venerdì 3 febbraio 2012

Recensione: "Profezia dell'Anima" di Eve Silver

Uscito nelle edicole italiane il 25 Gennaio 2012 per la Harlequin Mondadori / Bluenocturne "Profezia dell'Anima" è il quarto ed ultimo capitolo sella saga Otherkin: L'altra Stirpe di Eve Silver.

PROFEZIA-DELL-ANIMA_cover_big

La Trama:

Lokan Krayl è vivo, il suo corpo si è ricongiunto all' anima che gli era stata sottratta. Ora, per scoprire chi lo ha ucciso e perché, deve fuggire dagli Inferi, e c'è un solo modo per farlo: varcare i Dodici Cancelli di Osiride, il suo eterno nemico. E per farlo ha bisogno di Bryn, la guida mandata dai suoi fratelli. Un baratro di menzogne e verità taciute li divide, eppure quella donna seducente e bellissima suscita in lui un desiderio travolgente e inspiegabile che nemmeno il tempo ha saputo spegnere. Ma come può mettere il proprio destino e quello del mondo mortale e immortale nelle mani dell'unica persona di cui non può fidarsi?



La saga Otherkin : L' altra Stirpe è così composta:

-Sin's Daughter ( prequel, inedito in Italia )
1-Sins of the Heart ( Mietitore d' Anime, Maggio 2011 )
2-Sins of the Soul ( Anima Nera, Luglio 2011 )
3-Sins of the Flesh ( I Peccati dell' Anima , Settembre 2011)
4-Body of Sin ( Profezia dell' Anima, Gennaio 2012)


La mia opinione:


Quarto ed ultimo capitolo della saga dei mietitori d' anime, " profezia dell' anima " si collega direttamente con la fine del terzo libro e chiude tutte le vicende rimaste in sospeso nei precedenti romanzi.
Indispensabile aver letto tutti i libri e quindi eccovi un riassunto veloce: Lokan si è fatto uccidere in cambio della salvezza di sua figlia Dana; i tre fratelli Krayl rimasti ( Dae, Mal e Alastor) mentre cercano di scoprire il colpevole della morte del fratello e il modo di riportarlo in vita trovano le rispettive compagne e scoprono di essere zii. Il terzo capitolo terminava con il sequestro a scopo protettivo di due delle tre compagne da parte della Guardia Asetiana e con la scoperta che il colpevole e assassino è in verità Sutekh, il padre dei quattro mietitori d' anime, che voleva impossessarsi del corpo di Lokan per poter uscire dagli Inferi e camminare sulla Terra.
E da qui si riparte, Lokan è tornato in vita e ha riavuto il suo corpo ma per uscire dagli Inferi e affrontare suo padre gli servirà una Guida, ma mai si sarebbe aspettato di ricevere aiuto da Bryn, che oltre ad essere la madre di sua figlia, è anche una soprannaturale, come lui, e non umana, come credeva.
Mi è molto piaciuto l' evolversi in contemporanea delle imprese di Lokan negli Inferi, dei fratelli sulla Terra, e di Bryn, prima sulla Terra con Dana e poi negli Inferi, parallelismo già presente nei libri precedenti e qui ancora più sviluppato, che permette di portare avanti due serie di eventi e di continuare a seguire tutti i personaggi, per poi arrivare ad un finale unico e commovente con un colpo di scena inaspettato e decisamente gradito.
Unica lamentela, mi sarebbe piaciuto un finale più lungo o magari un epilogo, perché non ero pronta ad abbandonare questa bellissima saga; e per questo spero che la Harmony decisa di pubblicare il prequel "Sin's Daughter".
Vi lascio alla lettura con una citazione, la profezia che sta alla base degli eventi di tutta la saga:
"Il sangue di Aset. Il sangue di Sutekh. E il dio varcherà i Dodici Cancelli e camminerà di nuovo sulla Terra."


Il mio voto:




2 commenti:

  1. Beky ho divorato le prime tre storie e ora non vedo l'ora di leggere questa!!!
    Recensione bellissima!!!!!

    RispondiElimina
  2. grazie io adoro questa saga!

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!