mercoledì 30 aprile 2014

Recensione "Irresistibile" di Abbi Glines

"Irresistibile" 
di Abbi Glines
(Rosemary Beach, #2; Too Far, #2) 


La Trama
Una scoperta terribile ha distrutto il mondo di Blaire. Anche se è convinta che non riuscirà mai a perdonare Rush, non può smettere di amarlo. L'unica possibilità è ricominciare, tornare alla vecchia vita nel suo rassicurante paesino, al fianco del suo grande amico Cain, e guardare avanti. Ma le strade di Blaire e Rush tornano a sfiorarsi e incrociarsi, come prima, più di prima: cosa succede se non puoi più fidarti di qualcuno, ma è solo di quel qualcuno che hai bisogno così disperatamente? Blaire cerca di resistere, di nascondersi, di mentire, ma sono il loro corpi e i loro cuori a dominare su tutto...



La mia opinione


Dopo il finale di Irraggiungibile, la lettura di questo secondo capitolo della serie era assolutamente prioritaria! Se avete letto la mia recensione, sapete già che ho adorato quel libro e che dovevo assolutamente sapere come sarebbe continuata la storia di Blaire e Rush. Tutto riprende esattamente da dove eravamo rimasti. Grazie alla presenza e, soprattutto, alla proposta di Bethy (la simpaticissima amica e collega di Blaire- un personaggio solare e vivace), Rush e Blaire fortunatamente non restano lontani a lungo. La ragazza fa presto ritorno a Rosemary Beach, diventando la coinquilina di Bethy e riprendendo il suo vecchio lavoro al country club. Quanto a Rush, Blaire cerca di evitarlo, tenendogli nascosto un segreto davvero importante e soffocando i propri sentimenti per lui. Grazie alla scelta dell’autrice di scrivere dal punto di vista alternato dei due ragazzi, ci avviciniamo ancora di più al personaggio di Rush. In alcune scene questo ragazzo si fa completamente adorare, capisce finalmente che Blaire viene al 1° posto (e grazie al cielo rimette al suo posto l’odiosa sorellina!), mentre in altre succede esattamente l’opposto! Colpevole l’ennesima tragedia che si abbatte nelle loro vite, sono arrivata al punto di voler tirare il collo al bel protagonista maschile per il suo pessimo comportamento nei confronti di Blaire. Fortunatamente, Rush si riscatta alla grande nel finale del libro. Una conclusione davvero dolce e romantica, che potrebbe quasi essere un degno finale per la serie. Lo stile della Glines è sempre lo stesso: semplice, scorrevole, con l’utilizzo di un linguaggio moderno e in certe situazioni anche un po’ scurrile. Rispetto al precedente, nelle scene piccanti, il linguaggio utilizzato è decisamente più spinto. Ormai sappiamo che alla Glines piace così, tra i new adult che ho letto è sicuramente l’autrice che azzarda decisamente di più. Finchè non supera certi limiti, comunque, non mi infastidisce nemmeno. Una cosa che mi ha proprio spiazzata, riguarda l’ennesimo colpo di scena circa la situazione familiare dei protagonisti! Se pensavate di sapere tutto… ebbene vi sbagliavate! Insomma, anche stavolta la Glines è riuscita ad aggiudicarsi un bel parere positivo da parte mia. La storia mi ha coinvolto ed emozionato dall’inizio alla fine, ma, colpa il pessimo comportamento di Rush, ho deciso di assegnare al libro mezza stellina in meno! Spero che la casa editrice pubblichi presto anche tutti gli altri romanzi di questa serie che consiglio alle romantiche lettrici. Se amate i new adult vi innamorerete di un protagonista come Rush e di questa appassionante storia!




Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!