venerdì 29 giugno 2018

Recensione: Undone di Kelley Armstrong

Undone
di  Kelley Armstrong

Trama
La studentessa di microbiologia Jess Devereaux ha un piano: scrollarsi di dosso quello stalker del suo ex, emanciparsi dall'ossessivo controllo della famiglia e cosa ancora più importante per la sua immediata felicità, riuscire a sedurre il suo sexy istruttore di tiro nell'avventura selvaggia e senza impegni dei suoi sogni.
Il proprietario del club di tiro Declan Cavanagh ha un piano: fare quanto necessario per ottenere la custodia del fratellino strappandolo così al patrigno manesco, anche se questo significa fare soldi facili nei sanguinosi incontri in gabbia che credeva di essersi lasciato alle spalle. Anche lui ha dei sogni che riguardano la dolce, intelligente, sarcastica Jess. Quando lei si troverà in pericolo, Declan decide che ciò di cui lei ha davvero bisogno è una guardia del corpo. Jess è determinata a mettere da parte ogni proposito di seduzione e a trattarlo da professionista qual è. Proprio il contrario di ciò che vuole Declan.



La mia opinione


Undone non è la lettura che mi aspettavo dalla Armstrong. 
Di solito i suoi romanzi sono ben costruiti ed emozionanti, la serie The Summoning è una delle mie preferite tra i fantasy, eppure Undone è stata un po’ una delusione.
Anche qui la storia era ben costruita, solo che forse un po’ troppo. Si potevano vedere benissimo le rotelle girare. Ogni situazione era portata all’estremo per farla finire esattamente come la scrittrice voleva. E si notava.
La trama era carina e, per quanto si potesse vedere fin dall’inizio dove sarebbe andata a parare, incuriosiva.
Jess, una studentessa di ventun anni, per proteggersi dallo stalker che è diventato il suo ex ragazzo, decide di prendere lezioni per imparare a maneggiare un’arma. Lì, incontra Declan, l’istruttore di ventiquattro anni di cui si invaghisce. Spinta dalla sua migliore amica, decide di provarci con lui, motivo per cui si presenta in tiro ad una lezione privata. Peccato che poi la serata non si conclusa nel modo che voleva, infatti succedono un po’ di casini nel mezzo.
Con il continuo cambio di punto di vista, la scrittrice ci permettere di conoscere meglio entrambi i personaggi, i problemi familiari di Declan e quelli universitari di Jess, e questo da loro spessore, anche se il romanzo non è particolarmente lungo. 
I due protagonisti mi sono piaciuti, sono entrambi forti nonostante le loro insicurezze. Certo, c’è qualche mancanza di giudizio da parte di Jess, ma tralasciamo questi dettagli.
Undone è scritto in maniera scorrevole, è una lettura che cattura e che si esaurisce piuttosto in fretta, ma non è all'altezza delle altre storie nate dalla penna di questa autrice.


 Punto di vista: terza persona, alternato
Sensualità: scene di sesso esplicite
Caratteristiche: carino
Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: conclusivo, soddisfacente

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!