sabato 22 agosto 2015

Consigli sui romance...in edicola!

Se questa rubrica vi trova sotto un’ombrellone in questa assolata estate, ecco qualche consiglio per letture leggere adatte al momento.
Nella collana Classic de I Romanzi Mondadori il nuovo capitolo della serie i Lord perduti di Mary Jo Putney con “Un’adorabile spia”, un romanzo molto carino con un perfetto dosaggio fra azione e storia d’amore. Due personaggi molto interessanti e il ritorno di altri che abbiamo già conosciuto. Un salvataggio spettacolare e insolito: è infatti la nostra eroina che salverà il protagonista e darà il via a tutta la storia, che non mancherà ne di scene d’amore ne di colpi di scena. Se avete amato questa serie passerete un bel pomeriggio, e intanto Kirkland diventa un personaggio sempre più intrigante.
Chi mi segue sa che io e Mary Balogh non abbiamo un grande rapporto,
il più delle volte i suoi libri non mi piacciono più di tanto ma “Sposa per contratto” nei Classic di questo mese mi è davvero piaciuto molto. Da una trama che appare a prima vista davvero campata per aria, è riuscita a creare una storia piena di situazioni in cui ogni gamma di sentimenti e tipo di amore è presente: quello per il proprio padre che non ti ha mai capito, quello fra due fratelli che pensano di odiarsi, e l’amore che può nascere fra due persone che sono insieme per motivi che nulla hanno a che fare col romanticismo, ma che piano piano conoscendosi senza quasi accorgersene si innamorano. Bellissimo il personaggio femminile che con il suo altruismo riuscirà a mettere pace in una famiglia gelida e fredda all'apparenza. Senza grandi scene passionali, più basato sulla psicologia dei personaggi che sulla trama, è una lettura molto piacevole e rilassante.
Roberta Ciuffi con “Una rondine nella tempesta” ci regala un gran bel romance, con due protagonisti belli e carismatici. Intrighi, un fratello avido e intenzionato a reclamare un’eredità che non gli spetta, movimentano una storia d’amore, delicata e romantica come ci ha abituati questa brava autrice. L’autrice ha fatto di Maria una femminista d’altri tempi, indomita nel voler conservare ciò che crede le spetti, dopo essere stata costretta per tutta la vita a fare ciò che altri decidevano per lei, compreso sposare un uomo molto più vecchio e che solo in punto di morte rivelerà di avere per lei rispetto delle sue capacità. Una scrittura fluida e piena di poetiche immagini, già nel titolo ce n’è una molto bella che avrà una spiegazione durante la storia. Una autrice di talento sempre bella da leggere, che non posso che consigliare a tutte le amanti del romance.
Negli Extra Passion troviamo il romanzo di Cheryl HoltPiacere assoluto”. Oltre a rimarcare che per la quarta volta in pochi mesi le copie cartacee sono fallate (da pag 145 a pag 156 troverete parte del romanzo della Laurens pubblicato negli Oro), da dire su questo romanzo c’è poco altro, una trama sottilissima, per una storia che annoia abbastanza. Tenendo conto dell’aumento del prezzo lasciate perdere tranquillamente, le scene passionali anche se ben scritte non valgono la spesa.

Il secondo Extra passion di Laurelin PaigeSei il mio rifugio” ci riporta nel caotico rapporto fra due protagonisti con molti problemi Alayna e Hudson che oltre a combattere ognuno con le proprie manie e ossessioni, devono anche fare i conti con ex del loro passato turbolento e con rivelazioni famigliari dolorose. Nonostante il primo capitolo non mi avesse entusiasmato questo seguito è per me migliore, con un’ bel approfondimento sui personaggi
e scene passionali ben inserite nella trama. Non uno dei miei libri preferiti, ma sicuramente piacevole da leggere.
Infine per quanto riguarda i Romanzi Mondadori la collana Oro di questo mese ripropone due titoli davvero interessanti: "Infine tu" di Lisa Kleypas, imperdibile se amate quest’autrice e non lo avete ancora letto, e "La strade del cuore" di Stephanie Laurens, con un romanzo che anche se appartiene ad una parte alla famiglia Cynster è anche il primo episodio della serie I Casi di Barnaby Adair, di cui però al momento nessun altro titolo è stato tradotto. Entrambi i romanzi sono molto carini e offrono una lettura piacevole per una giornata al mare.
La Harlequin è in uscita questo mese con I Grandi Romanzi Storici Special e subito mi ha attratto Sophie Jordan, autrice che io amo molto con il titolo “Le tentazioni di una debuttante”. La trama a prima vista sembra già nota, ma il romanzo si legge con molto piacere, ed anche se non è uno dei suoi titoli migliori è una lettura che io consiglio a tutte le amanti di quest’autrice. Una debuttante molto decisa a non accontentarsi, un fratellastro tutore che avrebbe tutti i diritti di odiarla, ma che invece prova per lei sentimenti poco fraterni, e una delle più odiose madri che mai incontrerete in un romance, più la bravura dell’autrice, insomma, da leggere.
Il secondo libro della collana ci riporta alle Sorelle Cabot di Julia London che abbiamo già conosciuto nel libro ”L’onore di una dama” e che qui ritroviamo in “Uno scandalo perfetto”, libro che mi è piaciuto davvero tanto per il suo protagonista maschile così particolare. La trama che accomuna la serie è semplice ma inusuale, figlie adottive di un ricco conte le sorelle Cabot si trovano improvvisamente nei guai quando il padre è ormai in fin di vita e la madre dopo un incidente in carrozza comincia a perdere la ragione. Il fratellastro ed erede sta per sposarsi, e la nuova moglie intende mandare le ragazze e la madre in campagna in quanto nessuno le chiederà in moglie sapendo che la suocera è pazza. Ma le sorelle Cabot, abituate da sempre a essere al centro del ton grazie alla ricchezza del conte che le ha sempre viziate, decidono di correre ai ripari, devono trovare un marito e per farlo sono davvero disposte a tutto. In uno scandalo perfetto
ritroviamo Grace decisa a prendere in trappola (nonostante abbia più di un rimorso) il gioviale Lord Amherst (uno dei suoi corteggiatori) , ma non tutti i piani riescono bene… e a cadere nel tranello ci finirà il fratello maggiore, l’austero e solenne Lord Merryton, un uomo che ha un segreto e una folle paura della pazzia. Intenso, romantico, ben scritto, una storia con due protagonisti davvero originali che mi è piaciuta davvero molto.
Ho trovato invece abbastanza noioso "Ritorno a Glasgow" di Karen Ranney, pur non essendo scritto male, la trama e i personaggi mi sono sembrati molto scontati e anche la spruzzata di spionaggio che doveva renderlo più interessante mi ha lasciato indifferente. Per quanto mi riguarda mediocre.
I BlueNocturne invece riportano in edicola due serie bellissime con
due capitoli davvero molto interessanti. Anne Stuart con Caino della serie Gli angeli caduti ci riporta a Sheol con l’arrivo del personaggio enigmatico e affascinante dell’angelo caduto Caino. Ben diverso dagli altri caduti e almeno all'apparenza intenzionato a prendersi una vendetta che cova da secoli, ma non sempre ciò appare è la verità. Una storia d’amore originale e scritta benissimo che invoglia il lettore ad arrivare alla fine. Caino porterà molte verità nascoste da Uriel, e la vita degli angeli caduti e delle loro compagne dopo queste rivelazioni non sarà più la stessa. Un bellissimo e imperdibile capitolo per una serie che migliora di libro in libro. Consigliatissimo.
Nel secondo BlueNocturne finalmente di nuovo Gena Showalter e i suoi Lords of Underworld arrivati al capitolo 11 dal titolo “Demon’s Touch”. Questa volta il protagonista è Torin posseduto da Malattia, uno dei Lords che più
mi intrigavano come personaggio. Da sempre mi chiedevo come l’autrice avrebbe potuto creare una coppia con un uomo che non può toccare nessuno senza scatenare un’epidemia, e ancora una volta non mi ha deluso. E davvero è stata bravissima, creando un personaggio femminile unico e con poteri originali, in grado di contrastare Malattia, anche se non del tutto, ma un segreto rivelato da Ade farà si che la coppia possa vivere il loro amore in libertà. Bello, pieno di azione, abbastanza corale e con molti dei Lord sono presenti (Anche Cameo che ha una parte ampia e ha forse trovato qualcuno in grado di vincere la sua tristezza...). Un altro libro che le amanti dell’urban fantasy non devono farsi scappare e che non posso che consigliare. Molto bello.
Vi lasciò con un ultimo libro della collana MyLitLa conquista degli dei”, due romanzi di Lynne Graham. Carini, di rapida lettura, lo leggerete in poco più di due ore. Consigliato per chi in estate ha poco tempo e non vuole niente di troppo impegnativo, ma cerca una lettura piacevole. 
E con questo ultimo libro vi auguro di passare bellissime ferie.



Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!