mercoledì 2 marzo 2016

Recensione: Odio l'amore, ma forse no di Lidia Ottelli

Odio l'amore, o forse no
di Lidia Ottelli

Samantha è una donna singolare: autonoma, indipendente, detesta le storie serie. Incontri fugaci e "basta che sia bello". Alessia, la sua amica, la rimprovera spesso per questo. Le cose prendono una strana piega quando Alessandro, il fratello di Alessia, ricompare dall’Inghilterra. Lui e Helen, la sua fidanzata inglese, si sono lasciati. All’improvviso, quasi come fosse ossessionato da Samantha, Alessandro comincia a farle una corte spietata. Lei resiste per un po’, poi cede. Ma non può dire nulla all’amica. Un tempo, da piccole, le aveva promesso che non si sarebbe mai messa con suo fratello. Pena la fine della loro amicizia…


La mia opinione:

Ad essere sincera, all'inizio questo libro non mi piaceva, non per la storia perché è strutturata bene e neanche per come è scritta perché l'autrice ha un modo molto ironico di raccontare le cose e spesso mi sono ritrovata a ridere di gusto per le scemaggini della protagonista, ma il personaggio di Samantha per me troppo... troppo spigliata, troppo libertina, troppo spregiudicata in una parola sola troppo …..."troioneggante"!
Samantha è una donna che sa quello che vuole, ma ancora di più sa quello che non vuole. Le piacciono gli uomini e il sesso, ma non vuole legami di nessun tipo. Cambia uomo ogni notte e in più non essendosi mai innamorata, per lei è sempre e solo una questione di sesso. Se fosse un uomo direi che Samantha sarebbe il classico puttaniere, uno di quelli che fanno sesso con una donna e poi ti dicono: “Grazie Tesoro, è stato bello ma quella è la porta”, ecco lei è così.
Alcune sue scene le ho trovate un po' fuori luogo, ad esempio quando lei e Alessandro sono in un locale e guardandosi in giro vede molti uomini con cui è stata a letto, compreso il cameriere di cui neanche ricordava il nome, per me è stato decisamente troppo!
Poi, man mano che la storia entrava nel vivo, iniziavo di più a capire il perché Samantha facesse così e l'entrata in scena di Alessandro ha fatto il resto!
Da quel momento Sam cambia in meglio anche se per arrivare a farmela piacere sul serio, siamo dovuti arrivare quasi alla fine del libro, quando finalmente mette da parte il suo cinismo e apre il suo cuore ad un sentimento vero e reale.
Questa è una delle rarissime volte in cui ho letto un libro nel modo normale e non partendo dall'ultimo capitolo e mai come stavolta sono stata contenta di averlo fatto, perché il colpo di scena finale non me lo aspettavo per niente e l'ho davvero apprezzato!
Non conoscevo Lidia Ottelli come scrittrice e devo dire che ha un modo di scrivere molto fluido e davvero spiritoso:nonostante Samantha all'inizio e per buona parte del libro, non mi sia piaciuta, l'autrice è comunque riuscita a creare un personaggio femminile diverso dal solito, ben costruito e vero!
Anche i personaggi secondari sono ben descritti, come ad esempio Paolina, la madre di Sam, quando entrava in scena lei Sam dava assolutamente il meglio di sé, oppure Alessia ( la miglior amica di Samantha e sua socia in affari) con la sua famiglia e qui una menzione d'onore la devo fare per Nicolas, quel bambino è una vera forza!!! Le sue scene erano sempre inserite perfettamente nel contesto. E poi Alessandro, fratello di Alessia, che sinceramente all'inizio, visto il modo che aveva di comportarsi, non mi aveva fatto una gran bella impressione e alla fine si è rivelato esattamente per quello che era, un vero.....non ve lo dico altrimenti vi rovinerei tutto il gusto di scoprirlo!!!
Comunque,strano ma vero, il personaggio che più mi è piaciuto è quello di Eduardo: all'inizio è solo uno dei tanti uomini passati nel letto e non solo di Samantha ma alla fine nel momento del bisogno, si è rivelato un ottimo amico e una persona su cui poter contare.
Insomma una bella lettura con cui ho passato qualche ora in compagnia di personaggi fuori dagli schemi che però ricorderò con piacere, in più ho conosciuto una nuova scrittrice italiana che promette davvero molto bene!!

1 commento:

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!