giovedì 17 maggio 2012

Recensione: "Il Vampiro della porta accanto" di Kerrelyn Sparks

Uscito nelle librerie italiane ad Aprile 2012 per l'odissea Vampiri e Paletti della Delos “ Il Vampiro della porta accanto” è il quarto libro del ciclo Love at Stake di Kerrelyn Sparks.




Trama:

TRE PROVE DEL FATTO CHE IL TUO NUOVO FIDANZATO HA QUALCOSA DI MOLTO STRANO:
- Dorme tutto il giorno... ma la cosa non ti preoccupa perché di notte è molto premuroso.
- Viene attaccato da nemici armati di spada, ma riesce sempre a cavarsela da solo.
- Non invecchia mai.
La tranquilla vita di Heather Westfield subisce un sussulto dopo l'incontro con l'affascinante e misterioso Jean-Luc. Heather non può negare l'attrazione unica che prova per lui... tuttavia qualcuno è intenzionato a creare problemi nella loro relazione.



il ciclo Love at Stake è per ora così composto:

1-Come sposare un vampiro milionario (How to Marry a Millionaire Vampire)
2-Vampiri & The City (Vamps and the City)
2.5-A Very Vampy Christmas ( novella, inedito in Italia)
3-Il vampiro delle Highland (Be Still My Vampire Heart)
4-Il vampiro della porta accanto (The Undead Next Door)
5-All I Want for Christmas is a Vampire ( inedito in Italia)
6-Secret Life of a Vampire ( inedito in Italia)
7-Forbidden Nights with a Vampire (inedito in Italia)
8-The Vampire and the Virgin ( inedito in Italia)
9-Eat Prey Love (inedito in Italia)
10-Vampire Mine ( inedito in Italia)
11-Sexiest Vampire Alive ( inedito in Italia)
12-Wanted: Undead or Alive ( inedito in Italia)



La mia opinione:

Heather ha sempre desiderato una carriera nell'alta moda, invece vive in una cittadina del Texas, è una mamma divorziata e fa l'insegnante. Ma la sua vita tranquilla cambia drasticamente con l'arrivo in città di Jean-Luc ( in tutto il libro lei non impara a pronunciarlo correttamente), bellissimo, galante e ricchissimo stilista di moda parigino che la affascina e le propone il lavoro dei suoi sogni. Unici inconvenienti sono la presenza di un assassino che per hobbie uccide tutte le amanti di Jean-Luc e che ha appena aggiunto il nome di Heather alla lista, e il fatto che il nostro eroe dai modi così antiquati (chissà perché) è un vampiro che di giorno “ muore” e che gira sempre armato di fioretto.
Il libro mi è piaciuto, è una lettura leggera, scorrevole ed interessante; inoltre alcuni personaggi sono veramente fantastici, come Fidelia, una sensitiva che vive con Heather e che non si separa mai dai suoi tarocchi e dalle sue cinque pistole ( una per ogni ex marito).
Come i libri precedenti della saga anche questo è divertente, grazie a situazioni assurde ed esilaranti che mi sono piaciute molto e mi hanno fatto ridere.
Ho provato una forte tenerezza ed empatia per Ian, uno degli amici (vampiri) del protagonista e non vedo l'ora di leggere il suo libro, che è il prossimo della saga.
Il finale mi è sembrato un po' troppo veloce e avrei preferito più azione, mentre le lotte sono poche e brevi.
Benché sia il quarto di una saga si può leggere anche senza aver letto gli altri, ma essendo presenti anche i protagonisti del primo e del terzo si rischia così di rovinarsi la lettura dei precedenti, se si pensa di leggerli; quindi è consigliato ma non indispensabile leggerli in fila.
Personalmente consiglio il libro e la saga, se avete voglia di ridere questo fa per voi.






2 commenti:

  1. lunghissima serie! anche se è divertente mi sa che questa volta declino..

    RispondiElimina
  2. L'ho iniziato ieri; sono circa a metà e come sempre la lettura è scorrevole e piacevolissima, i personaggi brillanti ed i dialoghi molto ironici. Una gran bella seria. La consiglio vivamente!!!

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!