venerdì 4 aprile 2014

Recensione "L’inganno della notte" di Elisa S. Amore

"L’inganno della notte" 
di Elisa S. Amore
(Serie Touched #2)

Con L’inganno della notte Elisa S. Amore ci porta in paradiso. Letteralmente! Con quel suo stile carico di descrizioni dettagliate al millimetro, ti ritrovi in mondi e paesaggi suggestivi ai confini con la realtà. 
Elisa S. Amore scrive periodi lunghi e ricchi di similitudini che aiutano il lettore a immedesimarsi nel racconto, a trovarsi sul posto. Che sia un lago ghiacciato che ti si sta crepando sotto i piedi o una Ferrari portata ai limiti della velocità, pronta allo schianto, in entrambi i casi vediamo l’ombra della morte incombere su di noi e su di lei. Forti emozioni, tremende sensazioni. Elisa con la sua narrazione è capace di strapparti dalla realtà e portarti con sé.
La prima metà del libro, che badate bene è di 500 pagine, è quasi introduttiva, un po’ più lenta. Una descrizione della vita quotidiana dei protagonisti. L’inizio di un nuovo anno scolastico, l’amore bruciante tra Evan e Gemma, un inseguimento sessuale continuo che ti lascia ogni volta appeso a un amo. Infatti quando mi hanno chiesto di recensire anche il secondo libro di Elisa S. Amore, dopo il primo che mi era piaciuto molto, non mi sono certo tirata indietro. Sapevo cosa aspettarmi e questo era una garanzia ad andare avanti fino al vero inizio del romanzo. Si entra nel vivo della trama solo verso la metà, dove l’incedere della storia si fa più incalzante. Una piccola distrazione fuori dalle regole farà sì che Emma venga scoperta dagli anziani e la sua vita sarà nuovamente in pericolo, così come la storia d’amore tra lei ed Evan. Un tradimento inaspettato e per Evan e Gemma niente sarà più come prima.
I personaggi li conosciamo. Gemma, Evan e i suoi fratelli. La storia gira tutta intorno a loro, non ce ne sono altri. Lungo il romanzo Elisa ci dà la possibilità di vedere la prospettiva da due punti di vista. Quello di Gemma e quello di Evan e questo ci permette di conoscere nel profondo i loro sentimenti e le loro emozioni. Diventano nostri amici. Ci preoccupiamo per loro. Vorremmo avvertirli quando, arrivando pian piano verso la fine, in un’escalation di tensione, leggi le ultime pagine col cuore sanguinante in mano. Non farò spoiler, ma preparatevi a un finale di quelli che vi faranno maledire il tempo d’attesa all’uscita del terzo romanzo di Elisa S. Amore.




Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!