mercoledì 4 maggio 2016

Recensione "Fuoco cammina con me" di Ilona Andrews

Fuoco cammina con me 
di Ilona Andrews
(Hidden Legacy #1) 

La Trama
Nevada Baylor è alle prese con il caso più rischioso della sua carriera di detective privato e questa volta non è affatto sicura di uscirne viva. Il suo bersaglio è Adam Pierce, un pirocinetico capace di sciogliere un metro cubo di acciaio in meno di un minuto. A complicare la situazione, nella vita di Nevada compare Connor "Mad" Rogan, un altro mago di primo livello, noto per i suoi straordinari poteri di telecinesi. Entrambi sospettano che Pierce sia responsabile di alcuni incendi dolosi divampati in città ed entrambi sanno di aver bisogno dell'aiuto l'uno dell'altra per catturarlo. Quello che ancora ignorano è che l'amore può essere più pericoloso della morte quando si tratta di magia.


La mia opinione

Scopri un libro… ti incuriosisce… lo inizi… lo divori… e rimani folgorata.
Con la sua magia, la sua passione e i suoi misteri, questo paranormal romance è stato semplicemente mozzafiato.
Ad esclusione del titolo (che come al solito perde tutta la calda sensualità dell’originale in inglese, perché se l’avessero tradotto nel modo giusto, “Brucia per me” avrebbe rappresentato bene sia il desiderio ardente dei due protagonisti, sia l’inarrestabile potere del cattivo di turno.) Ma non possiamo farci niente, perciò torniamo a questo gioiellino che merita davvero ogni minuto del nostro tempo e ogni grammo della nostra attenzione.
A cominciare da lei, Nevada Baylor, la giovane eroina che ha la strana facoltà di captare qualunque tipo di bugia, un’investigatrice privata a caccia di piccoli crimini, in una società in cui usare magia è naturale come respirare. Una protagonista che con la sua audacia, il suo coraggio misto a incoscienza e la sua brillante ironia, rappresenta il diamante grezzo di questo romanzo. Ed è impossibile non diventare una sua fan.
Almeno finché non incontri Connor “Mad” Rogan. E allora il tuo cuore si divide a metà tra loro due. Potere, pericolo ed energia incontrollata racchiusi tra le mani di un predatore che uccide con gelida indifferenza. Un uomo a cui basta uno sguardo per sgretolare ogni tua difesa e infiammare i tuoi desideri. Il suo soprannome è “Mad” perché è un pazzo. E quando un pazzo ha il potentissimo dono della telecinesi, il mondo intero può solo tremare. E io sono nei guai, perché costui sarà la mia rovina.
Poi c’è il cattivo di turno, Adam Pierce, un ragazzo ricco e viziato, uno psicopatico col delirio di onnipotenza, un giovane dotato del potere spaventoso della pirocinesi. Il nemico che è diventato il ricercato numero uno: dalla polizia, che deve arrestarlo. Da Mad Rogan, che ha promesso a sua cugina di recuperare il figlio Gavin, divenuto purtroppo un seguace di Pierce. E infine da Nevada, obbligata a portare a termine l’incarico di catturare Pierce vivo, per non perdere l’agenzia investigativa di famiglia.
E’ in queste circostanze che lei e Mad si incontrano, per poi stringere una strana alleanza, che per Nevada equivale quasi a un patto col diavolo. E vi assicuro che non troverete coppia più superba in tutto il panorama fantasy.
Perché la vera magia di questo libro non è l’arte di generare un inferno di fuoco o quella di seminare morte e distruzione con la forza del pensiero. No, la vera magia di questo libro sono loro due. Mad e Nevada, un pazzo dal potere inarrestabile e una ragazza esuberante, che ci scuotono i sensi con una passione più potente di un terremoto del decimo grado della scala Richter. Ma è stato ancora più splendido vedere Mad che lentamente mette da parte la sua sanguinaria e gelida follia per consentire a quella ragazza tutto pepe di renderlo un po’ più umano e perciò in grado di provare emozioni, tra scontri infuocati e battibecchi fantastici, capaci di farti ridere e farti venire i brividi quasi in contemporanea. (Dio quanto li amo!)
Tutti i dettagli di questa singolare caccia allo psicopatico si incastrano tra loro con abile maestria, come nel miglior thriller dalle tinte paranormali… e divertenti. E io sono caduta dentro questa storia come fosse una trappola vivente, che ti incatena con una potente magia ancestrale, con piani catastrofici diabolicamente orchestrati, con lo spettacolo di veicoli e palazzi accartocciati come fogli di giornale, con incendi, esplosioni e sparatorie . Che non ti lasciano un attimo di tregua, nemmeno per prendere fiato.
Insomma,dei supereroi coi superpoteri potevano meritare solo un super-romanzo. E così è stato.
Una storia elettrizzante, ironica e maliziosa che mi ha costretto a prendere Ilona Andrews e appiccicarle in fronte un cartello fluorescente con su scritto: “Ecco a voi, la nuova Regina del paranormale”.
Una regina che con immensa sfacciataggine ha rubato il posto d’onore alle mie scrittrici fantasy preferite.

1 commento:

  1. Che bello leggere la tua recensione!
    Non hai idea da quanto tempo sto cercando un paranormal romance decente! Ormai ho letto tutti i libri e tutte le serie delle mie autrici preferite, e non riuscivo più a trovare nulla di decente, mi ritrovavo a dover rileggere i libri già letti! Lo inizio subito dopo la tua recensione :D
    Graazie!

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!