi personaggi in un modo... con così tanto affetto, amore e rispetto persino... come se fossero reali... Un libro scritto con alla base questi sentimenti non può che essere coinvolgente. É una cosa molto semplice... mi piacerebbe averlo per le emozioni che promette e per l'impegno e la passione di una ragazza che ha realizzato il suo sogno, contando in primis sulle sue sole forze. Credo che in molti dovremmo prendere esempio da lei. Se si vuole, si può. In bocca al lupo per il futuro, Elisa!

    RispondiElimina
  3. Vorrei leggere la Carezza del destino perché avendo già letto Touched, vorrei immergermi di nuovo nel mondo di Evan e Gemma, vorrei provare di nuovo le stesse emozioni suscitate durante la prima lettura di questo meraviglioso romanzo.
    In bocca al lupo per tutto Elisa, il tuo sogno si è avverato :*

    RispondiElimina
  4. Perchè lo voglio leggere? In primis perchè è una scrittrice esordiente e mi piace scovare sempre nuovi libri. Secondo, anche io ho fatto parte di quelli che hanno deciso il colore "rosso" e poi... Lo trovo interessante. Insomma, parliamo di un amore non facile e pieno di scelte dolorose. Se non ho capito male (e potrei XD) lui è un traghettatore e ditemi, in qualti altri libri troviamo questo dettaglio???
    Inoltre Evan è il mio uomo ideale, non si può mica lasciarselo scappare in questo modo!
    Anche io ho un problema per i link... quindi te li lascio qui ^^
    https://www.facebook.com/noemi.oneto90
    https://www.facebook.com/pages/Emozioni-in-Bianco-e-Nero/276291222413958
    https://www.facebook.com/NarcolettoriBuonanotteSognatori
    https://plus.google.com/u/0/
    http://trip-libri.blogspot.it/2013/09/romanticamente-fantasy-urban-fantasy.html
    http://emozionidiunamusa.blogspot.it/2013/09/romanticamente-fantasy-urban-fantasy.html

    RispondiElimina
  5. Perché vorrei leggere La carezza del destino? Per l'amore che ho provato nel leggere Touched. E' stato sin da subito uno dei miei libri preferiti, uno di quelli veri che ti trasmettono emozioni incredibili e che ti rimangono nel cuore. Un libro che non puoi cancellare dalla tua mente perché ti è rimasto così impresso, che anche provarci sarebbe inutile. Aspetto con ansia da tempo di poter leggere La carezza del destino ed ora che sta per essere pubblicato, non stò più nella pelle. Adoro Elisa, come persona e come autrice. Grazie mille per questa stupenda intervista =)

    RispondiElimina
  6. perchè voglio leggere " La Carezza del Destino"??? per chè ho fatto il test e il mio uomo ideale è Evan...e quindi voglio capire il perchè è così "speciale"....non conoscevo questa scrittitre ho letto al sua intervista e sono rimasta affascinata dalle sue risposte, trasmette tutto l'amore che prova per i suoi personaggi...dalla trama non vedo l'ora di leggerlo e se sarò fortunata tanto meglio.... se no il 3 ottobre si avvicina e la libreria anche :)

    RispondiElimina
  7. Sono stata principalmente attratta dal titolo di questo libro. Semplice eppure accattivante, ma come spesso accade è proprio il titolo a trarre in inganno.
    Dato questo interesse ho subito letto tutto quello che potevo sull'opera e oltre che dal titolo posso dirmi anche attratta dalla sua trama e dai personaggi che vengono presentati.
    Credo che Elisa abbia uno stile particolare, piacevole. Uno di quegli stili che ti fanno dire "wow, voglio leggerne di più"
    Ed è questo che cerco nei libri.

    Quindi è proprio per questo che voglio leggere "La Carezza del Destino", perché penso di aver trovato nell'autrice una buona scrittrice, con ottime idee e con uno stile interessante e fluido.

    RispondiElimina
  8. Anche io ho fatto il test e mi è uscito Il principe azzurro / Evan! *___* mi divertono i test XD



    RispondiElimina
  9. Partecipooooo è da molto che aspetto questo romanzooooo....

    RispondiElimina
  10. voglio leggerlo assolutamente...mi ha colpito tutto:titolo, copertina, trama *___* ho alte aspettative e non vedo l'ora di poterle confermare!!!

    RispondiElimina
  11. Vorrei leggere questo libro perchè ho già avuto il piacere di leggere la storia di Gemma e Evan diversi mesi fa e mi piacerebbe tornare a fantasticare su questa favolosa storia d'amore. E poi la copertina è fantastica!!
    P.S. Ho fatto il test e mi è venuto fuori Evan!! :)

    RispondiElimina
  12. dopo aver sognato e amato Gemma ed Evan, non posso perdermi l'opportunità di ritornare con la mente e con il cuore a questa fantastica storia!!

    RispondiElimina
  13. Perchè? Bella domanda...:)
    Ho letto Touched e conosciuto Evan e Gemma molto tempo fa, ricordo ancora quando ho contattato Elisa per avere una copia da lei e per di più anche autografata.
    Già conosco il mondo creato da Elisa, ma mi piacerebbe vedere come si è evolto dopo l'incontro con una casa editrice. Partecipo semplicemente per ricominciare quest'avventura con lei e i suoi libri o anche solo semplicemente per essere di sostegno per una ragazza che ha creduto tanto nel suo sogno e che alla fine lo ha visto realizzarsi :).

    RispondiElimina
  14. come ho scritto nel blog di elisa e un opportunita da nn perdere...anche se ho gia letto il libro nn vedo l ora di poter rileggere quello della nord rinnovato...grande elisa...

    RispondiElimina
  15. Perché ormai sono dipendente da Gemma ed Evan, perciò se proprio non posso far altro che sognarli e cogliere nelle piccole cose di ogni giorno qualsiasi riferimento alla loro storia, allora lo faccio in modo completo.
    Spero di essere tanto fortunata da poter vincere una di quelle copie :')

    RispondiElimina
  16. Per quale motivo vorrei avere tra le mani La carezza del destino?
    Devo essere sincera, quanto ho sentito dell'esistenza del libro ho pensato "Sarà una storia come le altre", poi ho visto la copertina ed è come se qualcosa dentro di me si fosse ribellato a quel pensiero; sapevo che mi sbagliavo, che quella storia mi avrebbe permesso di vivere una favola e che mi sarei identificata nella protagonista. Quella copertina è riuscita a suscitare in me miriadi di emozioni...e le emozioni sono continuate nel momento in cui ho cominciato a leggere.
    Era come se vivessi attraverso Gemma: i suoi pensieri, le sue paure, le sue gioie...erano anche le mie; e più la storia andava avanti più tali emozioni prendevano il sopravvento su di me. Tanto che alla fine era come se io non esistessi più. Il mio carattere, il mio modo di percepire le emozioni e la realtà erano sparite, lasciando il posto a una Gemma in carne e ossa. Io ero diventata lei.
    E nel momento in cui ho conosciuto Evan sono rimasta letteralmente impietrita, non riuscivo più neanche a respirare; perchè sapevo nel profondo del cuore che sarebbe diventato la persona che avrebbe dato un senso a tutta la mia vita; la persona per cui avrei combattuto e lottato sempre e comunque.
    Ho finito di leggere il libro ma Gemma non se ne è andata, è ancora dentro di me e mi aiuta a vivere; mi sprona ad andare avanti nei momenti difficili ricordandomi che c'è sempre qualcuno o qualcosa per cui vale la pena combattere.
    Ed è per questo che leggerò la Carezza del destino: lei mi è stata vicina...ora tocca a me starle vicino!!

    RispondiElimina
  17. prima di tutto complimenti per aver potuto realizzare il tuo sogno, deve essere stata dura per cui sei stata grandiosa^^
    perchè voglio leggerlo?
    perchè prima di tutto si parla degli angeli della morte, scusatemi ma ho il pallino...di solito me li ritrovo trattati male o con la parte del cattivo di turno perchè portatori di disastri allucinanti...insomma poveri ç.ç
    E poi perchè è una storia d'amore che, se di solito si muovono mari e monti per stare con il proprio compagno o la propria compagna, qui si mandano al diavolo le leggi dei cieli e si rivolta l'inferno, in pratica yeeeeeeeeeeeee*-*
    grazie per la possibilità di poter vincere delle copie, ancora tanti complimenti^^

    RispondiElimina
  18. Perchè voglio leggere la Carezza del Destino? In primis perchè ho adorato la trama di questo romanzo fin da subito così come i personaggi di Gemma e Evan con la loro impossibile storia d'amore,le emozioni e i sentimenti che sanno trasmetterti e poi Elisa S.Amore è una scrittrice che ammiro veramente tanto.Prima di tutto per la sua bravura e secondo perchè ha saputo farsi strada da sè,grazie alla sua tenacia,al suo coraggio, al suo grande impegno e la forza di volontà!!! Insomma Elisa S.Amore è una ragazza che ha visto il suo sogno diventare realtà! ^__^

    RispondiElimina
  19. Vorrei leggere questo romanzo perché ne ho tanto sentito parlare e ho seguito la sua evoluzione fino ad arrivare alla Casa Editrice Nord. Non ho mai avuto occasione di conoscere Elisa e i suoi personaggi e penso che possa essere una buona occasione :)

    RispondiElimina
  20. É difficile rispondere con una risposta completa quando ti dicono perchè vuoi leggere un libro.
    Voglio essere sincera: non conosco Elisa S.Amore, ma la breve trama mi ha incuriosito, o forse, quello che mi ha acchiappato di più è stata l'intervista diretta a lei, mia omonima tra l'altro :D
    Quando leggevo la tua intervista mi ci ritrovavo, anche se io sono più piccola e nascosta di te.
    Nella mia mente, sin da bambina ci sono state storie fantastiche con personaggi che mi parlavano, e che hanno sempre voluto uscire.
    Un mondo tutto mio che voleva essere presentato, come se io fossi la tramite. Un mondo che ho sempre tenuto nascosto, celato da quel mistero, o forse dalla paura di essere ritenuta pazza.
    Mi è sempre piaciuto scrivere, e, le varie esperienze della vita reale, arricchivano le mie storie fantastiche, come se fossero, come hai detto tu, due mondi paralleli, di cui solo io ho la chiave del secondo.

    Beh, lo ammetto! Sarei curiosa di leggere il tuo romanzo, ma anche di poterti parlare, confrontare con te, e sapere come ce l'hai fatta, che percorso hai intrapreso per seminare il tuo sogno, annaffiarlo, coltivarlo, fino a farlo sbocciare e mostrare anche agli occhi degli altri sotto una luce nuova, più matura ^_^

    Non ho mai pensato che si potesse intraprendere questa strada, forse perchè è ancora molto sconosciuta a me,
    ma i consigli sono sempre utili a questo!

    Un abbraccio cara!

    Magari un giorno troverai tu un mio piccolo racconto o romanzo,
    e ci ritroveremo allo stesso tavolo a sorseggiare un ottima cioccolata (che a me mette sempre allegria ;) )

    RispondiElimina
  21. Semplicemente perché ho adorato la saga di Touched... MonElla.

    RispondiElimina
  22. Perchè vorrei leggerlo? Beh, i motivi sono tanti, ma le due motivazioni principali sono tre: la trama mi ha colpito molto <3, sono una divoratrice di libri e sono sempre alla ricerca di autori che mi colpiscano (e credo proprio di averne trovata una ;) ).

    RispondiElimina
  23. Ho amato da morire la versione ebook!! E ne sarei davvero onorata di avere il cartaceo per tenere sempre con me questa fantastica storia d'amore!!! Grazie Elisa S. Amore per aver condiviso con noi questa storia!! <3

    RispondiElimina
  24. vorrei leggere La carezza del destino perchè la trama mi sembra molto accattivante e affascinante,già dalla trama si prospetta una bellissima storia d'amore,sarà combattuta e sofferta ma alla fine sono le storie che rimango nel cuore.Inoltre devo dire che mi piacerebbe molto avere la fortuna di Gemma ed incontrare un ragazzo come Evan...ho un debole per i ragazzi misteriosi <3.In più mi ha colpito molto l'intervista all'autrice alla quale auguro tanta fortuna peri suoi futuri lavori.

    RispondiElimina
  25. Perché vorrei leggere La carezza del destino?
    Perché su Touched ho letto molte opinioni diverse e sono curiosa di scoprire come esso si sia evoluto con questa nuova pubblicazione.

    RispondiElimina
  26. Perche leggerlo?! Ovvio no?!dopo touched ci non vuole tutti i libri della saga...nessuno escluso..e vorrei lwggere i capitoli inediti e tornare nel mondo di evan e gemma..perdersinel loro amore pieno di duffucolta.amore.sentimento.
    E poi..be..."crostatina"...mi fanno impazzireeee.
    Damy

    RispondiElimina
  27. Mi piacerebbe molto leggere questo libro. Perché? ....perchè ogni libro letto,come sottolinea Elisa, ogni libro lascia in noi parte i se.
    Francesca Mendolia

    RispondiElimina
  28. Perchè vorrei leggere "La carezza del destino"?? Perchè Elisa mi ha colpita al cuore..e ovviamente ho voglia di rivivere questa meravigliosa storia d'amore. Stringere il libro tra le mani è la cosa più importante. Non aggiungo altro, perchè chi mi conosce sa cosa penso di questa saga..mi ha destabilizzata, mi fa sognare, sempre!!In bocca al lupo tutti!!

    RispondiElimina
  29. Daniela Pocchiola

    Io vorrei leggere la Carezza del destino per continuare a leggere la fantastica storia scritta da Elisa S. Amore.
    Non solo mi ha fatto innamorare della storia, dei protagonisti e del luogo in cui è ambientata, ma anche del modo in cui è scritta.
    Mentre leggevo parola, dopo parola,pagina dopo pagina, io era totalmente persa nel libro ed ero insieme ad Evan e Gemma. Il mondo attorno a me spariva insieme a tutti i problemi o ai pensieri negativi.
    Mi perdevo nel tempo e rimanevo sveglia a leggere fino a tarda notte.
    Quindi grazie Elisa per aver scritto una storia così bella e anche se non dovessi vincere la copia in palio (anche se lo spero visto che non ho mai vinto nulla), lo comprerò per leggerlo al mio bimbo che adesso e nella mia pancia. E chissà se come Gemma mi rivedrò in lei.

    RispondiElimina

  30. Perchè vorrei leggere il blog dell'autrice?
    Sento la carezza del destino quando apro il blog dell'autrice. Come un sussurrato eco di parole e sentimenti. Quando la pagina si apre il susseguirsi delle frasi tra Evan e Gemma sfumano in piccoli rintocchi. La sensazione del proibito forse è la cosa che più mi affascina. Vedere un libro con delle premesse così forti, accendono la mia adrenalina da lettrice. Gemma che chiude gli occhi e si butta da un baratro senza fine, sarà quella la sua morte? Sarà forse sotto quel precepizio Evan? la salvarà? Eppure Evan non è un angelo custode, è un angelo giustiziere, quello della morte. Cosa succederà nell'ultima ora? Cosa dovranno passare quando i sentimenti superano le leggi? Tra vita e morte. Tra bene e male. Forse è questo che mi preme più sapere. Si sa che di solito vince sempre il bene, ma ciò che m'incuriosisce è la linea di congiunzione creata dalla scrittrice. Che già dalle prime anteprime riesce a entusiasmarmi. Il sogno di Elisa si è realizzato, e non vedo l'ora di condividerlo da lettrice insieme a lei. Tra lettore e scrittore dice Stephen King s'instaura un rapporto di telepatia. Non vedo l'ora di affacciarmi dalla stessa tua finestra Elisa, per vedere e sentire tutto ciò che hanno fatto i tuoi personaggi nella tua testa.

    http://www.touchedsaga.com/#!blog-tour---la-carezza-del-destino-/ck4a

    RispondiElimina
  31. Vorrei leggere questo libro perchè la trama mi affascina molto, sento che potrebbe essere un libro davvero intrigante e interessante. E poi l'amore che nasce tra personaggi inaspettati, tra personaggi che non dovrebbero amarsi affatto..

    RispondiElimina
  32. Grazie di cuore a tutti per le bellissime parole che avete lasciato. vorrei avere una copia per ognuno di voi! In bocca al lupo a tutti!
    Elisa S.Amore

    RispondiElimina
  33. avendo letto Touched autopubblicato sono curiosa di sapere in cosa si differenzia e in cosa invece resta uguale la carezza del destino! è bello sapere che l'impegno, l'entusiasmo, la costanza pagano! complimenti Elisa!

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!