giovedì 22 novembre 2018

Recensione: Tutto quello di cui ho bisogno di Debora Ferraiuolo

Tutto quello di cui ho bisogno
di Debora Ferraiuolo
(The Breathless Series – Volume 1)

TRAMA
Daniel Myers è un ventunenne senza scrupoli con la paura di legarsi. Odia le relazioni e tutto quello che riesce a renderlo vulnerabile. Da quando Candice, la ragazza di cui è da sempre innamorato, lo ha usato per far ingelosire un altro riducendo il suo cuore in mille pezzi, nella sua vita non c’è più spazio per le emozioni. Poi conosce meglio Aurora James, figlia di amici di vecchia data dei suoi genitori, la diciottenne più testarda, orgogliosa e ostinata nei confronti dell’amore che abbia mai incontrato. Ed ecco che succede qualcosa: i loro mondi lontanissimi si attraggono inevitabilmente fino a scontrarsi, e loro si ritrovano catapultati in uno spazio inesplorato in cui coesistono odio e amore, disincanto e stupore, sogni e realtà. Da quel momento, niente sarà più lo stesso.



RECENSIONE


Aurora e Daniel non potrebbero essere più diversi: lui è il classico tipo che ama le feste e le belle ragazze, senza mai instaurare nessun tipo di legame sentimentale; lei invece è intelligente, romantica e testarda. 
Ed è inevitabile che tra di loro non ci sia nessuna simpatia, nonostante Leah, la sorella di Daniel, sia la migliore amica di Aurora e nonostante l’amicizia che lega le loro famiglie da anni.
Aurora e Daniel sono cresciuti insieme, ma non si sopportano.
Sono troppo diversi.
Eppure, in un attimo, tutto cambia. Quando un nuovo sentimento diverso dall’odio e dal disprezzo inizia a nascere quasi per caso, entrambi si sentono smarriti e cercano in tutti i modi di non accettarlo. È davvero possibile tenere sotto controllo le emozioni? 
La storia di Aurora e Daniel è una storia travagliata, dove paura e amore si fronteggiano continuamente. Dove, fino all’ultimo, non farete altro che chiedervi quale dei due prevarrà. 


“Devo odiarlo. Se possibile ancora di più. 
Solo così potrò allontanare la voglia matta che ho di baciarlo.”


Un romanzo semplice, fresco e scorrevole, che ammetto di aver iniziato a leggere con un pizzico di pregiudizio, ma che è riuscito sorprendentemente a coinvolgermi e ad appassionarmi. Daniel potrebbe essere il classico bad-boy che troviamo in molti romanzi, ma da subito si percepisce che, in realtà, non lo è.
In passato, è stato ferito profondamente  da  una ragazza ed ora si sente quasi costretto ad usare una sorta di scudo. Ma in realtà anche lui, proprio come Aurora, sogna l’amore con la “A” maiuscola, anche se  non lo ammetterebbe mai pubblicamente.
In alcune parti, mi sono sentita molto simile ad Aurora, una ragazza senza dubbio forte e determinata, che  cerca sempre in ogni modo di far prevalere la razionalità, ma alla fine non può far altro che cedere alle emozioni.
Altro punto a favore di questo Contemporary Romance è l’evoluzione dei protagonisti, che maturano con il passare degli anni. Apprezzo molto questa cosa, perché spesso mi è capitato di leggere di protagoniste venticinquenni con atteggiamenti da quattordicenni. Fortunatamente, in questo romanzo non è così.
I protagonisti sono reali, senza esagerazioni. E si ritrovano in situazioni reali, in cui chiunque potrebbe imbattersi.
Lo stile di scrittura è fluido e coinvolgente, ed ogni capitolo è preceduto da una frase di una canzone, inerente ai temi che verranno trattati (troverete citazioni di Ed Sheeran in abbondanza, ma anche di altri artisti, sia italiani che stranieri… Ho adorato questo particolare!).
Nonostante il finale sia auto-conclusivo, questo romanzo è il primo di una trilogia.
Consiglio questo libro a tutti quelli che hanno voglia di sognare un po’,  che credono ancora nella forza dei sentimenti, e che credono sia all’amore a prima vista, che in quello più lento, più sofferto, ma non per questo meno autentico!

Punto di vista: prima persona alternata Aurora/Daniel
Sensualità: sono presenti scene hot, ma sono realistiche e mai esagerate
Caratteristiche: romantico, intenso, realistico, contemporaneo
Stile narrativo: fluido e fresco
Tipo di finale: auto-conclusivo, ma ci sarà un seguito!



Ringrazio la casa editrice Ultra per la copia ARC.

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!