mercoledì 22 ottobre 2014

New Adult Corner: Stay With Me di J. Lynn

Buongiorno ragazzi,
oggi vorrei dedicare questa rubrica ad una delle regine del New Adult, J. Lynn, alias Jennifer Armentrout. Il romanzo in questione è Stay With Me, terzo libro della serie Wait For You, di cui, qui in Italia, è stato pubblicato il primo, Ti Aspettavo, e la novella, Ti fidi di me?. Il 30 Ottobre dovrebbe uscire anche Stai qui con me, il secondo della serie. Non prendete paura, la Nord ha confermato che questo libro uscirà nel 2015 con il nome Rimani con me, ma per adesso è ancora inedito in Italia, quindi posso parlarne.

“Resta con me, piccola, e cambierò la tua vita.”


“Ogni volta che ti ho visto, mi sono sentito come...mi sono sentito come se ti conoscessi un pochino di più. Non ti ho mai parlato ma vedere che sorridevi sempre o che ridevi...o che eri serena...” Scosse la testa ed il mio cuore si bloccò. “C'era qualcosa al riguardo che...mi attirava, Calla. Cazzo. Mi sono innamorato di te ancora prima di sapere il tuo nome.”

TRAMA:
A 21 anni, Calla non ha fatto molte cose. Non è mai stata baciata, non ha mai visto l'oceano, non è mai andata ad un parco divertimenti. Ma crescendo, ha assistito ad alcune cose che nessun bambino dovrebbe vedere. Porta ancora le cicatrici, sia fisiche che mentali, dell'essere vissuta con una madre sbandata, Mona-uno dei segreti che tiene nascosti a tutti, compresa la sua cerchia più cara di amicizie del college.
Ma il guscio sicuro che Calla ha costruito attentamente si rompe quando scopre che sua madre le ha rubato tutti i soldi per il college ed ha aperto un'enorme carta di debito a suo nome. Ora, Calla deve tornare nella piccola città che pensava di essersi lasciata alle spalle e ripulire di nuovo i casini di sua madre. Naturalmente, quando arriva al bar di sua madre, Mona non si trova da nessuna parte.
Invece, il metro e ottanta di sensualità chiamato Jackson James sta versando dei drink e sta tenendo il posto in attività.
Sexy ed intenso, Jax si fa gli affari di Calla dal momento in cui la incontra, dandole un lavoro ed aiutandola nella ricerca di Mona. Ed il modo in cui la guarda le fa capire che lui vorrebbe che facessero sesso...e forse qualcosa di più. Prima che Calla lo lasci avvicinare, però, deve gestire il dolore del suo passato-e anche un uomo losco che vuole farle del male se non riesce a portargli sua madre.

“Leggeva? Oh mio Dio, i ragazzi che leggono sono come gli unicorni. Esistono solo nelle favole.”


“Mi piaci, Calla. Sì, ti conosco solo da un paio di giorni. Ma mi fai ridere. Posso anche dire che sei una bella persona e sei dolce quando vuoi esserlo. Penso che tu sia bellissima e mi rendi duro. Mi hai reso duro un paio di volte nelle ultime settanta ore-o-giù-di-lì e devo dire che non è una brutta cosa. Voglio scoparti e tutto quello di cui ho bisogno per fare questo con te è che tu mi piaccia. Non è così difficile passare dal punto A al punto C, dolcezza.”

Cosa dire, la Armentrout l'ha fatto di nuovo. Ha scritto un altro libro impossibile da posare e ha creato ancora una volta un personaggio maschile fantastico. Non so dove trovi ispirazione per scrivere di uomini così, ma, se ha un modello in carne ed ossa che ci assomigli anche solo per un quarto, ne voglio uno anch'io.
In ogni caso, Calla ci viene presentata nel libro precedente, Stai qui con me, come un'amica di Teresa, la sorella di Cam. Anche se in quello ci fa un po' credere che si sarebbe messa con Brandon, alla fine Calla incontra il suo uomo ideale in Jax, uno dei baristi del bar della madre, o almeno così sembrerebbe.
Lei ha un'infanzia travagliata e dei segreti di cui si vergogna. Nel libro precedente infatti rivela a Teresa che sua madre è morta, anche se non è così. Sua madre è un'alcolizzata ed una drogata, che non riesce a superare ciò che è successo alla sua famiglia. Neanche Calla riesce completamente a mettere una pietra sopra al passato, non riesce neanche ad ammettere a sé stessa che cosa sia successo. La sua cicatrice sul volto è un ricordo costante di ciò che è accaduto e lei non la sopporta. La copre di trucco ogni volta che deve uscire di casa e la vede come ciò che ha rovinato la sua bellezza.
Poi incontra Jax, il primo che sembra vedere al di là della cicatrice sul suo viso ed il primo che non sembra schifato da essa. Anzi, Jax vuole uscire con lei e la cosa la spiazza. Il fatto che lui le voglia rimanere accanto nonostante i problemi e le rivelazioni la sconvolge ancora di più. Piano piano però, inizia ad aprirsi e a fidarsi di lui, permettendogli di aiutarla. Difatti, non solo sua madre le aveva portato via tutti i soldi, mettendo in bilico il suo futuro al college, ma l'ha anche lasciata completamente nei guai con i “mafiosi” della zona.
In questo libro naturalmente sono presenti anche tutti i vecchi protagonisti. Ollie e Brittany li vediamo solo all'inizio, ma gli altri, Cam, Avery, Jase e Teresa, giocheranno un ruolo importante qui e a quanto sembra anche nel prossimo libro, Fall With Me, che avrà come protagonisti Roxy e Reece, che avrete modo di conoscere ed apprezzare in Stay With Me.
Il romanzo, come gli altri della serie, è scritto in prima persona, quindi siamo nella testa di Calla tutto il tempo e, per quanto gli indizi siano ovvi, quando arriva il colpo finale non ce lo aspettiamo completamente. Infatti, a quanto pare, non è solo lei che tiene nascosto qualcosa.

“Non ho mai mangiato una torta di mele,” sbottai.
[…]
“Non hai mai mangiato una torta di mele?”
“No.”
Arcuò le sopracciglia. “Perché?”
“Non lo so. Non l'ho semplicemente mai provata.”
“È così...poco americano,” disse ed io alzai gli occhi al cielo. “Sei una terrorista?”


Il mio unico problema con questo libro è che ci sono stati uno o due punti che ho trovato un pochino lenti. Ed è per questo motivo che gli darei solo quattro stelle.


Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!