mercoledì 14 marzo 2012

Recensione: "Blood Magic" di Tessa Gratton

"Blood Magic" 
di Tessa Gratton



La Trama:
Silla è disposta a tutto pur di scoprire cosa è successo davvero la notte che i suoi genitori hanno perso la vita, anche a provare gli incantesimi del misterioso libro trovato all'improvviso sulla soglia di casa sua. E poi c'è Nick, il ragazzo che ha incontrato nel cimitero di fianco a casa: anche lui nasconde un segreto e conosce la magia. Uniti dal destino e da una fortissima attrazione, Nick e Silla dovranno combattere contro la presenza oscura che vuole entrare in possesso del libro e di tutto il suo potere.



La mia opinione


"Blood Magic" è un paranormal romance YA, scritto a capitoli alterni dal punto di vista dei due protagonisti principali. 
Silla, è una liceale rimasta orfana di genitori, vive con il fratello maggiore Reed (anche lui coinvolto nella storia) e la nonna Jude (che personaggio!). E' determinata a scoprire la verità sulla morte dei genitori, soprattutto nel momento in cui viene in possesso di un libro di incantesimi legati al sangue appartenuto al padre scomparso. Nick è un misterioso ragazzo appena trasferito nella casa vicina a quella di Silla. I due ragazzi si incontrano per la prima volta nel cimitero vicino a casa, proprio mentre Silla sta compiendo un incantesimo con la magia del sangue, contenuto nel libro. Nick resta "scioccato" da quello che vede e i ricordi iniziano a farsi più vivi nella sua memoria. Il ragazzo nasconde un segreto e sa molto di più di quello che inizialmente fa credere a Silla. Tra i due l'attrazione è subito fortissima e devono imparare a fidarsi l'uno dell'altra, perché in agguato c'è qualcuno che vuole a tutti i costi il libro di incantesimi e il pieno potere della magia...
Nel corso del libro, troviamo anche alcune misteriose pagine di diario scritte da qualcuno, che in passato ha avuto a che fare con la magia e che serviranno da collegamento tra il passato e quello che sta accadendo ora nella vita dei due protagonisti. Quale mistero nasconde Nick? Chi ha veramente ucciso i genitori di Silla? Chi era in realtà suo padre per conoscere la magia del sangue?
Magia, romanticismo, pericolo e suspense sono gli ingredienti di questo romanzo. Un libro a mio parere ben scritto, una lettura scorrevole, dalla trama intricata che cattura il lettore.
L'unica cosa che mi ha lasciato un pò dubbiosa è stato il finale, nonostante il libro sia autoconclusivo, la storia si è chiusa un po' troppo velocemente per i miei gusti.


Il mio voto:    e 1/2

5 commenti:

  1. Io non l'ho ancora letto, però sembra molto intrigante dalla trama!!la magia del sangue!!bella recensione!peccato per il finale del libro, concluso troppo in fretta!!!appunto perchè è un libro auto-conclusivo il finale doveva essere più dettagliato!!!Aspetto di leggerlo!!!

    RispondiElimina
  2. l ho visto stamattina in libreria e mi ha attirata subito,ma non ho potuto prenderlo anche perche aspettavo una tua recenzione,ma adesso non posso resistere vado aprenderloooo.....

    RispondiElimina
  3. Io leggendo le varie presentazioni mi ero molto caricata del fatto che questo libro fosse autoconclusivo, ma non ci sarà un seguito invece? E non si chiamerà The Blood Keeper?

    RispondiElimina
  4. Si dovrebbe uscirne un altro in Usa nel 2012 ma questo non lascia nulla in sospeso.

    RispondiElimina
  5. voglio leggere anch'io questo libro!!!

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!