lunedì 3 agosto 2015

Recensione: "La Luna dell'Oracolo" di Thea Harrison

Uscito in libreria a metà luglio per Fanucci Editore, "La Luna dell'Oracolo" è il quarto romanzo della saga paranormal romance per adulti Elder Races (Ciclo delle Razze Antiche) di Thea Harrison.




Trama
La sorte del mondo soprannaturale non è mai stata tra le preoccupazioni di Grace Andreas. Pur essendo la sorella di un oracolo, non ha mai considerato il trascendente come qualcosa che la riguardasse da vicino. Fino al giorno in cui la sua esistenza prende un’altra strada: sua sorella Petra perde la vita e Grace è costretta a ereditarne il ruolo di oracolo di Louisville, e a adottare i due nipoti rimasti orfani. Al suo fianco ci sarà Khalil, un potente principe djinn, che ha promesso di proteggere lei e i due piccoli ma che non ha idea di quanto sia complicato convivere con un carattere difficile come quello di Grace. Diventato il guardiano della famiglia, dovrà difenderla non solo dalle insidie dei poteri soprannaturali, ma anche dai guai che Grace sta causando con la sua irriverenza nei confronti delle gerarchie. Eppure, nonostante la pericolosità della sua condotta, Khalil sa che in lei c’è qualcosa di delicato e vulnerabile da proteggere a ogni costo. Rimarranno l’uno al fianco dell’altra, ma comprenderanno la profondità del legame che li unisce solo quando a essere in pericolo saranno le loro stesse vite.


Il Ciclo delle Antiche Razze / Elder Races è così composto:

1. Dragon Bound (Il legame del drago)
2. Storm's Heart (Il cuore della tempesta)
3. Serpent's Kiss (Il bacio del serpente)
3.5 True Colors 
4. Oracle's Moon (La luna dell'oracolo)
4.5 Natural Evil 
4.6 Devil's Gate
4.7 Hunter's Season
5. Lord's Fall 
5.5 The Wicked
6. Kinked
6.5 Dragos Takes a Holiday 
6.6 Pia Saves the Day
6.7 Peanut Goes to School 
7. Night's Honor  
7.5 Dragos Goes to Washington
7.6 Pia Does Hollywood
7.7 Liam Takes Manhattan
8. Midnight's Kiss
9. Shadow's End (in lingua originale nel 2015)


La mia opinione

Tornano le Razze Antiche e dopo tre libri in cui i wyr fanno da padrone, abbiamo un capitolo incentrato sui djinn, e devo dire che anche questa razza ha saputo conquistarmi. Avevamo già incontrato qualche appartenente a questa razza, e Khalil in particolare alla fine del libro precedente, e le poche informazioni che ci erano state date avevano catturato la mia attenzione e curiosità facendomi desiderare di conoscere la sua storia, mentre non ero rimasta particolarmente colpita da Grace, che qui ha saputo riscattarsi, sia come donna che come oracolo.
I due protagonisti sono una strana coppia, a volte quasi buffa e mi hanno dato l'idea di essere stranamente mal assortiti ma incapaci di studiarsi a vicenda, e questo a mio avviso ha reso più interessante la loro storia, che per una volta non consiste in un colpo di fulmine ma in un lento avvicinarsi, conoscersi e scoprirsi l'un l'altro, inizialmente legati solo dall'amore che entrambi provano per i due nipotini orfani che Grace sta crescendo.
In questa storia d'amore penso che i veri protagonisti non siano infatti solo loro due, ma tutti e quattro come famiglia e sono stata conquistata da questo strano essere incorporeo che rimane affascinato e viene stregato da questi due "uccellini" delicatissimi che gli fanno riprovare dei sentimenti che aveva dovuto sopprimere da tempo e che gli permetteranno di aprirsi anche con Grace.
In una saga sono sempre apprezzati i collegamenti, e qui ne abbiamo vari sia con il precedente libro, sia con il grande Dragos, di cui leggo sempre volentieri e spero di rivedere (ci sarebbero ben tre racconti brevi su di lui, Pia e il loro draghetto bianco); mentre ho trovato la parte paranormal 'di azione' senza lode e senza infamia, un buon contorno alla parte romance ma non particolarmente avvincente.
Come già accennato la serie (che consiglio) sarebbe composta anche da vari racconti brevi, e benché non siano indispensabili spererei comunque di leggerli. Nel frattempo non vedo l'ora di leggere il prossimo libro, Lord's Fall, che ha di nuovo come protagonisti Dragos e Pia.

3 commenti:

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!