mercoledì 17 giugno 2015

Recensione "Il circo della notte" di Erin Morgenstern



Il circo della notte 
di Erin Morgenstern

La Trama
Appare così, senza preavviso. La notizia si diffonde in un lampo, e una folla impaziente già si assiepa davanti ai cancelli, sotto l'insegna in bianco e nero che dice: "Le Cirque des Rèves. Apre al crepuscolo, chiude all'aurora". È il circo dei sogni, il luogo dove realtà e illusione si fondono e l'umana fantasia dispiega l'infinito ventaglio delle sue possibilità. Un esercito di appassionati lo insegue dovunque per ammirare le sue straordinarie attrazioni: acrobati volanti, contorsioniste, l'albero dei desideri, il giardino di ghiaccio,.. Ma dietro le quinte di questo spettacolo senza precedenti, due misteriosi rivali ingaggiano la loro partita finale, una magica sfida tra due giovani allievi scelti e addestrati all'unico scopo di dimostrare una volta per tutte l'inferiorità dell'avversario. Contro ogni attesa e contro ogni regola, i due giovani si scoprono attratti l'uno dall'altra: l'amore di Marco e Celia è una corrente elettrica che minaccia di travolgere persino il destino, e di distruggere il delicato equilibrio di forze a cui il circo deve la sua stessa esistenza.

La mia opinione

Immaginate di chiudere gli occhi e iniziare a sognare. Pian piano si forma nella vostra mente l’immagine di un luogo fantastico e surreale: LE CIRQUE DES REVES (il Circo dei Sogni).
Perché è lui il protagonista indiscusso di questo romanzo, unico e inimitabile sotto ogni punto di vista, un circo completamente fuori dal comune, misterioso, quasi dinamico. Si, perché gli spettatori non restano seduti a guardare lo spettacolo, ma passeggiano lungo un percorso fatto di tendoni, all’interno dei quali si svolgono le strabilianti esibizioni di acrobati, contorsionisti, prestigiatori e indovini. E ovunque si possono ammirare scenari che sono il frutto di pura magia.
Poi naturalmente ci sono loro, Celia e Marco, due ragazzi vincolati (non per loro scelta) da un patto antico e irrevocabile, che li porta a sfidarsi continuamente all’interno del Circo. Le loro abili mosse si alternano in una misteriosa competizione destinata a durare molti anni, tessendo una sorta di rete magica che si espande all’interno del circo e che inevitabilmente arriva ad influenzare tutte le persone che lo compongono. Ma il loro duello fatto di illusioni ben presto lascia il posto ad una dolce attrazione e una profonda complicità, fino a scaturire nel sentimento più puro e inaspettato. Ma niente è più sbagliato dell’amore proibito tra due ragazzi destinati a scontrarsi e distruggersi a vicenda, sebbene loro stessi non siano a conoscenza della reale portata di questa sfida mortale.
La loro complicata storia d’amore purtroppo ha un ruolo marginale all’interno del libro, essendo relegata a pochi momenti intensi e delicati, ma comunque sporadici, disseminati qua e là attraverso un lasso di tempo di svariati anni. Nonostante questo piccolo difetto (da inguaribile romantica, lo considero tale, non posso farci niente), il romanzo ti cattura dall’inizio alla fine, perché la tua attenzione viene calamitata anche dai personaggi secondari, tanto bizzarri quanto affascinanti, ognuno con il suo ruolo e la sua importanza. Ma soprattutto viene calamitata da lui, il Circo, con le sue atmosfere evanescenti e suggestive, quasi oniriche, descritte sempre con uno stile impeccabile, elegante e particolareggiato.
Si può essere sedotti e ammaliati da un romanzo?
Perché c’è magia in ognuna delle attrazioni del Cirque des Reves, c’è magia negli scenari fatti di illusioni e nei momenti brevi ma intensi che Marco e Celia condividono. E infine c’è magia in questa avventura al limite tra inganno e verità.
In questo libro non sempre riesci a dare un senso a quello che vedi e non sempre capisci dove termina la finzione e inizia la realtà. Ma ha importanza? Per me assolutamente no, perché questo romanzo è una poesia per i cinque sensi, uno spettacolo che incanta la mente e fa danzare l’immaginazione.


Alla fine gli eventi si alternano con intelligente precisione e gli ingranaggi si incastrano in modo esemplare. Fino ad un epilogo perfetto e toccante.
Se avete voglia di evadere un po’ dalla realtà e viaggiare con la fantasia in mezzo a strabilianti attrazioni da circo…. beh, allora questo è il libro che fa per voi. Senza pretese, senza apparente logica, solo illusione e magia.




21 commenti:

  1. Questo libro mi attira molto, peccato sia davvero difficile trovarlo! Ho letto recensioni praticamente tutte positive e questo me lo fa desiderare ancora di più! La tua è davvero molto bella e suggestiva, complimenti! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeee!!!! Leggilo, non te ne pentirai!

      Elimina
  2. L'ho letto qualche mese fa è l'ho adorato! Uno dei libri più originali che abbia mai letto :)

    RispondiElimina
  3. *_* voglio questo libro da una vita! Ne ho sempre sentito parlare benissimo e sembra uno di quei libri che non puoi fare a meno che adorare *-*
    un vero peccato che sia introvabile ç_ç

    RispondiElimina
  4. Questo libro mi attira da tantissimo tempo, ma ancora non ho avuto la possibilità di leggerlo. La recensione è semplicemente stupenda! Adesso devo assolutamente trovarlo ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Ho adorato leggere questo libro e ho adorato recensirlo!

      Elimina
  5. ho sempre voluto leggere questo libro *-* ne ho sentito parlare molto bene, spero di avere la possibilità di leggerlo prima o poi!

    RispondiElimina
  6. In realtá abbiamo gusti di lettura veramente diversi, ma sei così brava a presentare i libri che leggi che mi è venuta voglia di prendere subito anche questo. La tua recensione è attenta e non banale, in più ci metti il cuore e non é solo una fredda disamina del libro. Mi sono iscritta al tuo blog per il giveaway, ma sono contenta di seguirti perché mi aiuterai ad approcciare con un genere che lo ammetto non mi fa proprio impazzire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sul blog scrivo ogni tanto qualche recensione, ma non è mio. Grazie mille per i complimenti! Quando apprezzo così tanto un libro è perché mi cattura sia la mente sia il cuore!

      Elimina
  7. Mi è piaciuto moltissimo anche a me, un libro intenso e complesso, pieno di sfumature e di significati importanti e nascosti, mi ha lasciato davvero una cicatrice bellissima nel cuore! a tua recensione mi ha fatto rivivere la splendida esperienza della lettura di questo romanzo, che ho amato come pochi! Complimenti per le belle e azzeccate parole in cui, almeno io, mi sono ritrovata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeee!!!! E' un libro che incanta letteralmente!

      Elimina
  8. Questo libro ce l'ho già da un pò, la copertina mi aveva attirata ancora prima di subito, poi trovo che l'ambientazione circense sia sempre ottima, in quanto puoi spaziare dalla commedia all'horror (basti pensare ad American Horror Story: Freak Show). La tua recensione ha fatto ritornare la curiosità, penso che questo libro entrerà nella mia tbr estiva =)

    RispondiElimina
  9. Ne ho sentito parlare molto e anche bene, però non mi ero mai decisa a leggerlo. Ora che ho letto la tua recensione, la mia curiosità sale ancora di più! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice di averti convinto.....preparati a sognare!

      Elimina
  10. libro che tengo d occio! bellissima recensione!

    RispondiElimina
  11. io che amo particolarmente questo genere di storie l'ho divorato e mi è piaciuto tantissimo! trovo che sia stato scritto molto bene, riesce a trasportarti con la mente in mondi fantastici...

    RispondiElimina
  12. mi incuriosisce molto! devo leggerlo!

    RispondiElimina
  13. Mi hai davvero incuriosito :O
    Lo metterò nella lista dei desideri, sono davvero impaziente di leggerlo!

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!