lunedì 21 dicembre 2015

Recensione "Natale a Virgin River" di Robyn Carr

Come mia lettura natalizia vi propongo "Natale a Virgin River" uno dei racconti brevi della famosa e bellissima serie omonima di Robyn Carr, di cui è uscito da qualche giorno il 17° e ultimo capitolo. 


2rglzrl

Trama:


La vita a Virgin River scorre quasi in un'altra dimensione, avvolta nell'abbraccio protettivo dei boschi che la circondano. Il luogo ideale per trovare rifugio e rigenerarsi. Annie McKenzie non avrebbe mai pensato che trovare dei cuccioli abbandonati sotto l'albero di Natale di Virgin River le avrebbe cambiato la vita. Ma scoprire che il vecchio veterinario, il dottor Jensen, è andato in pensione e che il nuovo dottor Jensen è un fusto niente male accende in lei una scintilla di interesse inaspettato. Annie e Nate hanno molte cose in comune, a partire dal'amore per gli animali. Ma come è possibile che a un uomo sofisticato come lui possa piacere una ragazza semplice cresciuta in una fattoria? Sarà un miracolo di Natale...



La serie è così composta:
1.La Strada per Virgin River 
2.Innamorarsi a Virgin River
3.I Ponti di Virgin River
4.Le Stagioni di Virgin River
5.Ritrovarsi a Virgin River
6.Sognare a Virgin River
7.Destinazione Virgin River
7.5. Natale a Virgin River (novella solo in ebook)  
8.Le Campane di Virgin River
9.Novità a Virgin River
10.Tra i Boschi di Virgin River
10.5."Midnight Confessions" (novella) - inedito in Italia
11.Un eredità a Virgin River
12.Chiaro di Luna a Virgin River
13.Una Chef a Virgin River
13.5.Bring Me Home for Christmas - inedito in Italia
14.Sotto il Cielo di Virgin River
15. Viaggio a  Virgin River
16. Mele Dolci a Virgin River
17. Romantiche Vacanze a Virgin River


La mia opinione:

Devo ammettere che in generale non sono una grande fan dei libri a tema natalizio, in quanto spesso li trovo un po forzati o al contrario banali.
Ma con Virgin River sapevo di andare tranquilla.
"Natale a Virgin River" è uno dei racconti brevi che troviamo nella serie, e anche se in ordine  di lettura è il 7.5 (non è il prequel come indicato sulla copertina) può essere letto senza conoscere la serie (anche se è sempre meglio andare in ordine).
I protagonisti sono Anne e Nate, lui è un veterinario e lei una parrucchiera nata e cresciuta nella fattoria di famiglia.
Essendo un racconto breve di un centinaio di pagine, il libro non esprime al massimo la magia di questa serie, ma è comunque caratterizzato da tutti quegli elementi che la distinguono e la rendono bellissima, benché all'apparenza possa sembrare semplice e poco interessante.
La storia tra i protagonisti è dolce e graduale, e viene dato tempo e spazio ai sentimenti ( e al conoscersi reciprocamente) e non solo al desiderio folle e improvviso tipico di molti romance. 
Con poche parole l'autrice riesce a trascinarci in questo paesino tra le montagne, dove la famiglia, gli amici e la casa sono i valori che contano davvero, e tutto sembra immerso in un alone di serenità.
Inoltre non guasta che come personaggi di contorno ci siano 8 cuccioli di cane appena nati bisognosi di cure e una casa, che oltre a essere dolcissimi danno il via a questa storia e permettono a due amanti degli animali di incontrarsi.
Ho letto vari libri di questa serie e tuttora continuo a chiedermi come l'autrice riesca a rendere interessante un libro dopo l'altro senza particolari colpi di scena poco probabili o avvenimenti mozzafiato.
Non credo di essere riuscita a comunicare davvero cosa renda speciale questa serie, ma il mio consiglio è di leggerla assolutamente.

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!