giovedì 12 novembre 2015

Consigli sui romance...in edicola!

Mese avaro di titoli quello di Ottobre per quanto riguarda i Romanzi della Mondadori, ma alcuni sono davvero interessanti.
In primis la bella collana che riporta in edicola alcuni dei romance più belli del passato, Il primo Oro introvabili di Ottobre è “Il pirata gentiluomo “di Julie Garwood che continua la serie Spie della corona (Crown’s Spies) conosciuta anche come serie Pagan. In questo nuovo capitolo verrà svelata l’identità dell’audace e originale pirata, e avremo modo di fare la conoscenza con Colin e Nathan che saranno i protagonisti dei due bellissimi titoli di prossima pubblicazione, fra cui, vi esorto a non farvi sfuggire La dote di Sara, per me uno dei più divertenti romanzi mai letti. Il pirata gentiluomo ci propone la storia di Jade e Caine contornati da buffi personaggi come l’ineguagliabile maggiordomo, una ciurma di scanzonati pirati, e il gradito ritorno di Christina e Lion che avranno anche qui una piccola parte. Alcune scene passionali romantiche e ben scritte per una storia d’amore un po’ fuori dai canoni, un bel romance che non posso che consigliare, anche se la trama soffre di alcuni momenti lenti in cui la lettura è meno scorrevole.
Il secondo titolo degli Oro introvabili, Il castello dei Nightingale di Catherine Coulter fa parte della trilogia Legacy che si è inaugurata con L’eredità dei Wyndham i cui protagonisti faranno anche qui una breve apparizione nel finale. Un protagonista molto originale, una casa enorme in cui vivono uomini solitari e misogini, una maledizione che pare colpisca gli uomini della famiglia che regolarmente si vedono traditi e un tesoro nascosto, sono gli ingredienti di un romanzo che presenta alcune caratteristiche gotiche, ma è soprattutto la pazzia che fa da padrona in una trama complessa, piena di personaggi maligni e tenere vittime. E se questo ancora non vi basta, rimescolate il tutto con una bella ereditiera e il suo bieco tutore accompagnato dal figlio debole e inetto, inconfessabili segreti di famiglia, e alcune scene passionali molto soft. Un romance un po’ vecchio stile che mette a volte troppa carne al fuoco perdendo un po’ di mordente, ma rimane comunque interessante anche se non è uno dei migliori di questa autrice.
Nella collana Passione un romanzo ambientato in Scozia di Paula QuinnIl diavolo delle Highlands”è un libro ben scritto e anche i protagonisti sono interessanti e ben caratterizzati. Con queste premesse avrebbe potuto essere davvero un gran bel romance e invece, anche se carino, rimane tutto nella media. Purtroppo anche se ben confezionato sa tutto di già letto, pieno di cliché del genere, due clan rivali da sempre per una ragione talmente lontana nel tempo che quasi non la si ricorda più, un amore perciò proibito alla Romeo e Giulietta quello dei due protagonisti. Solo la verità e la scoperta di un bieco tradimento permetterà loro di viverlo in pace. Da leggere? Se amate come me i romanzi ambientati nelle selvagge Highlands, vi potrà piacere ma rimane comunque tutto abbastanza scontato.
Il secondo romanzo della collana Passione è “Desiderio di mezzanotte” di Anna Campbell. Un ragazzino viene privato da un padre crudele di sua sorella, quando questa cade in disgrazia grazie a Godfrey Demarest (che la seduce) e da allora, oltre all’odio per quel padre senza cuore si nutre col desiderio di vendetta. L’occasione però si presenta molti anni dopo, quando, ormai diventato marchese di Ranelaw, la giovane figlia di Demarest debutta in società e Nicholas è pronto a sedurla per il suo scopo. Ma le cose non sempre vanno come dovrebbero, a fianco della giovane infatti c’è una insolita dama di compagnia che ha fama di essere un vero drago nel proteggere la giovane Cassandra. Oltre ad essere sempre più che vigile Antonia risveglia in Nicholas un desiderio che non riesce a nascondere, ma anche Antonia ha più di un segreto e fra i due sono subito fuochi d’artificio. Dopo un inizio davvero incredibilmente promettente, è proprio in dirittura di arrivo che l’autrice si perde un po’, inserendo forse troppi accadimenti e colpi di scena, troppi lieti fine che lo rendono improbabile e ne abbassa il voto. In definitiva rimane un romance discreto che si legge con piacere.
Una menzione anche al bel racconto di Ornella Albanese dal titolo Amore tra le pagine – Scene di vita che ci racconta la storia triste ma molto carina di Evelina Cattermole, che ritroveremo poi nel libro La Cacciatrice di storie in uscita a Novembre. Il racconto è scaricabile gratuitamente dai maggiori siti e vale la pena darci un'occhiata. A metà del mese di Ottobre anche l’uscita di due titoli Harlequin I grandi storici Seduction , con due libri piacevoli e un po’ stravaganti. Il primo titolo di Carrie LoftyDiamanti sulla pelle” presenta un personaggio maschile davvero ben riuscito e una figura femminile forte ed emancipata. Vivienne Christie ha un oscuro passato alle spalle che nessuno conosce, adottata da un Americano molto ricco ha sempre sentito il bisogno di ripagarlo primeggiando in tutto. Per questo,
dopo essersi inserita nell'aristocrazia inglese e averne imparato tutti i segreti, è riuscita a farsi sposare dal visconte Bancroft, un uomo molto affascinante e grande libertino. Ma il matrimonio non le ha portato la felicità. Miles l’ha sposata per denaro, è perennemente annoiato e adora prendersi gioco del decoro e le riconosce come pregio solo la grande passionalità che è riuscito a tirare fuori da lei, per questo Vivienne dopo una notte di bagordi del marito finita in bordello lo lascia e torna a New York dal padre. Per Miles essere lasciato da sua moglie è uno smacco che non intende subire e quando viene a sapere che il padre di lei è morto si accinge a prendersi la sua vendetta. Sarà lo strano testamento lasciato dal padre di lei, che porrà la coppia di fronte a una sfida che possono portare a termine solo se collaboreranno all’impresa ed è qui che il visconte rimetterà in gioco se stesso. Vediamo cambiare il protagonista pagina dopo pagina, da ubriacone e scialacquatore ad amorevole compagno sia di vita che di lavoro, un uomo di cui fidarsi. Questo è l’inizio di una serie con protagonisti i figli del ricco Christie, tutti costretti dal testamento del padre a prendere le redini di società sull’orlo del fallimento per un anno per poter disporre dell’ingente eredità. Una bella lettura un po’ diversa dal solito.
Incontro di mezzanotte di Alice Gaines è un romance davvero originale e un po’ scanzonato. Per la prima volta in un romance il protagonista chiede alla gentile dama di sposarlo almeno una ventina volte e lei continua a rispondere di no. Obiettivamente non è sicuramente credibile come storia, ma leggerla mi ha divertito, le scene passionali sono davvero ben fatte e il personaggio della nonna Harry è un mito, così come la stramba leggenda che vuole che i Marchesi di Derrington, una generazione sì e una no, per essere felici debbano trovare una donna che se infischia dell’etichetta, che li faccia diventare matti e che sia tutto fuorché la classica dama.I requisiti richiesti infatti sono tre: Deve risvegliare i suoi lombi Deve essere intelligente e arguta, anche se non bellissima Deve conoscere tanti trucchi, quanti ne conosce lui, oppure di più. (In parole povere si scoprirà che deve riuscire a fargli venire l’ulcera, o fargli vedere i sorci verdi a scelta) In poche parole non troverete proprio il classico romance e, anche se il tutto risulta davvero poco credibile, passerete davvero delle ore spensierate. Consigliato? Sì, se volete leggere qualcosa di assolutamente originale, con una protagonista folle, ostinata e totalmente impossibile.
E per ultimo vi lascio con una piccola anteprima. In uscita il 17 Novembre (ma disponibile sullo store) il secondo libro della trilogia sulle sorelle Cynster di Stephanie Laurens Il cavaliere di Eliza Cynster”. Dato che il terzo e ultimo libro è già stato pubblicato con il nome “Il conte di Glencrae “ tempo fa da Leggereditore, con questo la serie è conclusa. In questo libro assistiamo all’audace rapimento di Eliza, nientemeno che nella casa del capofamiglia Devon, da parte di un prezzolato emissario che darà in seguito molto fastidio alla nuova coppia che si troverà a fuggire dalle grinfie del misterioso laird scozzese, sempre inseguiti dal bieco individuo. Il nuovo eroe della Laurens stavolta non è un lord, ma un ricco studioso di lingue antiche, famoso e ricercato per le sue consulenze ma, almeno all’inizio, poco credibile nelle vesti di salvatore. E invece ci dimostra che non sempre serve avere muscoli, alle volte l’ingegno e la conoscenza possono sopperire alle mancanze fisiche. Un affascinante studioso, una lunga e faticosa fuga, per un libro davvero molto piacevole e ben scritto, e con questo vi rimando al mese prossimo che si presenta molto più ricco di titoli.

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!