giovedì 4 dicembre 2014

New Adult Corner - L'Angolo degli inediti: Sometimes Never di Cheryl McIntyre

Buongiorno,
oggi vorrei parlarvi di un romanzo che mi ha attratto fin dall'inizio, ma che ci ho messo un po' a prendere in mano, causa l'interminabile lista di libri da leggere. Appena l'ho finito però mi sono chiesta perchè diavolo non lo abbia iniziato prima. Quindi, ecco a voi Sometimes Never di Cheryl McIntyre.

“Le persone che ami di più sono quelle che hanno il potere di ferirti completamente.”



“È divertente come alcune cose sono solo parole fino a che un giorno capitano a te ed è come un'epifania.”

TRAMA:
Hope non ha avuto uno dei migliori modelli crescendo in quanto a relazioni. È contenta con le sue correnti attività extracurricolari senza impegni con il cantante principale della sua band. Non ha mai creduto nell'amore e nelle relazioni.
Mason inizia la sua ottava scuola in cinque anni non aspettandosi altro che le solite-noiose lezione, di combattere più che farsi amici e di ragazze felici di soccombere al suo facile sorriso. Non ha mai veramente pensato all'amore a prima vista-finchè non vede lei.
Nonostante il loro doloroso passato, Hope e Mason scoprono che a volte il mai può diventare per sempre.

“Mason Patel è la mia controparte. È il cancellino al mio gesso. Il latte ai miei cereali. Il cioccolato al mio burro di noccioline. Eravamo stati fatti l'uno per l'altra nel paradiso dei biscotti.”


“Mason, sono rovinata. Non potrò mai darti quello che meriti. Sono incapace di amare qualcuno come—come vuoi. Non sarò mai in grado di farlo nel modo giusto. Non meriterò mai di essere amata.”
Il mio respiro era irregolare. Mi misi sulle ginocchia ed afferrai le sue braccia, tirandola di nuovo verso di me. “A volte mai è solo una percezione distorta. Io ti amo, Hope. E non sono l'unico. So che ci tieni a me. Lo vedo nei tuoi occhi. Lo sento. Tutti hanno bisogno di amore. Tutti. E alcune persone ne hanno bisogno più di altre. Sei una bugiarda se dici che non ne hai bisogno. Lo farò per te. Ti amerò. Tutto quello che devi fare è permettermelo.”
Il vento soffiò contro la mia schiena come se mi stesse dando una spinta verso di lei ed io lo presi come un segno. Mi spinsi verso di lei, la mia pelle nuda contro la sua. Ho bisogno di sentirla. Ho bisogno che lei mi senta.
Questo è reale.”

Innanzitutto, questo romanzo non è esattamente un New Adult, al contrario degli altri della serie. I due protagonisti hanno una vita incasinata, ma sono ancora al liceo, quindi è più uno Young Adult che un NA.
Il primo che ci viene presentato è Mason, un ragazzo pieno di rabbia repressa che si è trasferito troppe volte negli ultimi anni perché sua madre non riesce a trovare pace. Lui non ha mai creduto nell'amore a prima vista, ma nell'esatto momento in cui vede Hope per la prima volta, si ricrede.
Hope ci viene mostrata come una ragazza forte all'inizio, pronta a difendere la sua sorella acquisita, che sopporta a malapena, dal suo ex. Poi però, vediamo che questa è solo una facciata, dentro è ferita e a pezzi, ed ha un modo di sfogarsi che non è proprio per niente sano.
Ci sono molti motivi per cui Hope non dovrebbe voler stare con Mason, il suo passato, il suo non-ragazzo Park, il suo modo di sfogarsi, il suo non credere nelle relazioni...ma qualcosa la attira verso di lui, facendole vedere che sono esattamente perfetti l'uno per l'altra. Combaciano in modo assoluto. E la cosa più importante, Mason riesce a farla respirare. Riesce a darle un appoggio, permettendole di liberarsi almeno un pochino dal peso del suo passato. Le cose, però, per loro, non sono assolutamente facili. Molte persone si mettono tra loro e le due principali sono Park e la madre di Mason.
Riusciranno a superare ogni problema e a rimanere insieme? Beh, naturalmente non posso dirvelo, anche se lo immaginerete.
Il libro è scritto da entrambi i POV dei protagonisti, dandoci una migliore idea della sicurezza e dell'amore di Mason e della debolezza e dei problemi di Hope.
Uno dei personaggi migliori in questa storia è Guy, il fratello-cugino gay della protagonista, che ha un po' il compito di cupido, facendo ragionare i due e spingendoli sempre l'uno verso l'altro.
Ritengo che questo romanzo sia ben scritto, l'unico difetto è che l'autrice ha diviso male le parti. Si è prolungata all'inizio, ma poi lo ha concluso troppo velocemente. Il problema finale secondo me aveva bisogno di uno sviluppo maggiore, soprattutto dati i danni che aveva causato.
Inoltre, Sometimes Never ti da una buona visuale dei prossimi libri e delle prossime storie d'amore, attirandoti sempre di più ad iniziare a leggere i seguiti. Nel complesso però mi è piaciuto molto, quindi darei a questo libro quattro stelle.


“Non ho mai pensato di poter amare qualcuno così tanto, ma a volte mai è una percezione distorta, perchè mi ritrovo costantemente sempre più innamorato di lei giorno dopo giorno.”



Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!