martedì 31 ottobre 2017

Recensione: Follow Me di A.V. Geiger

Follow Me
di A.V. Geiger 
(Follow Me Back, #1) 


Trama
Tessa ha diciotto anni e, da quando ha subito un misterioso trauma, soffre di una grave forma di agorafobia che le impedisce di uscire di casa. Eric Thorn è un giovane cantautore che ha cominciato postando video su YouTube ed è diventato una popstar di fama mondiale, ma non è felice. I due si conoscono sull'account Twitter @EricThornFaSchifo: lui l'ha aperto sotto falsa identità per ridicolizzare se stesso, lei ha iniziato a scriverci per difendere il suo idolo. Ma mentre Tessa è ignara di intrattenere lunghe chat, sempre più profonde e personali, proprio con Eric, lui si scopre affascinato da questa fan così diversa dalle altre, brillante e intelligente, e presto inizia persino a provare qualcosa per lei. E senza averla mai vista: Tessa, pur ricambiando i suoi sentimenti, non si fida completamente di nessuno, e non è disposta a mostrarsi nemmeno in foto. Proprio quando il loro rapporto sembra finalmente pronto a una svolta, però, la ragazza sarà costretta ad affrontare di nuovo il suo trauma mai sepolto.

La mia opinione

Ci ho messo fin troppo a iniziare a scrivere questa recensione perché la verità è che avrei dato cinque stelle a Follow me, fino al momento in cui ho letto quel dannato epilogo. C’è un motivo per cui io cerco di spoilerarmi sempre ogni finale, non mi piace per nulla quando succede qualcosa di sorprendente in modo negativo alla fine di un libro che non doveva avere nulla, ripeto nulla, di sorprendente.
Per quanto la fine potrebbe essere quasi considerata una genialata da parte della scrittrice, anche solo per l’idea, non lo è per nulla, perché sicuramente si sbroglierà in maniera piuttosto evidente (non posso dire come per non spoilerare la fine), prevedibile e banale nelle prime pagine del nuovo libro, rendendo la suspense inutile.
In ogni caso, se come me volete almeno provare a risollevarvi il morale da questo finale, il libro originale su wattpad contiene anche la seconda parte. L'autrice ha rivelato che potrebbero esserci delle sorprese in quello che poi pubblicherà, e lo spero, ma non cambierà così tanto, quindi è comunque soddisfacente.
Passato lo sfogo, ripartiamo dall’inizio.
Tessa non è una protagonista come tutte le altre. È una ragazza appena maggiorenne che ha di recente sviluppato un caso di agorafobia, così forte che anche solo scendere al piano di sotto della sua stessa casa le crea problemi. Parla in modo regolare con una psicologa, ha un fidanzato cretino, e ha trovato il modo di “liberarsi” dai suoi problemi, anche se solo per qualche breve secondo, grazie a Twitter e al suo amore per Eric Thorne.
Eric Thorne è una rockstar che ha paura della sua ombra. Un suo collega è appena stato ucciso da una fan sfegata e ora lui odia qualsiasi tipo di attenzione da parte del suo fan club, nonostante il suo manager lo incoraggi a dare loro corda. Motivo per cui decide di creare un profilo Twitter falso dove autocriticarsi e parlare male di sé stesso, sperando così di attirare altre persone con un’idea negativa di lui a fare altrettanto. Peccato che trovi solo ragazze che lo adorino, tra cui una fan che attira in particolare la sua attenzione.
Nonostante nessuno dei due sappia con chi stia parlando, i due iniziano a scriversi in modo assiduo, almeno fino a quando Tessa fa una scoperta piuttosto sconcertante sulla persona con cui si sta twittando. E no, non è che sia Eric Thorne, il suo idolo, ma il fatto che stia parlando con un ragazzo e non una ragazza, come invece pensava. Da quel momento, le cose iniziano a farsi sempre più complicate, un po’ come la loro amicizia.
Ho adorato i due protagonisti, soprattutto Tessa, che un po’ alla volta riesce ad affrontare le sue paure. C’erano dei momenti in cui non capivo Eric, faceva delle cose che non avevano  molto senso con quanto da lui affermato poco prima, ma non importa, perché è una rockstar di vent’anni che non sa più quello che vuole, quindi non può sempre avere un comportamento logico.
Nel romanzo è presente anche una accennata componente thriller che rende il tutto un po’ più entusiasmante.
Peccato davvero per quel finale che ancora non sono riuscita a superare. Motivo per cui darei tre stelle e mezzo al libro. Storia fantastica, fine inutilmente non conclusiva.

- Punto di vista: prima persona alternato 
- Sensualità: qualche bacio
- Caratteristiche: dolce e intrigante
- Stile narrativo: scorrevole
- Tipo di finale: aperto, per nulla soddisfacente

lunedì 30 ottobre 2017

Recensione: La Ladra di Neve di Danielle Paige

La Ladra di Neve
di Danielle Paige
(Stealing Snow #1)

Trama
Snow vive nell’istituto psichiatrico di massima sicurezza di Whittaker da quando è solo una bambina. Ora ha sedici anni e un’unica certezza: lei non è pazza. È prigioniera. Lo sente nel suo cuore, nei suoi sogni, e ne è più che sicura quando guarda negli occhi Bale, il miglior compagno di sventure che le potesse capitare. Nel momento in cui Snow lo bacia, però, accade qualcosa di terribile: Bale cade in stato catatonico e scompare all’interno di uno specchio stregato. Senza di lui Snow non ha più certezze, né motivi per restare. Aiutata da un’amica, fugge dalla sua prigione. Più veloce che può, più lontano che può, oltre i cancelli dell’ospedale. Qui incontra Jagger, un ragazzo misterioso che promette di aiutarla a salvare Bale. Snow accetta di seguirlo e in quell’istante il mondo attorno a lei cambia. Sotto i suoi piedi il terreno si trasforma in ghiaccio, e tutto diventa neve e magia. Jagger l’ha portata ad Algid, un regno incantato sul cui trono siede un tiranno sanguinario. Così, in un mondo condannato a un eterno inverno, Snow si troverà a combattere per l’amore e la giustizia. Diventerà ladra, strega e spia, disposta a tutto pur di trovare una risposta alla domanda che più la spaventa: chi è lei davvero?

La mia opinione


Questo libro dovrebbe essere il retelling della fiaba “La Regina delle Nevi” di Hans Christian Andersen. Non ho letto tale fiaba, ma dopo aver finito di leggere il libro sono andata a cercarne una sinossi per capire a cosa si fosse ispirata l'autrice. A una prima occhiata, si direbbe che le due storie abbiano solo pochi punti in comune.

«Non sei pazza, Snow. È solo che ti hanno mentito.
Tu non sei cattiva, hai la magia. La tua non è una maledizione, è un dono.
Sarò anche un bugiardo, ma non ti mentirei mai su questo.»

Snow è ricoverata in un ospedale psichiatrico sin da quando, da bambina, aveva cercato di “attraversare” uno specchio ferendosi gravemente. L'unica persona che le stia veramente vicino è Bale, anche lui ricoverato fin da piccolo a causa della sua piromania. Ma da quando lo ha baciato, Bale è cambiato: lui le ha spezzato il polso e da quel momento si è rifiutato di parlarle. Ad un certo punto, tuttavia, Snow inizia ad avere strani sogni in cui un ragazzo misterioso la invita a trovare il regno oltre l'Albero e a riscoprire i suoi poteri. Allo stesso tempo Bale viene rapito e trascinato attraverso uno specchio. Snow scappa quindi dall'ospedale alla ricerca dell'Albero e del ragazzo misterioso, Jagger, che la conduce ad Algid, un regno devastato da un inverno perenne causato da un re malvagio. Qui Snow scoprirà una verità sconvolgente su se stessa e sua madre, che le farà rivalutare la sua intera esistenza. Nella sua ricerca di Bale, Snow troverà, oltre a Jagger, altri personaggi che potrebbero aiutarla, ma di cui non può neanche fidarsi ciecamente: la Strega del Fiume che la guiderà alla scoperta dei suoi poteri, l'affascinante Kai e la sua amica/sorella Gerda, Margot e la sua banda di ladre. E se anche una profezia rivela che Snow potrebbe essere la salvezza o la condanna di Algid, lei non vuole averci niente a che fare. Ma evidentemente è impossibile resistere al proprio destino.

La premessa di questo libro appare decisamente interessante, ma nella realtà parecchi aspetti lasciano molto a desiderare e, per una maggiore chiarezza, li elenco numerandoli.

Per prima cosa, l'impressione che ho avuto sullo svolgimento di questa trama è che sia un'accozzaglia di microstorie differenti, attaccate assieme come i pezzi del mostro di Frankenstein senza una reale giunzione tra loro. Si parte dal periodo passato all'ospedale psichiatrico, poi l'incontro con Jagger e la scoperta di Algid, dopo ancora il periodo passato con la strega, Kai e Gerda, poi Jagger e le ladre e infine lo scontro finale che chiude (più o meno) il libro. Non è un continuum ma ci spostiamo per balzi e per ogni balzo cambiano completamente l'ambientazione, i personaggi coinvolti e gli obiettivi della nostra eroina (a parte il filo conduttore della ricerca di Bale).

In secondo luogo, troviamo una serie di non-sense particolarmente fastidiosi. Ad esempio l'internamento stesso di Snow, che chiaramente non soffre di alcuna malattia mentale, per un incidente avuto quando aveva sei anni.
Dubito fortemente che le ventunesimo secolo, negli USA, vengano rinchiusi in un ospedale psichiatrico dei bambini, senza una perizia psicologica adeguata, in cui l'unica terapia è la somministrazione di pillole e senza che ai bambini venga fornita un'istruzione. Tutta questa background-story è decisamente improbabile.
Un altro punto a sfavore è la rappresentazione bidimensionale e irrealistica delle malattie mentali: uno è matto perché crede di saper volare o di viaggiare nel tempo, quindi lo rinchiudiamo e lo imbottiamo di farmaci. Problema risolto.

Il terzo punto a sfavore, che è anche un clichè per i libri di questo genere, è la protagonista assolutamente inconsapevole dei propri poteri che dopo due giorni e mezzo di addestramento diventa potentissima e inarrestabile. Anche se ci sono casi in cui questo aspetto non dà particolarmente fastidio, questo non è uno di quelli.

Quarto: i colpi di scena degni di una soap opera. Però forse è una cosa voluta, visto che Snow nel suo monologo interiore continua a fare riferimento a una soap che guardava quando era internata?

Quinto: il triangolo amoroso che diventa un quadrato. Anche qui, esistono autrici che riescono a gestire divinamente multipli interessi amorosi, rendendoli intriganti, confondendo il lettore che si immedesima nella protagonista e si sente lacerato da queste scelte e non sa da che parte stare. Ne “La ladra di neve”, esistono tre pretendenti: l'amico d'infanzia Bale, che si vede poco ma la cui impresa di salvataggio è il filo rosso dell'intera vicenda; il misterioso Jagger, che la trascina in questo mondo, e lo scontroso Kai il quale, almeno all'apparenza, odia Snow. E nessuno, nessuno, dei tre è riuscito a catturare il mio interesse. Sono personaggi piatti che, oltre agli aggettivi che ho menzionato, non vengono approfonditi affatto. Eppure Snow è affascinata da tutti e tre istantaneamente e, quando uno è presente, sembra che gli altri due spariscano.

Sesto: anche se sono i personaggi che mi sono piaciuti di più, Kai e Gerda sono praticamente inutili ai fini della trama. Solo dopo ho scoperto che i protagonisti della fiaba La Regina delle Nevi erano due bambini chiamati appunto Kay e Gerda. Ma in questo libro lo spezzone dedicato a loro due potrebbe benissimo essere tagliato senza influire affatto nello svolgimento. Magari concentrandosi di meno su questi dilemmi sentimentali, la trama fantasy ne avrebbe giovato.

Settimo: world building? Non pervenuto. Come è strutturato il regno di Algid? Come funziona? È un mondo fantasy contemporaneo o storico? Non basta una misera descrizione di un regno ghiacciato dagli alberi dai colori strani e con l'aurora boreale per poter vivere un'ambientazione.

Ottavo: emozioni forti? Non pervenute. Non ho pianto, non ho riso, non ho provato tensione. Dei personaggi mi importa ben poco, non sono riuscita a empatizzare con loro.

Nono: lo stile narrativo, poco descrittivo. Si legge in maniera fluida ma allo stesso tempo non invoglia granché a continuare.

Passiamo ai punti positivi, perché messa così sembra quasi che sia il libro peggiore dell'anno. Non è affatto così.
Come storia è originale, non si trovano in giro molti retelling di fiabe come La Regina delle Nevi, e questo già di per sé è una ventata di freschezza. Ci sono molti elementi chiave del fantasy che si intrecciano: la scoperta di poteri magici, una profezia, una lotta per il trono, tradimenti.

Credo che il grosso peccato de “La Ladra di Neve” sia di essere un libro mediocre in un genere già saturo di letture decisamente migliori che lo fanno sfigurare.
È stata comunque una lettura piacevole e poco impegnativa.

Punto di vista: Prima persona, Snow
Sensualità: Zero
Caratteristiche: Leggero, adolescenziale
Stile narrativo: Scorrevole
Tipo di finale: Aperto, primo di una trilogia

LE USCITE DELLA SETTIMANA dal 30 Ottobre al 5 Novembre 2017


Buon inizio settimana a tutte!
Nuovo appuntamento del lunedì con il riepilogo delle uscite più attese della settimana che sta iniziando, quelle riguardanti i nostri generi preferiti. 


Le uscite in libreria e in ebook dal 30 Ottobre al 5 Novembre 2017:

Titolo: L'ombra di Ares 
(COVENANT SERIES Vol. 5)
Autrice: Jennifer L. Armentrout 
Editore: HarperCollins Italia 
In uscita il: 2 novembre 2017


Mentre il mondo dei mortali scivola nel caos, travolto da una guerra in cui divinità, Puri e Mezzosangue si affrontano senza esclusione di colpi, Alex per la prima volta non sa cosa fare. La scioccante sconfitta che ha lasciato sul suo corpo ferite indelebili ha segnato profondamente anche la sua anima, costringendola a dubitare di se stessa e delle sue reali capacità di mettere fine a quell'insensato conflitto una volta per tutte. Come se non bastasse, gli ostacoli che separano lei e Aiden dalla felicità sembrano moltiplicarsi, e l'idea di doversi fidare di un nemico letale per scendere ancora una volta negli Inferi e liberare uno degli dei più potenti e pericolosi di tutti i tempi è a dir poco destabilizzante. Ma la resa dei conti è ormai imminente, e Alex sa che sarà messa di fronte a una scelta terribile: la distruzione di tutto ciò che ha di più caro... o la propria fine.
Un perfetto mix di azione, sentimento e ironia a conclusione di una serie tra le più emozionanti del panorama urban fantasy.
Titolo: Gemina. Illuminae file: 2 
Autrice: Amie Kaufman, Jay Kristoff 
Editore: Mondadori
In uscita il: 31 ottobre 2017


Hanna sapeva che traslocare in una stazione spaziale ai confini della galassia sarebbe stato un brutto colpo per la sua vita mondana. Nessuno però le aveva detto che sarebbe potuto costarle la vita. La saga di «Illuminae File», cominciata con le peripezie di Kady ed Ezra, prosegue a bordo della stazione spaziale Heimdall, dove due nuovi protagonisti dovranno affrontare le conseguenze di una seconda offensiva BeiTech. Hanna è la viziatissima figlia del capitano della stazione, Nik il rampollo di una famigerata famiglia di criminali. Alle prese con la vita di bordo nella stazione spaziale più noiosa della galassia, i due non possono certo immaginare che Kady Grant e la Hypatia sono in viaggio verso la Heimdall con la notizia dell'invasione di Kerenza. Quando una squadra d'assalto della BeiTech invade la stazione, Hanna e Nik saranno costretti a collaborare per difendere quella che è ormai diventata la loro casa. A complicare tutto, la presenza di predatori alieni che fanno fuori l'equipaggio un uomo alla volta. Hanna e Nik capiranno presto che in gioco non c'è soltanto la propria sopravvivenza: nelle loro mani hanno il destino di tutti i passeggeri della Hypatia, e forse dell'universo intero. Tranquilli, però. Hanno tutto sotto controllo. Almeno sperano.
Titolo: La battaglia delle tre corone
Autrice: Kendare Blake
Editore: Newton Compton editori
In uscita il: 02/11/2017


Tre sorelle un solo trono
Una guerra all'ultimo sangue
Da che se ne ha memoria, sull’isola di Fennbirn ogni generazione è stata scandita dalla nascita di tre gemelle: tre regine, tutte ugualmente degne nella successione ereditaria della corona e tutte in grado di padroneggiare la magia. Mirabella è una fiera elementalista, sfacciata come i suoi incantesimi: governa il fuoco, i flutti e i fulmini con il solo schioccare delle dita. Katharine è in totale simbiosi con i veleni: può ingerire anche la più letale delle sostanze tossiche senza che le accada nulla. Arsinoe, invece, ha sviluppato una perfetta comunione con la natura: può far sbocciare le rose più incantevoli o ammansire i leoni con il suono gentile della sua voce. Ma per diventare regina non basta il diritto di nascita, ognuna di loro dovrà combattere duramente per ottenere la corona, perché non si tratta di un gioco in cui si vince o si perde… In ballo c’è la loro vita. Questa è la notte in cui le gemelle compiono sedici anni, la battaglia ha inizio.
Titolo: Caraval 
(Caraval #1)
Autrice: Stephanie Garber
Editore: Rizzoli  
In uscita il: 2 novembre 2017

Il mondo, per Rossella Dragna, ha sempre avuto i confini della minuscola isola dove vive insieme alla sorella Tella e al potente, crudele padre. Se ha sopportato questi anni di forzato esilio è stato grazie al sogno di partecipare a Caraval, uno spettacolo itinerante misterioso quanto leggendario in cui il pubblico partecipa attivamente; purtroppo, l’imminente, combinato matrimonio a cui il padre la sta costringendo significa la rinuncia anche a quella possibilità di fuga. E invece Rossella riceve il tanto desiderato invito, e con l’aiuto di un misterioso marinaio, insieme a Tella fugge dall’isola e dal suo destino… Appena arrivate a Caraval, però, Tella viene rapita da Legend, il direttore dello spettacolo che nessuno ha mai incontrato: Rossella scopre in fretta che l’edizione di Caraval che sta per iniziare ruota tutta intorno alla sorella, e che ritrovarla è lo scopo ultimo del gioco, non solo suo, ma di tutti i fortunati partecipanti. Tutto ciò che accade in Caraval sono solo trucchi ed illusioni, questo ha sempre sentito dire Rossella. Eppure, sogno e veglia iniziano a confondersi e negare la magia diventa impossibile. Ma che sia realtà o finzione poco conta: Rossella ha cinque notti per ritrovare Tella, e intanto deve evitare di innescare un pericoloso effetto domino che la porterebbe a perdere Tella per sempre…

venerdì 27 ottobre 2017

Anteprima: La maschera d'argento. Magisterium: 4 di Cassandra Clare e Holly Black

In uscita a novembre La maschera d'argento, il quarto romanzo della saga fantasy "Magisterium" di Cassandra Clare e Holly Black.

Titolo: Magisterium 4. La maschera d'argento
Autori: Cassandra Clare, Holly Black
Editore: Mondadori
Pagine: 252
Prezzo: euro 17,00 
Data di uscita: 21 Novembre 2017

Trama
La vita di Callum Hunt è a pezzi. Il suo segreto è stato svelato al mondo. Aaron, il suo migliore amico, è morto. Alex, la spia del Nemico, è riuscito a fuggire. E ora Call si trova a vivere dietro le sbarre, chiuso in una cella, bandito dal resto della comunità magica per ciò che è... o meglio, per ciò che potrebbe diventare. Una speranza di libertà ci sarebbe. Ma tutto ha un costo, e lui non sa se è disposto a pagarlo. Riuscirà a trovare dentro di sé la forza di non tradire i suoi amici e gli insegnanti? O correrà il rischio di distruggere tutto ciò che nella vita ha di più caro? Nell'anno d'argento al Magisterium sarà tutto diverso da prima...



La serie Magisterium è composta da:
1. The Iron Trial (Magisterium. L'Anno di Ferro)
2. The Copper Gauntlet (Magisterium 2. Il guanto di rame)
3. The Bronze Key (Magisterium 3. La chiave di bronzo)
4. The Silver Mask  (Magisterium 4. La maschera d'argento. )
5. The Golden Tower ( in lingua originale nel 2018)

Anteprima: DEMON'S PROMISE di Gena Showalter

Per voi amanti del paranormal romance per adulti, è in uscita a fine ottobre nella collana digitale eLit di HarperCollins Italia il tredicesimo e inedito romanzo della serie dei Demoni / Lords of Underworld di Gena Showalter.

Titolo: Demon's Promise
Autrice: GENA SHOWALTER
Casa editrice: HarperCollins Itallia
Collana: eLit (solo digitale)
Prezzo: euro 3.99
Data di uscita:  30 ottobre 2017

Trama
Posseduta dal demone della Desolazione, Cameo non può sperimentare la gioia e, se osa farlo, i suoi ricordi vengono cancellati. Ha una unica possibilità di salvezza: andare alla ricerca dell’unico uomo che possiede la chiave della sua redenzione, Lazarus il Crudele. Lui, integerrimo immortale il cui obiettivo principale è distruggere i nemici, si trova ad affrontare, per la prima volta nella vita, qualcosa che non riesce a controllare: il desiderio di strappare un sorriso a Cameo e poi di... farla sua.
Mentre forze oscure cospirano contro di loro, minacciando di annientare il fragile legame che li unisce, entrambi sono preda di nuovi istinti: Lazarus, un tempo calmo e controllato, pare impazzito; Cameo si sente sull’orlo della felicità a ogni bacio travolgente, a ogni carezza ardita. Ma se cade nel baratro, rischia di dimenticare per sempre...
Il nuovo romanzo della saga de I Signori degli Inferi vi terrà col fiato sospeso fino all'ultima riga e vi regala una SCENA SPECIALE, da leggere tutta d'un fiato.

La serie dei Demoni / Lords of Underworld è così composta:
1. Demon's Night
2. Demon's Kiss
3. Demon's Pleasure
4. Demon's Love
5. Demon's Angel
6. Demon's Passion
7. Demon's Secret
8. Demon's Game
9. Demon's desire 
10. Demon's Destiny 
11. Demon's touch
12. Demon's Power
13. Demon's promise
Prossimamente in lingua originale:
14. The Darkest Warrior 
15. The Darkest Captive  

Segnalazioni made in Italy


Buon venerdì!

Nuovo appuntamento con la rubrica dedicata alle segnalazioni di romanzi "made in Italy". Come al solito, i titoli tra cui curiosare sono diversi!

Autrice: Martina Ingallinera
Titolo: Underground Love. La mia ancora di salvezza
Editore: Ultra Novel
Pagine: 370 
Prezzo: euro 16.90 
Data di uscita: 2 novembre 2017


L’ESORDIO DI MARTINA INGALLINERA IN ARTE REDLIPS92
DIRETTAMENTE DAL PRIMO POSTO DELLA CLASSIFICA ITALIANA DI WATTPAD
VINCITRICE DELLA CATEGORIA “GLI ORIGINALI” DEI WATTYS17 

Le vite di Elèna e Henry si intrecciano un giorno sul vagone di una metro qualunque. Lei è un’amica fedele e un’inguaribile sognatrice che sta con lo stesso ragazzo dai tempi del liceo. Lui è un ventiduenne sfacciato con la passione per la musica, figlio di un imprenditore attivo nel mondo discografico e di una madre che lo ha abbandonato quando aveva solo cinque anni. L’attrazione e il desiderio incontrollabile che esplodono durante il loro primo incontro sembrano dare il via a una serie di coincidenze che li farà incontrare ancora, e poi ancora, fino a farli innamorare. Tra intrighi, ricatti e fantasmi del passato, la strada che li vede insieme non è facile da percorrere. Dovranno mettere in discussione tutto il loro vissuto, le scelte fatte, le certezze di una vita intera, per capire se quello che li unisce è davvero più forte del resto. Due mondi diversi che s’incontrano e si scontrano, si abbracciano e si respingono, sempre in bilico sul filo di una storia che sembra impossibile.
Titolo: Solo noi nell'universo 
(How To Disappear Completely #4)
Autrice: Elle Eloise
Editore: Delrai Edizioni
Pagine: 400
Prezzo E-book: 2,99 euro
Prezzo Cartaceo: 16,50 euro
Data di uscita E-book: 15 novembre 2017
Data di uscita Cartaceo: 25 novembre 2017


Guardare la vita con l’occhio della cinepresa è come trasformare la realtà in una favola. È questa l’intenzione di Samuel quando al corso di Laboratorio di Regia viene assegnato un cortometraggio. Ciò che non si aspetta di trovare è un gruppo affiatato di amici che lo capiscono e condividono con lui la stessa passione per il cinema. Ma è l’amore a sorprenderlo e a trasformarsi in un incredibile imprevisto. Mia è una ragazza timida, chiusa in se stessa, e con una cotta stratosferica per lui. Lei che lo aveva già notato, che vive per il cinema e che soffre di balbuzie. Samuel invece non nota subito la ragazza che gli ha raccolto la penna, ma ne rimane affascinato a poco a poco, perché lei nasconde un universo pieno di stelle tutto da esplorare e riesce a far diventare ogni istante un piccolo momento di perfezione.  

La serie How To Disappear Completely è composta da:
#1 Apri gli occhi e comincia ad amare
#2 Tu che colori la mia ombra
#3 Il tuo sorriso controvento
#4 Solo noi nell'universo
Titolo: Adesso apri gli occhi 
(The orphanage series #1) 
Autrice: Ornella De Luca  
Autopubblicato
Formato: ebook
Prezzo: euro 1,99
Data di uscita: 6 novembre 2017


Diana ha ventitré anni e una valigia piena di sogni con sé. È partita dal sole della sua adorata Sicilia verso il freddo del Massachussetts per seguire un master di Scrittura Creativa alla Boston University e coltivare così il sogno di diventare una vera scrittrice. 
Homer ha alle spalle un passato di solitudine e abbandono e la musica è l'unico strumento che possiede per connettersi col mondo. Nato cieco e dato in adozione alla nascita, prova a sbarcare il lunario suonando per le strade di Boston e le sue canzoni riescono a catturare il cuore di Diana. Ogni mattina, seduta ai tavoli di uno Starbucks, la ragazza si lascia ispirare per la scrittura del suo romanzo dalla musica del giovane e affascinante artista di strada, pur non sapendo nulla di lui. Chi è quel ragazzo? Perché non ha mai incrociato il suo sguardo, nascosto sempre dietro un paio di occhiali scuri? Un romanzo da scrivere ad ogni costo, un'imprevista attrazione e una vecchia casa coloniale dal passato misterioso uniranno Homer e Diana, ma una grande bugia minaccia il loro rapporto. Adesso apri gli occhi è un Romance New Adult in bilico fra verità e bugie, fra passato e presente. Una storia d'amore tra note musicali e pagine d'inchiostro, che parla con delicatezza e inaspettata ironia di disabilità, isolamento ed emarginazione, in tutte le sue forme. Adesso apri gli occhi è il primo volume della serie The orphanage, che segue le vicende di cinque amici, rimasti orfani e cresciuti insieme nella spettrale "Villa Sullivan".
Titolo: La Luce dell’Universo 
(The Light of Nature #3)
Autore : Sara Fusco
Genere: Fantasy 
Autopubblicato
Formato: ebook
Prezzo: 0,99€
Data di uscita: 03/11/2017


L’Universo vive grazie al Bene e al Male, due facce della stessa medaglia che, solo coesistendo, possono garantire la sopravvivenza.
Per questo, quando il Male diventa solo un ricordo lontano e la Luce del Bene brilla nel suo più totale splendore, Light e Sybil dovranno confrontarsi con un Destino crudele. Entrambi sono speciali e, senza saperlo, hanno tra le loro mani la vita di ogni specie esistente e dello stesso Universo. Bisogna combattere, sopravvivere, non arrendersi mai, perché il Male pretende il suo ritorno e non avrà pietà per ottenerlo. Light non si arrenderà, e non solo per salvare la vita di tutti gli esseri viventi. Uno dei suoi principali obiettivi è quello di rendere felice Sybil, perché ciò che prova per lei va oltre i fraintendimenti, i battibecchi e i problemi.  Nell’avversità si ritroveranno a combattere fianco a fianco, mano nella mano, con l’amore e la fiducia che illuminano il loro cuore. E, accanto a loro, ci sarà un essere speciale che li guiderà lungo il cammino. Grazie a lui, Light e Sybil capiranno che, qualsiasi cosa accada, l’amore è l’unica cosa che conta.
Siete pronti per conoscere il Male e combattere contro la sua Oscurità?
Siete pronti a lottare con tutte le vostre forze?
Non abbiate paura, perché il Bene non vi abbandonerà mai.

giovedì 26 ottobre 2017

Recensione: L'ULTIMO DISASTRO di Jamie McGuire

L'ultimo disastro
di Jamie McGuire
(Maddox Brothers #5)

Trama
Non sembra passato neanche un giorno dalla prima volta che Abby e Travis si sono scambiati quello sguardo fugace nei corridoi dell’università. Da allora nulla è cambiato: la stessa intesa di un tempo brilla negli occhi di entrambi. La stessa dolcezza si legge nelle loro mani che si cercano sempre. Nessuno avrebbe mai scommesso che la loro storia sarebbe durata tanto a lungo, ma quando un Maddox si innamora è per sempre. E Abby e Travis ne sono la prova. Ora lei è una mamma modello: non solo si impegna a crescere al meglio i suoi due gemelli, ma non esita a rimboccarsi le maniche per aiutare Travis ogni volta che ne ha bisogno. Lui non si risparmia, fa di tutto per proteggere la famiglia, a qualsiasi costo. Il loro è un amore di quelli che capitano una sola volta nella vita, un esempio anche per gli altri fratelli, ora riuniti con le mogli e i figli nella casa di famiglia a Eakins. Eppure, stare con un Maddox non è solo garanzia d’amore, ma anche di tanti guai. Dietro una vita solo apparentemente perfetta, Travis nasconde un segreto. Un segreto che per anni ha custodito con la complicità del fratello maggiore Thomas. Un segreto che, se venisse a galla, rischierebbe di mettere a nudo un’intricata rete di bugie e di far crollare tutte quelle certezze che finora hanno fatto di lui un modello da seguire. Così, quando si riaccendono vecchie tensioni e le questioni irrisolte minacciano di sconvolgere la tranquillità raggiunta con fatica, Travis si trova a dover prendere una decisione difficile che potrebbe dividere la famiglia per sempre oppure renderla ancora più forte. Perché quando ci sono in gioco gli affetti, si è pronti a tutto pur di non perderli.

La mia opinione


Dopo aver dedicato almeno una storia a ciascun giovane Maddox, in L'Ultimo Disastro ritroviamo tutti i protagonisti al completo per il gran finale (per ora..)! 
Piccola premessa: prima di iniziare a leggere questo romanzo assicuratevi di aver letto TUTTI i libri precedenti, sia di Abby e Travis, che di ogni altro Maddox. 
Già dai primi capitoli si capisce perché questo romanzo corale della serie Maddox Brothers in lingua originale è stato intitolato “A Beautiful Funeral”: non ne va bene una
Sono passati ormai dieci anni (ora Abby ha quasi trent'anni), quindi ritroviamo tutti più adulti, ciascuno alle prese con i vari problemi della vita. 
C'è chi ha sfornato già diversi piccoli Maddox, chi ne vorrebbe ma non riesce ad averne, chi è appena diventato genitore, e chi si trova nel bel mezzo di una crisi matrimoniale. 
A raccontarci ogni cosa ci pensano sempre i diretti interessati, quindi preparatevi ad avere tra le mani un romanzo scritto con i capitoli in prima persona di tutti, e intendo proprio TUTTI, i personaggi che abbiamo conosciuto fino ad aggi
L'Ultimo Disastro è il romanzo della resa dei conti: tutti i segreti e le bugie raccontate nel corso degli anni, quelle riguardanti in particolare la professione di Thomas e il coinvolgimento di Travis e Abby, stanno per essere rivelate, con spiacevoli conseguenzeSempre per via del loro coinvolgimento con l'FBI,  le situazioni pericolose e drammatiche a cui assistiamo in questo capitolo sono diverse. L'intera famiglia, baby Maddox compresi, saranno costantemente sotto protezione e al centro del mirino.
Questo libro della McGuire è molto diverso dai precedenti, al centro della scena non c'è più una storia romantica, ma le conseguenze dei segreti e delle bugie raccontate per anni, anche se l'autrice non ci fa mancare diverse interazioni dolci e romantiche tra i suoi vari personaggi.
Sicuramente questo è il libro più triste, angosciante e drammatico della serie. 
Il finale, che mi sento di definire agrodolce, è estremamente toccante e commuovente, come altre scene a cui si assiste nel corso della narrazione. 
Personalmente questo libro mi ha spiazzato, non mi aspettavo davvero tutto quel dramma, anche se capisco che certi coinvolgimenti con la malavita non potevano di certo portare a nulla di buono.
Nel complesso è stata una lettura emozionante che ho divorato in pochissimo tempo, restare in sospeso non era un'opzione accettabile! C'è un particolare però che non mi è andato proprio giù, e ancora mi domando se fosse davvero necessario... Ovviamente non posso rivelarvi quale ma, quando arriverete alla fine, probabilmente lo capirete. 
Se avete amato i fratelli Maddox come me, allora non potete rinunciare a leggere anche L'Ultimo disastro! Emozioni al cardiopalma assicurate!


Punto di vista: prima persona di tutti i personaggi della serie
Sensualità: lieve
Caratteristiche: drammatico, emotivo, commuovente
Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: conclusione di serie

BlogTour: L'ultimo disastro di Jamie McGuire - Citazioni / Teaser


Ciao ragazze,
oggi ospitiamo una tappa del blog tour dedicato al quinto romanzo della serie Maddox Brothers di Jamie McGuire!
Siete pronte a leggere alcune citazioni tratte da L'Ultimo DisastroQUI invece trovate la mia recensione. Ringrazio la casa editrice Garzanti per questa lettura in anteprima.


CITAZIONI & TEASER

Negli ultimi undici anni erano cambiate ben più cose di un paio di tende. 
C’erano stati matrimoni, nascite, morti, momenti decisivi e verità.


«Siamo dei pazzi scatenati. Quelle donne hanno dimostrato di avere le palle ad amarci. E... a volte bisogna perderle per trovare il coraggio di diventare la persona che si meritano di avere.»




Mi chiesi quante famiglie lasciassero il reparto maternità con una situazione finanziaria ed emotiva stabile, perché il nostro bambino sarebbe sì venuto al mondo accolto da due genitori fantastici, pazzamente innamorati, e da una famiglia numerosa e affettuosa, eppure aveva bisogno della protezione degli agenti federali. Cosa significava, dunque, normalità?



Sospirai e baciai mia moglie sui capelli. Stava tirando su sommessamente con il naso, scossa da tremiti. Però ancora non riuscivo a dirle che andava tutto bene. Non sapevo se sarebbe stato così. Mi chiesi quali altri dolori ci avrebbe portato il domani e quanti ancora la nostra famiglia avrebbe potuto sopportarne.



Mentire era l’abitudine più difficile da perdere, soprattutto quando eravamo convinti di proteggere chi amavamo. Ora era in piedi nella nostra cucina ed eludeva le domande che Liis e l’agente Hyde gli stavano facendo. Lo guardai dire le sue mezze verità senza battere ciglio, e mi chiesi quanto sapesse che io ignoravo. Quante volte era riuscito a custodire dei segreti perché non avevo voluto credere che ne avesse.




«Tu smettila. È tuo fratello. Potrai non capire il perché di ciò che ha fatto, ma non serve. Non è questo che conta.» Lo lasciò andare e guardò la sua famiglia. «Quello che conta è che siamo qui gli uni per gli altri. L’ho detto un’infinità di maledette volte. Insieme, voi ragazzi siete capaci di tutto, quindi non potete lasciare che quei bastardi vi dividano. Hanno cercato di farlo con le armi. Non permettete che ci riescano ora con le bugie.»


a Rafflecopter giveaway

Tutte le tappe di questo BlogTour:
 23/10 Bookish Advisor – Intervista http://bookishadvisor.blogspot.it/
24/10 Il bello di esser letti – Recap http://ilbellodiesserletti.blogspot.it/
25/10 Il salotto del gatto libraio - 5 consigli di lettura http://ilsalottodelgattolibraio.blogspot.it
26/10 Leggere romanticamente – Teaser http://www.leggereromanticamente.com/...
27/10 Le recensioni della libraia - I protagonisti http://lerecensionidellalibraia.blogspot.it/
30/10 Le lettrici impertinenti - 5 motivi per leggere la serie Maddox http://lettriciimpertinenti.blogspot.it/
31/10 Il colore dei libri – Playlist http://ilcoloredeilibri.blogspot.it/

mercoledì 25 ottobre 2017

Anteprima: La cosa più bella che ho di K.A.Tucker

Ciao ragazze, 
è in arrivo La cosa più bella che ho di K.A.Tucker, il terzo libro della serie contemporary romance Burying Water.

Autrice: K.A. Tucker
Titolo:  La cosa più bella che ho
Casa editrice: Newton Compton Editori
Pagine: 416
Prezzo Ebook: euro 2,99
Prezzo cartaceo: euo 7,90
Data di uscita: 09/11/2017

Trama
Amber Welles ha venticinque anni e un gran bisogno di uscire dagli stretti e rassicuranti confini della cittadina dell’Oregon in cui è cresciuta. Quando finalmente, armata dei risparmi di due anni, può partire alla scoperta del mondo, è pronta a tutto. Tranne che a morire a Dublino. Eppure, se non fosse stato per il coraggio di un estraneo, sarebbe finita proprio così. Amber gli deve la vita, ma il ragazzo scompare prima che lei possa ringraziarlo. River Delaney, ventiquattro anni, è molto scosso. Nessuno doveva farsi male. Ma poi è arrivata quella turista americana. Non poteva lasciarla morire, ma non poteva rischiare di essere identificato sulla scena, quindi è scappato. È tornato alla sua quotidianità, a gestire il pub di famiglia. Ma la vita di tutti i giorni sta diventando sempre più complicata, per colpa di suo fratello Aengus e delle sue frequentazioni sbagliate. Quando la ragazza americana lo rintraccia, River si accorge di essere pericolosamente attratto da lei. E averla intorno è un rischio che non è disposto a correre. La cosa migliore da fare sarebbe allontanarla, ma non è facile respingere qualcuno che ossessiona i tuoi pensieri…

Cover originale

La serie "Burying Water" è composta da:
1. Burying Water (99 giorni) 
2. Becoming Rain (La ragazza che amava la pioggia)  
3. Chasing River (La cosa più bella che ho)
4. Surviving Ice 



L'angolo degli inediti: Wardrobe Malfunction di Samantha Towle

Buongiorno ragazze,
la mia rubrica degli inediti di oggi è dedicata all’ultimo romanzo di Samantha Towle: Wardrobe Malfunction.


“Questo uomo ha dormito con supermodelle e attrici. Voglio che lui si ricordi di questo…ricordi di me…perché, alla fine, io non sono nessuno di speciale. Sarò solo un altro taglio sulla spalliera del letto. Ma, per me, nessun uomo potrà mai essere paragonabile.”


“Tecnicamente, non ti ho seguita. Ma…sì, sapevo che era probabile tu fossi qui.”
“Ah! Lo sapevo! Piccolo stalker!” Risi, sentendomi segretamente eccitata dal fatto che volesse vedermi questa sera.
“È stato il mio cazzo,” disse Vaughn. “Ha annusato il tuo odore e ti ha seguita qui. È un bastardo bisognoso.”

TRAMA:
Vaughn West è al vertice della sua carriera di attore. È l’uomo di Hollywood—fino al peggiore tradimento che lo manda in una spirale distruttiva di giorni infusi di alcool e di infinite donne diverse nel suo letto ogni notte. Il suo unico modo per uscirne è accettare un nuovo film con uno dei più famosi direttori di Hollywood.
Charlotte Michaels è una ragazza di design di marca con un budget da negozio dell’usato, fino a quando non le viene proposto il padre di tutti i lavori come assistente guardaroba di Vaughn West per il suo ultimo film.
Solo che il loro primo incontro non va come pianificato e ora Vaughn si comporta come uno stronzo.
Quindi, perché sembra che i loro vestiti continuino a cadere ogni volta che sono l’uno vicino all’altra? E perché Charly non è  in grado di tenere la sua mente lontana da Vaughn?
Le cose stanno per diventare calde, sporche e incasinate ad Hollywood. Specialmente se il segreto più caro di Charly uscirà dall'armadio. 


“La sua libertà è intossicante. La voglio inalare. Voglio sniffare… lei nei miei polmoni e respirarla per il resto della mia vita.”

Probabilmente questa recensione non sarà molto apprezzata, visto che sto per dire che questo romanzo di Samantha Towle non è stato un granché, ma nessuno è più deluso di me.
Adoro la Towle, Revved e Taming the storm sono tra i miei romanzi preferiti, ma ogni tanto anche lei fa dei passi falsi, come per When I Was Yours e The Ending I Want… e a quanto pare Wardrobe Malfunction
Qualcuno di voi ha visto la nuova serie Famous in love? Beh, Reiner e Vaughn hanno molto in comune, ad esempio sono entrambi attori e la loro ragazza li ha traditi con il loro migliore amico. Se volete avere un’idea del personaggio, prendete Reiner, aggiungeteci il doppio della sua età e avrete Vaughn.
Charlotte, invece, non mi dice assolutamente nulla. È una costumista, che viene assunta per vestire Vaughn nel suo ultimo film, e nel loro primo incontro gli buca una palla (no, non una di quelle per giocarci a basket o calcio, proprio una sua palla) con un ago. Immaginate la felicità di Vaughn. Da lì, i rapporti tra i due precipitano, solo per poi fare del sesso bollente che li riporta in alto.
Non sono del tutto sicura su che cosa non vada in questo libro. Probabilmente è il fatto che non ho sentito per niente la chimica tra i due protagonisti. L’istant-love mi è sembrato esagerato e, se non fosse stato per l’incidente dell’ago, i due avrebbero probabilmente fatto sesso già al primo incontro, il che mi ha fatto sembrare l’incidente un mero tentativo di allungare di più il brodo. Ho trovato piuttosto noiose alcune scene, invece di rimanere in sospeso con la voglia di continuare a leggere questo libro, la storia non mi ha trasmesso quasi niente, un po’ come Charlotte.
E il punto di rottura per creare il distacco, prima del "vissero felici e per sempre" finale, l’ho trovato… stupido. Nel senso, l’idea c’è, ma allora Charlotte è stata proprio una cretina prima, e anche Vaughn, perché capisco tutto, capisco che l’amore trionfa sempre, ma se nascondi qualcosa che può farti finire in galera, non intraprendi una relazione amorosa con un attore senza prima aver risolto quel “piccolo” inghippo, soprattutto visto che un attore porta con sé, volente o nolente, una marea di giornalisti che non vedono l’ora di mettere a nudo la vita della nuova amante. Posso capirlo magari da una nata in campagna, ma Charlotte ormai è da un po’ che vive in quel mondo, quindi dovrebbe saperlo piuttosto bene. Tranne se il suo obiettivo era farsi rinchiudere in carcere, ma quelli allora sono altri tipi di problemi. E per quanto riguarda Vaughn, beh, dopo aver letto questo libro si può dire che non ha proprio imparato niente.
Insomma, come avrete capito, questo romanzo non mi ha convinta per nulla. L’unico lato positivo è stato lo stile della Towle e qualche spruzzo di comicità ogni tanto. Quindi nel totale gli darei due stelle e mezzo, anche per gli addominali che ci sono sulla copertina.

“So che è così che sarà sempre tra me e Charly. E mi piace. Mi piace la sfida che mi da.”

- Punto di vista: alternato, prima persona
- Sensualità: scene hot
- Caratteristiche: simpatico
- Stile narrativo: scorrevole
- Tipo di finale: conclusivo, soddisfacente

“Lui prese la mia bocca in un bacio forte. È rozzo. È appassionato. È tutto. Lui è tutto.”