lunedì 14 novembre 2016

Recensione: Il disastro siamo noi di Jamie McGuire

Il disastro siamo noi
di Jamie  McGuire 
(The Maddox Brothers #3)

Trama
Falyn ha fatto una scelta difficile rinunciando a una vita di privilegi. Il lavoro come cameriera al Bucksaw Cafè è diventato tutto per lei. Non c'è spazio per altro. Soprattutto per l'amore. Perché Falyn nasconde nel cuore un segreto che non ha mai rivelato a nessuno. Un segreto che l'ha portata lontano dalla sua famiglia e a chiudersi in sé stessa. Fino al giorno in cui non incrocia uno sguardo speciale come quello di Taylor Maddox. Uno sguardo che, lo sa bene, può portare solo guai. Molte ragazze si sono scottate fidandosi delle sue promesse tradite. Falyn non vuole che questo accada anche a lei. È ancora troppo fragile per cadere nei suoi tranelli. Eppure Taylor non demorde e la invita a cena. Un rifiuto non è una risposta che un Maddox può contemplare quando è convinto di aver trovato la donna della sua vita. Ed è lì, seduta di fronte a lui, che Falyn intravede una dolcezza dietro quell'aspetto da ragazzo che ottiene sempre quello che vuole. Incontrare la sua famiglia, vedere l'affetto che lo lega ai fratelli Travis e Trenton e alla cognata Abby, la convince ancora di più che Taylor abbia anche un lato romantico. E piano piano sente che delle crepe stanno rompendo la corazza dietro il quale si è trincerata per non rischiare più. Sarebbe facile affidare finalmente a qualcuno il peso dei suoi segreti. Sarebbe facile trovare conforto tra le braccia possenti di Taylor. Ma riaprire la porta del passato è quasi impossibile quando si è creduto di aver buttato via la chiave. Ci vuole coraggio, o forse solo la mano benevola del destino.

La mia opinione

Dopo Travis, Trent e Thomas finalmente è il turno di Taylor Maddox, ho un debole per i membri di questa famiglia tanto unita quanto piena di segreti! 

Taylor è uno dei due gemelli Maddox e come i fratelli che abbiamo già conosciuto è molto affascinante, muscoloso e tatuato. Immaginatevelo con la divisa della squadra antincendio della guardia forestale e il risultato è un ragazzo al quale è davvero difficile resistere, pure per una ragazza che sembra non essere interessata a nessuno, in particolar modo a qualcuno che resterà in zona soltanto per la stagione. È proprio grazie alla sua professione che Taylor si trova momentaneamente a Colorado Springs, luogo in cui conosce Falyn, cameriera in una tavola calda.
Che Falyn, narratrice unica del romanzo, nasconda un segreto è palese dall'inizio, ma di cosa si tratta di preciso lo si scopre solo nel bel mezzo del romanzo.
Anche il libro di Taylor e Falyn si interseca come linea temporale in parallelo ad eventi già letti con protagonisti i fratelli, che rivediamo praticamente tutti.
La prima parte è quella più sottotono, dopo una partenza un po' fiacca però la storia entra nel vivo e l'intreccio si fa decisamente più interessante
Quando si dice che il destino ci mette lo zampino…
La storia è molto scorrevole come al solito e ci stupisce con colpi di scena, ciò nonostante ho avvertito un po' la mancanza del batticuore che ho provato con i capitoli precedenti e alcune decisioni prese dai protagonisti non mi sono affatto piaciute. Non che Taylor e Falyn mi abbiano deluso totalmente come personaggi, ma entrambi hanno le proprie colpe e relative conseguenze che mi hanno fatto storcere il naso. 
Nulla da ridire sulla parte finale e l'epilogo, quando ogni cosa viene chiarita, le paure superate e finalmente possono vivere felici e contenti! 
Ora aspetto con ansia il libro dell'altro gemello, sperando che non commetta gli stessi errori di Taylor.

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!