venerdì 28 settembre 2018

Prossima uscita: CADUTO DAL CIELO di Sarina Bowen

Ciao ragazze!
Questa uscita la aspettavo con ansia! Ad ottobre uscirà Caduto dal Cielo, il secondo romanzo della serie contemporary romance Gravity scritta da Sarina Bowen! 
Vi ricordo che ogni volume della serie ha protagonisti diversi. 

Titolo: Caduto Dal Cielo
Autrice: Sarina Bowen
Prezzo Ebook: euro 3,99
Data di uscita in ebook: 10 Ottobre 2018

Trama
Il ragazzaccio Hank “Hazardous” Lazarus aveva tutto: un’incantevole fidanzata, una carriera da snowboarder freestyle e un posto nella squadra olimpica degli Stati Uniti. Ma in seguito a una brutta caduta su una rampa, si risveglia in ospedale incapace di muovere le gambe. E poi, nove mesi dopo, ci finisce di nuovo ma non per colpa della forza di gravità. La sua famiglia che preme per fargli provare un trattamento all’avanguardia, ma Hank cerca invece di curarsi con troppa tequila.


La dottoressa Callie Anders ha il coraggio di rianimare il cuore di un paziente con migliaia di volt di corrente elettrica, eppure ha paura di rischiare con il suo, quindi non confessa al suo paziente di averlo incontrato prima dell’incidente, un incontro che lui non ricorda. Anche mentre la loro amicizia cresce, non smette di pentirsi di aver rifiutato il suo invito a cena, né di fare in modo che il suo cuore non tremi ogni volta che vede entrare quelle spalle tatuate dalla porta del reparto di fisioterapia.



Un altro inverno sta arrivando nel Vermont ed Hank ha bisogno di una mano che lo tiri fuori dalla valanga di tutte le sue delusioni. Se solo Callie fosse abbastanza coraggiosa da assumersi quell’incarico…



cover originale

La serie Gravity è composta da:
1. Coming in from the Cold (Venuto dal freddo - Recensione QUI )
2. Falling from the Sky (Caduto dal Cielo)
3. Shooting for the Stars

Anteprima: La sua tentazione di Isabella Starling

Se vi piacciono gli erotic romance vi segnalo in uscita lo stand alone La sua tentazione di Isabella Starling.

Titolo: La sua tentazione
Autrice: Isabella Starling
Editore: Quixote Edizioni
Pagine: 215
Formato: ebook
Data di uscita: 5 ottobre 2018


A questa mocciosa sta per essere impartita una lezione.

MAX.

Lei è fuori dalla mia portata. È l’unica ragazza che non posso avere. Di sicuro non ne ero a conoscenza quando l’ho vista per la prima volta e mi sono sepolto dentro di lei.

Ma sto per sposare sua madre… un matrimonio senza amore, che non ha alcuna importanza per entrambi, ma che significa comunque che Lola Grace non può essere mia.

In ogni caso non sarei sicuramente un buon partito per lei. Gioco sporco, e scopo ancora più duro. Rovinerei una ragazza carina come lei nel giro di poche ore.

Eppure non ho saputo resistere… Lola Grace è troppo dolce perché io possa rinunciarvi.


LOLA GRACE

La mia vita cambia quando Max Rivers vi fa irruzione. Complica ogni cosa, facendomi persino rimpiangere di aver posato gli occhi sul suo corpo alto, tatuato e scolpito.

Ma allo stesso tempo, non posso lasciare perdere.

Conosco le regole. Nessun bacio.

Vietato toccarsi. Vietato parlare. Vietato scopare.

E sto per violare ognuna di esse.



Anteprima: L’istante perfetto di Jay Asher

Dopo il grandissimo successo di Tredici, ora anche serie di culto prodotta da Netflix, in questo suo nuovo romanzo, Asher ci racconta una storia sull’importanza delle seconde possibilità. Una storia che vi spezzerà il cuore ma subito dopo vi farà credere ancora di più nel potere straordinario dell’amore.

Titolo: L’istante perfetto 
Autrice:  Jay Asher 
Editore: Mondadori
Data di uscita: 30 Ottobre 2018

Trama
Da quasi trent’anni la famiglia di Sierra coltiva “alberi di Natale” in un grande vivaio dell’Oregon. E ogni inverno si trasferisce per un mese in California per venderli. Sierra vive perciò due vite: una in Oregon e l’altra in California, ma solo per il periodo natalizio. Finché si trova lì si è ripromessa di non legarsi a nessun ragazzo, perché sarebbe doloroso poi, dopo solo un mese, doverlo lasciare. Ma quando incontra Caleb, tutto cambia. Certo, da quel che si dice in giro, non è proprio il fidanzato ideale. Pare infatti che, anni prima, abbia commesso un errore enorme, del quale sta continuando a pagare le conseguenze, fatte di ostilità, pregiudizi e isolamento. Ma a Sierra tutto questo non interessa. Anche se migliaia di pensieri le ronzano in testa minacciando di distoglierla dal momento magico che sta vivendo, forse vale la pena di chiudere gli occhi, lasciarsi andare e mandare al diavolo la logica. Dopo tutto, la logica non sa quello che desideri e che quello che conta, alla fine, è l’amore. Vero, puro, necessario. Come il loro.

cover originale


Anteprima: DARKEST MINDS 2. UNA RAGAZZA PERICOLOSA di Alexandra Bracken

Uscirà a fine ottobre il secondo romanzo distopico young adult Darkest Minds di Alexandra Bracken. 


Titolo: The darkest minds 2. Una ragazza pericolosa
Autrice: Alexandra Bracken 
Editore: Sperling & Kupfer
ebook disponibile
Data uscita: 30 Ottobre 2018

Trama
Di fronte alla decisione più difficile della sua vita, Ruby ha fatto una scelta: ha sacrificato se stessa. E ora si trova costretta a usare ogni giorno le sue abilità per irrompere nella mente di prigionieri nemici o per condurre delicatissime operazioni sul campo. Abilità che non ha mai né chiesto né desiderato, ma che la rendono preziosa e temuta al tempo stesso. Gli altri ragazzi della Lega dei Bambini la chiamano Leader, eppure lei si sente semplicemente un mostro. 
Quando poi le viene affidato un segreto esplosivo, s’imbarca nella sua missione più pericolosa: attraversare un Paese disperato e senza legge in cerca di risposte sulla malattia che ha decimato la popolazione e squarciato la sua vita e l’America. Ma per trovarle dovrà prima trovare Liam. Perché la verità è in una memory card nelle sue mani. 
La riuscita della missione potrebbe cambiare il destino di un’intera generazione, e di un intero Paese. Non c’è spazio per errori. E Ruby, ancora una volta, farà di tutto per proteggere le persone che ama, fino all’ultimo.

La serie The Darkest Minds è composta da:
1. The Darkest Minds (Darkest minds)
2. Never Fade (The darkest minds 2. Una ragazza pericolosa)
3. In The Afterlight
4. The Darkest Legacy



Recensione: Naked Truth di Ferraro Valentina


Naked Truth
di Ferraro Valentina
(Secret Life Series #1)

Trama
Mason e Nikky non potrebbero essere più diversi.Lei, originaria di un paesino del Delaware, proviene da una famiglia umile e ha costruito sulle parole “sacrificio” e “indipendenza” tutta la sua vita. Lui è la pecora nera di una delle famiglie più in vista del Rhode Island, ripudiato per aver scelto di seguire i propri sogni. Lei è la “brava ragazza della porta accanto”, studentessa modello alla NYU e senza grilli per la testa; Lui incarna alla lettera la definizione di “bello, tatuato e inaffidabile”. Eppure, complice una notte brava ad Atlantic City, Mason e Nikky si ritrovano a desiderare di cambiare le carte in tavola, di lasciarsi andare, di oltrepassare il limite e di mischiare le loro vite come gli ingredienti di un cocktail improbabile ma incredibilmente irresistibile. Perché la nuda e cruda verità è che di fronte alla passione nessuno è immune...


La mia opinione

Ho letto Naked Truth in due serate, ma soltanto perché la prima sono riuscita ad iniziare a leggere troppo tardi. È un libro fresco, veloce e piacevole.
I protagonisti sono Nikky e Mason ed entrambi sono stati in parte allontanati dalle famiglie d’origine per le scelte compiute. Lei perché ha deciso di essere ambiziosa e studiare ingegneria informatica, non dedicandosi ad una ipotetica famiglia in modalità h24 come invece ha scelto di fare la madre. Lui perché ha scelto di non scendere a compromessi, nemmeno per denaro, pur di non diventare un avvoltoio senza scrupoli come il padre. Il fatto che abbia scelto, anche lui, ingegneria informatica come materia di studio di certo non ha aiutato a distendere i rapporti, poiché il padre insiste nel dire che non sia un vero e proprio percorso di laurea, quanto piuttosto un inutile hobby. 

Entrambi non chiedono aiuto a nessuno, per mantenersi lavorano in un locale facendo turni doppi, se necessario. Dopo sei anni passati a considerarsi dei semplici amici, una notte (finita in bianco, oltretutto!!) ad Atlantic City fa sì che tutto cambi in modo drastico. Nikky, precisina e bacchettona, uscirà dai propri schemi, si lascerà andare, dandosi la possibilità di ricredersi e di essere la vera sé stessa. Mason farà invece un passo che non aveva mai osato fare, vuoi per tener fede ad una promessa fatta, vuoi per paura o vuoi perché dopo essersi sentito dire per anni di saper ragionare col solo pisello ad un certo punto se ne è anche convinto. 
C’è una buona dose di tensione sessuale in questo romanzo, Nikky dice che le ragazze che Mason ha portato a letto –e non solo- negli anni sono sempre ricomparse con la testa sulle nuvole o come se avessero visto il paradiso e tutti i santi, per cui diciamo che le aspettative sono alte! Per dire:


Mason non bacia e basta. Mason ti divora, ti lascia senza fiato e fa sembrare la morte per asfissia un ottimo modo per lasciarsi dietro questo mondo crudele”

E’ molto carino il modo nel quale evolvono i personaggi dopo il fattaccio. Sono molto gelosi l’uno dell’altra, per cui danno vita a dei siparietti davvero simpatici.
Ho apprezzato molto la parte nella quale Nikky si impone sulla ex fidanzata di Mason: rivendicando a gomiti larghi i propri diritti, giustamente fregandosene della classe sociale di provenienza. Ecco, sotto questo aspetto mi aspettavo un po’ di più. Nikky è un personaggio così forte che l’avrei vista bene nel freddare, ovvio a parole, il padre di Mason. Certo questa è una serie e quindi mai dire mai, però non dovessimo ritrovarli la parte del confronto a me è mancata. In ogni caso il libro, così com’è, può definirsi concluso.

Punto di vista: alternato, prima persona
Sensualità: si
Caratteristiche: leggero
Stile narrativo: scorrevole
tipo di finale: conclusivo


giovedì 27 settembre 2018

Recensione: Dopo tutto sei arrivato tu di Karina Halle



Esce oggi un nuovo contemporary romance auto-conclusivo di Karina Halle. 


Dopo tutto sei arrivato tu
di Karina Halle  

Trama
Emmett Hill è un perfetto gentiluomo. O almeno, questo è quello che la sua agente vuole far credere. Considerando che è bello ed estremamente affascinante, non dovrebbe essere un compito troppo difficile. Si tratta solo di riabilitare la sua reputazione, perché negli ultimi tempi Emmett è balzato all’onore delle cronache per risse da bar, scandali e comportamenti poco opportuni. Se non vuole ritrovarsi relegato a interpretare per sempre ruoli secondari, deve rendere più presentabile la sua immagine. Alyssa Martin è insoddisfatta e frustrata: il lavoro che fa è noiosissimo e i suoi appuntamenti sono un fallimento dopo l’altro. Possibile che l’uomo giusto per lei non esista? Quando Emmett e Alyssa si incontrano a un matrimonio, non immaginano che passare la notte insieme cambierà la loro vita. La stampa, infatti, è entusiasta della “brava ragazza” immortalata insieme all’attore, e gli agenti di Emmett premono perché la relazione vada avanti, anche solo per finta. Peccato che, fuori dalla camera da letto, i due siano come cane e gatto…


La mia opinione


Dopo tutto sei arrivato tu racconta la storia di Emmett Hill, un attore famoso soprattutto per la sua cattiva reputazione, e Alyssa, una giovane manager che non è soddisfatta della sua vita. I due si incontrano ad un matrimonio e fanno subito sesso, con la consapevolezza che non si sarebbero mai più rivisti. E avrebbero avuto ragione, se non fosse che i paparazzi hanno scattato loro delle foto, facendoli sembrare la nuova coppia dell’anno, e soprattutto ripulendo un po’ la cattiva reputazione di Emmett. La sua agente, quindi, ne approfitta e li convince a fingere una relazione amorosa. Anche se dopo un po’, fingere è una parola grossa.
Ci ho messo qualche pagina ad apprezzare a pieno questo romanzo. L’inizio mi è sembrato lento e prevedibile, alla fine la trama è abbastanza banale. Invece, devo dire che mi ha notevolmente sorpreso, in modo particolare da quando i due cominciano a uscire insieme, infatti è da allora che le cose si fanno interessanti e soprattutto divertenti.
Mi sono piaciuti entrambi i protagonisti. Tutti e due ben costruiti e sviluppati. 
Alyssa dice sempre le cose come stanno e non si fa prendere in giro dai modi da dongiovanni di Emmett. Lui, invece, è molto di più di quello che colpisce gli occhi, ha un passato tormentato, ma ha anche tanto da offrire. 
Insieme, Alyssa ed Emmett sono esplosivi. Proprio come la loro storia d’amore.
Nel totale, darei quattro stelle a questo romanzo, perché nonostante l’inizio un po’ lento, si riprende in fretta. Lo stile narrativo è scorrevole come la maggior parte dei libri della Halle e ti lascia con il sorriso sulla bocca per quasi tutta la lettura. 
Non c’è molto altro da aggiungere, anche perché vorrei lasciarvi scoprire la storia un po’ alla volta. Sicuramente, lo consiglio a tutte le amanti del romance contemporaneo. 


Punto di vista: prima persona, alternato
Sensualità: scene hot
Caratteristiche: romantico, divertente
Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: conclusivo, soddisfacente


Ringrazio la casa editrice Newton Compton per aver fornito la copia digitale in anteprima in occasione del review party dedicato al romanzo.

Anteprima: OBSIDIO. Illuminae file - 03 di Amie Kaufman, Jay Kristoff

Ciao a tutti!
Vi segnalo in uscita questo mese Obsidio, il terzo romanzo della trilogia science fiction young adult  The Illuminae Files scritta da Amie Kaufman e Jay Kristoff.
Ogni libro della serie si concentra su una coppia diversa di ragazzi sperimentando un diverso aspetto della stessa invasione.

Titolo: OBSIDIO. Illuminae file - 03
Autrice: Amie Kaufman, Jay Kristoff
Editore: Mondadori
Pagine: 636
Prezzo cartaceo: euro 22,00
Data di uscita: 30 ottobre 2018

Trama
In questo terzo romanzo della serie incontriamo nuovamente Kady, Ezra, Hanna e Nick, i protagonisti dei precedenti due romanzi, «Illuminae» e «Gemina». I quattro, scampati per miracolo all'attacco sulla stazione orbitante Heimdall, si ritrovano insieme ad altri 2000 rifugiati sulla nave spaziale Mao. L'unica cosa che possono fare è tornare su Kerenza in cerca di aiuto, anche se, a distanza di sette mesi dall'invasione del pianeta, non sanno chi e che cosa vi troveranno. Qui, nel frattempo, Asha, cugina di Kady, sopravvissuta a quel primo attacco della Beitech, si è unita alla resistenza clandestina. Quando su Kerenza fa la sua comparsa Rhys, una sua vecchia fiamma, i due si trovano ai lati opposti delle barricate. La battaglia finale che è alle porte, e che verrà combattuta senza esclusione di colpi sia in terra sia nello spazio, lascerà sul campo tanti eroi e anche dei cuori spezzati.

La serie The Illuminae Files è composta da:
1. Illuminae
2. Gemina
3. Obsidio

mercoledì 26 settembre 2018

Recensione: L'AMORE È SEMPRE IN RITARDO di Anna Premoli


Ciao readers,
da domani sarà disponibile in libreria e in ebook il nuovo romanzo di Anna Premoli. Ringrazio la casa editrice Newton Compton per aver fornito la copia digitale in anteprima in occasione del review party dedicato al romanzo.

L'amore è sempre in ritardo
di Anna Premoli

Trama
I primi amori sono di solito un dolce ricordo, capace di far sorridere. Non per Alexandra Tyler: Norman Morrison, il migliore amico di suo fratello Aidan, l’ha rifiutata senza tante cerimonie dopo che lei ha trascorso l’adolescenza a corteggiarlo e a comporre per lui terribili lettere d’amore in rima. Ogni volta che lo vede – anche ora che è una donna adulta e sta finendo un dottorato in Geologia alla Columbia – non riesce proprio a controllare il malumore. Le sue storie sentimentali sono state tutte un fallimento. E la colpa, secondo Alex, è proprio di Norman. Quando, stanca di incontri poco entusiasmanti, decide di prendersi una sacrosanta pausa dal complicato mondo degli appuntamenti, Norman, altrettanto stufo di pranzi tesi in casa Tyler, le propone una tregua: lasciarsi il passato alle spalle e provare a comportarsi in modo almeno amichevole. Alex non può tirarsi indietro di fronte a quella che per lei suona quasi come una sfida: trattarlo in modo cordiale in fondo non dovrebbe essere così difficile. O almeno, questo è quello che crede… 



La mia opinione




Il romanzo di Alex e Norman è diventato il mio secondo preferito subito dopo L'amore non è mai una cosa semplice
I due protagonisti principali di questo libro erano stati in grado di intrigarmi sin dal loro primo ingresso sulla scena in È solo una storia d'amore, per questo aspettavo con ansia di leggere la loro storia. 
Norman è l'agente letterario ed il migliore amico di Aidan (ve lo ricordate il premio Pulitzer che si è innamorato della scrittrice di romanzi rosa, vero?), mentre Alex è la sorella minore di Aidan. 
Norman è un uomo serioso, controllato e solitario con tutta una sua serie di idee ben inquadrate. Le persone lo definiscono facilmente noioso e perennemente imbronciato, per non parlare del suo pessimo gusto nell'abbigliamento. 
Alex è l'esatto opposto: è una ragazza allegra, piena di vita e spigliata che ama le avventure, non a caso è una geologa con la passione per il trekking e le altitudini.
Norman, Aidan ed Alex si conoscono da moltissimi anni, lei aveva solo 9 anni quando suo fratello aveva portato a casa Norman per la prima volta, e lei si era invaghita di lui all'istante. 
È lei stessa all'inizio del romanzo a parlarci di come è nata la sua cotta adolescenziale, le follie commesse per conquistare Norman e come è stata rifiutata da lui quando aveva diciotto anni. 
Da quel momento lei è passata dal venerarlo all'odiarlo ma, se c'è una cosa che la Premoli ci ha insegnato sin dal suo primo libro, è che il confine tra odio e amore è sottilissimo. Dopo anni di occhiate furtive e interazioni quasi pari allo zero, vediamo Alex e Norman raggiungere finalmente una tregua
Norman non è esattamente il classico figo da far perdere la testa, è più intellettuale che fisico, anche se attraverso gli occhi di Alex lo vediamo come un uomo affascinante e sexy in grado di far perdere letteralmente la testa. Personalmente l'ho adorato, l'ho trovato tenero, dolce e un buon amico, nel finale poi mi ha totalmente conquistata!
Alex è la protagonista femminile che si vorrebbe per amica, è simpatica, ironica, un po' folle, mi sono bastati i primi capitoli per capire che la sua storia mi avrebbe fatta impazzire.
Amo gli amori che durano nel tempo, i protagonisti che si tengono a distanza quando non vorrebbero far altro che strapparsi i vestiti di dosso, e soprattutto amo le storie che mi fanno penare una cifra per un benedetto bacio! Se anche a voi piace questo genere di romanzi, Alex e Norman soddisfaranno pienamente le vostre aspettative, esattamente come hanno fatto con le mie. 
Bellissime e particolari anche le ambientazioni: l'autrice ci trasporta dalla città di New York dove vivono i suoi protagonisti, alle montagne innevate del Colorado, e persino sulle altissime vette del Nepal.
Ho trovato lo stile ironico e incalzante che contraddistingue Anna Premoli al meglio in questo romanzo. Vuoi per la trepidante attesa di vedere finalmente insieme Alex e Norman, vuoi che avevo proprio bisogno di leggere una storia di questo tipo, ma non sono mai riuscita a staccare gli occhi dalle pagine fino all'epilogo. Per me questa autrice è sempre una buona scelta, ma questa volta è stata TOP.
Adesso punto tutto su Audrey (la spudorata scrittrice di erotici), nei ringraziamenti l'autrice ha scritto che ci sta pensando … io aspetto fiduciosa notizie!
Se cercate una lettura romantica, tenera e divertente senza grossi drammi e in grado di conquistarvi dall'inizio alla fine, non posso che consigliarvi totalmente L'amore è sempre in ritardo!


Punto di vista: prima persona, alternato
Sensualità: tensione e scene hot soft
Caratteristiche: ironico, romantico, emozionante
Stile narrativo: scorrevole e frizzante
Tipo di finale: auto-conclusivo


Anteprima: Chiaro di luna a Manhattan di Sarah Morgan

In arrivo l'ultimo romanzo della serie contemporary romance From Manhattan with Love di Sarah Morgan. L'autrice sarà al RARE 2019 a Roma!


Titolo: Chiaro di luna a Manhattan
Autrice: Sarah Morgan
Editore: HarperCollins Italia 
ebook e cartaceo
Data di uscita:  31 Ottobre 2018

Trama
Harriet Knight è sempre stata timida e riservata, ma da qualche tempo questo aspetto del suo carattere ha iniziato ad andarle stretto. Così, decisa a risolvere il problema una volta per tutte, stila un elenco di cose che in condizioni normali non farebbe mai perché la terrorizzano, e sfida se stessa a metterle in pratica. Una al giorno per tutto il mese di dicembre, dal Ringraziamento a Natale, che per concludere in bellezza festeggerà senza la sua famiglia. Ma quando una delle migliori clienti della Bau Rangers, l'agenzia di dog-walking che gestisce insieme alla sorella Fliss, è costretta ad allontanarsi da New York per qualche tempo e a lasciare Madi, la sua esuberante spaniel, a casa del fratello, Harriet si ritrova a dover aggiungere un'ulteriore prova di coraggio alla sua già lunga lista: vedersela con l'arrogante e scorbutico dottor Ethan Black e l'inaspettata alchimia che si è subito creata tra loro. Prima di incontrare Madi, Ethan era convinto di essere abituato al caos, ma quel minuscolo cane è assolutamente impossibile da gestire. L'unico modo per sopravvivere è procurarsi una dog-sitter che se ne occupi al posto suo ventiquattr'ore su ventiquattro, e ingaggiare Harriet a tempo pieno è senz'altro la soluzione più semplice. Lo è molto meno fare i conti con ciò che quella giovane donna suscita in lui. Sotto i raggi argentei della luna che illumina Manhattan è facile sentirsi audaci e concedersi di sognare, ma Harriet saprà affrontare la sfida più grande? Riuscirà a gettare al vento la cautela e ad aprirsi all'amore?


cover originale

La serie From Manhattan with Love è composta da:
1. Sleepless in Manhattan (Su e giù per Manhattan)
2. Sunset in Central Park (Tramonto a Central Park)
3. Miracle on 5th Avenue (Miracolo nella 5a strada)
4. New York, Actually (New York, all'improvviso) 
5. Holiday in the Hamptons (Vacanze negli Hamptons)
6. Moonlight over Manhattan (Chiaro di luna a Manhattan)



Recensione: L'Esca di Jade West



L'Esca
di Jade West

Un estraneo online. 
Capelli scuri e occhi cupi, che conoscono i miei più sporchi desideri ancora prima di me. 
Una fantasia di cui non si dovrebbe mai parlare. 
Eppure, lui è riuscito a strapparmi una confessione. 
E adesso verrà a cercarmi. Rude. Perverso. Pericoloso.
Sarà una notte fatta per abbandonarsi e dimenticare.
Mi farà sua e fingerò di non volerlo. Scapperò e lui mi inseguirà. Perché glie l’ho chiesto io.
L’ho supplicato. Stanotte, nelle tenebre, lui è il cacciatore. E io sono l’esca.


La mia opinione

Abigail è una ragazza con un passato difficile, che l'ha portata a cambiare città e a vivere una vita impersonale e priva di soddisfazioni, senza nessun obiettivo particolare. Abigail non ha paura di ricercare negli uomini le sue fantasie sessuali più sporche e perverse, anche se sa che sono quasi malate. Eppure è consapevole che sono proprio questi desideri che la farebbero sentire più viva che mai, se ci fosse qualcuno pronto a realizzarli. 
Una sera, Abigail decide di mettere un annuncio su un sito d'incontri online, descrivendo il suo desiderio di essere un'esca e di trovare qualcuno che sia il suo cacciatore, il suo mostro, pronto ad inseguirla, a catturarla e a farla sentire viva di nuovo, solo per una notte. In molti rispondono al suo annuncio in modo superficiale, ma non Phoenix Burning. Phoenix (o meglio, Leo) ha già conosciuto questo tipo di desiderio, in passato. 
Ed Abigail comprende subito che Phoenix è diverso, è  il mostro che tanto ha desiderato nelle sue fantasie più profonde e proibite.  


"Che cosa ti è successo?"
Di fronte a quella domanda, ho un tuffo al cuore. Stavo aspettando che arrivasse da così tanto tempo.


"L'esca" è un dark romance che va letto senza pregiudizio.
Ammetto, inizialmente, di aver pensato che Abigail fosse una pazza, che volesse del sesso non consenziente, ma in realtà il dolore e la paura che Abigail vuole provare sono assolutamente consenzienti. 
Non ho potuto fare a meno di "giudicarla",  quando in realtà la nostra protagonista è semplicemente una donna che ricerca emozioni forti, che non ha paura di esternare le sue fantasie erotiche più  profonde, finendo poi per trovare qualcuno in grado di soddisfarle. 
È perfettamente consapevole di ciò che vuole e del fatto che sia qualcosa di estremo, ma non per questo si tira indietro.
Leo, o Phoenix, il nostro protagonista maschile, è un uomo tormentato dal suo passato, con un figlio problematico da crescere e un'azienda in crisi da mandare avanti. È un personaggio senza dubbio complicato, rude e a tratti spaventoso. 
Anche lui, proprio come Abigail, vive una vita che sembra non appartenergli.
Ma quando legge l'annuncio online della ragazza, sente che qualcosa sta finalmente  per cambiare. 
Le scene di sesso descritte sono molto forti, spesso anche violente, ma ogni momento è sempre consensuale da parte di entrambi (anche se, in alcuni passaggi, non sarà facile ricordarselo).
Tra i nostri due protagonisti, in maniera graduale, finirà per nascere qualcosa di più grande di una semplice attrazione sessuale,  che porterà Abigail a voler scoprire sempre qualcosa in più sul suo "mostro" (inizialmente, infatti, non lo vede nemmeno in faccia) e Phoenix a voler soddisfare Abigail in ogni modo, ma, allo stesso tempo, di volerla anche proteggere.
L'evoluzione della trama non è per nulla scontata e non è facile comprendere Phoenix e Abigail: io stessa ammetto di aver fatto molta fatica, soprattutto inizialmente. 
"L'esca" non è un libro per tutti: è necessaria una mente aperta, che non si lasci influenzare da stereotipi o da pregiudizi.
Lo stile narrativo è coinvolgente e ricco di suspense: piano piano, rimarrete incollati alle pagine!
Alcune scene le ho trovate piuttosto surreali, ma forse il messaggio di questo romanzo è proprio che non bisogna mettere alcun limite alla fantasia (di qualsiasi natura essa sia!).
Da leggere, tenendovi sempre pronti a tutto!

Punto di vista: prima persona alternato
Sensualità: moltissime scene di sesso esplicite, anche violente
Caratteristiche: esplicito, emozionante, sensuale  
Stile narrativo: scorrevole, coinvolgente, ricco di suspense
Tipo di finale: auto-conclusivo



Si ringrazia la casa editrice Quixote Edizioni per aver fornito la copia ARC digitale del romanzo.

martedì 25 settembre 2018

Recensione: Dr. Strange Beard di Penny Reid (Inedito in Italia)

Dr. Strange Beard 
(Winston Brothers #5) 
di Penny Reid 

Trama 
Roscoe Winston è il più giovane di 7 fratelli di Green Valley (Tennessee), ma ormai non è più il piccolo della famiglia. A 26 anni, dopo un’infanzia difficile dovuta al padre violento, lavora come veterinario e volontario ad un rifugio per animali abbandonati fuori città. È quello che tutte le donne del paese descrivono come un ragazzo, anzi un uomo, d’oro. La sua memoria fuori dal comune gli permette di ricordare visi incontrati una sola volta e intere conversazioni ad anni di distanza, questo dono però presto si trasforma in una condanna quando gli è impossibile dimenticare momenti tristi del suo passato. È il caso della conversazione avvenuta con la sua migliore amica Simone Payton, 10 anni prima. Quella volta in cui le ha confessato di essere innamorato di lei, la stessa volta in cui lei lo ha rifiutato affermando che non si sarebbe mai innamorata di nessuno e di certo non di lui. Simone Payton è tornata a Green Valley solo temporaneamente e con una missione, una missione che prevede che porti sempre con sé una pistola e che si riavvicini a Roscoe Winston. Lo stesso Roscoe Winston che un bel giorno ha deciso di sparire dalla sua vita senza motivo, dopo essere stato il suo migliore amico per anni. Simone sa che l’FBI ha bisogno del suo aiuto e spera che riavvicinarsi a Roscoe possa permetterle di essere utile alle indagini e allo stesso tempo di scoprire il perché del suo allontanamento durante gli anni del liceo, ma le cose non andranno come si sarebbe aspettata. 

“She has always been the one. I live and I breathe and I love Simone Payton” 
“Lei è sempre stata quella giusta per me. Io vivo, respiro e amo Simone Payton.” 

La mia opinione

Con il quinto romanzo di una serie dedicata alle vicende della strepitosa famiglia Winston, (consiglio vivamente la lettura di tutta la serie, che però in Italia ha visto la pubblicazione solo del primo libro) Penny Reid non ha deluso: personaggi freschi e anticonvenzionali, svolte inaspettate, azione e passione presentate con il tono ironico e quell’attenzione ai dettagli che solo alla fine si incatenano fra loro, svelandosi al lettore per ciò che davvero sono, tipici di questa scrittrice. 
Leggendo la storia, o meglio le storie, di Roscoe e Simone non ci si può non innamorare di questi due personaggi. Lui un dolcissimo amante degli animali con una memoria davvero formidabile e lei la tipica ragazza troppo razionale che è costretta ad arrendersi di fronte ai suoi sentimenti (che all’inizio percepisce come sintomi di una malattia cerebrale *manata in fronte collettiva*). Nel corso del romanzo i due imparano a conoscersi di nuovo dopo 10 anni di lontananza e, mentre Roscoe tenta di evitare Simone per non avere altri ricordi negativi legati a lei, capisce che ciò che prova per la sua migliore amica non è cambiato nonostante il tempo passato lontani. Nel frattempo, lei scopre di essere in grado di amare e di meritarsi l’amore, di poter essere forte e vulnerabile allo stesso tempo e di poter essere una buona compagna di vita per qualcuno. E quel qualcuno è proprio Roscoe, che all’inizio deve sfruttare per ottenere informazioni che riguardano suo padre e il suo possibile coinvolgimento in un caso di omicidio, ma che alla fine sarà la causa di un totale sconvolgimento nella sua vita. Anche in questo caso, ogni capitolo è introdotto da una citazione scelta da Penny appositamente, un dettaglio che mi fa sempre molto piacere. L’elemento che più mi ha colpito in questo romanzo è la memoria di Roscoe, un caso più unico che raro, ma che trova riscontri anche nella realtà di uomini spesso assunti dall’Intelligence americana grazie al loro talento tutt’altro che comune. Se volete scoprire di più a proposito delle meraviglie della mente di Roscoe o avete voglia di una commedia romantica con un tocco di suspense, questo libro fa per voi! Nonostante sia parte di una serie infatti, può essere letto anche come stand alone. 

Punto di vista: interno alternato, Simone e Roscoe
Sensualità: presente, leggera, scene esplicite, sesso telefonico 
Caratteristiche: tono leggero, ironico, sentimentale
Stile narrativo: commedia romantica, scorrevole
Tipo di finale: chiuso con elementi in sospeso

Anteprima: SHADOWSONG di S. Jae-Jones

Ciao ragazze,
se amate il fantasy young adult vi segnalo l'uscita dell'attesissimo Shadowsong di S. Jae-Jones. Io mi sono innamorata di Wintersong e non vedo l'ora di scoprire come si concluderà questa magica storia!


Titolo:  Shadowsong
Autrice: S. Jae-Jones
Editore: Newton Compton Editori
Data di uscita: 29 Novembre 2018

Perditi ancora in un mondo di bellezza e oscurità

Dopo aver fatto ritorno nel mondo di sopra, Liesl non riesce a dimenticare il misterioso re dei Goblin che vive nel Sottosuolo 

Trama
Sei mesi dopo essere riemersa dal Sottosuolo, Liesl si sta impegnando per promuovere, oltre alla carriera musicale del fratello, anche la propria. È determinata a concentrarsi sul futuro, senza pensare al passato, ma la vita nel mondo di sopra non è semplice. Suo fratello Josef è freddo, distante e riservato, mentre Liesl non riesce a smettere di pensare all’uomo misterioso che ha dovuto abbandonare oltre la barriera magica, colui che ha saputo ispirarle nel cuore una musica struggente e bellissima. Ma quando l’equilibrio tra i due mondi all’improvviso comincia a vacillare, Liesl dovrà fare ritorno nel Sottosuolo per risolvere un mistero che riguarda la vita, la morte… e il suo amato re dei Goblin. Chi è? Da dove viene? Qual è il suo destino? Ora che il patto è stato infranto, il prezzo da pagare è altissimo: una vita per una vita. Se Liesl vuole davvero scoprire la verità, dovrà infrangere tutte le antiche leggi e sacrificarsi in nome di ciò che ama. Ma compiere questa scelta la renderà libera una volta per tutte o la condannerà per sempre?

La serie Wintersong è composta da:
1. Wintersong (Recensione QUI)
2. Shadowsong


Recensione: Non pensavo di amarti ancora di Penelope Ward

In uscita giovedì un nuovo contemporary romance di Penelope Ward. Ringrazio la casa editrice Newton Compton per aver fornito la copia digitale in anteprima del romanzo per questa recensione.

Non pensavo di amarti ancora
di Penelope Ward

Trama
Lì per lì ho pensato che fosse un’ottima idea. Chiamare all’improvviso al telefono Landon Roderick, per cui ho una cotta dai tempi dell’infanzia, mi è sembrata la cosa giusta da fare. Il fatto che fossi ubriaca e stessi passando sopra a tredici anni di emozioni contrastanti con uno stupido scherzo telefonico, invece, non mi è nemmeno passato per l’anticamera del cervello. Ma poi Landon ha richiamato. Ci siamo ritrovati a passare le settimane seguenti al telefono, cercando di gestire l’intensa connessione che il suono delle nostre voci aveva risvegliato. È possibile desiderare qualcuno che si trova a chilometri di distanza? Durante tutte quelle ore passate a chiacchierare, mi sono chiesta che cosa sarebbe potuto succedere se ci fossimo incontrati. Farmi vedere da lui, però, era fuori discussione. Era da prima di compiere quindici anni che non uscivo con un ragazzo e non avevo intenzione di fare un’eccezione proprio per Landon Roderick. Ma il destino aveva altri piani, per noi. Un incidente con lo skateboard, Landon finisce in ospedale ed eccomi su un volo per Los Angeles: l’errore più grosso che abbia mai commesso o la cosa migliore che mi sia capitata? 

La mia opinione

Rana e Landon sono stati molto amici per circa un anno quando erano bambini, poi, senza la possibilità di salutarsi, sono stati separati dai genitori di Rana che hanno deciso di trasferirsi. Lei era del tutto persa per Landon, così, dopo tredici anni di silenzio assoluto, quando una sera si ubriaca da sola a casa, Rana decide di chiamarlo.
I due iniziano in fretta a ricostruire un rapporto di amicizia, ma si capisce che i sentimenti di Rana non se ne sono mai andati via. Peccato che che i ragazzi vivano a chilometri di distanza  e in due stati diversi.
Non so bene cosa pensare di Rana. Concordo su alcune scelte che ha fatto, mentre non concordo affatto su altre, anche se le posso in qualche modo capire. Ciò mi rende più difficile apprezzare in pieno il romanzo, soprattutto perché, in tutto ciò, Rana non è felice del suo aspetto eppure fa un lavoro che si basa solo sull’apparenza fisica.  Mi è sembrato che Rana fosse una continua contraddizione.
Per quanto riguarda Landon, non saprei da dove cominciare. Il modo in cui sono stati trattati alcuni argomenti non mi è piaciuto più di tanto. Era abbastanza ovvio quale fosse il suo passato, ma è stato affrontato in un modo che purtroppo è stato visto e sfruttato troppe volte. Questo non significa che non mi sia piaciuto Landon come personaggio, anzi, penso sia anche fin troppo gentile. Devo dire che per una volta, il protagonista tappetino della Ward è l’uomo e non la donna. Seriamente.
La lettura è veloce e intrigante, così come la chimica tra i due protagonisti all’inizio è molto forte e frizzante. Ho apprezzato la reazione di Rana quando scopre che Landon ha avuto un incidente (non è uno spoiler). Per una volta, i due protagonisti non cercano di tenere nascosti i loro sentimenti, ma sono onesti ed affrontano le cose di petto. 
Quello che invece non mi è piaciuto è come all’improvviso, una semplice foto, abbia cambiato così drasticamente i rapporti tra Landon e Rana. 
Landon continuava a dire che non gliene importava nulla dell’aspetto fisico, eppure una semplice foto e puff, si dichiara innamorato, sottolineando più volte il fatto che fosse per il corpo di lei. Ora va bene tutto, ma mi è sembrato fin troppo superficiale e più leggevo, più mi dava fastidio.
Senza contare che c’erano delle cose che non avevano propriamente senso, come se non fossero state pensate così bene, ma in fretta. E non credo sia stato intenzionale visto che stiamo parlando di cambiamenti di vita drastici, quindi meditati dai personaggi, quanto più una superficialità dell’autrice.
È stato divertente leggere il botta e risposta di Rana e Landon e vedere come la loro storia si sia sviluppata nonostante la distanza, ma per altri versi mi è sembrata un po’ moscia e non ai livelli della solita Ward, che invece sa scrivere di amori emozionanti e passionali. Ed è un peccato, perché Non pensavo di amarti ancora parte con il botto, ma si perde un po' strada facendo. 

Punto di vista: prima persona
Sensualità: scene hot
 Caratteristiche: divertente, romantico
Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: conclusivo, soddisfacente