lunedì 10 settembre 2018

Recensione Nel silenzio del mio amore di Staci Hart

Nel silenzio del mio amore 
di Staci Hart
(Austen #1)

Trama
Burro e marmellata sono fatti per stare insieme, così come la panna e la cioccolata calda… E ragazzi come Tyler Knight non vanno bene per ragazze come Cam Emerson. Lei se ne è resa conto dal primo momento in cui lo ha visto. Non appartiene al suo mondo. La maggior parte dei fidanzati di Cam sono esistiti solo tra le pagine dei libri, ma invece di preoccuparsi per l’assenza della sua vita sentimentale, riversa tutte le sue energie nel lavoro al Parole al vento, un caffè libreria. Tyler Knight cerca di trovare sempre il lato positivo delle cose. Dopo il suo infortunio e dopo aver rotto in modo terribile con la sua fidanzata, ha conosciuto Cam, la sua coinquilina bizzarra e intelligente, molto più bella di quanto all’inizio non avesse pensato. Lei ha chiarito di non essere interessata a lui, ma Tyler non riesce a capire cosa li separa e che invece per Cam è così evidente. In fondo, è convinto che, nonostante le loro differenze, potrebbero funzionare benissimo insieme…

La mia opinione

Nel silenzio del mio amore racconta la storia di due coinquilini, Cam, una dipendente di una libreria un po’ particolare, e Tyler, un agente sportivo.
Cam è una maniaca del controllo. Dice di avere un potere particolare, ossia con un solo sguardo riesce a capire una persona e questo le da, secondo lei, il diritto di forzare un po’ la mano quando si tratta di accoppiare due single. È un Tinder umano di cui non si sentiva il bisogno. 
Come forse si può intuire, non sono una grande fan di Cam, soprattutto per la cifra di stronzate che fa all’interno del romanzo. Non riesce proprio a non immischiarsi, deve sempre metterci il naso anche a rischio di fare una pessima figura. Le sue insicurezze, poi… non so, per certi versi posso capirle, per certi versi invece ritengo siano fin troppo esagerate, soprattutto dato il modo in cui la tratta Tyler.
Lui, invece, l’ho trovato molto interessante, per quanto sia stato lasciato dalla sua ex per essere “troppo gentile”. 
Tyler sa chi vuole nella sua vita e cosa prova per Cam, anche se non riesce subito ad esternarlo a parole, ed è un bel po’ portato fuori strada per i continui “friendzone-amenti” di Cam. In più, quando necessario, sa prendere in mano la situazione e rimettere le cose al loro posto.
Ho trovato il romanzo molto divertente e scorrevole, il modo in cui scrive la Hart è semplice e ti arriva immediatamente. L’unica cosa è che di per sé la loro storia era abbastanza piatta, ciò che la rendeva un po’ “curva” erano le miriadi di insicurezze di Cam. Quindi mi è un po’ difficile valutare Nel silenzio del mio amore nel suo insieme. Ci sono stati veramente alcuni momenti in cui avrei voluto prendere Cam a ceffoni (è stata sul serio stronza e antipatica), mentre in altri avrei voluto abbracciarla. Invece, non ce n’è mai stato uno in cui Tyler non mi sia piaciuto.
Il mio voto oscillerebbe tra le tre e le quattro stelle.


Punto di vista: prima persona, alternato
Sensualità: scene esplicite di sesso
Caratteristiche: carino, romantico
Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: conclusivo, soddisfacente

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!