martedì 23 giugno 2015

Recensione "World After. L'oscurità" di Susan Ee

World After. L'oscurità di Susan EE
#2 Serie Penryn & the End of Days 

Trama:
Gli angeli hanno scatenato l’apocalisse sulla terra, la loro furia è inarrestabile e non lascia scampo. Agli esseri umani non resta che decidere se rassegnarsi a un’esistenza da esuli o ribellarsi a una supremazia che non conosce limiti. Tra le macerie di San Francisco, Penryn lotta per sopravvivere insieme a sua madre e alla sorella Paige. È disposta a tutto pur di difendere le loro vite, eppure si scopre impotente quando sua sorella le viene strappata con la forza, scambiata per una creatura mostruosa da coloro che dovrebbero proteggerla. Penryn percorre le strade deserte di una città irriconoscibile sulle tracce della piccola scomparsa nel nulla, un viaggio disperato che la metterà di fronte alla crudele ambizione degli angeli e ai loro piani di distruzione: in gioco non c’è solo la salvezza della sua famiglia, ma il futuro stesso del genere umano. Solo Raffe può aiutarla, ma l’arcangelo è alla ricerca delle sue ali, senza le quali non può rivendicare il posto che gli spetta tra i suoi simili, e dovrà scegliere se salvare sé stesso o la vita di Penryn.

La mia opinione:
Finalmente, dopo un sacco di tempo, ho potuto leggere il seguito de "L'Angelo caduto", primo libro della serie Penryn & the End of Days, che mi era piaciuto parecchio (qui potete leggere la mia recensione)

L'attesa ha ripagato le mie aspettative? ... ni.

World After è stata sicuramente una buona lettura, con molti spunti originali ed un ritmo della narrazione mai lento o ripetitivo, ma alcune cose mi hanno lasciato un pò con l'amaro in bocca, facendomelo apprezzare meno  rispetto al primo libro della serie.
Tutto questo a causa di un avvio, a mio parere, troppo dispersivo e noioso.
L'angelo caduto finiva in un punto molto avvincente della storia di Pen e Rafe, lasciandoti la voglia di continuare subito a leggere il seguito: la ragazza, punta da uno scorpione, sembrava morta.
Il suo corpo, rigido ed immobile, veniva raccolto dall'angelo Raffaele, che, con le sue nuove ali da demone, ricucitegli sulla schiena martoriata grazie ad un tranello, depositava il corpo della giovane tra le braccia della madre e della sorella magicamente sopravvissuta agli esperimenti di laboratorio. Pieno di ira e di desiderio di vendetta, l'angelo volava via proprio nelle ultime righe del libro, lasciando la nostra Pen, bloccata in una paralisi transitoria, in un mondo sconvolto dalla violenza e dalla distruzione, senza più alcuna certezza, con la sola "protezione" della sua spada angelica.
Con un simile finale, mi aspettavo azione, battaglie ed emozioni forti già dai primi capitoli del nuovo libro, invece ... ho dovuto aspettare oltre la metà del libro per rivedere Pen e Rafe tornare a combattere assieme.
L'inizio è infatti la parte decisamente più debole dell'intero libro, e sebbene io non l'abbia trovato del tutto noioso, mi è sembrata una parte troppo lunga ed inutile della storia. Tutte le peripezie che Pen che deve affrontare, dal proteggere la sua sorellina "modificata" al riparare alla pazzia della madre, sono espedienti che Susan Ee utilizza per allungare il brodo e protrarre il momento in cui la nostra protagonista riesce finalmente a ricongiungersi con Rafe. Momento che tutti i lettori aspettano da anni.

L'angelo e la ragazza, messi assieme, sono una vera forza, e il loro rapporto in questo libro si evolve ancora di più, diventando qualcosa di importante ed unico per entrambi. Non ci sono scene di intimità fisica, ne grandi pegni d'amore e promesse romantiche tra i due, ma si percepisce chiaramente che, nonostante la loro diversità, la loro storia ed il loro ruolo nell'apocalisse, sono diventanti entrambi importantissimi ed indispensabili l'uno per l'altra. Le loro anime sono unite, il loro legame innegabile, ma non può esserci di più tra loro... almeno per ora.

La stora di Susan Ee ha davvero degli ottimi spunti di originalità: partendo dalla sua descrizione della società angelica, dalla loro gerarchia e dall'avvento dell'apocalisse, agli esperimenti condotti sugli umani e dal ruolo che questi hanno nel nuovo mondo. Mi è piaciuta parecchio lo strano legame che si forma tra Pen e la spada angelica senziente di Rafe, ed il modo cui, attraverso essa, lei possa leggere i pensieri dell'angelo.

Consiglio di continuare a leggere questa serie? Assolutamente si. Se avevate letto ed apprezzato "L'angelo caduto" dovete proprio continuare a leggere la saga e sperare, come me, di avere tra le mani, in tempi brevi, l'ultimo libro della serie sulle avventure di Pen.
Se amate la parte paranoraml e fantasy delle storie, questa serie ha indubbiamente quello che fa per voi; mentre se invece per voi conta molto di più la parte romance e fisica dell'amore, sappiate che qui non troverete quel che cercate.






5 commenti:

  1. io ho amato tantissimo il primo volume!! sto aspettando che esca il cartaceo del secondo... ma se non resisto prenderò l'ebook!

    RispondiElimina
  2. Non vedevo l'ora di veder pubblicato questo secondo volume. L'Angelo Caduto mi aveva veramente convinta. Finalmente l'attesa è finita. Corro a leggerlo.....

    RispondiElimina
  3. Avevo quasi perso le speranze di veder tradotto il seguito de L'angelo caduto che, nonostante tutti i refusi dell'edizione italiana, mi era piaciuto. Speriamo esca anche in cartaceo!

    RispondiElimina
  4. Li ho letti entrambi e li ho trovati stupendi! Mi piacerebbe sapere quando esce il terzo libro!

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!