martedì 4 novembre 2014

Recensione in anteprima "Uno splendido sbaglio" di Jamie McGuire

Uno splendido sbaglio
di Jamie McGuire
(Beautiful #3 / The Maddox Brothers #1)

La Trama
Agli occhi di tutti Cami è forte e indipendente. Al secondo anno alla Eastern University, vive sola e si paga gli studi facendo la barista al Red Door. Ma dietro quell'aria da ragazza determinata e testarda si nascondono tante insicurezze. Perché Cami è dovuta crescere in fretta, circondata da cinque possessivi fratelli e da un padre che non ha mai approvato nessuna sua scelta. Trent Maddox fa il tatuatore e sa come mettersi nei guai. Se nasce una rissa è stato lui a cominciarla e se c'è un cuore spezzato è quasi sempre colpa sua. Qualcosa nel suo passato gli ha lasciato ferite profonde mai rimarginate. Da quel momento ha chiuso il mondo fuori. C'è un solo avvertimento per quelli come lui: stargli alla larga.
Cami lo conosce bene. Ha visto tutte le sue conquiste e le sue bravate, e sta molto attenta a mantenersi sempre a distanza di sicurezza. Perché il fuoco è caldo e affascinante, ma quando ci si avvicina troppo si rischia di bruciarsi. Ma una sera si incontrano per caso e Trent le offre da bere. Senza un secondo fine, vuole solo esserle amico. Cami non ci crede e avverte subito il pericolo, non ha intenzione di farsi travolgere da lui come fanno tutte le altre. Non si può essere solo amiche di un ragazzo come Trent. Eppure standogli accanto, giorno dopo giorno, scopre che il marchio Maddox, fatto di spavalderia e arroganza, è solo uno scudo per non soffrire. Uno scudo che nasconde un'inaspettata dolcezza. E provare a stare lontano da Trent diventa sempre più necessario, ma impossibile. Impossibile resistere ai suoi sguardi, a quegli occhi che sembrano aver scoperto le sue fragilità e vogliono solo proteggerla. Fino a quando Trent confessa di volere qualcosa più dell'amicizia. E come dice suo fratello Travis, se un Maddox si innamora è per sempre. Così è stato per lui e la sua Abby. Ma Cami non può permettere che questo accada. Sarebbe un grosso, imperdonabile sbaglio. Perché c'è una verità che Trent non conosce e lei deve fare di tutto perché non la conosca mai.

La mia opinione

Questo terzo libro della serie romance new adult di Jamie McGuire è dedicato ad uno dei fratelli maggiori del nostro amato Travis: il tatuatore Trenton Maddox.
Trent è un personaggio che già mi piaceva quando compariva nei romanzi precedenti, e in questo suo libro l’ho apprezzato ancora di più. Come Travis, anche Trent gode di una certa fama, ma quando i Maddox si innamorano veramente è per sempre. Certo, prima ne combinano un po’ di tutti i colori (e Trenton non è da meno rispetto al fratellino), ma è bello leggere come questi “bad boys” alla fine si arrendano ai propri sentimenti. 
Il romanzo, scritto dal punto di vista della protagonista femminile, si svolge in contemporanea ai fatti di “Uno splendido disastro”: in certe scene infatti ritroviamo i nostri amati Travis ed Abby, ma li vediamo attraverso gli occhi di Cami.
Mentre Trenton mi ha fatto impazzire da subito grazie ai suoi modi di fare e al suo carattere determinato, Cami, al contrario, mi ha lasciata un po’ perplessa e infastidita, soprattutto nella parte iniziale. Questa mia sensazione è dovuta in particolare al fatto che per buona parte del libro la storia gira intorno ad un triangolo amoroso, e io non li sopporto molto. Tutto quel tergiversare della protagonista mi ha fatto storcere il naso, insomma, l’avevamo capito tutti tranne lei cosa c’era da fare sin dal suo “primo” incontro con Trenton! 
Nel finale si spiegano diverse cose (compresa la riluttanza di Cami ad intraprendere una relazione con Trent nonostante fosse palesemente innamorata di lui), anche se secondo me l’autrice non ci rivela proprio tutto. Ho avuto l’impressione che ci fosse ancora qualcosa in sospeso, di non detto, che magari si capirà prossimamente...almeno lo spero!
Fortunatamente, questa volta non sono ricorsa alla mia solita abitudine di leggere l’ultima riga dei libri prima di iniziarli. Se avete anche voi questa mania… NON FATELO!!! L’ultima riga potrebbe rovinarvi completamente la lettura e il colpo di scena finale, quindi per questa volta cercate di resistere.
Questo romanzo di Jamie McGuire è stata una lettura semplice e molto scorrevole (l’ho divorato in pochissimo tempo come gli altri), ma un po’ meno avvincente e da batticuore rispetto ai precedenti, che mi avevano emozionato dall’inizio alla fine. L’ho trovato lo stesso un bel libro, con scene romantiche e battibecchi appassionanti, ma non ai livelli dei libri con protagonisti Travis ed Abby. Speriamo che l’autrice si rifaccia con il prossimo libro dedicato ai Maddox Brothers che avrà come protagonista Thomas.



5 commenti:

  1. Sono curiosissima di leggerlo!!
    Bella recensione, mi hai incuriosita ancora di più :P

    RispondiElimina
  2. Non vedo l'ora e questo lo faccio autografare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non riesco ad andarci >.< Non sono della zona degli incontri!

      Elimina
  3. L'ho letto in mezza giornata, è stupendo questo libro e la fine mi ha lasciata leggermente sconvolta,non me lo aspettavo proprio :)

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!