lunedì 31 agosto 2015

Anteprima "TIGER'S CURSE" di Colleen Houck

La seconda novità targata Eden Editori è l'arrivo in Italia della serie fantasy The Tiger Saga di Colleen Houck. 
Il romanzo cartaceo sarà disponibile online dal 20 settembre, mentre nelle librerie si potrà trovare (o ordinare) dal 1 ottobre.

Autrice: COLLEEN HOUCK
Titolo: TIGER’S CURSE
Editore: EDEN EDITORI
Collana: FANTASY
PAGINE: 350
Prezzo: 15,50€
Data di pubblicazione: SETTEMBRE - OTTOBRE  2015

La Trama
L’ultima cosa che Kelsey Hayes pensava di dover fare quest’estate era cercare di rompere una maledizione indiana vecchia di trecento anni. Con una misteriosa tigre bianca di nome Ren. In giro per il mondo. Ma questo è esattamente ciò che è successo. Faccia a faccia con forze oscure, incantesimi e mondi mistici dove nulla è ciò che sembra, Kelsey rischia tutto quello che ha per rimettere insieme i pezzi di una profezia che potrebbe rompere la maledizione per sempre. 

IL PRIMO VOLUME DELLA SAGA BEST SELLER NEGLI STATI UNITI 

UN LIBRO DA CUI VERRÀ TRATTO UN FILM DELLA PARAMOUNT PICTURES 


La cover originale

The Tiger Saga è composta da:
0.5 Tiger's Promise
1. Tiger's Curse
2. Tiger's Quest
3. Tiger's Voyage
4. Tiger's Destiny  
5. Tiger's Dream

L’AUTRICE 
Colleen Houck è sempre stata un’accanita lettrice i cui gusti letterari spaziano dall’azione, all’avventura, al paranormale, alla fantascienza e ai romanzi rosa. Ha studiato all’Università dell’Arizona e ha lavorato per diciassette anni come interprete professionale di Lingua dei Segni Americana (ASL) prima di diventare una scrittrice. Ha vissuto in Arizona, nell’Idaho, nello Utah, in California e nel North Carolina. Attualmente vive a Salem, in Oregon, insieme al marito e alla sua enorme tigre bianca.

Che ne dite di questa nuova serie in arrivo?

Anteprima "OF TRITON" di Anna Banks

Stanno arrivando per la casa editrice Eden Editori due nuove interessanti uscite per voi amanti del fantasy e del paranormal romance!
La prima che vi segnalo è "Of Triton", atteso seguito di "Of Poseidon" di Anna Banks (QUI la mia recensione). 
L'acquisto cartaceo sarà disponibile online dal 20 settembre, mentre nelle librerie si potrà trovare (o ordinare) dal 1 ottobre.

Autrice: ANNA BANKS
Titolo: OF TRITON 
Editore: EDEN EDITORI
Collana: FANTASY
PAGINE: 300
Prezzo: 15,50€
Data di pubblicazione: SETTEMBRE/OTTOBRE 2015


La Trama
Emma ha appena saputo che sua madre è una principessa di Poseidone scomparsa da molto tempo e ora affronta una crisi d’identità: come Ibrido, è considerata un fenomeno da baraccone nel mondo degli umani e un abominio nel regno dei Syrena. La legge dei Syrena stabilisce che tutti gli Ibridi siano condannati a morte. Come se non fosse già abbastanza, la ricomparsa di sua madre tra i Syrena mette uno contro l’altro i due regni – Poseidone e Tritone. Emma è costretta a prendere una decisione: dovrebbe accondiscendere alla richiesta di Galen di mettersi in salvo e sperare che vada tutto per il meglio o rischiare tutto e rivelarsi ‒ insieme al suo Dono ‒ per salvare un popolo che neanche conosce? 

IL SECONDO VOLUME DELLA SAGA BEST SELLER NEGLI STATI UNITI


La cover originale

The Syrena Legacy series è composta da:
1. Of Poseidon  
2. Of Triton   
3. Of Neptune 

Anteprima "Principe azzurro per un giorno" di Kasie West

In uscita domani il romanzo young adult autoconclusivo  "Principe azzurro per un giorno" di Kasie West. 

Titolo: Principe azzurro per un giorno
Autrice: Kasie West
Editore: Mondadori 
Pagine: 267 pagine
Prezzo: euro 17,00
Data di uscita: 1 settembre 2015

La Trama
La sera del ballo di fine anno, quando sta per entrare con il suo ragazzo e presentarlo finalmente ai suoi amici, Mia litiga con Bradley, che se ne va e la lascia sola nel parcheggio. La serata, però, è troppo importante per lei: è candidata a essere eletta reginetta della scuola, ma soprattutto deve dimostrare a tutti che Bradley esiste veramente. La sua amica Jules, infatti, la accusa di essere una bugiarda e di aver mentito sulla sua storia. Così Mia chiede a un ragazzo fermo in auto nel parcheggio di farle da cavaliere per la serata, fingendosi Bradley. L'esito di quella scelta avrà risvolti imprevedibili per Mia, che dovrà districarsi tra bugie e finti appuntamenti in un viaggio alla scoperta dell'amore e di se stessa

Cover originale


La cover italiana non si può vedere... della trama che ne dite?

Recensione "Un mostro nell'armadio" e "Un puka nella credenza" di R.L. Naquin


Un mostro nell'armadio
di R.L. Naquin
(Monster Paradise #1)


Avete presente le guerriere toste e coraggiose dei nostri romanzi fantasy? Ecco, toglietevele dalla testa perché Zoey, la protagonista di questo libro, è l’anti-eroina per eccellenza.
Ragazza goffa e pasticciona, wedding planner divorziata, con un pessimo gusto in fatto di abbigliamento e capace di sfoderare all’occorrenza potenti armi di difesa personale come… una borsa a tracolla o lo scopetto del water. Ma non basta, perché Zoey non riesce mai a dire di no a nessuno e la colpa è tutta da attribuire alla sua dote insolita e assolutamente affascinante: è un’empatica, una calamita per tutti gli stati d’animo altrui e in grado di placare le emozioni negative come fosse una sorta di medicina dell’umore.
A volte è una benedizione, perché in questo modo riesce sempre a dire e fare la cosa giusta al momento giusto (con un pizzico di invasione della privacy… ma questo è un dettaglio su cui possiamo sorvolare). Ma è anche un supplizio, perché significa avere un guazzabuglio di emozioni che le sovraccaricano la testa e sembrano sul punto di farla esplodere. Se poi agli umani bisognosi si aggiungono anche creature sovrannaturali di ogni tipo, ecco che la situazione si complica e la povera Zoey si ritrova a dare asilo politico ad una mandria di mostriciattoli, fatine e folletti.
Il mondo è pieno di cose strane, se solo uno si prende la briga di guardare”. Eh si, perché in mezzo agli umani vivono i “Nascosti”, esseri bizzarri la cui sola esistenza rasenta quasi la follia.
E tra di essi ce n’è uno che ha conquistato fin da subito la mia simpatia: Maurice, il famigerato mostro nell’armadio di cui ogni bambino dovrebbe avere paura quando va a nanna la sera. Dico “dovrebbe”… perché in realtà è una delle creature più adorabili che abbia mai conosciuto. E diventerà l’ospite senzatetto di Zoey, sempre iperprotettivo nei suoi confronti e capace di rivelarsi all’occorrenza un fantastico chef.
Ma Zoey, in quanto ragazza pasticciona, si caccia ben presto in un grosso guaio… un guaio chiamato Sebastian: un demone-Incubo che vuole assaggiarla come fosse un succulento bocconcino, prosciugando tutte le emozioni che come empatica ha assorbito dentro di lei. A cominciare proprio dalle persone con cui è venuta a contatto, come fossero antipasti prima della portata principale.
Ma per fortuna c’è Maurice, che le mette alle calcagna delle guardie del corpo un po’ strampalate e poco convenzionali.
E poi c’è Riley, un “cavaliere” decisamente particolare. Sexy, simpatico, paramedico e misterioso…. insomma, musica per le mie orecchie e gioia per i miei sensi. Sebbene non compaia così spesso come avrei voluto, ma confido speranzosa nel secondo libro della saga.
Ora però torniamo a Zoey, la vera protagonista del romanzo, un’antieroina in cui ognuna di noi può immedesimarsi senza difficoltà. I suoi pensieri sono davvero spassosi, persino in momenti di tensione o in situazioni delicate. Per non parlare poi delle buffe scenette dei matrimoni che organizza o dell’approccio piuttosto imbranato con il paramedico bello e tenebroso, l’ultimo uomo al mondo che una ragazza sana di mente dovrebbe frequentare. Appunto… sana di mente. E lei non lo è di sicuro.
Alla fine dei giochi però, nonostante insoliti e preziosi alleati, Zoey dovrà contare soprattutto sulle sue abilità per sconfiggere il demone che sta seminando morte e terrore attorno a sé. E forse riuscirà a diventare anche lei una vera eroina, di quelle forti e coraggiose, anche se piuttosto improvvisate.

Insomma, consiglio questo fantasy leggero, frizzante e ironico a tutte coloro che, come me, amano divertirsi e viaggiare con la fantasia senza troppe pretese, senza cercare a tutti i costi un senso o una logica in un mondo un po’ assurdo, popolato da creature buffe e strampalate, ma assolutamente adorabili.


Un puka nella credenza
di R.L. Naquin
(Monster Paradise #2)


Eccoci arrivati al secondo capitolo di questa saga fantasy frizzante e un tantino folle, dove la nostra povera Zoey è costretta ad affrontare una valanga di guai che sembrano moltiplicarsi a vista d’occhio, regalandoci sempre un bel sorriso e ogni tanto anche un po’ di sana preoccupazione.
Riley viene messo in punizione dai suoi superiori, perché il bel paramedico nel primo libro si è preso la briga di salvare la vita di Zoey per ben due volte, violando spudoratamente le leggi che avrebbe dovuto rispettare. Ma non preoccupatevi, perché la ramanzina tocca anche a lei, che dovrebbe essere morta stecchita e invece si ritrova viva e vegeta… più goffa e pasticciona che mai.
Per questo motivo il Consiglio degli Affari Nascosti decide di sottoporla ad un test per verificare se Zoey è realmente un Aegis: un umano che vigila sui Nascosti, proteggendoli grazie a una dote speciale in suo possesso (che nel suo caso è appunto l’empatia). Se fallirà, dovrà finire in una bara una volta per tutte.
Ma i guai non vengono mai da soli, perché uno tira l’altro come in una catena di Sant’ Antonio. Per cui la povera Zoey si trova costretta a subire le minacce di morte da parte della mafia dei Leprecauni, che le impongono di pagare un pizzo in cambio di protezione e riversano su di lei (e sulle persone che la circondano) una sfortuna di proporzioni epiche. Sfortuna che crescerà a vista d’occhio per colpa di un malocchio lanciato su di lei dagli stessi membri del Consiglio e soprattutto per colpa di Silas, un puka peloso che si insedia di prepotenza a casa sua come un ospite sgradito, sempre disordinato e simpatico come un pugno in pieno stomaco. Ma per fortuna Zoey sopporta tutto col suo solito umorismo e con una sana e grassa risata. E per questo io l’adoro.
Insomma, questo secondo capitolo della saga è un bel minestrone di pasticci, disavventure e ogni forma di iella che possa precipitare sulla testa di un essere umano… tutti descritti e affrontati in modo ironico, leggero e brillante. Così, grazie all’aiuto di amici fantastici e un pochino strambi, come sempre Zoey ce la metterà tutta per superare ogni situazione catastrofica nel miglior modo possibile. Con mezzi alquanto discutibili… ma è il risultato che conta, no?
Il lato romance non è mai preponderante, resta sempre soft, quasi un po’ appartato, facendo la sua comparsa a volte in modo dolce e delicato, altre volte in modo buffo e assolutamente divertente (quei due poveretti non riescono a passare una serata tranquilla senza intrusi sgraditi o “intoppi sovrannaturali” di qualche tipo). Tuttavia non ho sentito così tanto la sua mancanza, forse perché il resto della storia è talmente dinamico, vivace e frizzante da catturare la tua attenzione e farti passare il tempo in modo divertente e molto più che piacevole.

venerdì 28 agosto 2015

Recensione "Dominio" di Marion Seals

Dominio 
di Marion Seals
(The Dark Side #1)


Questo libro è stato una bellissima sorpresa. 
Quando l’ho letto, ancora non conoscevo la scrittrice e non avevo mai sentito nominare nemmeno il suo romanzo fantasy. L’ho scoperto per caso e mi sono buttata per puro istinto e semplice ispirazione del momento.  Mai scelta fu più azzeccata. 
Nonostante il bel mattoncino di 600 pagine, la trama è talmente interessante e originale che la lettura scorre veloce, senza far pesare minimamente la notevole lunghezza del libro.
L’unico difetto che posso dire di aver trovato (tra l’altro solo nella prima metà del romanzo, perché nella seconda metà non è più presente) riguarda il cambio del POV dei vari personaggi. Non fraintendetemi, io adoro il cambio di POV, ma solo se ogni personaggio inizia dal punto in cui ci lascia l’altro nel capitolo precedente.
Qui invece il POV di tutti, soprattutto quello dei protagonisti principali, si alterna ripetendo la stessa scena con gli stessi identici dialoghi. Ogni volta ovviamente aggiunge nuovi particolari o situazioni importanti ai fini della storia, ma di fatto cambia poco la sostanza di qualche capitolo rispetto a quello precedente. 
Chiusa questa parentesi (che rispecchia un mio gusto puramente personale), il libro di Marion Seals mi ha letteralmente conquistata.
La trama è originalissima, molto complessa ma allo stesso ben architettata e studiata in ogni dettaglio.
 
Un mondo fantasy futuristico che vede contrapposte una società umana e una comunità di mutanti, creature geneticamente evolute, con poteri straordinari e pericolosi.
Ma il confine tra buoni e cattivi è molto sottile, perché entrambe le fazioni hanno al loro interno sia individui malvagi e traditori, sia individui onesti e valorosi. 
Ed è in questo scenario che si sviluppa la fantastica storia di Waylon e Kendra, con i loro amici e i loro nemici, in un futuro piuttosto lontano, nella gelida terra dell’Alaska.
La scrittrice non lascia nulla al caso, ogni particolare è inserito perfettamente e a tempo debito nel contesto senza creare situazioni esagerate o paradossali, pur trattandosi ovviamente di un mondo fantasy e non di quello reale.I personaggi sono tutti ben riusciti, sia quelli principali sia quelli secondari. Con le loro situazioni personali e le loro avventure si fanno apprezzare fin da subito, soprattutto quelli maschili:  questi enormi, forti e pericolosi mutanti si rivelano anche creature capaci di provare sentimenti, commettere errori e, perché no… dimostrare un senso dell’umorismo che ho trovato semplicemente adorabile!Le vicende di tutti quanti si intrecciano tra loro, rendendo la storia molto complessa, ben congegnata e assolutamente affascinante. E’ come trovarsi all’interno di un meraviglioso puzzle dove tutti i pezzi sembrano sparpagliati qua e là senza un’ apparente logica, ma poi pian piano iniziano ad incastrarsi fino a combaciare alla perfezione. 
E così ogni dettaglio va al suo posto e ogni dubbio viene elegantemente chiarito.
Il tutto è poi condito con intrighi e complotti, un alone di mistero, tanti colpi di scena fantastici, una buona dose di azione e adrenalina che ti tengono col fiato sospeso e un lato romance a tratti dolce e a tratti passionale, mai predominante nel contesto della storia ma nemmeno relegato troppo in secondo piano, capace di farti amare tutti i personaggi con il loro corteo di emozioni dalle mille sfaccettature. 
Pian piano ti affezioni a tutti quanti e quando finisci il libro, pensi a loro con un pizzico di nostalgia, aspettando il seguito con molta ansia e un’enorme aspettativa. 

giovedì 27 agosto 2015

Anteprima "TALON" di Julie Kagawa

Uscirà ad ottobre per Harlequin Mondadori Talon, il primo romanzo di una nuova saga fantasy di Julie Kagawa
Su Amazon si può già prenotare gratuitamente il primo capitolo del romanzo, che sarà disponibile dal 4 settembre.

Titolo: Talon
Autrice: Julie Kagawa
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Collana: HM
Data di uscita del 1° capitolo gratuito: 4 Settembre 2015
Data di uscita del romanzo: 6 Ottobre 2015

La Trama
Ci fu un tempo in cui i draghi furono cacciati fino quasi all'estinzione dai cavalieri dell'Ordine di San Giorgio. Da allora, nascosti sotto sembianze umane, i draghi di Talon sopravvissuti al massacro si sono moltiplicati e hanno acquisito maggiore forza e astuzia nel corso dei secoli: non manca molto a quando saranno pronti a diventare i padroni del mondo, senza che gli esseri umani nemmeno se lo immaginino. Ember e Dante Hill sono gli unici esemplari di draghi fratello e sorella, addestrati per infiltrarsi nella società degli uomini. Ember non vede l'ora di vivere come una teenager qualunque e godersi quell'unica estate di libertà che le sarà concessa, prima di ricoprire il ruolo a lei destinato dentro il regno di Talon. Ma l'Ordine è sulle loro tracce per terminare quanto non era stato fatto nel passato: annientarli tutti. Il cacciatore di draghi Garret Xavier Sebastian, però, non può uccidere, a meno che non sia sicuro di aver trovato la propria preda. E niente è certo quando si tratta di Ember Hill.

La serie Talon è composta da:
1. Talon 
2. Rogue 
3. Soldier (in lingua originale nel 2016) 
+ altri 2 a seguire


Amanti del genere fantasy, cosa ne dite?

Recensione: Scommessa indecente di Jessica Clare

The Billionaire Boys Club Series #1

Scommettiamo che piacerà a tutti

Il Billionaire Boys Club è una società segreta che riunisce sei uomini ricchissimi, arrivati al successo con ogni mezzo possibile. Ma non è detto che bastino i soldi per essere felici, e il milionario Logan Howkings lo sa bene. Ha davvero bisogno di prendersi una vacanza perché ha passato giorni duri dopo la morte del padre e l’amara scoperta del tradimento da parte della sua fidanzata. E con l’occasione di vedere di persona l’ultimo dei suoi investimenti – un resort su un’isola privata alle Bahamas – tenterà di guarire il suo cuore ferito. Qui incontrerà Bronte Dawson, una cameriera del Midwest, subito colpita dall’innegabile fascino di Logan e convinta che lui sia solo il nuovo direttore dell’hotel. Cosa potrebbe desiderare di più una ragazza come lei? E invece capirà ben presto che Logan le ha nascosto molte, moltissime cose… Bronte si trova intrappolata in una spirale di passioni, indissolubilmente legata a uno degli uomini più potenti del pianeta. Ma il loro amore saprà resistere alle enormi differenze tra di loro oppure è destinato a finire?

Divertente, sexy e ammiccante
A volte l’amore arriva per gioco

La mia opinione:

Mi rendo perfettamente conto che i miei gusti difficilmente coincidono con quelli della maggior parte dei lettori e anche questa volta non fa eccezione.

Ho letto commenti entusiastici di questo libro e complice il fatto che finalmente è una serie di libri autoconclusivi, che di questi tempi sono una rarità, speravo di avere tra le mani un bel romance erotico. Sinceramente ho faticato a finirlo come poche volte mi era successo.

La storia in se' non è male, certo è sempre la stessa ma se raccontata in maniera diversa dovrebbe avere un altro sapore, o almeno lo speravo e invece no, qui di novità c'è ben poco!

La protagonista di questa storia è Brontë, la solita cenerentola proletaria che di lavoro fa la cameriera (sembra che altro non esista, devono sempre fare le cameriere ma... variare un pochino no??) che vince, in un concorso alla radio locale, un viaggio da sogno in un resort alle Bahamas. Ma visto che la nostra piccola cenerella è la più sfortunata che esista, il viaggio si rivela un incubo. Per prima cosa è partita con una sua collega che definirla una piattola è farle un complimento poi, come se non bastasse, un uragano si abbatte sul resort costringendo tutti ad evacuare con la massima urgenza. Come vi dicevo Brontë si è portata dietro una vera piattola e per colpa della sua collega, è costretta durante l'evacuamento a tornare in camera per cercarle il passaporto, questo piccolo contrattempo fa sì che si ritrovi chiusa in ascensore quando l'uragano si abbatte sul resort assieme ad un uomo.

Dopo alcuni momenti davvero brutti, perché rimanere chiusi dentro ad un ascensore durante un uragano non è proprio una passeggiata, una volta finito il tutto, Brontë si rende conto di trovarsi sola con un uomo sconosciuto in un resort completamente distrutto. L'uomo in questione è Logan che lei crede essere il direttore del resort, ma Logan è ben altro. E' un supermega riccone di New York, membro di una confraternita segreta composta da altri ricconi come lui, convinti che le donne siano tutte delle approfittatrici assetate di soldi e quindi vadano trattate come tali, vanno benissimo in camera da letto e finché fanno tutto quello che loro vogliono, poi con una facilità incredibile si possono tranquillamente buttare via per passare a quella successiva. Esattamente quello che fa Logan con Brontë, le fa credere di essere un povero direttore per paura che poi lei si attacchi ai suoi soldi, fa i suoi comodi con lei, perché dopo un giorno che si conoscono si danno alla pazza gioia in mezzo alle macerie di un disastro e una volta che vengono salvati e lei scopre la verità, non si degna neanche di chiederle cosa vuole lei. Logan decide che lei lo perdonerà di tutte le bugie che le ha detto perché lui è quello che è e staranno assieme perché così ha deciso lui. Solo che a Brontë dei soldi di Logan non interessa proprio niente e così in barba a tutte le convinzioni di Logan, scappa. Incredulo Logan non si capacita di come mai Brontë sia scappata, certo le ha raccontato un sacco di balle ma lui è un fighissimo multimiliardario quindi deve per forza essere perdonato. Così va a cercarla e quando la trova cosa fa? Compra il ristorante dove lei lavora (vi ricorda qualcosa?? Eh Christian Christian cosa hai combinato....) così da obbligarla a parlare con lui e convincerla ad andare a New York assieme e provare a vivere la loro storia. Ecco più o meno è questo l'inizio di un libro nullità. Fatto di stereotipi e poco altro. Logan è un mentecatto che si fa convincere da altri mentecatti come lui a trattare Brontë come la povera cameriera sfigata che dovrebbe baciare la terra dove lui cammina per la fortuna che ha avuto anche solo ad averlo incontrato. Certo peccato che Logan si renda conto di che tipo sia veramente Brontë solo quando lei lo manda a quel paese e se ne va, lasciandolo lì come un povero deficiente che cerca di capire come tutto questo sia successo e i suoi amici non lo aiutano di certo, anzi con i loro consigli non fanno altro che peggiorare le cose. E la cosa tragica è che prima o poi vedremo anche i loro libri, mi vengono i brividi al solo pensiero di leggere di altri 5 mentecatti che credono che le donne siano interessate solo ai soldi. Alla fine l'unica cosa che si salva sono le donne, in questo libro sono davvero una forza sia Brontë che Gretchen che sarà la protagonista di un prossimo libro, mentre gli uomini che poi chiamarli uomini solo perché anatomicamente sono nati così è quasi un insulto, con Logan in primo piano e gli altri suoi amichetti di seguito, ci fanno una pessima e meschina figura, sono convinti di essere degli uomini Alpha perché sono ricchi e di potere, ma a conti fatti valgono proprio poco.

Alla fine “ Scommessa indecente” è stata una delusione, poteva essere qualcosa di bello e invece è poco più del nulla e di indecente c'è solo una storia trita e ritrita che fa acqua da tutte le parti, praticamente è una storia da Harmony Destiny, solo condita con scene di sesso e parolacce in più e con un prezzo triplicato, che mi ha fatto solo annoiare al punto che l'ho ribattezzato "Scommessa inutile" perché alla fine è davvero il nulla.

mercoledì 26 agosto 2015

Anteprima: Solo per te di Beth Kery

Arriva in libreria, per la collana HM Solo per te,  il terzo capitolo della serie erotica "One Night of Passion" scritta da Beth Kery

Titolo: Solo per te
Autrice: Beth Kery
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Collana: HM
Prezzo: € 14.90
Data di uscita: 08 Settembre 2015

Trama:
Gia Harris, it-girl di Hollywood, è abituata a stare sotto i riflettori, come anche a evitarli, quando necessario. Dopo essere stata testimone di un crimine orrendo, sa che testimoniare è la cosa giusta da fare, anche se significa ritrovarsi al centro di una vera e propria bufera mediatica. Ma quando il gioco si fa pericoloso, Gia ha bisogno di rimanere in disparte e di qualcuno che la protegga. Seth Hightower, ex ufficiale dei servizi segreti, è la persona ideale per tenerla lontana da giornali e televisione, ma è l'ultima con cui lei vorrebbe avere a che fare. È un uomo a cui è difficile resistere, una tentazione troppo allettante. E ora anche troppo vicina.
In questa fuga dai media, nessuno dei sue riesce a ignorare l'attrazione bollente che li unisce, e quando vi cedono, rivelano verità di se stessi che nessuno conosce.

La serie One night of passion è così composta: 

1. Il richiamo dei sensi (Addicted to You)
1.5 Bound To You (inedito in Italia)
1.6 Captured by You (inedito in Italia)
2. Il colore del piacere (Exposed to You)
3. Solo per te (Only for You)

Anteprima "L'incastro (im)perfetto" di Colleen Hoover (UGLY LOVE)

Ciao ragazze, 
finalmente posso annunciarvi la data di uscita e mostrarvi la cover dell'attesissimo UGLY LOVE di Colleen Hoover!
In Italia questo romance autoconclusivo, che personalmente non vedo l'ora di leggere, avrà come titolo "L'incastro (im)perfetto".


Titolo: L'incastro (im)perfetto
Autrice: Colleen Hoover
Casa editrice: Leggereditore
Data di uscita in ebook: 27 Agosto  2015 (a euro 4.99)
Data di uscita in libreria: 24 Settembre 2015


La Trama
Quando Tate Collins trova il pilota Miles Archer svenuto davanti alla sua porta di casa, non è decisamente amore a prima vista. Non si considerano neanche amici. Ciò che loro hanno, però, è un’innegabile reciproca attrazione. Lui non cerca l’amore e lei non ha tempo per una relazione, ma la chimica tra loro non può essere ignorata. Una volta messi in chiaro i propri desideri, i due si rendono conto di aver trovato un accordo, almeno finchè Tate rispetterà due semplici regole: mai fare domande sul passato e non aspettarsi un futuro. Tate cerca di convincersi che va tutto bene, ma presto si rende conto che è più difficile di quanto pensasse. Sarà in grado di dire di no a quel sexy pilota che abita proprio accanto a lei?


La cover originale


La canzone Ugly Love di Griffin Peterson

Nel 2016 uscirà il film basato sul romanzo con Nick Bateman nei panni del bel pilota Miles Archer... 

Nel video potete vedere il primo teaser ufficiale!



Lo stavate aspettando? 
Io tantissimo!!! *__*


Anteprima "Contatto illecito" di Pamela Clare

In uscita domani in ebook (e prossimamente in libreria) il terzo capitolo della serie romantic suspense I-Team scritta da Pamela Clare.


Autrice: Pamela Clare
Titolo:  Contatto illecito
Casa editrice: Leggereditore
Data di uscita in ebook: 27 Agosto  2015 (a euro 4.99)
Data di uscita in libreria: 24 settembre 2015

La Trama
Presa in ostaggio da un assassino condannato durante un reportage in prigione, Sophie Alton non può sapere che l’uomo che le punta la pistola alla testa è il "cattivo ragazzo" che fu il suo primo amore al liceo. Condannato all’ergastolo senza condizionale, Marc Hunter è costretto a fuggire dalla prigione dopo aver saputo che sua sorella minore è scomparsa con il proprio bambino. Marc è dispiaciuto di dover coinvolgere Sophie ma non può lasciarsi sfuggire l'occasione di risolvere i problemi a modo suo: fermare a tutti i costi i funzionari corrotti che hanno deciso di distruggere ciò che resta della sua famiglia. La vicinanza con Sophie, però, riaccende i ricordi di entrambi. La passione tra i due aumenta sempre più mentre qualcuno complotta per mandare entrambi nella tomba…


Cover originale

La serie "I-Team" è composta da:
1. Extreme Exposure (Rischio letale)
1.5 Heaven Can't Wait (Il paradiso non puo' attendere)
2. Hard Evidence (Obiettivo pericoloso)
3. Unlawful Contact (Contatto illecito)
4. Naked Edge
5. Breaking Point
5.5 Skin Deep
5.9 First Strike
6. Striking Distance
6.5 Soul Deep
7. Seduction Game

Anteprima: Nuove uscite Harlequin Mondadori in libreria

Il mese di Settembre è ricco di uscite, da Martedì 8 Settembre potrete trovare in libreria davvero molte uscite targate Harlequin Mondadori


Titolo: Una serata con Audrey Hepburn
Autrice: Lucy Holliday
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Collana: HM
Prezzo: € 12.90
Data di uscita: 08 Settembre 2015

Libby Lomax vive da sempre all'ombra della sorella, con la quale è stata introdotta fin da piccola dalla madre al mondo della recitazione, tra provini estenuanti e confronti insopportabili. Non ha molto successo, forse anche perché non è esattamente la strada che avrebbe scelto, se non ne fosse stata costretta. Una passione per il cinema, però, ce l'ha: è una fan accanita della famosissima attrice Audrey Hepburn. La venera così tanto che più di una volta si è trovata a desiderare di poterla avere come amica. E sarà per lo stress di una giornata tutta storta che l'ha vista cacciata dal set e umiliata di fronte al divo del momento, Dillon O'Hara ma arrivando nel suo nuovo e minuscolo appartamento, sommersa da scatoloni che non sa dove mettere e assediata da un divano troppo grande, Libby vede comparire alle sue spalle niente meno che la protagonista di Colazione da Tiffany in persona, con tanto di tubino nero, Ray-Ban e collana di perle. Deve essere un'allucinazione. Forse sta impazzendo. Be', a ogni modo, tanto vale approfittare dei suoi preziosi consigli su questioni di moda, di cuore e di vita.



Titolo: Fiat 1100
Autrice: Carmelita Fioretto, Gisella Colombo
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Collana: HM
Prezzo: € 12.90
Data di uscita: 08 Settembre 2015

Milano, anni Sessanta. Al Camparino, un bar storico del centro, Anna si trova con il fidanzato Guido.

Dalle due uscite del locale, però, si dipartono due percorsi che corrono in parallelo, in bilico tra il reale e l'immaginario. Due vite, scelte diverse, che partono entrambe da quel giorno, da quel bar. A compierle la stessa donna.

Due storie d'amore molto diverse, con snodi in comune. Come due dimensioni parallele del reale, dove i sentimenti si incrociano per dare vita a esistenze opposte, eppure così simili.

Una sola donna e due uomini completamente diversi. Uno la conduce a una vita prevalentemente milanese e rappresenta un perfetto esempio di vita borghese. L'altro la invita alla ribellione agli schemi fissi e alle convenzioni, portandola dalla Francia agli Stati Uniti, in ambienti frequentati da artisti e intellettuali.

Due vite, una donna. Due possibilità, ma forse due di un milione.



Titolo: Dopo di lei
Autrice: Joyce Maynard
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Collana: HM
Prezzo: € 16,00
Data di uscita: 08 Settembre 2015

È l'estate del 1979 a Marin, California. Rachel e la sorellina Patty esplorano indisturbate la montagna dietro casa, lasciate un po' a loro stesse da un padre detective di polizia, affascinante e molto impegnato, e da una madre triste e depressa, che si occupa di loro un po' da lontano. Possono sperimentare la libertà, i giochi di un'infanzia senza confini, inventarsi le giornate senza seguire alcuna regola in particolare. Finché un giorno delle giovani donne iniziano a essere uccise su quella montagna. Il padre di Rachel viene incaricato del caso, il più importante e difficile che gli sia mai stato affidato. Ma la sua grande occasione si trasforma presto in un fallimento, quando tarda a trovare il Killer de Tramonto. Per aiutarlo Rachel e Patty decidono allora di lanciarsi nel gioco più pericoloso che abbiano mai azzardato: iniziano a investigare, mettendo a rischio se stesse e compromettendo per sempre la carriera del padre.

Sono passati trent'anni da quell'estate, e Rachel, ora affermata scrittrice, non è ancora riuscita a dimenticarla ed è per liberarsene per sempre che decide di raccontarla.



Titolo: La figlia dell'ambasciatore
Autrice: Pam Jenoff
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Collana: HM
Prezzo: € 14.90
Data di uscita: 08 Settembre 2015

Parigi, 1919. A Margot Rosenthal, giovane e bella ragazza tedesca, la vita parigina sta decisamente un po' stretta. Ha accompagnato il padre diplomatico alla conferenza di pace che si tiene nella capitale francese e non le piace affatto essere guardata ancora come un nemico. Quando però inizia ad accarezzare l'idea di tornare a Berlino e a una vita con Stefan, il fidanzato ferito, reduce di guerra, che ormai stenta a riconoscere, arriva alla conclusione che in fondo stare a Parigi non è poi così male.

Annoiata e contesa tra ciò che il dovere le impone e il desiderio di essere libera, Margot stringe amicizie improbabili: con Krysia, un abile musicista con conoscenze radicali e un segreto da nascondere e con Georg, affascinante ufficiale che non solo le trova un lavoro, ma riesce a far vacillare tutto quello che Margot credeva di sapere di se stessa e del proprio senso di lealtà.

Sullo sfondo di uno dei più importanti avvenimenti del secolo, una rete delicata di bugie offusca la linea tra le ferite di guerra e quelle del cuore, rendendo la fiducia un lusso che nessuno può davvero permettersi.


Anteprima "Firebird - La caccia" di Claudia Gray

Ciao a tutte! 
Siete rientrate dalle vacanze? Pronte per una nuova stagione ricca di interessanti uscite in libreria? Partiamo con questa anteprima firmata Harlequin Mondadori! 
A settembre arriverà in Italia la serie paranormal YA "Firebird" scritta da Claudia Gray, autrice già nota qui da noi per la serie Evernight e Fateful.

Titolo: Firebird - La caccia
Autrice: Claudia Gray
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Collana: HM
Prezzo: € 16,00
Data di uscita: 08 Settembre 2015

La Trama
Marguerite Caine è cresciuta respirando intorno a sé le teorie scientifiche più all'avanguardia. I suoi genitori, infatti, sono due famosi scienziati che sono riusciti a realizzare la macchina più stupefacente di tutti i tempi: il Firebird. Si tratta di un congegno che permette di viaggiare in dimensioni parallele, basandosi sulla teoria che esistono infiniti universi, che sono poi quelli delle possibilità. Ciò che non è stato in questo mondo si è certamente realizzato in uno degli altri.
Il padre di Marguerite, però, è misteriosamente scomparso. Sembra che a ucciderlo sia stato Paul, uno degli assistenti, che è poi fuggito impunito in un'altra dimensione, portando via con sé tutti i dati relativi al Firebird. Marguerite si lancia alla ricerca del padre e grazie a Theo, uno studente di fisica che l'aiuta nell'impresa, riesce a ingaggiare una caccia all'uomo pluri-dimensionale, tra una Londra del futuro, una Russia ai tempi dello Zar e un mondo sottomarino... Le vite sono mille. Mille le possibilità. Ma il destino è uno soltanto.

La cover originale

La serie Firebird è composta da:
1. A Thousand Pieces of You (Firebird - La caccia) 
2. Ten Thousand Skies Above You (in lingua originale nel 2015)
3. Prossimamente, ancora senza titolo

Buon rientro a tutte! ^_^

Recensione "Energy" di Elena Orlandini

Energy
di  Elena Orlandini 


Trama
L'avventura si colora di rosa e fantascienza in questo strepitoso romanzo di esordio di Elena Orlandini. Un paranormal romance avvincente, fresco, dove i sentimenti si svelano e crescono tra le spighe di grano di un crop circle e i fulmini del Tennessee. Una ricca e misteriosa famiglia vive sulle colline di Norville, isolata dal resto del mondo. Nulla sembra coinvolgere i Volta nella vita della cittadina, finché Thomas, il figlio primogenito, si imbatte per caso in Jess, la ragazza venuta dalla città, la ragazza che da quel giorno cambierà la sua vita... tingendola di colori mai visti prima. 


La mia opinione

Energy è il paranormal romance fantascientifico YA dell'esordiente Elena Orlandini. Nella trama non è ben chiarita la natura dei protagonisti di questa storia, ma è facilmente intuibile e se ne ha una specie di conferma già nel prologo. Sarà che ormai ho letto diversi romanzi di questo genere e quindi per me è stato subito lampante con chi avevamo a che fare. In ogni caso, visto che non voglio spoilerare e non so se l'idea dell'autrice era quella di far scoprire ai lettori man mano che leggono chi sono i Volta e cosa nascondono, eviterò di parlarvi nel dettaglio del lato fantascientifico della storia. Vi dirò solo che i Volta mi hanno in parte ricordato i protagonisti di una famosa saga dello stesso genere, anche se hanno caratteristiche e origini diverse. 
Lo stile dell'autrice è semplice e la lettura è abbastanza scorrevole, anche se all'inizio ho fatto un po' fatica ad ingranare e prendere il ritmo, almeno finché le cose non si sono fatte più interessanti e si entra nel vivo della situazione. 
Jess è la protagonista principale e il libro è interamente narrato dal suo punto di vista, anche se ogni tanto l'autrice ha inserito qualche pensiero dell'affascinante Thomas. 
Entrambi i ragazzi frequentano lo stesso liceo, ma non hanno mai avuto nessun contatto fino a un incontro del tutto casuale. 
Thomas, come tutta la famiglia Volta, è una persona riservata che si fa notare e vedere poco in giro. In città non sono ben visti, ma ciò non frena Jess dall'essere attratta dall'affascinante e misterioso Thomas. Ed è proprio lui, con le sue caratteristiche e moralità, una delle scelte più azzeccate di questo libro. 
L'incontro di Jess e Thomas, l'inizio e l'evoluzione del loro rapporto e la scoperta del segreto dei Volta sono stati la parte migliore, quella che mi ha tenuta incollata alle pagine, soprattutto perchè volevo scoprire ogni tassello della storia, che si svela pian piano e non in un colpo solo. 
Ho però trovato frustrante il fatto di dover aspettare quasi la fine per vedere quel fatidico bacio tra i due innamorati! 
Nota un po' dolente il finale: quello che succede, così come la situazione non ben definita, mi ha fatto storcere il naso... Questi finali mi fregano sempre! 
Lettura carina, se volete scoprire una nuova autrice made in Italy e il genere paranormal - fantascientifico vi incuriosisce fateci un pensierino!


martedì 25 agosto 2015

Recensione "Oltre noi l'infinito" di Jay Crownover

"Oltre noi l'infinito"
di Jay Crownover
(Marked Men #2)

La Trama
Con i suoi pantaloni di pelle aderenti, un profilo tagliente e un’aria misteriosa, Jet Keller è il protagonista delle fantasie più scatenate di ogni ragazza. Ma Ayden Croce è cresciuta accanto a ragazzi poco raccomandabili e di certo non ha intenzione di farsi abbindolare dagli occhi scuri e ipnotici di Jet. Ha paura di bruciarsi, ma anche solo essere sfiorata da lui la accende. Jet non riesce a resistere alle sue gambe chilometriche, infilate in quegli stivali da cowboy, che sembrano sfidarlo. Eppure, più gli sembra di essere vicino a Ayden, tanto più è forte la sensazione di non conoscerla. E nel momento in cui capirà di volerla a qualsiasi costo, dovrà fare i conti con qualcuno che ha un’idea di relazione completamente diversa dalla sua. La fiamma iniziale lascerà il posto a un amore duraturo, o consumerà i loro sogni lasciando solo cenere?


La mia opinione

Aspettavo con ansia questo secondo volume della serie Marked Man (in Italia Tattoo Series) di Jay Crownover, di cui i due protagonisti, Jet Keller, musicista e cantate in una band heavy metal, e Ayden Croce, giovane brillante e ambiziosa, avevamo già conosciuto nel libro precedente. 

Ayden ha un passato difficile alle spalle: fuggita dal Texas, da una famiglia problematica e da un ambiente che l'ha costretta a compiere azioni di cui non va per nulla fiera, la giovane cerca di riscattarsi iscrivendosi al college, impegnandosi nello studio e lavorando come cameriera per pagarsi gli studi. Si impegna a costruire una nuova versione di sè stessa, tenendo sottochiave il proprio passato, solo per potersi costruire un futuro migliore.
Ed è proprio questa ragazza perfetta, coscienziosa e straordinaria che Jet Keller conosce una sera nell'affollato bar in cui suona con la sua band (scena già presente in Oltre le regole).
L'attrazione tra i due scatta immediatamente, e ne abbiamo un assaggio già nel primo capitolo del libro, molto importante per le basi del rapporto che si instaura tra i due ragazzi: 
Ayd vuole Jet. 
Jet vuole Ayden.
Lei gli propone una notte di sesso, ma lui, saggiamente, rifiuta.
L'imbarazzo è tanto, ma decidono comunque di rimanere amici e, un anno dopo questo fatto, si ritrovano come coinquilini, a dividere lo stesso appartamento anche con la pazza Cora.

Ma per quanto tempo riusciranno a negare la tensione sessuale e la forte attrazione che li spinge l'uno verso l'altra?
Nulla può apporsi alle fiamme e scintille che scoppiano tra i due: nè la paura di Ayden di tornare ad essere la ragazzaccia di un tempo, nè il timore di Jet di far entrare la bella Texana nel suo cuore.

Ho apprezzato tantissimo le differenze caratteriali e psicologiche tra i due protagonisti, e la loro storia d'amore che, a dispetto di quella di Rule e Swan, mi è sembrata più adulta e matura. Forse sarò la voce fuori dal coro, ma devo ammettere che questo secondo capitolo della serie Marked Man mi è piaciuto più del primo... per quanto la personalità eccentrica di Rule sia deliziosamente insuperabile, il mix Jet/Ayd mi ha conquistata con le sue quotidiane debolezze e dolci promesse.

Le scene hot ci sono e sono bollenti, ma mai volgari. La passione si avverte in ogni scena in cui Jet e Ayd sono assieme, e complice la difficoltà della situazione in cui i due si trovano, gli imprevisti della vita ed il passato di Ayden che torna a bussare proprio ora alla sua porta, il ritmo della storia rimane sempre avvincente e scorrevole, fino alla fine.

Jay Crownover mi ha decisamente regalato uno dei migliore new adult che abbia letto in questo periodo, e non vedo l'ora di leggere il prossimo volume della serie, che avrà come protagonisti Cora e Rome, il fratello di Rule. Non vedo l'ora!!!

lunedì 24 agosto 2015

Recensione "Amami per come sono" di Jenny Hale



"Amami per come sono" 
di Jenny Hale


Amami per come sono” è un titolo più che azzeccato per questo romanzo, perché il tema principale riguarda la capacità di trovare la felicità dove meno te l’aspetti, magari in un paesino “insignificante”, in mezzo a persone semplici e genuine e senza aspirare necessariamente alla perfezione.

Per una pianificatrice come Libby, abituata ad avere sempre tutto sotto controllo, perdere il lavoro e subito dopo il fidanzato, rappresenta una disgrazia di proporzioni gigantesche, capace di mandare in frantumi l’equilibrio quasi perfetto di una donna in carriera come lei. Così, valigie in mano, lascia New York per tornare a White Stone, il paesino della sua infanzia, dove l’aspettano una madre ambiziosa e particolarmente impicciona, alcune vecchie amicizie e Pete, il ragazzo che ha abbandonato 12 anni prima trattandolo in modo piuttosto indelicato, solo per rincorrere il successo.
E naturalmente Pete è arrabbiato a morte con lei, covando rancore nei suoi confronti ormai da moltissimo tempo.
Pian piano però, grazie a comuni conoscenze e a circostanze fortuite, i vecchi dissapori iniziano a svanire e i due ragazzi tentano di riavvicinarsi, almeno in amicizia. Ma non sarà per niente facile, per colpa dell’orgoglio ferito di Pete e della rabbia che ancora non riesce a cancellare, per colpa dei sentimenti di entrambi che in fin dei conti non si sono mai sopiti e soprattutto per colpa di Libby, con la sua tendenza a basare la propria vita soltanto sulle apparenze e sul giudizio altrui. In particolare quello di una madre eternamente insoddisfatta, che riversa sulla figlia tutte le sue ambizioni, togliendole sicurezza e autostima.
Il primo difetto che ho trovato in questo romanzo riguarda lo stile: sebbene sia elegante e particolareggiato, spesso tende a dilungarsi un po’ troppo su certe situazioni che a mio parere non sono così fondamentali (lasciando poco spazio per esempio ai dialoghi, che invece rendono il racconto più dinamico e scorrevole). Ma soprattutto si dilunga molto sui ricordi dell’infanzia di Libby, rischiando di focalizzarsi troppo sul passato e perdere di vista invece il presente, che è la parte più interessante della storia.
Poi c’è Libby, un personaggio che a dire la verità non ho completamente digerito: troppo succube di una madre ambiziosa e troppo fissata col tentativo di recuperare la sua facciata di perfetta donna in carriera. Una facciata che ahimè vacilla… infatti la troviamo in lacrime praticamente in ogni occasione. E poi nei confronti di Pete è incoerente per buona parte del libro: si ripete sempre di stargli lontano, ma poi lo cerca in continuazione e appena sono insieme rovina tutto con risposte piuttosto crude o indelicate.
“Cosa vuoi da lui, Libby? Reciproca indifferenza? Perdono? Amicizia? O qualcosa di più, dal momento che sei ancora innamorata?” …diciamo che ha poche idee e ben confuse.
Pete invece mi è piaciuto molto di più, perché è un uomo che resta fermo sulle sue opinioni fino alla fine, avendo perso completamente la fiducia nei confronti di Libby, sebbene non serbi più rancore. E poi è grazie a lui che la ragazza inizia ad aprire gli occhi e rivalutare i suoi obiettivi, rendendosi conto che sono altre le priorità nella vita e che la felicità non è data dal successo, ma da valori ben più importanti come la famiglia, gli amici e i veri sentimenti. E finalmente si fa apprezzare anche lei, grazie al suo percorso di crescita interiore e di riscoperta di se stessa.
Nonostante una protagonista un tantino confusa e qualche situazione un po’ tirata per le lunghe, questo romanzo è stato comunque una lettura piacevole, coinvolgente e capace di emozionare.
E la tematica che tratta è importante e fin troppo attuale: nel tran-tran della vita quotidiana, dove tutti corriamo in modo frenetico (chissà poi dietro a cosa), ogni tanto sarebbe opportuno prendersi un momento per riflettere: “E’ realmente la vita che vogliamo? Siamo felici e soddisfatti di noi stessi?”, beh, se la risposta è “no”, allora forse è il caso di fermarci e reindirizzare la nostra esistenza su un altro binario, perché la decisione spetta solo a noi.