giovedì 2 febbraio 2012

Recensione: "La carezza del buio" di Nalini Singh

"La carezza del buio" 
di Nalini Singh


La Trama:
Dopo essere rimasta in coma per quasi un anno, Elena Deveraux si risveglia con un bellissimo paio di ali blu: un miracolo reso possibile dall’amore di Raphael, che l’ha trasformata in un angelo. Pur essendo diventata immortale, Elena non ha perso la capacità di fiutare la brama di sangue e non vede l’ora di tornare a dare la caccia ai vampiri ribelli. Tuttavia deve ancora imparare a volare e a controllare i suoi nuovi, straordinari poteri, perciò Raphael l’accompagna al Rifugio, il luogo in cui vengono addestrati gli angeli bambini. Ma persino quell’oasi di pace e serenità viene sconvolta da una serie di sventure: all’inizio si tratta solo di scherzi crudeli e piccoli furti, ma poi tutto cambia: un ragazzino viene rapito e un altro viene brutalmente aggredito e ferito con un coltello regolamentare da cacciatore di vampiri. Elena capisce subito che qualcuno vuole incastrarla e decide d’indagare per smascherare il vero colpevole ed evitare che Raphael dia credito alle voci che circolano nel Rifugio. Se si convincesse di essere stato ingannato dalla donna che ama, infatti, l’arcangelo non esiterebbe a condannarla alla tortura eterna…



Il mio parere

"La Carezza del Buio", è il 2° libro della serie urban fantasy per adulti Guild Hunter. Il capitolo iniziale della saga "Il Profumo del Sangue", mi era piaciuto molto: sia per lo scenario in cui si svolgeva, sia per i protagonisti principali che avevano da subito catturato la mia attenzione e ai quali mi ero affezionata facilmente. Mi aspettavo perciò un buon seguito e posso dire che non ne sono rimasta delusa.


La storia comincia esattamente da dove era finita: il risveglio dal coma di Elena. La nostra protagonista, dovrà iniziare a fare i conti con la nuova condizione di immortalità.
Nella prima parte ci ritroviamo una Elena debole, bisognosa di protezione e perennemente circondata dalle guardie personali di Raphael (i suoi famosi Sette), ma lei è caratterialmente la stessa di prima, da perfetta "cacciatrice nata", non vuole essere considerata fragile e pretende di essere trattata come una pari del suo compagno: l'arcangelo di N.Y. Raphael.
Elena è il primo angelo "Creato" e data la sua unicità, è ovvio che risvegli le invidie di molti. Così, un apparente e innocuo invito ad un ballo, da parte dell'antico e terrificante arcangelo donna Lijuan, convince Raphael ad iniziare subito l'addestramento di Elena: dovrà imparare il più velocemente possibile a volare e a combattere nella sua nuova condizione di angelo. Inoltre, non le mancheranno alcuni demoni del proprio passato, che la tormenteranno per tutto il corso del libro, fino al momento in cui si ritroverà di fronte una vecchia conoscenza... 


Tra Elena e Raphael l'attrazione sarà sempre alle stelle, ma lui consapevole della sua iniziale debolezza, non vuole affrettare i tempi e la farà un po' penare.... ma tranquilli insieme, continueranno a fare scintille.


La storia si svolge per la maggior parte nel Rifugio e oltre ai personaggi principali, sono degni di nota i Sette: creature immortali, affascinanti e fedelissime a Raphael, che gireranno spesso intorno ad Elena per proteggerla, ma anche per aiutarla nel suo addestramento. Tra di loro vorrei citare Dmitri, che continuerà ad affascinarla con il suo "odore" di vampiro (purtroppo in questo libro lui si è visto poco... spero sia più presente nel prossimo!), Venom, Illium (o "farfallina blu" come lo chiama lei), Aodhain e Jason.


Ho trovato il libro un buon seguito del primo, mi piace lo stile di Nalini Singh e anche questo suo mondo. La storia è ricca di azione, suspance, di sentimenti e scene piccanti. Il tutto unito in un mix perfetto! 


Lettura ovviamente consigliata! E non vedo l'ora che esca il prossimo!


Il mio voto:     

6 commenti:

  1. per gli appassionati del genere può essere interessante

    RispondiElimina
  2. che bellissima recensione selly non vedo l'ora di leggerlo

    RispondiElimina
  3. Bella recensione!!!!!!voglio assolutamente leggerlo!!!!

    RispondiElimina
  4. Complimenti Selly. :)
    C'è poco Dmitri? Peccato...cmq se scarseggia anche nel prossimo libro ce lo possiamo gustare nel quarto, in cui è protagonista...hi hi hi. =)
    Mi piace molto la versione definitiva della cover, elegante e raffinata.

    RispondiElimina
  5. dopo aver letto la frase "Mi aspettavo perciò un buon seguito e posso dire che non ne sono rimasta delusa." ho smesso di leggere la recensione per non rovinarmi la sorpresa...tanto mi basta...ma dopo aver letto il primo non mi aspettavo niente di meno....devo solo aspettare che il corriere me lo consegni...nel frattempo credo che mi rinfrescherò' la memoria con la rilettura del 1^!!!

    RispondiElimina
  6. anche a me piace molto la cover del libro!
    E grazie a tutti x i complimenti!
    Buona lettura!

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!