lunedì 4 settembre 2017

Recensione "Bastardo fino in fondo" di Penelope Ward Vi Keeland

Bastardo fino in fondo
di Penelope Ward, Vi Keeland

Trama
Un australiano sexy e arrogante di nome Chance. Era davvero l’ultima persona in cui mi aspettavo di imbattermi nel mio viaggio attraverso il Paese. Quando la mia macchina si è rotta, abbiamo fatto un accordo: niente programmi, saremmo andati avanti per miglia e miglia passando notti sfrenate in motel sconosciuti senza limiti e senza una meta precisa. E così quello che doveva essere un normale viaggio si è trasformato nell’avventura della vita. Ed è stato tutto davvero incredibile finché le cose non sono diventate serie. Lo desideravo, ma Chance non si esponeva. Pensavo che mi volesse anche lui, invece qualcosa sembrava trattenerlo. Non avevo intenzione di perdere la testa per quel bastardo arrogante, soprattutto da quando avevo saputo che le nostre strade stavano per dividersi. D’altra parte si dice che tutte le cose belle prima o poi finiscono, o no? Forse è così, o forse ero io che non volevo vedere la fine della nostra storia...

La mia opinione

Bastardo fino in fondo è un romance new adult scritto a quattro mani da Vi Keeland e Penelope Ward, due autrici con le quali ho spesso qualche problema. I loro libri sono sempre molto carini ma, per i miei gusti, molto raramente da cinque stelle.
Trovo la Keeland abbastanza ripetitiva, almeno nel costruire il rapporto tra i due personaggi principali, mentre la Ward riesce sempre a creare un dettaglio che mi rovina il libro, come è già successo in OdioAmore e Non avrai segreti. Ho trovato queste caratteristiche anche in questo romanzo, infatti, i protagonisti sono tipici della Keeland e sono riusciti a rovinare il libro nello stile della Ward. Ora mi spiego meglio. Non dico che Bastardo fino in fondo sia brutto, anzi, gli ho dato tre stelle e mezzo, ma il problema è che la prima parte ne valeva cinque piene, la seconda a malapena due.
I due, Chance e Aubrey, si incontrano in un modo originale e divertente e il loro viaggio in macchina è assolutamente fantastico. Motivo per cui ho amato la prima parte del romanzo. Avrei quasi preferito finisse così, invece no, c’è la seconda parte.
L’unico lato positivo di questa è il fatto che sia scritta dal punto di vista di lui, ma il problema più grosso è proprio lui. Alla fine della prima parte, Chance ha fatto qualcosa che ha ferito profondamente Aubrey, quindi  nella seconda cerca di farsi perdonare. E fin qui va tutto bene, se non fosse che il suo carattere fa un’inversione di centottanta gradi.
Mentre prima Chance era divertente, bastardo (come il titolo del libro) e spavaldo, dopo è una piattola e uno stalker. E la verità è che non mi è neanche piaciuto il comportamento di Aubrey in questa seconda parte. È stato come leggere due libri completamente diversi e la cosa mi ha deluso molto. L’unico filo in comune era la capretta, l’unica perla di questo romanzo che resta fantastica dall’inizio alla fine.
Lo stile è scorrevole, a parte gli evidenti errori di italiano, ma di questo ne hanno già parlato più volte sui social. L’unica cosa che mi viene in mente è che siccome Chance è Australiano, la traduttrice abbia voluto tradurre alcune cose, probabilmente frasi slang australiane, con un dialetto del sud, ma in quel caso avrebbe dovuto spiegarlo. 
In ogni caso, devo ammettere che proprio per il fatto che Chance abbia un accento australiano mi sono un po’ pentita di non averlo letto in lingua, probabilmente avrei apprezzato molto di più alcuni dettagli.
Nel complesso è  stata una lettura leggera e divertente, l’unico consiglio che darei è di non farsi abbindolare dalla prima parte, dopo peggiora.

- Punto di vista: Prima parte dal punto di vista di lei,
seconda dal punto di vista di lui.
- Sensualità: Diverse scene hot
- Caratteristiche: divertente, ironico
- Stile narrativo: Scorrevole
- Tipo di finale: conclusivo, soddisfacente

1 commento:

  1. Ho scoperto la Ward x caso e devo dire che stata una piacevole sorpresa.
    Libro scorrevole e divertente.

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!