mercoledì 16 gennaio 2019

Recensione: L'amore e altre parole di Christina Lauren

L'amore e altre parole
di Christina Lauren

Trama
Macy Sorensen ha ventotto anni ed è una donna ambiziosa quanto abitudinaria. Lavora sodo come tirocinante in pediatria e sta per sposare un uomo più grande di lei, separato e finanziariamente stabile. Ma quando si imbatte in Elliot Petropoulos, il primo e unico amore della sua vita, le sue certezze iniziano a vacillare. Un tempo Elliot aveva rappresentato tutto il suo mondo: prima il migliore amico con cui condividere libri, parole preferite, delusioni e scanzonati pomeriggi estivi, poi l'uomo che, dopo la morte di sua madre, aveva convinto il suo cuore ad aprirsi di nuovo, per spezzarlo la notte stessa in cui le aveva dichiarato il proprio amore. Undici anni dopo, Macy è una donna riservata, che tiene le persone a distanza e si dedica anima e corpo alla professione, ma il caso per lei ha in serbo altro, e rimette Elliot sul suo cammino... Ormai estranei l'uno all'altra, con i ricordi oscurati dalla sofferenza per ciò che è successo molti anni prima, entrambi hanno la possibilità di riscoprire le emozioni travolgenti del primo amore, quello che non si dimentica mai, a patto però di superare il passato e andare oltre sé stessi...


La mia opinione


L’amore e altre parole è il primo contemporary romance di Christina Lauren che ho il piacere di leggere e devo dire che è stato meglio di quanto mi aspettassi.
Racconta la storia di Macy Sorensen, una donna che, alla soglia dei trent’anni, pensa di avere tutto: un lavoro che adora e un uomo con cui desidera passare la sua vita. Peccato che il giorno in cui incontra di nuovo Elliot, quello che ha sempre reputato il suo unico e grande amore, non ne è più tanto sicura.
La storia viene raccontata con continui cambi di prospettiva tra il presente e il passato, facendoci apprezzare il rapporto tra Elliot e Macy, sia da ragazzini che da adulti.
È stato interessante leggere come si sia sviluppato, in modo abbastanza analogo, prima amici e poi qualcosa di più. Questi continui sbalzi, hanno reso il tutto più intrigante e meno piatto, anche perché la storia nel presente, di per sé, non è tanto lunga o… così interessante da far rimanere con il fiato sospeso.
Il libro è divertente, accattivante e non banale.
Non sono ancora sicura mi sia piaciuto il motivo per cui Elliot e Macy si sono lasciati la prima volta, mentre ho apprezzato il modo in cui si è comportata Macy.
È stata una lettura carina e leggera, adatta per passare il tempo. Niente che mi abbia fatto battere il cuore all’impazzata o scoppiare a piangere, ma ha comunque acceso la mia curiosità e mi ha fatto venir voglia di leggere fino alla fine. 


Punto di vista: prima persona
Sensualità: qualche scena di sesso
Caratteristiche: romantico, dolce
Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: conclusivo, soddisfacente

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!