martedì 8 maggio 2018

Recensione: Feel Again di Mona Kasten

Ciao readers!
In occasione del review party, oggi vi parlo di Feel Again di Mona Kasten. 
Ringrazio Sperling & Kupfer per questa lettura in anteprima. 

Feel Again
di Mona Kasten
(Again #3)

Trama
Sawyer e Isaac non potrebbero essere più diversi tra loro. Lei è tosta, disinibita e, in apparenza, spietata. Lui è timido, impacciato e, con i suoi occhiali da nerd e il suo bizzarro abbigliamento fatto di bretelle e papillon, è letteralmente una frana con le ragazze. Dalla morte dei genitori, Sawyer se l'è sempre cavata da sola e non ha mai permesso a nessuno di avvicinarsi a lei. Men che meno Isaac Theodore Grant. Anzi, in circostanze normali, non lo avrebbe degnato nemmeno di uno sguardo, ma quando si ritrova nella stessa serata con lui e alcune ragazze lo prendono in giro, lei non può sopportarlo. Così, senza pensarci due volte, lo bacia di fronte a tutti. Il piano sembra funzionare... fin troppo bene, tanto che i due decidono di stringere un patto: Sawyer aiuterà Isaac a liberarsi dalla sua reputazione di nerd trasformandolo in un bad boy, in cambio lei potrà documentare il cambiamento e usarlo per il progetto finale del suo corso di fotografia. Ma quell'accordo, a prima vista innocuo, stravolgerà completamente il mondo di entrambi. E presto Sawyer tornerà a sentire qualcosa dentro, là dove aveva sperato di aver rinchiuso tutto, là in fondo al cuore.

La mia opinione

«Se mi vuoi baciare, non devi farlo perché non sai in che altro modo ringraziarmi, ma soltanto perché non puoi farne a meno»

Feel Again è il terzo e conclusivo romanzo della serie romantica new adult Again.
Quando, al termine del primo romanzo, scoprii che Sawyer sarebbe stata la protagonista del terzo libro, ero molto dubbiosa, ma già in Trust Again avevo iniziato a vederla con occhi diversi. 
Sawyer non è di certo la classica protagonista femminile che sprizza simpatia a primo impatto: è spudorata, disinibita, passa continuamente da un letto all'altro ed ha un atteggiamento intimidatorio. Ma nel libro di Dawn, la sua coinquilina ed unica amica, ho iniziato a intravedere anche degli aspetti positivi del suo personaggio. 
Sawyer è una buona amica, ha alle spalle una serie di tristi situazioni e si è sempre tenuta tutto dentro. Il suo punto di vista in prima persona mi è servito sicuramente per comprendere i suoi sentimenti, timori e convinzioni, anche quando infondate. 
La fiducia è un elemento chiave in questa serie, molti dei protagonisti hanno dovuto affrontare le proprie paure e reticenze prima di aprirsi completamente, ed anche Sawyer non è da meno. Scoprire come finalmente sia riuscita ad aprire il suo cuore è stato bellissimo. 
Il protagonista maschile di questo libro mi è piaciuto da matti! 
Isaac è il perfettino e rigido compagno di studi di Dawn, un nerd estremamente timido e insicuro quando si tratta di ragazze, per questo spesso preso in giro dalle compagne di corso. Il rapporto tra i due inizia grazie ad un patto: Sawyer aiuterà Isaac a trasformarsi in un ragazzaccio e ottenere un appuntamento con chi vuole, nel frattempo permetterà a Sawyer di fotografare il suo cambiamento per un progetto del corso di fotografia. 
Isaac è una persona bellissima, è affettuoso, dolcissimo e si preoccupa sempre per tutti. Uscirà in fretta allo scoperto anche il suo lato sexy nascosto, e per Sawyer saranno davvero guai, in senso positivo, ovviamente! 
Il nerd e la bad girl è stata una trovata fantastica, questo libro è uno di quelli che ho preferito di questa serie, anche se fare una vera e propria classifica mi viene veramente difficile! Chi l'avrebbe mai detto all'inizio che avrei adorato così tanto il romanzo di Sawyer? Certo, Isaac ha avuto molto peso nella questione, tutte le scene con loro due protagonisti sono molto romantiche e adorabili, soprattutto grazie a lui. 
Mi è piaciuto molto come l'autrice ha avvicinato e fatto evolvere il rapporto dei suoi protagonisti, con questa sua storia la Kasten spinge le lettrici a riflettere sul fatto di non fermarsi solo alle apparenze, e che non bisogna mai giudicare le persone senza conoscerle davvero.
Se cercate una lettura fresca, scorrevole, romantica e tenera, è sicuramente un romanzo consigliato.


Punto di vista: prima persona della protagonista femminile
Sensualità: qualche scena hot presente, ma soft
Caratteristiche: romantico, dolce, emotivo 
Stile narrativo: scorrevole 
Tipo di finale: autoconclusivo – fine serie





Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!