martedì 12 luglio 2011

Recensione "Numero sconosciuto" di Giulia Besa

Ciao ragazze/i, oggi sono qui a recensirvi il libro di Giulia Besa "Numero Sconosciuto"


Titolo: Numero Sconosciuto
Editore: Einaudi
Pagine: 386
Prezzo: 19,00 €
Data di uscita: 28 Giugno 2011

Il romanzo è ambientato al giorno d'oggi, tra Roma e alcune capitali europee, ed ha come protagonista una giovanissima Sara, ragazza ventenne dal passato doloroso, che ha visto morire in un incidente i suoi genitori. Ossessionata dal ragazzo che ha causato l'incidente,Marco , ridotto in coma dallo stesso, Sara lo va a visitare ogni giorno, ed ogni giorno vive sentimenti contrastanti nei suoi confronti: rabbia, dolore e vendetta la spingerebbero a porre fine lei stessa alla vita del ragazzo, ma qualcosa la trattiene.
Finchè un giorno incominciano ad arrivarle strani messaggi sul cellulare, da un numero sconosciuto ed irrintracciabile, che comincia a darle strani ordini... e se Sara non segue le sue direttive, lo Sconosciuto minaccia la vita di Marco.
Sarà dovrà quindi dare la caccia alle Forme più oscure e corruttibili, le antiche Divinità: Artemide, Persefone e Marte, gli istinti della Violenza, della Morte e della Guerra.

Ma chi è il numero sconosciuto che ricatta Sara e le ordina di dare la caccia a una divinità dopo l'altra? Che cosa ha a che fare con Marco? Cos'è successo davvero il giorno dell'incidente, e perché Sara non riesce a ricordarlo?

La trama e l'idea di base di questo primo romanzo di Giulia Besa sono molto promettenti. L'idea di un numero sconosciuto, di un identità che spia costantemente la protagonista e la spinge verso una destinazione che rimane sconosciuta ed indecifrabile fino alla fine del libro, è molto moderna ed avvincente.
Fatta questa premessa, ho trovato lo stile di scrittura un pò frammentario e la protagonista, Sara, ha certi atteggiamenti a mio parere inspiegabili. Il personaggio sicuramente più interessante è stato quello di Marte, il dio della Guerra; ambiguo, misterioso ed anche divertente.
Consiglio questo libro a quei lettori che amano i generi di azione e di mistero che sono sicura sapranno apprezzare questo libro, mentre lo sconsiglio a chi come me è più abituato al paranormal romance o all'urban fantasy.

IL MIO VOTO:

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!