lunedì 1 settembre 2014

Recensione "L'amore che viene" di Lisa Kleypas

"L'amore che viene" 
di Lisa Kleypas

La Trama
Dopo la fine della Guerra civile americana, Heath Rayne, affascinante e volenteroso uomo del Sud, decide di trasferirsi a Concord, Massachussets, e di rifarsi una vita. Quando vede per la prima volta Lucinda Caldwell e se ne invaghisce, non può immaginare che di lì a poco i loro destini si sarebbero incrociati indissolubilmente. Allontanatasi da casa dopo un litigio con il suo promesso sposo, Lucinda rischia di affogare nelle acque gelide di un fiume. Sarà Heath a salvarle la vita e a prendersi cura di lei durante la tempesta di neve che impedisce loro di tornare a casa. Lucinda capisce subito che Heath non è come gli altri uomini che ha incontrato nella sua vita: è impetuoso, ironico, sensuale. Sa che è in grado di strappare ogni brandello di resistenza che lei stessa oppone al desiderio che le arde dentro e che può regalarle sensazioni che non ha mai provato. Ma sa anche di essere promessa a un altro uomo...

La mia opinione

Questa volta Lisa Kleypas non mi ha fatto capitolare come al solito... Non dico che non sia stata una piacevole lettura, anzi, ma nel complesso ho trovato "L'amore che viene" sottotono rispetto ad altri suoi romanzi. 
La stessa autrice spiega ai lettori, prima dell'inizio, che si tratta di una delle sue prime storie, scritta quando era ancora giovane e inesperta. 
Il periodo storico e l’ambientazione in cui si svolgono le vicende sono molto accurati, a differenza dei romanzi successivi in cui il contorno gioca un ruolo più marginale, e le vicende si svolgono dopo la guerra di secessione americana, quando erano ancora forti i contrasti e le inimicizie tra nordisti e sudisti
Heath è un affascinante ribelle sudista, ha lavorato come corrispondente di guerra ed è un uomo complesso, con la sua bella dose di demoni interiori. 
Lucy è una ingenua ragazza nordista cresciuta in un contesto fin troppo bigotto, che nonostante sia da tempo promessa ad un amico d’infanzia, non ha mai sperimentato cosa sia la passione. Almeno fino al momento in cui il suo destino incrocerà quello di Heath. 
Sguardi rubati, baci appassionati ed ardore che Lucy non avrebbe mai pensato di provare, avranno delle conseguenze una volta che i due saranno scoperti sul fatto. 
Nel corso della storia, vediamo questi due personaggi con modi di pensare diversi trovare dei compromessi, imparare a condividere la vita ed innamorarsi. E fortunatamente vediamo l'ingenua e viziatella Lucy sbocciare e diventare una donna forte, determinata e dall’animo focoso. L’inizio mi è sembrato un po’ lento, ma continuando la lettura sono entrata nel vivo della storia e non ho trovato altri punti noiosi. Seppure i due personaggi siano entrambi interessanti e ben caratterizzati, mi è però sembrato che mancasse del pathos alla loro storia d’amore. Se amate la Kleypas non potete rinunciare a leggere anche questa sua opera giovanile, soprattutto se amate le storie in stile “Via col vento”.



1 commento:

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!