lunedì 14 gennaio 2019

Recensione: Fino a togliere il respiro – Crave di BJ Harvey

Fino a togliere il respiro – Crave
di BJ Harvey

TRAMA:
Ho un desiderio ardente. Un impulso oscuro a cui non sono riuscito a resistere, nonostante ci abbia provato per anni.
Ho costretto me stesso dietro a una maschera, un’orchestrazione perfetta per celare il mio vero io.
Dopo averla incontrata, le mie voglie, i miei bisogni e i miei desideri più segreti sono cambiati.
Lei mi ha incoraggiato ad abbracciare il vero me stesso, si è resa disponibile a fare qualsiasi cosa volessi, concedendosi per soddisfare il mio appetito più carnale.
Poi, tutto il mio mondo perfettamente organizzato è crollato intorno a me: è stato un attimo, una perdita di controllo, e l’unica cosa che mi sta a cuore mi è stata quasi portata via.
Adesso, il mio destino è nelle sue mani.
La vita che mi sono costruito, tutto quello che ho fatto, ora aspetta in purgatorio; tutto a causa della mancanza di concentrazione, in un momento in cui era richiesta la mia massima attenzione.
L’unica cosa che desidero ardentemente, ora, potrebbe essere la mia fine.


RECENSIONE


Il protagonista del romanzo è Callum Alexander, un architetto di grande successo e donnaiolo.
Callum è un uomo riservato, che non ama gli scandali, nonostante la sua fama lo porti ad essere costantemente su molte prime pagine. Egli tende sempre ad indossare una sorta di maschera, per nascondere il vero sé, con le sue debolezze e perversioni. 
L' unico a conoscerlo davvero così com'è, è il suo migliore amico e collega Grant, che lo esorta a lasciarsi andare. 
Durante un evento di lavoro, Callum conosce la bella Lucia: una donna dagli occhi profondi, intraprendente e sicura di sé, che sembra essere in grado di leggere ciò che si nasconde dietro lo scudo protettivo dell'architetto. 
Callum capisce subito che Lucia è diversa dalle donne che ha conosciuto fino ad ora: desidera approfondire la sua conoscenza, ma allo stesso tempo vuole proteggerla da se stesso e dai suoi inconfessabili segreti. 


“La verità è che non ho ancora incontrato la donna con cui sarei pronto ad abbassare la guardia, una donna di cui potermi fidare abbastanza da oltrepassare i limiti, con cui esplorare fantasie e fare il passo successivo. Un giorno, forse.”


A fare da contorno a questa intensa storia d'amore, ci sono alcune minacce anonime fatte all'azienda di Callum (poi rivolte direttamente a lui). 
La trama di questa storia d’amore velata di giallo è originale e interessante, ma in alcuni momenti ho trovato che mancasse qualcosa. 
I due protagonisti della storia, ad esempio, non sono riusciti ad entrarmi nel cuore. Callum non è un uomo forte, spesso è insicuro e si piange addosso (caratteristica che, in tutta onestà, non mi ha fatto apprezzare a pieno il protagonista), senza che abbia mai una vera crescita personale. È proprio lui a narrare le vicende; a lettura conclusa, posso dire che, probabilmente, avrei sviluppato maggior interesse per questo libro se anche Lucia avesse narrato qualche capitolo. Sarei, senza dubbio, riuscita a comprendere meglio i due protagonisti. 
Lucia è sicuramente brillante ed ironica, ma non viene descritta nella sua profondità. Spesso, ho avuto qualche dubbio rispetto ai suoi sentimenti per Cal, proprio perché mancava la sua "essenza": una donna perfetta, senza difetti. Tanto da non sembrarmi autentica. 
Stesso discorso vale, sfortunatamente, per la loro storia d'amore: poco coinvolgente, sviluppata in modo troppo veloce e anche poco realistica. I dialoghi sono ripetitivi e banali e questo proclamarsi amore eterno ogni minuto (sempre con le stesse parole, tra l'altro) rallentava continuamente la lettura. 
Mi rimane difficile classificare questo libro come "Erotic Romance” perché di "Erotic”  non c’è molto (tranne alcune scene “hot”… ma in dose giusta e nemmeno troppo esagerate).
Lo definirei, piuttosto, un Contemporary Romance con sfumature erotiche. 
Lo stile del romanzo è piacevole, ma poco coinvolgente e, in alcuni momenti, lento. 
Il titolo è davvero azzeccato: lo capirete a fondo soltanto dopo aver letto il libro! 
In conclusione, sicuramente una buona lettura che, sfortunatamente, non è riuscita ad entrarmi nel cuore, nonostante la trama avesse del potenziale.

Punto di vista: POV di Callum
Sensualità: presenti scene “hot” esplicite
Caratteristiche: poco coinvolgente, romantico, originale
Stile narrativo: fluido, ma lento in alcuni punti
Tipo di finale: conclusivo



Si ringrazia la casa editrice Hope Edizioni per la copia ARC del romanzo.

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!