domenica 9 luglio 2017

Consigli sui romance...in edicola!

Giugno è arrivato ed ha portato in edicola per Mondadori la collana “Romanzi Oro Introvabili” con altri due titoli usciti anni fa per Euroclub. Il primo è “Il tutore” di Madeline Hunter, romanzo che personalmente ho amato davvero poco: Bianca è un’americana che ha ereditato una ingente fortuna dal nonno. Assieme all’eredità è però arrivato anche un tutore, il Visconte Vergil Duclairc, che non può certo permetterle di calcare i palcoscenici come cantante. Anzi, per lei avrebbe già dei progetti e vorrebbe vederla sposata a suo fratello Dante, noto rubacuori, al quale le donne non resistono. Peccato che la bellissima Bianca non solo resista al fascino del dongiovanni, ma sia disposta a fare qualunque cosa per seguire il suo sogno. Un personaggio femminile troppo moderno, che sembra non capire veramente cosa desideri fino alle ultime pagine, ed una sotto trama gialla che però non riesce a ravvivare un romanzo lento e poco interessante e, almeno per quanto mi riguarda, una coppia che non mi fa impazzire. Ma è fuor di dubbio che sia scritto molto bene, perciò vi consiglio di leggerlo e farvi una vostra idea. Amato e odiato allo stesso modo. Giudizio: Ni.
Anche il secondo libro della collana “Romanzi Oro Introvabili”, ha come figure centrali un tutore e la sua pupilla, ma il risultato è sicuramente diverso. “Un amore proibito” di Karen Robards, non è un romanzo facile. Justin Brant, giovanissimo, si trova a far da tutore ad una bambina. I rapporti fra loro si risolvono in sporadiche visite, per lo più ogni volta che la giovane si fa espellere dai vari collegi. Ora, però, Megan non è più una bambina e Justin si trova costretto a vivere con una giovane donna molto bella. Fra i due l’attrazione è innegabile, e Justin, che è sempre stato uno specchio di onestà, questa volta cede al suo desiderio. Peccato che Megan sia all’oscuro che il suo tutore sia sposato, anche se il suo matrimonio è arido e i due coniugi non vivono insieme. Un personaggio maschile che ad un certo punto odierete, ed un personaggio femminile più forte di come appaia in un primo momento. Non è una storia d’amore che può piacere a tutti, ma nel bene o nel male è un romanzo da leggere perché scritto benissimo. Uno di quei romance che difficilmente si dimentica. Consigliato? Per me sì.
Nella “Collana Passione” è uscito “Duca per sempre” di Caroline Linden. Sveliamo finalmente l’enigma del Duca di Durham, che aveva lasciato i suoi tre figli con un grosso problema che li poneva in una situazione davvero incresciosa. I primi due, hanno abbandonato le ricerche dopo aver trovato, strada facendo, le donne della loro vita. Ora l’onere spetta a Charles, figlio maggiore ed erede del titolo, che deve in breve tempo riuscire a dipanare la matassa, aiutato in questo da Tessa, una vedova davvero piena di sorprese. Tessa è una donna forte e risoluta che ha generato un grande scandalo, che da allora si occupa solo di affari. L’incontro con Charles non nasce sotto buoni auspici: lei lo crede il solito nobile sfaccendato, lui la ritiene complice di un ricattatore. Molto interessante, due bei personaggi e una storia che appassiona. Un romance da leggere sicuramente. Ma una considerazione la voglio fare: dato che tutta la trilogia si basa sulla ricerca della verità sul primo matrimonio del Duca e l’eventuale possibilità che ci sia un altro erede, il titolo è uno spoiler colossale.
Nella “Collana Passione” ritroviamo anche Lynsay Sands, con Il fascino di uno scozzese”, il secondo capitolo della serie “Highlander”. Non è un libro con una trama originale ma si legge con piacere. Mi è molto piaciuto ritrovare dopo vent’anni la coppia di “Tra le braccia di uno scozzese”, che avevo trovato molto bello, ancora felice ed innamorata.  Scorrevole, con due personaggi simpatici, ed anche se la trama non presenta molta azione dopo l’inizio, l’ho trovata una lettura piacevole. Poi, chi mi segue lo sa, adoro tutti gli storici che mi portano in Scozia. Se avete letto il primo, sicuramente lo apprezzerete di più, ma lo potete leggere tranquillamente come auto-conclusivo. 

Per la collana “Emozioni”, è uscito invece un bel romantic suspense che vi terrà col fiato sospeso fino alla fine. “Almeno una parola” di Barbara Freethy, ci racconta una storia che ha origine nel passato, al tempo della guerra fredda. Julia ha perso la madre da qualche mese e si sta preparando per il suo matrimonio, quando, in un museo, vede una fotografia che ritrae una bambina attaccata alla cancellata di un orfanotrofio di Mosca. Come mai quella bambina porta lo stesso ciondolo che sua madre le ha regalato tanto tempo fa? E perché c’è una somiglianza così forte con lei? Dopo essersi messa in contatto con il figlio del fotografo che ha scattato quella foto, la vita di Julia cambierà totalmente: verrà a conoscenza di un vecchio delitto e si troverà coinvolta in una storia di spie, piena di segreti che la riguardano. Davvero molto bello e ben scritto. La storia d’amore viene un poco penalizzata da una trama ricchissima di continue sorprese, ma se amate questo genere è un romanzo da leggere assolutamente.
Una collana uscita il mese scorso è ora recuperabile in ebook . 
Il primo romanzo degli Harmony Passion di HarperCollins Italia  è  Madame Rouge”, il terzo capitolo della serie storica “Bound and determined” di Lavinia Kent. Secondo me il meno riuscito dei capitoli, anche se sicuramente originale: Emma Scanton è la figlia illegittima di un Duca, nipote di un commerciante di tessuti. Durante la settimana ha un'altra identità: è Madam Rouge, la tenutaria di uno dei più famosi bordelli di Londra, famosa per saper sempre dare consigli e soddisfare ogni esigenza dei clienti. Di sabato si ritrasforma in Emma, e si reca dai nonni, all’oscuro della sua professione, e li aiuta nella conduzione dell’attività. Madam Rouge non si concede mai ai clienti. L’unica eccezione è il capitano Derek Price, un uomo che da subito l’ha affascinata e a cui non ha saputo resistere. Ora Derek è tornato in città perché il suo fidanzamento è imminente: fra i due la storia sembrerebbe finita. Ma l’improvviso desiderio del nonno di vedere Emma sposata, potrebbe rimettere tutto in gioco. Una trama davvero poco credibile per un romanzo discreto, ma non particolarmente interessante.
Ora, se siete stufe di dominatori ricchi e intriganti, Alle sue condizioni” di Anna del Mar  non è il titolo per voi. Lily è una giovane donna che nella sua vita ha fatto un unico grosso errore: si è sposata con Martin, un uomo che l’ha psicologicamente annientata, e che ha in mano un documento che la potrebbe far finire in galera, anche se innocente. Per poter avere il divorzio e la tanto agognata libertà, deve far ancora una cosa: aiutarlo ad ottenere un grosso finanziamento da Josh Lane, un veterano di guerra che ha una società molto influente. Le condizioni sono molto chiare: lei apparterrà a Josh per parte della settimana, fino a quando il progetto di Martin decollerà. Se in un primo momento Lily vuole tirarsene fuori, il fascino di Josh la induce ad accettare. Ma nella vita di Josh c’è una minaccia e parecchi segreti. Da tempo, infatti, qualcuno tenta di ucciderlo e Lily si troverà sulla linea del fuoco. Fra minacce ed intrighi, i due scopriranno di avere tanto in comune e quella che dovrebbe essere solo una transizione d’affari potrebbe rivelarsi l’amore di una vita, se solo Josh fosse disposto a far vedere a Lily ciò che le ha sempre nascosto. Scene di sesso ben raccontate, un personaggio maschile pieno di mistero e dolore, ed una storia che si fa leggere con piacere. Non bellissimo, ma carino e adatto per passare qualche ora rilassante.
Per la collana “Harmony Romance” di HarperCollins Italia questo mese sono usciti ben quattro titoli di autrici che davvero meritano almeno un’ occhiata. Il primo è di Robyn Carr, “La vita che desidero”. Racconta la vita di Emma Shay dopo che il ricco marito si è suicidato prima di finire in galera per frode. Nessuno ha creduto che la giovane moglie fosse all’oscuro dei suoi traffici, e da allora la vita per Emma è diventata molto difficile. Per quanto cerchi di trovare un qualunque lavoro, c’è sempre qualcuno che la riconosce e che è stato travolto dal crac del marito. Per questo, Emma decide di tornare al paese dove ha vissuto la sua infanzia e questo la porta a rivedere la sua amica Riley, la stessa ragazza che ha avuto una storia con il suo primo fidanzato, rimanendo incinta, e causando la prima tremenda delusione della vita di Emma. Ma le cose non sono proprio andate così, e costretta a chiedere un lavoro proprio a Riley, ci sarà la possibilità di riallacciare un’amicizia. Mentre Adam, il fratello di Riley che da sempre è innamorato di Emma, potrebbe finalmente avere la sua possibilità. Un libro dolce e molto carino, che parla di cose semplici con lo stile bellissimo e inconfondibile dell’autrice di Virgin River. Consigliato? Per me assolutamente sì.
Il secondo libro della collana “Harmony Romance” è Giochi di potere di Penny Jordan, un’autrice che mi piace molto. Bram è un uomo di successo, e nonostante abbia solo 42 anni ha un figlio di 27: appena quindicenne, infatti, la ragazza più grande di qualche anno con cui usciva, è rimasta incinta. Bram ha tentato fin da subito di occuparsi di suo figlio, ma i genitori di lei lo hanno impedito, così come gli hanno impedito di vederlo. Alla loro morte, avvenuta per un incidente di macchina, Bram si è trovato alle prese con un bambino a cui hanno fatto credere che nessuno lo volesse: poco amato e trascurato, è pieno di problemi che ancora oggi si porta dietro. Ha verso il padre una gelosia morbosa, ed ha sempre fatto in modo che le pochissime relazioni che Bram ha tentato di avere negli anni finissero, usando ogni mezzo. Ma ora, nella vita di suo padre è entrata Taylor, una donna che all’apparenza sembra gelida, ma che ha un passato molto doloroso alle spalle. Per tentare ancora una volta di separare il padre da una potenziale rivale, porta alla luce quello che pensa sia uno sporco segreto, e a quel punto, qualcuno del suo passato da cui lei ha tentato di nascondersi, la ritrova mettendo in pericolo chiunque le sia vicino. Una storia molto bella, e con un filo di suspense, che ho trovato molto piacevole da leggere, con dei protagonisti davvero intriganti.
Sempre per la collana “Harmony Romance” il terzo titolo è “Le radici profonde della passione” di Diana Palmer, che ci riporta a Jacobsville che, come sanno tutte le lettrici dell’autrice, è una città in cui mercenari ed ex agenti di vari enti governativi, sono la maggioranza dei cittadini. Anche il fratello di Sara lavora per uno di essi, e spesso si trova in missione. Sara ha subito un tentativo di stupro da parte del suo patrigno in giovane età, e da allora si tiene ben lontano dagli uomini. Wolf, un reduce di molte missioni, odia le donne dopo che la prima di cui si è innamorata gli ha creato grandi complessi, e si è rivelata poi un componente di un cartello della droga. I due, ogni volta che si incontrano, non possono evitare di litigare, ma senza saperlo sono legati l’uno all’altra. Infatti entrambi hanno un amico di chat con cui si confidano, senza sapere chi esso sia. Personalmente adoro quest’autrice, nonostante i suoi libri ricalchino spesso la stessa trama, e i personaggi siano sempre una giovane ed innocente donna, con un uomo maturo.  Ma ha una scrittura molto bella, e riesce comunque a renderli interessanti, perciò compro i suoi libri in ogni caso e la consiglio a priori.
Ultimo libro per quanto riguarda la collana “Harmony Romance” di questo mese è “Stringimi forte” di Lori Foster, secondo capitolo della serie Ultimate. Ritornano i fantastici lottatori della Foster in un romanzo dolce e sensuale, che racconta la storia di Cherry, una giovane donna che in passato è sfuggita a tre orribili fratelli adottivi, e si è rifatta una vita. Ora però loro l’hanno rintracciata e tentano di ricattarla. Ma lei non è più la ragazzina sola e indifesa di allora: adesso ha amici che le vogliono bene e sono anche in grado di difenderla. Nella sua vita ha un uomo che farà di tutto per proteggerla, e dato che è anche un campione di arti marziali miste, la minaccia fatta a Cherry non resterà impunita. Una storia d’amore dolce e romantica, con scene passionali intense e sensuali, in compagnia di un protagonista davvero fantastico e per di più scritto stupendamente. Assolutamente consigliato. 
In definitiva tutti i libri della collana “Romance” di questo mese sono davvero belli: non fateveli sfuggire, sono letture molto carine che vi allieteranno mentre siete sotto sole in spiaggia. E con questo vi rimando al mese prossimo con altri consigli di lettura, augurandovi vacanze felici.    

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!