mercoledì 30 novembre 2016

Recensione TIENI IL MIO CUORE PER MANO di Jay McLean


Tieni il mio cuore per mano 
di Jay McLean
(Kick, Push #1)

Trama

La giovinezza di Josh è finita in fretta: diventato padre a 17 anni, cacciato di casa, lasciato solo con il piccolo Tommy dalla mamma del bambino, troppo bambina lei stessa per prendersi cura del piccolo, Josh ha dovuto accantonare la leggerezza e i suoi progetti per il futuro. Becca di progetti non ne ha mai avuti e l'unica cosa che desidera dalla vita è riuscire a parare i colpi che ancora le sono riservati. Non si lascia toccare da nessuno e la sua diffidenza cronica la rende strana agli occhi di tutti. Di tutti tranne che a quelli del piccolo Tommy e di Josh, per i quali è soltanto, e soprattutto, "speciale". Tra i tre il legame, loro malgrado, si fa sempre più forte.

La mia opinione


Tieni il mio cuore per mano è un libro veramente pieno di emozioni, è impossibile stancarsi. È come un giro sulle montagne russe, pieno di alti e bassi, ma sicuramente mai noioso.
Al contrario di molti altri romanzi che ho letto in italiano, con questo ho un po’ faticato, in particolare, leggendo alcune frasi non capivo cosa volesse dire la traduttrice. So che è veramente difficile a volte rendere bene un libro, ma, secondo me, un po’ dell’intensità e della dolcezza si è persa con la trasposizione in italiano.
Tralasciando questo dettaglio, posso affermare di aver adorato alla follia Tieni il mio cuore per mano.  Il personaggio maschile, Josh, è assolutamente fantastico. È il padre single di un figlio di tre anni per il quale ha sacrificato tutto, ed ha solo vent’anni!
Per certi aspetti Josh ha una maturità ben superiore alla media, per altri invece si vede la sua età effettiva, ed è giusto così. Alla fine, non si può volere troppo. Josh ha un lavoro, un figlio, è stato abbandonato dalla ragazza, è stato cacciato via dai propri genitori ed anche da quelli della ragazza. Ha un discreto passato dietro di sé. 
Per non parlare di quello di Becca, la protagonista femminile, che ne ha uno deleterio alle spalle. Un trascorso che sta ancora influenzando in modo negativo il suo presente.
Grazie al ragazzo che abita al piano di sopra della casa di sua nonna, però, inizia man mano ad aprirsi e a tornare quasi normale. 
Becca e il figlio di Josh, Tommy, creano fin da subito un rapporto fantastico, la prima per sentirsi normale, il secondo perché sente la mancanza di una figura femminile nella sua vita.
L’attrazione tra Becca e Josh è istantanea e, nonostante i mille problemi, riescono in fretta a costruire un rapporto ben solido, anche se pieno di tira e molla.
Una cosa che ho notato di questo libro è che sembrava essere un “seguito”, così sono andata a cercare su Goodreads e ho scoperto che c’è un romanzo dal titolo Stai con me in ogni respiro che racconta la storia di Hunter e Chloe, i migliori amici di Josh. 
Ovviamente, non serve leggerne uno per iniziare l’altro, ma ora voglio prendere anche quello, subito dopo aver finito il seguito di Tieni il mio cuore per mano, Coast, ancora inedito in Italia. Questo primo romanzo della serie Kick, Push infatti non ha esattamente una conclusione alla vissero felici e per sempre...


«Non c’è nulla di più triste che vedere piangere disperatamente la persona che ami e non poter dire o fare nulla per aiutarla...»

martedì 29 novembre 2016

Recensione: SOLDIER - I segreti di Talon #3 di Julie Kagawa

Soldier - I segreti di Talon  
di Julie Kagawa
(serie Talon#3)
Sinossi
Un eroico soldato votato a salvare l'umanità dalla millenaria minaccia dei draghi in completa segretezza: questo pensava di essere Garret Xavier Sebastian come fedele membro dell'Ordine di San Giorgio. Ma quello che ha appreso da una fiera e giovane drago ha ribaltato letteralmente tutto ciò in cui credeva e lo ha portato a pochi passi da morte certa. 
Tradita e ancora in fuga, Ember scopre, insieme al drago ribelle Riley, una verità su Talon e sull'Ordine incredibile e difficile da accettare. Avranno bisogno di tutta l'abilità di Garret e di quello che sa dell'Ordine per negoziare un accordo impossibile. Perché, se falliranno, non ci sarà modo di fermare una guerra assoluta.

Cosa ne penso

La Kagawa si conferma regina dei draghi. 

Siamo al terzo volume di cinque della Talon saga, la serie Urban Fantasy Young Adult di Julie Kagawa che ha raggiunto in breve tempo la notorietà della Twilight di Stephenie Meyer; ma se i primi anni del 2000 sono stati conquistati dai vampiri, in questo nuovo decennio sono i draghi a dominare lo scenario fantasy mondiale, complici le milionarie produzioni cinematografiche e televisive tra le quali spiccano Lo Hobbit e Game of Thrones. 
Non a caso sto parlando di grandi produzioni, perché lo stile della Kagawa è perfetto per il grande schermo: rapido, visivo e adrenalinico.
Dopo "Talon", un primo capitolo introduttivo dove conosciamo superficialmente i personaggi (recensione qui), l’autrice infittisce la trama e - già a partire dal secondo volume “Rogue” (recensione qui) - si mette in gioco costruendo un intreccio con punti di vista alternati, svelando il passato dei protagonisti e giustificando così il loro modo di essere, pensare e agire, rendendoli vivi e coerenti. 
In "Soldier", come già si evince dal titolo, il mirino è puntato su Garret, l’ex “Soldato Perfetto” dell’ordine di San Giorgio. 
In questo nuovo libro capiremo chi sia davvero il diciassettenne dagli occhi d’argento, lo vedremo da piccolo, assisteremo al suo addestramento e scopriremo verità sconcertanti.
In parallelo continuerà la fuga da Talon e la lotta per la sopravvivenza di Ember e di Riley, che si ricongiungeranno quasi subito con Garret per affrontare insieme nuove minacce. 
Stupenda new entry nella crew dei personaggi é la shen-lung Jade, un antico drago cinese che combatterà a fianco dei nostri protagonisti. Nel mentre Dante, il gemello di Ember, sarà alle perse con un nuovo “progetto” che inizierà a far incrinare la sua incrollabile certezza di essere dalla parte della ragione. 
La Kagawa è bravissima a non interrompere la storyline, ogni approfondimento è mirato ad arricchire e mai a rallentare lo svolgersi dell’azione
Preparatevi a combattimenti epici e a tattiche di guerrilla strepitose, merito anche del marito dell’autrice che, avendo alle spalle un passato militare, è stato prezioso nella stesura delle scene più esplosive. 
Anche la componente romance cresce insieme ai protagonisti. Siete curiosi di scoprire chi sceglierà Ember tra l’irreprensibile Garret e l’indomito e rivoluzionario Riley? 
L’autrice mette la nostra Firebrand di fronte ad una dura scelta, perché li sostiene entrambi: 

“Come facevo a non sapere chi – o cosa – desideravo? Avrebbe dovuto essere semplice. Umano o drago? Il soldato serio e granitico o l'arrogante e indomito disertore. Non doveva essere tanto difficile, eppure... quando immaginavo di stare con uno, l'altra metà di me s'incupiva perché desiderava l'altro. Non volevo rinunciare a nessuno dei due.”

Il libro si conclude con un cliffhanger da farvi letteralmente “sputare fuoco”, quindi preparatevi, ma sappiate che vale assolutamente la pena leggerlo sino all’ultima riga.

Soldier continua a confermare l’abilità della Kagawa nel saper prevedere una storia ampia e ben costruita che soddisfa chiunque sia appassionato d’azione e emozioni forti.  Un’avventura completa, ricca di colpi di scena e assolutamente indimenticabile. 

Recensione: Il martello di Thor - Magnus Chase e gli dei di Asgard 2 di Rick Riordan

Il martello di Thor
Magnus Chase e gli dei di Asgard 2
di Rick Riordan 

Trama
Il martello di Thor è di nuovo scomparso. Il dio del tuono ha la fastidiosa abitudine di smarrire la sua arma – la forza più possente nei Nove Mondi. Ma questa volta il martello non è solo perso, è caduto in mani nemiche. Se Magnus Chase e i suoi amici non riescono a recuperare il martello in fretta, il mondo mortale sarà indifeso contro l'assalto dei giganti. Il Ragnarok avrà inizio. I Nove Mondi bruceranno. Sfortunatamente, la sola persona che può negoziare un accordo per la restituzione del martello è il peggior nemico degli dei, Loki – e il prezzo che vuole è molto alto.



La mia opinione 

Proprio come ai bei vecchi tempi: marciare insieme verso l'ignoto, alla ricerca di armi magiche perdute e rischiando una morte dolorosa. Mi sono mancati i miei amici!


Per gli amanti del genere, Rick Riordan è sempre una garanzia. Datemi la sua lista della spesa, e la leggerò con avidità, sbellicandomi pure dalle risate.
Dopo essere morto, la vita di Magnus Chase non è stata affatto facile. Non solo come einherji deve allenarsi a combattere (e venire ammazzato) più volte, ma viene anche coinvolto in una serie di eventi che possono addirittura anticipare il Ragnarok. Impedire che il lupo Fenris si liberasse dalle sue catene è stato solo l'inizio, e il fatto che il Martello di Thor sia ancora scomparso non è affatto di buon auspicio. I giganti sono sempre più inquieti e, senza quest'arma che funge da deterrente contro di loro, potrebbero perfino invadere Midgard e dare inizio al giorno del giudizio.
Magnus, Samirah, Hearth e Blitz sono incaricati di ritrovare il martello prima che sia troppo tardi. A loro si aggiunge un altro einherji figlio/a di Loki, Alex Fierro, una adolescente gender fluid mutaforma a prima vista decisamente aggressivo/a, ma che si rivelerà uno/a dei loro migliori alleati.
Ma a tutto ciò si aggiungono i piani di Loki, il quale intesse una serie di alleanze e manipolazioni per raggiungere i suoi scopi, usando come pedine la sua stessa progenie. Quindi non solo c'è bisogno di ritardare il Ragnarok ma anche... impedire un'unione piuttosto sconveniente. E il tempo per farlo è veramente poco.
I nostri eroi vengono coinvolti in tutta una serie di imprese attraverso i Nove Mondi (e difficilmente riusciranno a passare da uno all'altro senza una folla violenta e minacciosa alle calcagna).
Come sempre, la scrittura di Rick Riordan è affascinante per la sua semplicità e l'humor decisamente parodistico, pur trovando un appiglio tenace nella mitologia, rivista e reinterpretata fin nei minimi dettagli. È incredibile come i suoi libri, pensati per un pubblico di giovanissimi, possano essere così intriganti anche per gli adulti. Sono letture leggere, è vero, tuttavia ti tengono incollato alle pagine, non vorresti dormire per finirlo, e il modo in cui riesce a farti affezionare ai personaggi è strabiliante.
Rispetto al libro precedente, viene approfondito l'universo e la mitologia norrena, nonché il carattere e le relazioni tra i personaggi, e finalmente scopriamo certi aspetti come il passato di Hearth. Inoltre, è forse stato introdotto un love interest per il nostro protagonista? Sinceramente, lo spero tanto.
Apprezzo il legame che si è instaurato tra Magnus e Sam, quel senso di famiglia (che prova anche nei confronti di Annabeth). Sono pure stata felice di vedere come Sam riesca a conciliare la sua religione e la sua relazione con Amir con la sua identità di valchiria, ha dato molto spessore al personaggio.
Ho adorato il personaggio di Alex che è molto complesso: ha grande coraggio e determinazione, ma sotto la corazza si nasconde molta sofferenza, soprattutto dovuta all'incapacità della sua famiglia di accettare la sua identità di genere. Tuttavia penso che in questo libro si veda solo la punta dell'iceberg e che ci sia molto di più da scoprire sul suo conto. Inoltre, spero che in futuro possa aprirsi di più con Magnus.


“Io cambio un sacco. È più o meno quello il punto. Quando sono una lei, sono una lei. Quando sono un lui, sono un lui. Non sono un loro. Capito?”
“Se dico di no, mi farai del male?”
“No.”
“Allora no, non proprio.”
Lei scrollò le spalle. “Non c'è bisogno che tu capisca. Solo, sai, un po' di rispetto.”
“Per la ragazza con il cavo molto affilato? Nessun problema.”
Le dovette piacere la risposta. Non c'era nulla di confuso riguardo la sorriso che mi diede. Riscaldò l'ufficio di almeno cinque gradi.

Un'altra cosa che mi è piaciuta è la varietà culturale e caratteriale dei personaggi che crea. Sembra quasi che voglia offrire ai lettori dei modelli in cui riconoscersi e che difficilmente si ritrovano in altre saghe. Come a dire: “non importa di quale cultura, religione, etnia, identità di genere, orientamento sessuale, o altro tu sia, anche tu puoi essere un eroe” e trovo che sia un bellissimo messaggio da dare ai ragazzi. E il tutto senza creare personaggi stereotipati o di contorno, ma dando loro una personalità a 360 gradi e una reale funzione all'interno della storia.
In conclusione, questo libro non ha deluso le mie (altissime) aspettative, anzi credo le abbia superate. 
Girata l'ultima pagina, non vedrete l'ora di avere per le mani l'ultimo capitolo di questa splendida trilogia!

lunedì 28 novembre 2016

Anteprima: THE BEAST di J.R. Ward

Buongiorno ragazze!
Abbiamo avuto conferma stamattina che a dicembre uscirà THE BEAST, il nuovo romanzo della serie paranormal romance per adulti Black Dagger Brotherhood di J.R. Ward


Titolo: The Beast
Autrice: J. R. Ward
Casa editrice: Mondolibri
Disponibile nelle librerie Mondolibri 
dal 15 Dicembre 2016
e ordinabile online sui siti della Mondolibri dal 7 dicembre 2016!

Prossimamente nel 2017
per Rizzoli con il titolo "La Bestia"

La trama ufficiale
La Confraternita del Pugnale Nero è una grande famiglia, ma non tutti i suoi membri sono completamente felici. Tra questi Rhage, che dopo aver sfiorato la morte viene travolto da un sentimento inatteso: il desiderio di avere un figlio. Un desiderio che purtroppo si scontra con l'impossibilità di Mary di averne e rischia di mandare in crisi il loro legame. Anche l'Eletta Layla è tormentata. Perché se da un lato portare in grembo i gemelli di Qhuinn è una gioia e un onore, dall'altro i sentimenti per Xcor - nemico giurato della confraternita - la riempiono di sensi di colpa. E che dire di Assail? Diventato un prezioso alleato dei Fratelli, deve combattere contro la propria dipendenza dalla droga e contro il ricordo di Marisol.
Qualcuno dovrà sconfiggere i membri della Corona, qualcun altro i propri demoni, altri ancora le proprie paure. E mentre l'Omega rimpolpa il proprio esercito, vecchi nemici e nuovi amici intrecciano le proprie sorti sullo sfondo di una Caldwell sempre più livida ...

Cover originale

La saga "La confraternita del Pugnale Nero / Black Dagger Brotherhood" è per adesso così composta:
1.Dark Lover, 2005 (Dark Lover. Un Amore Proibito/Il Risveglio)
2.Lover Eternal, 2006 (Lover Eternal. Un Amore Immortale/Quasi Tenebra)
3.Lover Awakened, 2006 (Lover Awakened. Un Amore Impossibile / Porpora)
4.Lover Revealed, 2007 (Lover Revealed. Un Amore Violato /Senso)
5.Lover Unbound, 2007 (Lover Unbound. Un Amore Indissolubile /Possesso)
6.Lover Enshrined, 2008 (Lover Enshrined. Un Amore Prezioso/Oro Sangue)
7.Lover Avenged, 2009 (Lover Avenged. Un Amore Infuocato / Riscatto)
8.Lover Mine, 2010 (Lover Mine. Un amore Selvaggio / Tu sei mio)
9. Lover Unleashed, 2011 (Lover Unleashed - Un amore irresistibile / Ferita )
10. Lover Reborn, 2012 (Lover Reborn. Un amore Rinato / Rinascita )
11. Lover at last, 2013 ( Lover at Last. L'ora dell'amore / Il cerchio degli amanti)
12. The King, 2014 (The King. Il Re è tornato / Il Re)
13. The Shadows, 2015 (The Shadows / Le Ombre )
14. The Beast, 2016 (The Beast)
15. The Chosen (in lingua originale ad aprile 2017)

Non vedo l'ora di leggere questo nuovo romanzo!
Contente di questa notizia?


Recensione: REBEL. IL TRADIMENTO di Alwyn Hamilton

Rebel. Il tradimento 
di Alwyn Hamilton
(Rebel of the Sands #2)

Trama
Sono passati pochi mesi da quando Amani, dall'infallibile mira, ha incontrato il misterioso Jin ed è fuggita dal suo paesino nel deserto terribile e meraviglioso del Miraji sul dorso di un buraqi, mitico destriero fatto di sabbia e vento, in cerca della propria libertà. Ora sta invece combattendo per liberare una nazione intera da un tiranno sanguinario che non ha esitato a trucidare il padre pur di salire al trono. Amani si trova prigioniera nell'epicentro stesso del potere, il palazzo del Sultano, ed è determinata a rovesciarne il regime. Disperatamente concentrata nello sforzo di scoprire i segreti di corte, cerca di dimenticare che Jin è scomparso proprio quando le sembrava più vicino e di essere lei stessa pericolosamente in balia del nemico. Ma con il passare del tempo Amani arriverà a chiedersi se davvero il Sultano sia il tiranno che le è stato descritto e chi sia il vero traditore nei confronti della sua terra così bruciata dal sole e piena di magia. 

La mia opinione

Uscito a novembre 2016 nel nostro Paese in anteprima mondiale, Rebel. Il Tradimento è il secondo romanzo della saga fantasy Rebel of the Sands di Alwyn Hamilton. 
La splendida copertina ha attirato subito la mia attenzione, oltre a rappresentare perfettamente l'immagine che mi sono fatta io stessa della protagonista principale. 
Quando passa un intero anno tra un volume e l'altro della stessa saga è facile scordarsi alcuni nomi e certi dettagli, perciò ho faticato un pochino nei primissimi capitoli della storia; fortunatamente l'autrice ci aiuta a far mente locale nelle prime pagine del romanzo, riepilogando a grandi linee gli avvenimenti del primo volume. 
Superate le difficoltà iniziali, la storia entra nel vivo e mi sono immersa con facilità nelle ambientazioni esotiche e suggestive che mi avevano colpito così tanto in precedenza. Al centro della situazione c'è sempre l'intrepido Bandito dagli Occhi Blu, alias Amani, la 17enne figlia di un Djinni e di una mortale, giovane e dotata alleata del Principe Ribelle nella sua lotta contro il Sultano. 
In questo secondo volume Amani sarà costretta ad una permanenza forzata al palazzo del Sultano, dandoci così l'opportunità di sentire la versione della storia dallo stesso spietato Sultano e di capire le dinamiche e gli intrighi del suo Harem. 
Entrano in scena nuovi interessanti personaggi secondari con un ruolo più o meno rilevante nella storia, due dei quali mi sono piaciuti molto. Di qualcuno avrei fatto volentieri a meno invece … 
La parte romantica della storia è sempre in secondo piano, nella prima metà del libro Amani e Jin sembrano rincorrersi, purtroppo il principe straniero si vede davvero poco, cosa che mi è particolarmente dispiaciuta visto che è un personaggio che adoro. Quando però i due sono fianco a fianco fanno scintille! 
La direzione che Alwyn Hamilton ha dato alla sua storia mi ha convinta, la trama continua ad essere originale ed intrigante oltre che più corposa. 
Il Tradimento è un titolo più che appropriato per questo romanzo ricco di atmosfere magiche, personaggi dalle doti più svariate e rivelazioni e colpi di scena a non finire. 
Preparatevi però psicologicamente ad un finale traumatico che vi lascerà a bocca aperta in attesa dell'agognato terzo libro della saga! 
Lettura consigliata a chi è alla ricerca di una saga fantasy emozionante che tenga con il fiato in sospeso, caratterizzata dalla presenza di personaggi coraggiosi dalle affascinanti doti magiche.

Prossime uscite "made in Italy" per Newton Compton

Care romantiche,
oggi vi segnalo alcune prossime uscite Newton Compton, tutte made in Italy! Al momento è stata resa nota solo la data di uscita del formato ebook.

Titolo: Fino all'ultimo battito
Autrice: Lidia Ottelli
Editore: Newton Compton
Prezzo eBook: € 2,99
Pagine: 192
In uscita il: 20/12/2016

Una sperduta cittadina del Kansas. Adam Wilson, ex rock star, bello da mozzare il fiato e arrabbiato con se stesso e con il mondo, è tornato qui perché sa che questa è la sua ultima possibilità per redimersi da una vita fatta di eccessi. Allison, invece, arriva a Coffeyville da Denver, con un bagaglio carico di segreti, in cerca di tranquillità e salvezza. Viene subito accolta dalla comunità e trova lavoro proprio nel pub di Adam. Lui e Allison sono così simili che non possono non fare scintille sin dal primo momento: litigano, si urlano addosso, e si desiderano da morire…
Titolo: Non aspetterò che te
Autrici: Alessandra Paoloni
Editore: Newton Compton
Prezzo eBook: € 0,99
Pagine: 128
Data di uscita: 29/11/2016

Clarissa, costretta a partecipare alla festa in maschera organizzata dal suo capo, non vede l’ora di tornarsene a casa, quando a un certo punto la serata prende una piega inaspettata: un uomo misterioso celato dietro la maschera del Fantasma dell’Opera la seduce come nessuno ha mai osato fare. Sconvolta e sorpresa, Clarissa si chiede chi sia l’affascinante e audace sconosciuto, senza riuscire a darsi una risposta. Almeno fino a quando non scopre che Lorenzo, un suo vecchio compagno di classe del liceo, lavora nella sua stessa azienda. Proprio quando il mistero sembrerebbe risolto, al lavoro iniziano a verificarsi alcuni inspiegabili incidenti… Cosa nasconde Lorenzo? Quella nuova e improvvisa attrazione, riaccesa a distanza di anni, basterà per salvarli entrambi? O il tempo è destinato ad avere la meglio sul sentimento?
Titolo: Fammi dimenticare la pioggia
Autrice: Viviana Leo
Editore: Newton Compton
Prezzo eBook: € 0,99
Pagine: 160
Data di uscita: 08/12/2016

Dopo la laurea, Alice decide di realizzare il suo sogno e aprire un ristorante. Gli affari però non vanno a gonfie vele, i clienti scarseggiano e i costi sono elevati. La situazione si complica quando Lisa, la sua migliore amica, preoccupata per le dubbie amicizie del fratello, la supplica di assumerlo per un po' di tempo, per rimetterlo sulla buona strada. Ma i caratteri esplosivi di entrambi non tardano a scontrarsi. Alice è testarda e ha dei gusti molto classici, Andrea è inaffidabile, vorrebbe rivoluzionare il locale in base alle richieste del mercato e ha idee eccentriche che mettono a dura prova la pazienza di Alice. Finché entrambi capiranno che dietro a quelle liti c'è ben altro…
Titolo: Voglio noi
Autrice: Elisa Gentile
Editore: Newton Compton
Prezzo eBook: € 4,99
Pagine: 320
In uscita il: 23/01/2017

Celeste ha poco più di vent’anni ed è la madre di Axel. Ma Celeste è anche Cleo, ovvero la ragazza che lavora part-time in un supermercato e vive una storia d’amore molto passionale con un ammiraglio della Marina inglese. E infine, Celeste è Blue, una spogliarellista in un locale che si chiama Sublime… Matteo ha quasi trent’anni, ha lasciato Bologna per sfuggire al suo passato e si è trasferito a Vignola, dove vive insieme alla sua compagna, Lea. A loro Celeste lascia Axel quando la notte lavora al Sublime. Matteo la disprezza per questo. Durante l’addio al nubilato di un suo amico, il ragazzo scopre che Celeste e Blue sono la stessa persona. A questo punto, l'astio nei suoi confronti si trasforma in vero odio, prima di lasciare spazio a un sentimento travolgente che mai avrebbe pensato di poter provare… 
Titolo: Questo piccolo grande errore
Autrice: Viviana Leo
Editore: Newton Compton
Prezzo eBook  € 3,99
Pagine: 288 
In uscita il: 26/01/2017

Lucy è una ragazza insicura, cicciottella e piena di complessi. Una sera, dopo una festa in discoteca, con un’amica entra per gioco nello studio di un mago. Ed è così che l’incantesimo ha inizio… La mattina dopo Lucy si ritrova a letto con Steven Martin, attore famoso e bellissimo, di cui lei è una grande fan. Lui è spaesato: come è finito lì? E cos’è quel filo rosso che li lega e resiste a qualsiasi tentativo di taglio? Liberarsi è impossibile e del mago non c’è più traccia. E così, intrappolati da un filo che solo loro vedono, i due partono per New York, dove Steven sta girando un film. Per una star del cinema come lui, portarsi sempre appresso una ragazza è una vera tortura, ma pian piano Steven si accorge che Lucy è diversa dalle donne a cui è abituato: non è attenta al trucco e all’abbigliamento, né è ossessionata dalla linea. Che ci sia qualcosa, in quella ragazza dalle curve morbide, capace di attrarlo?

venerdì 25 novembre 2016

Nuovi racconti Rizzoli YouFeel di Novembre

Disponibili da oggi venerdì 25 Novembre presso i principali store online, ben 12 racconti "Made in Italy" in formato digitale della collana Rizzoli YouFeel. Oltre ai 4 racconti classici con i Mood: Romantico, Ironico, Erotico ed Emozionante a cui siamo abituati, potrete trovare anche 8 racconti YouFeel Reloaded, dove ritroverete il meglio del romanzi Self Publishing italiani in una nuova veste!



I crocevia del cuore
Cristina Lattaro
Mood: Emozionante

Le improbabili vicinanze dell'anima.

Rose ha una vita decisamente tranquilla ma tutt’altro che semplice. Un obiettivo: trovare i soldi necessari per pagarsi gli studi e diventare medico. Per riuscirci non si concede alcuno sconto, lavora sodo e tiene lo sguardo fisso al futuro. Un amore: Kevin, il giovane manager del centro commerciale in cui lavora. E poi zia Sally, di cui Rose si prende cura dopo che la sua mente si è persa e l’ha riportata allo stadio di bambina. Un giorno però nella villetta accanto a quella in cui vive Rose arriva Dean, star hollywoodiana in incognito, insieme a sua figlia Daisy. Quel momento segna per Rose una sorta di un nuovo inizio. Chiusa in se stessa, Daisy unirà suo malgrado vite e destini, mentre il fascino prepotente di Dean spingerà Rose a ripensare se stessa e la sua vita.
Intenso, forte e coinvolgente. Un romanzo di buoni sentimenti e forti emozioni, una storia che va dritto al cuore.
Ti dispiace se ti amo?
Grazia Cioce e Sara Bezzecchi
Mood: Romantico

A Natale i sogni si realizzano sempre

Viola è una giovane architetta. Bella, forte, convinta di avere tutto quello che si possa desiderare: un bel lavoro, un fidanzato innamorato, un bambino in arrivo… Ma bastano poche ore e il suo castello di carta crolla miseramente. Da una parte sorprende il suo compagno, Luca, con un’altra donna, dall’altra l’architetto Massari, il suo bellissimo e scontroso capo, le comunica che Casa Viola, il progetto su cui sta lavorando da anni, è arrivato al capolinea: i fondi sono terminati, si chiude. Fortemente scossa dalla notizia, alle prese con gli ormoni impazziti, senza l’appoggio di un compagno e piena di dubbi sul futuro del suo bambino, Viola decide di affrontare Massari. Il confronto finisce con i due che, dopo aver messo per iscritto le rispettive emozioni, si scambiano i foglietti con i loro sfoghi impegnandosi a rileggerli di lì a un anno, quando tutto si sarà sistemato per il meglio. Ma la vita non va mai come ci si aspetta. E nel giro di un anno le sorprese non mancheranno.
Una bellissima favola, un manuale d’amore per sopravvivere a un uomo bastardo senza troppo soffrire e conservando la fiducia nel lieto fine.
Quel mostro di mia cugina
Deborah Fasola
Mood: Ironico

Le vie della vendetta sono infinite. Come quelle dell’amore.

La vita di Minerva scorre serena nella frenetica New York: un bel giro di amici, un lavoro che la impegna, un conto in banca da parecchi zeri… Fino a quando Anastasia, la perfida cugina che la perseguita da quando è ragazzina, ricompare dopo anni per comunicare il suo prossimo matrimonio. Il mondo di Minerva (e purtroppo anche il tablet) si ribalta: sì, perché la maledetta cugina sta per sposare nientemeno che Dan, il primo e indimenticato fidanzato di Minerva e chiede proprio a lei di organizzare una cerimonia da favola su un’isola meravigliosa e indimenticabile. Anastasia è tornata, più carogna che mai! Serve un antidoto per salvarsi dal veleno di quella vipera dal viso d’angelo.
Aiutata dal collega Will, felicemente fidanzato, Minerva architetta un piano perfetto per mandare a monte le nozze, riprendersi il mai dimenticato Dan e soprattutto vendicarsi per sempre di anni di sofferenze e umiliazioni. Ma Will, invece di aiutarla, le complica la vita e le sconvolge il cuore…
Dall’autrice dell’indimenticabile “Un adorabile bugiardo”, un’altra commedia romantica, ironica e crudele.
Suite n° 203
Maddalena Costa
Mood: Erotico

Il pregiudizio è il peccato più grande

Assunta ama scrivere, ha una vita sentimentale complicata, una famiglia conservatrice che non approva le sue scelte e un lavoro precario. Alla soglia del trentesimo compleanno, sul suo cammino riappare una vecchia conoscenza: l’avvocato Claudio Azzariti, affascinante e strafottente quarantenne di ottima famiglia. Fra i due scoppia una passione travolgente, minata da segreti mai svelati, confidenze taciute e un equivoco colossale, che li allontana soffocando sul nascere un sentimento vibrante e autentico.
Suite n°203 è una storia di pregiudizi, di coraggio, di dolore, di gioia e d’amore. Un viaggio intenso, pregno di emozioni, nella vita di Assunta, giovane donna del sud.
Un romanzo in cui si alternano momenti esilaranti a pagine di struggente e cruda tensione erotica, fra colpi di scena che tengono il lettore col fiato sospeso, fino all’inaspettato, romantico epilogo.

Segnalazioni made in Italy

Buon venerdì a tutte!
Nuovo appuntamento dedicato alle segnalazioni di romanzi "made in Italy", anche oggi ci sono vari generi tra cui curiosare. Buona lettura! 

Titolo: Frammenti di un addio
Autore: Andrew Levine
Casa editrice: Auto-pubblicato
Genere: New adult
Pagine: 287
Prezzo: 2,99 
Formato: Ebook
Data di uscita: 25 novembre 2016

È una dolce sera di fine estate quella in cui Drew Wyatt arriva a Wilmington, Carolina del Nord, luogo in cui, secondo una voce, potrebbe trovarsi la causa dei suoi incubi. Nel parcheggio del locale in cui dovrà esibirsi, Drew però, incontra qualcuno d’inaspettato. 
Lily Cooper, una ragazza dal carattere plasmato nel dolore e nella paura, è incazzata nera con la sua migliore amica per averle fatto saltare un altro turno di lavoro e mentre è in giro a cercarla s’imbatte in uno sconosciuto terribilmente irritante. 
Entrambi hanno un motivo per essere lì.
Entrambi sono partiti un anno prima.
Entrambi sembrano diversi, ma hanno in comune più cose di quanto immaginino. 
I due ragazzi condividono un passato diverso dalla maggior parte dei loro coetanei e, con quella che sembra essere una semplice sfida, impareranno a conoscersi e a fidarsi, trovando ognuno nel cuore dell’altro un pezzo per completare il puzzle che è il loro cuore, fino a fare i conti con la verità del passato.
Titolo: No Mercy
Autrice: Elisa L. Gautier
Auto-pubblicato
Genere New Adult
Pagine: 400
Prezzo ebook: 2,99
Data di uscita: 29 Novembre 2016

Le nuvole bianche sono ovunque, 
afferrane una e portala sempre con te.

Mercy Lincoln ha una vita invidiabile. La musica è sempre stata tutto il suo mondo, e diventare una violinista affermata è quello che più desidera per il suo futuro. Frequenta il Peabody Institute, un conservatorio musicale della Johns Hopkins University a Baltimora, ha una famiglia splendida e un gruppo di amici straordinario. Tutto sembra perfetto, ma la morte di Jericho, il migliore amico di tutti, manda in frantumi ogni cosa. Mercy si ritrova così, da sola, a dover rimettere insieme i cocci della sua esistenza, e di quelle degli altri, lottando per non sprofondare nel dolore che quella perdita ha portato dentro di lei. A complicare le cose ci mette lo zampino Aiden Weiss, il ragazzo che fin da adolescente non le ha mai rivolto la parola, né tanto meno un sorriso gentile. Giubbotto di pelle, capelli al vento e la moto nera sempre pronta a partire. Aiden segue solo le regole dettate da se stesso, e non ha la minima idea di cosa sia la pietà. Sfrontato, prepotente e inarrestabile, Mercy non può più negare a se stessa di sentirsi attratta da lui. Stare vicina ad Aiden la fa sentire viva, intera, lui le regala nuove sinfonie e vibrazioni. Ma può veramente innamorarsi di lui? C'è qualcosa che la blocca, eppure Aiden è capace di toccare corde che Mercy non sapeva neppure di nascondere. Ma ci sono altri segreti che potrebbero dividerli per sempre... E un passato troppo torbido per rischiare di caderci di nuovo dentro. Solo arrivando alla verità i due ragazzi potranno sperare di vivere fino in fondo il loro rapporto... Ma a quale prezzo?
Autore: Antonella Maggio
Titolo: E se fosse per sempre?
Editore: Les Flâneurs Edizioni 
Prezzo: € 2,99 
Data di uscita: 16 novembre 2016

Michela e Roberto erano poco più che ragazzini quando si sono innamorati su un’incantata spiaggia pugliese. La ragazza, travolta dal sentimento e dalla passione, ha seguito il suo cuore e si è trasferita nella fredda Milano. Ma un amore molto giovane può rivelarsi presto molto fragile. Così quando Michela resta incinta, piano piano qualcosa s’incrina fino al tradimento di Roberto. I due si lasciano. La ragazza mette al mondo Victoria, la loro figlia, e la cresce con le sue sole forze finché la bambina non scrive la sua prima lettera per Babbo Natale chiedendo un regalo molto molto speciale…

mercoledì 23 novembre 2016

Recensione: AMORE SENZA CONFINI di Jay Crownover

AMORE SENZA CONFINI 
di Jay Crownover
(Saints of Denver #2)

La Trama
Quaid Jackson è un brillante avvocato, tanto scaltro e preparato quanto freddo ed elegante. Avett Walker è una giovane ribelle, che attira i problemi e gli uomini sbagliati come una calamita. Non c'è motivo che si incontrino, non in questo universo. Per un tragico errore, Avett si trova però in un mare di guai e la situazione è talmente critica che solo l'aiuto di Quaid può salvarla. Non che sia una bella notizia. Lui la detesta, considerandola poco più di una seccatura dagli eccentrici capelli rosa. Ma Avett deve affidarsi a lui, consegnando il suo destino nelle mani dell'arrogante, sexy avvocato. Le piacerebbe tanto allentare il nodo perfetto della sua cravatta e convincerlo a godersi un po' di sano divertimento... con lei. Quaid però non vuole mischiare gli affari con il piacere, il distacco è la sua arma vincente, e poi quella caotica, impulsiva ragazza non è proprio il suo tipo. Ma ogni giorno che passano insieme diventa più difficile non notare la strana attrazione che crepita tra di loro, la chimica istintiva che li rende consapevoli, in ogni momento, l'uno dell'altra. E tenere le mani a posto diventa un'impresa impossibile.


La mia opinione


Con questo secondo libro della serie Saints of Denver siamo in pari con le pubblicazioni in lingua originale ma, come per i precedenti, si tratta di una storia autoconclusiva. 
I protagonisti principali li abbiamo già incontrati: Avett è la figlia di Brite, la ragazza ribelle dai capelli rosa che lavorava nella cucina del bar che ora appartiene a Rome, mentre Quaid è il bellissimo e raffinato avvocato penalista che abbiamo visto marginalmente nel libro precedente.
Come si conoscono? Avett ha commesso l'ennesima sciocchezza fidandosi di un ragazzo che ha solo approfittato di lei mettendola in guai molto seri, mentre Quaid è l'avvocato assunto per aiutarla. 
Visti dall'esterno sono due personaggi che non potrebbero sembrare più diversi, frequentano ambienti opposti ed hanno all'incirca una decina d'anni di differenza. 
La 22enne Avett ha però quel qualcosa che attrae Quaid come non gli era mai successo prima. Dall'altro lato pensate forse che Avett potesse resistere ad un uomo come Quaid, soprattutto dopo il suo aiuto in prima persona in diverse occasioni? Ovviamente no.

Prima di questo libro Avett non mi piaceva, non capivo perché si comportasse in maniera così avventata e stupida e frequentasse una simile gentaglia, leggendolo invece, grazie anche al suo punto di vista, ho iniziato a comprendere le sue motivazioni e quel suo senso di colpa costante.

Quaid mi ha rapita subito dalla sua prima entrata in scena, così attraente, raffinato, arrogante e chiaramente uno squalo nel suo lavoro, per poi rivelarsi anche un ragazzo dolce e protettivo. Sotto quegli eleganti completi griffati c'è molto di più. 

Il simile conosce il simile. Ciascuno di noi, da solo, era sperduto e in difficoltà, ma quando eravamo insieme sembrava che fossimo esattamente dove dovevamo essere.

In Amore Senza Confini l'autrice non si è risparmiata con le scene hot e sensuali, da quel punto di vista è un libro molto bollente!
Rivediamo anche alcuni Marked Men, Denver non è poi così piccola, ma l'autrice è stata brava anche stavolta ad intrecciare le storie dei suoi protagonisti presenti e passati. 

Storia scorrevole come sempre, dolce, piccante e con diverse situazioni pericolose che i protagonisti devono affrontare. 
Non mi stancherò mai di leggere i libri di questa autrice, perciò aspetto con ansia il prossimo, di cui già si capisce chi saranno i protagonisti...

martedì 22 novembre 2016

Recensione: Io sono buio di Kiersten White


Io sono buio 
di Kiersten White
(The Conquerers saga #1)

Sinossi
Una principessa non dovrebbe essere brutale. Ma Lada, figlia di Vlad Dracul, è diversa da ogni altra: affamata di potere fin da piccola, preferisce la lotta e i coltelli alle bambole. L’esatto contrario del fratello Radu, dolce, bellissimo e delicato come un bocciolo di rosa. Quando i due vengono lasciati in ostaggio dal padre, ancora bambini, al sultano dell’Impero Ottomano – prigionieri di un sovrano crudele e sottomessi a una cultura completamente diversa dalla propria – Lada inizia a progettare la sua spietata vendetta. Mentre la ragazza si prepara a combattere, il figlio del sultano Mehmed si mette tra lei e il fratello, spingendoli a diventare rivali. E in questo triangolo avvelenato forze potenti tendono gli animi: desideri di riscatto, gelosie tremende e un’ambizione sfrenata. Avvolta in un vortice di passioni turbinose, Lada si troverà di fronte alla scelta più difficile: portare a termine il suo piano o arrendersi all’unico nemico che forse non è in grado di sconfiggere, l’amore.

Cosa ne penso

Lo spirito del romanticismo ottocentesco rinasce nel fantastico del nuovo millennio. 
Io sono buio inaugura con una potenza inattesa la "Conquerer saga", una trilogia Young adult fanta-storica che saprà trasportarvi nei fasti dell’Impero Ottomano a cavallo tra XIII e XIV secolo. Pur rientrando di fatto nel genere fantastico, questo romanzo non è un romanzo fantasy. Se vi aspettate vampiri, draghi e Jinn non li troverete qui.
Qui troverete la Storia di Vlad III di Valacchia come non l’avete mai letta perché Vlad l’impalatore, attraverso la penna di Kiersten White, si trasforma in Lada L’Impalatrice. 
Per chi ha amato la White nella sua serie Paranormalcy, in questa nuova trilogia si stupirà nel trovare uno stile completamente nuovo, molto più maturo, sanguigno e riflessivo, pur mantenendo un ritmo talmente concitato da spingervi a leggere senza interruzioni. 

“«Ho provato rabbia, per molti anni. E paura. Ma ci sono molti modi di essere potenti. C’è potere nell’immobilità. C’è potere nel guardare, aspettare, dire la cosa giusta al momento giusto e alla persona giusta C’è potere nell’essere una donna... Oh, sì, c’è potere in quei corpi che osservi con tanta derisione.» Si passò una mano sui grandi seni, sullo stomaco, e la posò sul fianco. «Quando hai qualcosa che qualcun altro vuole, c’è sempre un elemento di potere.»”


La narrazione è in terza persona e copre il periodo che va dall’infanzia alla giovane maturità di due grandiosi protagonisti della storia europea: Lada (Vlad III) e Mehmed il Conquistatore. In questa rivisitazione, anche Radu il bello, fratello minore di Lada, conquista un ruolo di primo piano. La capacità immaginativa dell’autrice è impareggiabile, nei libri di storia Radu non è altro che un puntino sbiadito, ma leggendo queste pagine è facile pensare che abbia davvero vissuto, pensato ed agito come la White l’ha creato. Ogni personaggio è vivo e tridimensionale.  È stato sorprendente provare le loro stesse emozioni, cogliere i loro sguardi, addirittura sentirne il respiro.

“Se Lada era l’erbaccia ispida che spuntava tra le crepe del letto di un fiume riarso dalla siccità, Radu era una rosa dolce e delicata, che appassiva se le condizioni del terreno non erano perfette”. 

Il contesto storico e ambientale emerge in tutta la sua magnificenza, anche per chi ha già esplorato l’oriente colto e avanguardista dell’impero ottomano. La White, nel raccontare questi luoghi di straordinaria bellezza, cultura e crudeltà, ha acquisito la padronanza che solo il premio Nobel Orhan Pamuk aveva dimostrato di possedere. 

Il tema centrale della trilogia, espresso dall’autrice nella postfazione, è un’indagine sulle ragioni che possano spingere le persone a  compiere e giustificare azioni terribili, in nome di un fine più nobile. 

“Quali pietre posate nell’infanzia gettano le fondamenta su cui posa la posterità? Quali motivazioni li spingono? “

Da ciò che si evince dal libro la risposta è l’amore, inteso nell’accezione del romanticismo ottocentesco, quell’amore che trascende l’uomo per cercare l’immane.
Sarà “l’amor filiale” e successivamente “l’amor di patria” a guidare Lada, mentre la fede nella propria missione divina condizionerà la vita di Mehmed. Radu invece sarà diviso tra l’amore per Dio e la sofferenza per un amore che non vuole concedersi di provare. Tuttavia, nessuno di loro potrà sottrarsi alla passione

Sotto traccia possiamo ritrovare una tematica estremamente attuale, la guerra religiosa, in un'alternanza di fanatismo e convenienza.

Intrighi di palazzo, ferocia e sangue, saranno i compagni di viaggio di chi deciderà di avventurarsi nella lettura di questo straordinario romanzo. 

Cosa ne pensate, lo leggerete? Io aspetto con ansia il prossimo volume: "Now I rise"!