sabato 2 luglio 2011

Recensione Sirene di Tricia Rayburn


Ed eccolo finalmente il libro che aspettavo da quando ne ho scoperto l’esistenza: Sirene !!. Bello già dalla copertina, lasciata per fortuna come l’originale!!!! Certo le mie aspettative sono alte e la cosa mi preoccupa un po’ … sarà in grado di soddisfarle?? Non mi resta altro che iniziare e scoprirlo e lo faccio più o meno immediatamente non resistendo alla curiosità… il mio primo libro sulle sirene e così lo inizio….. E’ scritto in prima persona dalla nostra protagonista Vanessa, una diciassettenne caratterizzata da una paura eccessiva per il buio e per l’acqua. Meno male che ad aiutarla ha accanto sua sorella Justine, le due si adorano in maniera un po’ eccessiva per i miei gusti… tipo il rapporto perfetto che non potrà esistere mai e infatti dura poco…. poche pagine ed ecco la tragedia: Justine muore durante le loro vacanze al mare. Fine delle vacanze, fine della famiglia … fine di tutto????!!!! No in realtà è solo l’inizio…. ed io non riesco a staccarmi in nessun modo dal libro .. ed ora???!!! Devo per forza saperlo !! E allora leggo e la storia si fa sempre più interessante…. Vanessa deve scoprire chi è la sorella, perché si rende subito conto che in realtà non la conosceva come credeva, perciò non le rimane che tornare nella sua casa al mare… stavolta però lo fa da sola perché deve farlo da sola, deve combattere le sue paure e trovare le risposte a tante domande. In realtà sola rimane poco, Simon il suo amico d’infanzia è subito lì, anche lui deve sapere che fine ha fatto suo fratello Caleb(fidanzato di Justine), scomparso in maniera anche sospetta, da diversi giorni. Da questo punto in poi la storia è un susseguirsi di eventi: nuovi personaggi (l’inquietante Zara, la dolce Paige, l’anziana Betty etc.) nuove verità, nuovi sentimenti, nuove vittime !!! Non posso fare a meno di immedesimarmi in Vanessa …. ci mancava solo che a un certo punto iniziassi pure a sentire le voci ed il mio ricovero era assicurato !!!! Certo alcuni punti mi sono rimasti poco chiari come il mistero del telo da mare mai svelato, ma soprattutto il fatto che un ragazzo disperato (Caleb) scompare e nessuno della sua famiglia si preoccupa di cercarlo !!!. Comunque è un primo libro... e se tante volte non si fosse capito, mi è PIACIUTO !!!


Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!