martedì 8 luglio 2014

Consigli sui romance... in edicola!

Parto questo mese con la collana Harmony Romance che mi regalato il bel titolo “ Il segreto di Avery” di Lori Foster, in cui finalmente ho potuto leggere la storia di Rowdy personaggio davvero molto intrigante, che ho amato molto. Davvero una bella storia con una spruzzata di giallo, in cui gli elementi suspense si sposano molto bene con una storia d’amore dolce e due personaggi davvero interessanti. Per chi ha amato i due capitoli precedenti”Non amarmi” e “La ragazza della porta accanto” qui ne ritroviamo tutti i protagonisti che avranno un ruolo importante. Ora spero solo che la Harmony che ha presentato la serie come una trilogia, ci regali anche il libro di Dash che nelle ultime pagine a cominciato a prendere forma e che purtroppo ancora non è confermato.
Sempre nei Romance abbiamo un altro capitolo di Virgin River della bravissima Robyn Carr. Come sempre assistiamo alla vita di questo paesino, pieno di personaggi, che è impossibile non amare. Si riparte dalla fine del libro precedente che ha visto Connor finalmente libero dalla minaccia che lo ha portato a nascondersi a Virgin River, e che sta per essere raggiunto dalla sorella Katie e dai suoi nipoti. Katie è vedova e i suoi gemelli di cinque anni, non hanno mai potuto conoscere il loro padre che faceva parte dei Berretti verdi. Nonostante la vita l’abbia messa alla prova, Katie non si è mai abbattuta e ha un carattere forte e solare, un piccolo incidente la metterà sulla strada di Dylan. Una storia d’amore delicata, in cui non c’è un subitaneo innamoramento, e in cui i fantasmi del passato giocheranno un ruolo importante, ma a Virgin River, l’amore vince sempre. “Viaggio a Virgin River” è per tutte le amanti della serie e per le inguaribili romantiche. Consigliato Assolutamente Sì

E sempre nella collana Romance il libro di Diana Palmer (un inedito) che ci porta ai primi del novecento con il titolo Cuore selvaggio. Nel libro abbiamo uno scorcio della difficile integrazione delle popolazioni indiane e delle lotte sostenute dalle suffragette per il voto alle donne . Una bella storia d’amore molto delicata e con una nota di suspense (lui è uno dei primi agenti investigativi con origini Sioux) alle prese con un delitto, e lei è una donna che lotta contro i pregiudizi e contro le remore di Matt che teme che il loro amore porterebbe solo dolore. Ho trovato estremamente carina l’idea di farci vedere i protagonisti molti anni dopo e dare un’occhiata ai cambiamenti avvenuti. Le scene d’amore sono poche ma davvero piene di tenerezza. Diana Palmer riesce a rendere anche trame trite e ritrite interessanti grazie ai suoi protagonisti e anche in questo libro non mi ha deluso, un ‘autrice a cui io non so mai resistere. Sicuramente da leggere.

Nella collana Extra passion Mondadori due titoli completamente diversi l’uno dall’altro. Il primo è “La figlia del nemico” di Mary Wine è un classico romance con una trama già sfruttata, ma nell’insieme bella e interessante, una piacevole lettura con scene passionali intense e hot, bei protagonisti e una storia che intriga. Fortunatamente la trama ha una parte predominante e la storia non viene rovinata da troppe scene di sesso senza scopo. Per un bel pomeriggio rilassante. Il secondo titolo Ai confini del desiderio di Eden Bradley invece è contemporaneo sul filone dominatore e sottomessa . Non mi è dispiaciuto completamente e, se il sesso fosse stato elargito con più parsimonia avrebbe strappato qualche punto in più. A suo beneficio va il fatto che le scene sessuali non sono mai troppo crude, e il tutto, dato il genere è abbastanza soft. Non un libro che può piacere a tutte, consigliato? Nì

Passiamo ora alla collana Oro introvabili, qui abbiamo due titoli per me molto belli che vi consiglio entrambi perché nel loro genere sono davvero delle letture imperdibili. Amore indomabile di Elizabeth Lowell ci porta in un Medioevo intriso di magia, in compagnia di due personaggi molto belli e intriganti.
Il secondo Oro introvabile invece è un libro, che magari non tutte hanno letto, ma di cui sicuramente avrete sentito parlare, Buio di Anne Stuart, un libro che aveva raggiunto costi proibiti nell’usato. Buio è uno di quei libri che non lascia indifferenti, magari può non piacere , ma difficilmente lo dimenticherete. Richard Tiernan è un personaggio ammantato di tenebre, per gran parte del libro il lettore non sa, così come la protagonista, se si può fidare di lui oppure no. Da subito si percepisce che ha uno scopo nascosto, ma non si riesce a capire quale. Rileggendolo dopo tanto tempo, mi sono resa conto che, oggi l’impianto accusatorio e le motivazioni di Richard, non avrebbero senso ma il libro è stato scritto vent'anni fa, il DNA era agli albori e non dava le certezze di oggi. Nonostante questo, è un romantic suspense di tutto rispetto e tiene incollato il lettore fino al colpi di scena finali, che danno un quadro completamente diverso al tutto. Non è la solita storia d’amore, la psicologia dei personaggi è trattata in modo magistrale e si viene portati fino al centro della follia. Potete amarlo o anche odiarlo, ma è un libro da leggere sicuramente.

Per gli Emozione abbiamo invece Whiteny, amore mio di Judith McNaught, il libro in questa edizione è stato diviso in due parti e io aspetto di avere anche la seconda per cominciare a leggerlo, detesto leggere un libro a metà. In ogni caso, come è stato riportato in più sedi, questo libro sta per essere ritirato nelle edicole e poi ristampato. Al capitolo 10 per un errore di stampa, vi trovate improvvisamente in un altro libro. Dopo le varie proteste la Mondadori ha fatto sapere che la copia esatta, verrà data in omaggio con la seconda parte, ho chiesto spiegazioni alla mia edicolante, ma ancora non si sa bene come funzionerà il tutto, questo problema comunque riguarda solo il cartaceo,l’ebook è perfetto.
L’altro titolo della collana è Ricordando quella notte di Julia James, libro carino ma niente più, che ci fa rincontrare anche i personaggi dei due capitoli precedenti ”Qualcosa di te” e “Si direbbe amore”. Non è però un romantic suspense come i primi due titoli, ma il protagonista è il fratello di Jordan che abbiamo conosciuto in prigione dopo che aveva oscurato Twitter. Scarcerato grazie a sua sorella ora è in attesa della sentenza definitiva ed è in questo modo che rincontra Rylann. Un appuntamento mancato molti anni prima è nel loro passato, ma il loro presente è ancora tutto da decidere, anche se ci sono ostacoli da superare e forse l’amore potrebbe non essere abbastanza. Si legge molto bene, ma non entusiasma come i primi titoli portati in Italia di questa autrice che sa scrivere molto meglio..

Nella collana ClassicFalco nero” di Joanna Bourne, presenta una storia di amore e spie. La storia d’amore è raccontata attraverso i ricordi dei protagonisti che nel passato hanno avuto una relazione, anche se militavano come spie in campi avversi. La scrittura dell’autrice e bella, e le sue trame intricate ma i continui flashback hanno reso la lettura non sempre scorrevole, e il riferimento a personaggi conosciuti in altri libri della serie non aiuta. In definitiva non brutto ma se non avete gli altri titoli risulterà a tratti noioso; per complicare ulteriormente le cose non tutti i titoli precedenti sono disponibili in ebook, o almeno non ancora .Consigliato solo se amate le storie intricate in cui la storia d’amore è comunque in secondo piano.
Sempre nella collana Classic “Una settimana per innamorarsi di Tessa Dare è invece un romanzo delizioso. Non è la trama che lo rende una lettura scorrevole e divertente, ma i dialoghi arguti e pieni di ironia e la caratterizzazione dei personaggi che è davvero strepitosa, li ho adorati e mi sono trovata a sorridere alle loro battute più di una volta. Senza una grande trama ne grandi avvenimenti, ma se amate le storie divertenti e ben scritte è assolutamente da leggere.
Un amore perfetto di Julia Quinn è purtroppo ben lontano da certi suoi capolavori. A tratti noioso, ha però qualche momento di in cui si sorride all'apparizione del tremendo quartetto, le peggiori musiciste del ton. La storia fra i due protagonisti invece è abbastanza assente, un’unica vera scena d’amore e poco altro per questo libro che raggiunge appena la sufficienza. La scrittura leggera e ironica dell’ultima parte, non salva un libro appena passabile, speriamo che la serie migliori perché il potenziale ci sarebbe e l’autrice da fare di meglio. Consigliato? Solo se amate al Quinn e non avete troppe pretese.

Per gli amanti di Maya Banks nella collana MyLit della Harlequin abbiano tre titoli in un unico libro “Unica regola: sedurre”. Lettura estremamente leggera, data la brevità dei libri in questione, i personaggi sono appena abbozzati e anche la storia è tirata via sempre frettolosamente. E’ il classico libro da ombrellone, leggero, che non richiede attenzione nel seguire la trama, (che comunque è sempre molto esile), in cui tutto si risolve nel giro di un’ora o poco più. Tre amici, ricchi belli che hanno una società, e che dopo essere sfuggiti all’amore per tanto tempo, incontrano tre donne molto decise e devono capitolare. Carino, senza eccessi.
E finisco ricordandovi che nei primi giorni di Luglio, torna nella collana Oro “Ti amerò per sempre” di Lisa Kleypas primo della trilogia sugli agenti di Bow Street, che mi è davvero piaciuta molto, ma avremo modi di riparlarne. 

Consigli a cura di
-Lucia63-



Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!