giovedì 22 settembre 2016

L'angolo degli inediti: recensione His di Brenda Rothert

Buongiorno ragazze,
la rubrica di oggi è dedicata ad un libro con protagonisti un miliardario e una senzatetto: His di Brenda Rothert.

“Il fuoco che brucia dentro di me non si spegnerà mai.”


“So che hai paura di fidarti di me, ma se sapessi tutte le tue verità le terrei nascoste per sempre.”

TRAMA:
Quinn
Direi che sono sfortuna, ma questo sarebbe un eufemismo. Sono sul fondo del baratro. Senza casa, affamata e in clandestinità con la mia sorellina all'età di ventuno anni, non sono mai stato così disperata. Ho toccato il fondo quando ho ricevo un'offerta che non ho potuto rifiutare. Vendere il mio corpo per salvare mia sorella? Non c'è niente che non farò per tenerla al sicuro. Faccio le regole e non ho paura di difendere me stessa, se questo ricco ragazzo supererà il limite. Ma una volta che vedo sotto la fredda e calcolata facciata, le linee non sono più così chiare.
Andrew
Lei è un mix inebriante di durezza e vulnerabilità che non ho mai conosciuto prima. Questa donna senza fissa dimora che si sa adattare perfettamente nel mio mondo ricco sta scappando da qualcuno di potente, e farò di tutto per proteggerla. Ma Quinn non è destinata ad essere controllata, quindi sono costretto a scegliere tra possederla e amarla. Ho finalmente incontrato la mia metà, e farò tutto il possibile per farla veramente mia.

“Quinn ha fatto crollare i miei muri e non voglio mai più tirarli su.”


“Gli presi il viso tra le mani e lo baciai, provando a dirgli senza parole quanto significasse per me.”

Ok, allora vorrei iniziare dicendo che io adoro Brenda Rothert. Per chi non la conoscesse, scrive fantastici romanzi con altrettanto fantastici giocatori di Hockey. È tra le scrittrici di romanzi sportivi che preferisco. Chiarito ciò, non ho particolarmente amato questo libro.
Non so se sia perché è su un miliardario (non tra i miei pg maschili preferiti) o se semplicemente è la storia che non mi ha convinto, ma, al contrario degli altri, questo libro non l’ho sentito, non mi ha lasciato niente di particolare.
Quinn è una ragazza forte e pronta a sacrificarsi per la sua sorellina, quindi, quando le viene fatta un’offerta che non può rifiutare salta subito a bordo, finendo a vivere insieme a un miliardario che la tratta con molto più rispetto di quanto avesse previsto.
Andrew, appena scottato da una sua ex ragazza che ha cercato di attribuirgli la paternità di un figlio non suo, non si fida più molto delle donne, ma quando paga una donna per passare la notte con lui e in cambio ne incontra una con nessun pelo sulla lingua viene subito attratto da questo suo lato così onesto e non ha nessuna intenzione di farsela sfuggire.
Quando i due iniziano a vivere insieme e lei inizia ad abbassare le difese a forza di gentilezze, non ci vuole molto perché i due si innamorino e comincino a costruirsi una vita insieme. Quando però il passato di lei riappare, potrebbe distruggere tutto.
Darei a questo romanzo tre stelle. L’unico motivo per cui secondo me si salva è che comunque è ben costruito ed è pur sempre scritto da Brenda Rothert che è una buona autrice, ma non ho veramente sentito la storia d’amore, quindi non posso dargli di più.
Ho trovato il personaggio femminile abbastanza irritante, la chimica tra lei e Andrew poteva congelare il deserto e Andrew non mi ha detto nulla di che, quindi non è un granché, almeno per me. Sono sicura che chiunque ami i playboy miliardari amerà anche questo libro. Purtroppo come ho già detto, a me non incantano particolarmente, a parte Gideon Cross ovviamente.

“Ti amo così profondamente e così tanto che non so come sopravvivrò quando te ne andrai.”


Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!