venerdì 8 maggio 2015

BlogTour "In una Parola" di Regina Pozzati - La playlist

Ciao a tutte,
oggi ospitiamo sul blog una tappa del blog tour dedicato al romanzo fantasy made in Italy di Regina Pozzati. 

TITOLO: In una Parola
AUTORE: Regina Pozzati
CATEGORIA: Fantasy
FORMATO: E-book, Cartaceo a inizio Maggio
PREZZO: 1,49 €
(Dal 1 maggio fino al 15 sarà in promozione a 0.99 € per #ilmaggiodeilibri)
PAGINE: 122
DATA USCITA: 18/03/2015

SINOSSI:
“Nella sua voce Tira aveva un potere raro e pericoloso. 
Quello di uccidere un uomo… e quello di salvarlo.” 
Una fiaba oscura, nascosta tra le pieghe del deserto, capace di legare insieme due anime diverse ed al contempo uguali.
Là dove le cupole d’oro si innalzano al cielo e le mura bianche dividono gli uomini dai pericoli che si annidano tra le dune, la principessa di C’zahr offre a uno schiavo la possibilità di realizzare qualsiasi suo desiderio, anche il più inconfessabile… 
Con una parola.

L'autrice:
Regina Pozzati nasce a Bologna, città che ama immensamente. Sogna storie sin da quando è bambina, accompagnata dalla magia di suo padre, illusionista per passione, e dalle letture che hanno riempito le sue giornate. Coltiva l’amore per la scrittura con la stessa caparbietà con cui conduce la propria vita. Ama finire le cose che inizia e adora le sfide.
Si trasferisce a Milano il giorno stesso in cui si laurea, per amore e contro al volere della propria famiglia. Riversa tutta se stessa in quello che scrive, fondendo insieme generi diversi e dando vita a personaggi marcati, capaci di essere amati e odiati con la medesima intensità.
Ha scritto storie di diverso genere, tra cui Fantasy, Soprannaturale, Storico e Azione. SITO AUTORE: http://www.reginapozzati.it/




Regina Pozzati ci parla della playlist del suo romanzo "In una Parola"

Con la musica ho un rapporto di amore e odio. Alcune volte mi capita di scrivere nel silenzio più completo e di considerarla una distrazione, mentre altre mi rendo conto di averne bisogno per potermi calare al meglio nelle atmosfere che intendo raccontare.
“In una Parola” è una storia dall’ambientazione lontana e affascinante. Il deserto fa da padrone ed insieme ad esso gli innumerevoli veli che nascondono volti e segreti. Mentre pensavo alla sua trama c’è stata una canzone che ho ascoltato insistentemente e che ho anche usato come colonna sonora del booktrailer: “Shadow of the Moon” dei Balckmore’s Night.
La prima strofa mi aveva sempre incantato, e così le melodie dal timbro orientale, anche se con la mente leggera e l’ispirazione che si agitava dentro di me quelle parole hanno assunto un fascino più nitido, diverso e irresistibile…


“In the shadow of the moon,
She danced in the starlight
Whispering a haunting tune
To the night.”

“All’ombra della luna
Lei ha danzato alla luce delle stelle
Sussurrando una melodia inquietante
Alla notte.”

Il booktrailer

Nella mia mente ho visto una ragazza danzare all’ombra della luna con i piedi nudi sulla sabbia, mentre i braccialetti d’oro che aveva ai polsi, ammantati dal buio, divenivano più simili a catene che a gioielli…
Quell’idea mi ha tormentato per diverso tempo, un po’ come quando si ascolta un ritornello che non si riesce a mettere da parte. Ho scritto una prima versione di “In una parola” in soli dieci giorni e me ne sono subito innamorata.
Le atmosfere calde del deserto, la musicalità dei campanelli delle cavigliere, il profumo degli olii e il contrasto con le catene che cingono i polsi degli schiavi – e di uno in particolare – mi hanno affascinata dal principio. Le ambientazioni e la cura dei dettagli sono un mio vezzo e così non mi sono fatta mancare nulla, a partire dalle immagini dei paesaggi fino alle musiche capaci di trasmettermi le emozioni e le sensazioni che volevo a mia volta far emergere tra le righe.


MUSICHE ASCOLTATE IN FASE DI SCRITTURA:

Wings of Gabriel – Arcana
Way to Mandalay – Blackmore’s Night
Hijo de la luna – Mecano
Desert Rose – Sting & Cheb Mami

Dopo avere pubblicato “In una parola” ho avuto modo di parlare con tanti lettori, una in particolare appassionata come me dell’oriente mi ha suggerito alcune musiche che non conoscevo e che mi è parso giusto aggiungere alla mia personale playlist.


MUSICHE SUGGERITE DAI LETTORI:

Hamam (The Turkey’s Bath)  - Istanbul Uyurken 
Saharan Dream – Amii Steward
Tuareg il guerriero del Deserto –  R. Ortolani



CLICCATE QUI per ascoltare la playlist completa su YouTube!



Se avete già letto il romanzo vi invito a lasciare un commento! 
Buona lettura!

4 commenti:

  1. I blackmore's night! Temevo di essere l'unica italiana a conoscerli xD
    Belle entrambe le canzoni, mi piace anche Desert rose, l'altra, invece, non la conosco. Ci devo provare a leggere la storia con quelle musiche in sottofondo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, è bello trovarsi ^^
      La maggior parte dei gruppi che ascolto non sono molto conosciuti, ma questo non significa che non valga la pena di ascoltarli! Se puoi senti anche la musica degli Arcana, che forse a livello di suoni è quella che rispecchia di più le atmosfere della storia e poi, non essendo cantata, non distrae nella lettura :)
      Poi fammi sapere!

      Elimina
  2. Bella questa Playlist.....alcune le conoscevo, altre no....dev'essere molto suggestivo leggere il romanzo con questo sottofondo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maris, grazie :D
      Ti assicuro che è stato bello anche sdraiarsi sul divano, chiudere gli occhi e con la musica di sottofondo immaginare la trama... La scrittura offre la possibilità di creare ciò che non esiste, la musica però coinvolge i sensi in una maniera veramente piacevole :)
      Grazie di essere passata <3

      Elimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!